Pubblicato il 30/10/11 - aggiornato il  | 3 commenti :

Maple 15 per risolvere problemi di matematica e di altre discipline scientifiche.

Maple 15 è veramente il massimo per quello che riguarda i programmi di calcolo. Ha una grande versatilità che gli consente di essere utile, oltre che ai matematici, anche ai fisici, i chimici, gli ingegneri, gli economisti ecc. Il suo algoritmo supporta più di 270 funzioni matematiche e il suo uso è relativamente semplice. Ho già effettuato una recensione di una versione precedente di Maple e ho pensato che fosse il caso di aggiornarla.

Ci sono tre diverse edizioni: Maple 15 Professional, Maple 15 Academic e Maple 15 Student Edition. Le prime due possono essere scaricate in versione di prova semplicemente inserendo i nostri dati e potranno essere valutate nell'arco di trenta giorni. Se siete interessati vi consiglio di seguire il webinar di Maple 15 che è stato pubblicato sul web. La parte introduttiva è in italiano ma la parte più tecnica è in inglese. Vediamo come si presenta l'interfaccia di Maple 15



Modificare la forma del cursore con i fogli di stile (CSS).

Il cursore assume delle forme diverse a seconda dell'elemento a cui passa sopra. Questo accade praticamente in tutti i siti e con tutti i browser. In linea di massima lo vediamo cambiare almeno in tre modalità: freccia bianca inclinata a sinistra (forma di default), barra verticale lampeggiante (nei campi in cui si deve inserire del testo) e mano con indice puntato (quando il cursore passa sopra un link).

Mi sono già occupato di come personalizzare la forma del cursore introducendo una immagine che lo sostituisca

Con questo breve articolo voglio illustrare come modificare la forma del cursore soltanto attraverso i CSS, inserendo cioè l'attributo style in un paragrafo o in un contenitore del tipo div. L'operazione si può fare modificando il modello oppure direttamente nel post. Il primo caso è da sconsigliare quindi non lo tratterò neppure. Se si vuole cambiare la forma del cursore in una particolare zona del testo bisogna prima conoscere quali sono gli attributi supportati



Pubblicato il 29/10/11 - aggiornato il  | 14 commenti :

Come allineare alla stessa distanza le icone dei social sopra il post, sotto l'header o in una sidebar.

Ho già affrontato il tema di come si possano allineare i bottoni dei vari social network usando il codice di una tabella. Se lo si vuole fare con delle semplici icone che abbiano la stessa dimensione, può essere più proficuo usare un diverso metodo che mi è stato prospettato in una email. Con questo sistema tra l'altro le immagini saranno esattamente equidistanti una dall'altra senza bisogno di inserire manualmente i pixel dei margini

icone allineate sotto header blogger

Nel caso di quattro icone, il codice da usare potrebbe per esempio essere il seguente



Menù scorrevole a scomparsa sulla destra del blog.

La realizzazione di un menù è sempre una cosa difficoltosa perché non è semplice trovare dei codici compatibili con il modello che stiamo usando e, adattare il menù al layout, qualche volta si rivela una vera e propria impresa. Una soluzione poco invasiva è data dai menù scorrevoli che si aprono al passaggio o al click del mouse. Ricordo di aver già pubblicato almeno tre post in merito:

1) Menù laterale scorrevole
2) Tre slide menù nei tre lati del layout -
3) Slide Menù per i nuovi modelli -
    Adesso vado a presentare una variante di menù laterale da installarsi sulla destra del layout. Si aprirà cliccando con il mouse sopra al pulsante
    Il menù resterà aperto fintanto che non si ricaricherà la pagina o non si cliccherà nuovamente sul bottone


    Pubblicato il 28/10/11 - aggiornato il  | 10 commenti :

    Come creare le pagine business su Google Plus con un account Google Apps o un dominio personalizzato.

    Fino dal giorno del suo lancio tutti abbiamo rilevato che a Google Plus mancavano due ingredienti essenziali per eguagliare i fasti di Facebook. In primo luogo le API che avrebbero permesso agli sviluppatori di creare delle applicazioni ad hoc per il servizio ma soprattutto una funzione analoga a quella delle pagine fan. Dobbiamo dire che alcuni rumors facevano presagire che Google avesse in mente di creare delle pagine business collegate agli account Google Apps.

    Il fatidico giorno è finalmente arrivato. Il Google Enterprise Blog ha ufficialmente annunciato che si può aggiungere manualmente Google+ alla nostra organizzazione su Google Apps. Coloro che hanno acquistato da Google un dominio personalizzato, forse non lo sanno, ma sono già in possesso di un account Google Apps e delle credenziali per accedere. Se avete un dominio siffatto e non avete ancora effettuato l'accesso al vostro account Google Apps andate a ricercare nella posta la email con cui vi veniva comunicato l'acquisto del dominio. Ci sarà un link da cui si potrà entrare in Google Apps. La prima volta occorrerà inserire un username che funzionerà da nome utente per la posta elettronica che sarà di questo genere nomeutente@nomedominio.com



    Pubblicato il 27/10/11 - aggiornato il  | 8 commenti :

    Widget dei Top Post per Blogger, Wordpress e TypePad.

    Su Blogger esiste il gadget nativo che mostra i Post più popolari. Tra l'altro ho anche presentato delle personalizzazioni di questo widget che mi pare abbiano trovato un buon riscontro. La popolarità di un articolo si misura attraverso vari dati. Si può usare il numero delle visite che riceve oppure quello dei commenti. Continuando su questa falsariga ho pure presentato il gadget dei Post più commentati anche in versione personalizzabile mediante i Pipes di Yahoo.

    Vado adesso a illustrare l'installazione di un widget che mostra i Post migliori del blog attraverso un algoritmo alquanto diverso e che si può modificare manualmente. Post Rank è una azienda che si occupa di servizi web e che recentemente è stata acquistata da Google. Si tratta di un aggregatore che misura la rilevanza e l'influenza di un sito o di un autore. Si pensa che l'algoritmo di Google Panda Update attinga anche ai dati di Post Rank.

    Nella sezione Labs di Post Rank si sperimentano nuove feature che hanno portato al rilascio del Widget dei Top Post. Per la sua installazione ci sono 5 passaggi a cominciare dall'inserimento dell'URL del sito. Se il vostro sito non fosse ancora indicizzato da Post Rank, andate su Click here to add it



    Come ascoltare la lettura anche in italiano di una pagina web o di un file.

    Già dalla versione 7 il programma gratuito Adobe Reader permetteva di leggere un documento PDF in modo automatico. Non tutte le versioni, specie le più recenti, hanno l'opzione di lettura in lingua italiana. Per esempio Adobe Reader X che ho appena scaricato e aggiornato non ce l'ha. In un altro computer ho invece una vecchia versione di Adobe Reader che consente la lettura anche in lingua italiana.

    Dopo aver aperto il documento si va su Vista > Leggi a voce alta > Lettura a voce alta. Ci sono anche le scorciatoie da tastiera che consentono  di leggere solo la pagina aperta, di leggere il documento fino alla fine, di mettere la lettura in pausa o di interromperla



    Pubblicato il 26/10/11 - aggiornato il  | 11 commenti :

    Pipistrelli volanti nel blog per la Festa di Halloween.

    Mi sono divertito a mostrare diversi effetti da mettere nel blog per la festa di Halloween: dal sangue che cola alle fiamme infernali, dai fantasmi ai suoni raccapriccianti. E' la volta dei pipistrelli svolazzanti che per il loro colore nero sono più adatti a blog con sfondo chiaro di quanto non lo fossero i fantasmi. Ho postato i pipistrelli insieme agli effetti sonori per Halloween in una pagina statica di prova

      -  Demo dei pipistrelli che volano -
    Li ho inseriti insieme agli effetti sonori di Halloween per dare un'aria sinistra a tutta la pagina. Passo velocemente alle istruzioni per l'installazione. Dopo aver salvato il modello completo per un backup di sicurezza, si va su Modello > Modifica HTML > Procedi e si cerca la riga </head>. Subito sopra si incolla il


    Come modificare una etichetta nella Nuova Bacheca di Blogger.

    Il corretto uso delle etichette riveste una particolare importanza nell'ottimizzare gli articoli di un blog. Naturalmente quando si parla di problematiche SEO nessuno può dire con certezza dove risieda la verità ma inserire delle etichette pertinenti con il contenuto del post che abbiano anche un buon volume di ricerche aiuta certamente a attirare più traffico.

    Mi sono già occupato in un articolo di qualche tempo fa della corretta gestione delle etichette. Non ho quindi intenzione di riprendere gli stessi concetti ma solo di mostrare come si sia modificata la grafica e quindi come siano anche cambiate le procedure nella Nuova Bacheca di Blogger.

    Andando su Post ci sono due icone che sovrintendono all'aggiunta o alla rimozione delle etichette. Il tutto senza dover riaprire e ripubblicare i singoli post



    Come passare al Profilo di Google Plus dal Profilo di Blogger.

    Blogger Buzz aveva annunciato la possibilità di utilizzare il Profilo di Google Plus anche in Blogger. Avevo ripreso la notizia in un post dell'altro ieri con la constatazione che alcuni link sembravano non funzionare. Adesso invece è tutto a posto. Vediamo come fare per effettuare questo passaggio e illustriamo brevemente la sua portata e le controindicazioni. Il concetto è quello di unificare il Profilo che abbiamo su Blogger con quello su Google Plus.
    La cosa funziona in modo tale che, dopo il passaggio, al posto del Profilo di Blogger, verrà mostrato il Profilo che abbiamo su Google+. Non si tratta di una operazione obbligatoria e possiamo benissimo continuare ad avere due Profili distinti. D'altra parte le informazioni personali che abbiamo inserito nel Profilo di Blogger possono anche essere meno dettagliate di quelle che abbiamo messo su Google Plus o viceversa.
    Per effettuare il passaggio bisogna accedere a questa pagina di switch


    Come sapere chi sono gli amici che guardano il nostro Profilo su Facebook.

    Tutti coloro che hanno un Profilo su Facebook si saranno almeno una volta chiesti chi siano le persone che aprano la loro Bacheca più spesso o che guardino più spesso le loro foto. Potrebbe essere un indizio di interesse di qualche tipo ma anche un modo per prevenire possibili azioni di stalking. In passato sono state create per tale scopo delle applicazioni che non si sa se definire delle bufale o delle vere e proprie truffe che promettevano di mostrare chi avesse aperto il nostro Profilo. Nessuna di queste però riusciva effettivamente a mostrare quello che prometteva.

    In realtà al momento non esiste un metodo scientifico per conoscere questo dato. Certo che i dipendenti di Facebook saranno certamente in grado di scoprirlo ma chi non ha un acceso diretto ai server di Facebook non può farlo. Possiamo però utilizzare delle tecniche di tipo probabilistico per arrivare allo stesso risultato. Si tratterà di dati non del tutto affidabili che però possono accenderci in testa un campanello di interesse o di allarme.

    Science 2.0 ha testato tre metodi per riuscire a conoscere i nostri amici più affezionati. Se poi sono dei nostri fan o degli stalker questo sarà nostro compito scoprirlo in una fase successiva. I metodi si basano sull'utilizzo dello stesso algoritmo di Facebook. Vi sarete accorti come alcuni avatar appaiano più spesso di altri nel vostro profilo o nella vostra pagina fan. La scelta viene fatta da Facebook anche in considerazione delle interazioni reciproche. I tre metodi escogitati da Science 2.0 sfruttano appunto queste prerogative dell'algoritmo di Facebook.



    È ora possibile personalizzare i blog su Blogger a Visualizzazione Dinamica.

    I modelli del tipo Dynamic Views recentemente introdotti sono stati accolti con grande interesse dagli utenti, basti pensare che sono stati ben 500.000 coloro che li hanno utilizzati come template predefinito. I feedback ricevuti da Blogger hanno però chiaramente indicato nella impossibilità di personalizzazioni il loro limite più evidente. Sono corsi ai ripari e, tramite Blogger Buzz, veniamo informati che sono già possibili le prime modifiche ai modelli standard.
    Dopo aver scelto uno dei template a Visualizzazione Dinamica, andando su Modello > Personalizza si possono togliere le personalizzazioni che avevamo eventualmente inserito per quello che riguardava l'header cliccando su Rimuovi personalizzazioni


    Pubblicato il 25/10/11 - aggiornato il  | Nessun commento :

    Google Takeout per esportare tutti i dati e le foto da Google.

    Coloro che oggi hanno eseguito l'accesso a GMail avranno certamente notato il messaggio che informava gli utenti della cessazione del servizio di Google Buzz. In verità non aveva mai attecchito e forse sono uno dei pochi che lo ha usato con una certa regolarità per leggere i post delle persone che seguo. Sono state rare le volte che ho commentato un post su Google Buzz e ancora più rare le volte che l'ho condiviso.

    Google Buzz in realtà non muore del tutto ma rimarrà consultabile attraverso Google Plus nella omonima sezione situata nel Profilo dell'utente.

    google-buzz-consultare 

     



    Chop per condividere archivi, codici e file salvati nei diversi linguaggi.

    I blog che si occupano di informatica in modo più o meno tecnico si trovano spesso nella necessità di dover postare del codice nei loro articoli. Se si tratta di poche righe non ci sono molti problemi ma se invece il codice in questione è piuttosto lungo può rendere il post meno leggibile e anche in qualche misura antiestetico. Altre volte non è proprio possibile postare un codice per varie ragioni.

    Per esempio se si cerca di incollare il codice di un iframe di un video di Youtube su Windows Live Writer, viene visualizzato nell'Editor direttamente il video. Questo accade anche con l'Editor di Blogger. In questi casi, se si vuole mostrare il codice nell'articolo, si può usare HighlightMe for WLW. Personalmente cerco di risolvere questo problema pubblicando il codice attraverso l'eccellente servizio di Google Documenti.



    Widget dei 10 Top Membri di Google Friend Connect per Blogger.

    Questo widget mi era stato segnalato da Dona che mi aveva comunicato anche alcune difficoltà di funzionamento. Ho risolto i problemi e l'ho adattato alla nostra lingua modificando i file XML e javascript. E' un gadget un po' particolare perché elenca in ordine decrescente i 10 top follower del blog in relazione al numero delle visite che ci hanno fatte. La originalità risiede nel fatto che una visita viene conteggiata non quando il follower giunge semplicemente nel sito ma quando vi arriva avendo effettuato l'accesso.

    Cerco di spiegarmi meglio. Si può seguire un blog tramite Google Friend Connect ma accedervi è un'altra cosa. Nel momento in cui entrate in un sito e vedete il widget Google Friend Connect con il link Accedi vuol dire che la visita non sarà conteggiata



    Pubblicato il 24/10/11 - aggiornato il  | 26 commenti :

    Blogger sarà integrato in Google Plus.

    Già dall'inizio del lancio di Google+ si parlava di come Picasa e Blogger sarebbero diventati delle semplici sezioni di questo social network omnicomprensivo. Abbiamo già visto come sia stata eliminata la voce Picasa Web Album a favore di Google Foto nella barra di navigazione. Per Blogger le cose non si erano ancora mosse complice il fatto che proprio in questi giorni si sta completando il passaggio dalla vecchia alla nuova interfaccia.

    Apprendo in questo momento da Google Operating System che è in atto la prima integrazione di Blogger con Google Plus. Se accedete alla pagina da cui si modifica il Profilo di Blogger, vedrete un messaggio evidenziato di giallo che serve per collegare il Profilo di Blogger a Google Plus



    Pxlr-o-matic per creare immagini con effetti vintage o con un look in Stile Retro.

    Dopo aver decantato i tanti pregi dell'editor online di immagini Pixlr passo a illustrare una sua funzione più specifica per ritoccare foto in modo da dar loro un aspetto vecchio stile. Pixlr-o-matic è un Editor in Flash che può modificare foto caricate da computer oppure snapshot scattati con la webcam. Oltre alla versione online è anche possibile usare il programma desktop, l'applicazione per Facebook, l'estensione per Chrome o le app per dispositivi mobili. Ecco i link

    Mi limito a illustrare l'editor online che ha una grafica molto bella basata su tecnologia flash. Nella pagina di ingresso ci sono due icone rispettivamente per caricare una immagine dal computer o per scattare una foto con la webcam. Ci sono tre tipi di personalizzazioni da aggiungere che sono suddivise in Effetti, Overlays e Bordi. Se ne può selezionare uno per ogni categoria e possono essere visualizzati in una barra orizzontale o a tutta pagina cliccando su More 



    Come personalizzare una immagine in un post o in un widget.

    Se si usa l'Editor di Blogger o Windows Live Writer possiamo agevolmente personalizzare ogni parametro delle foto che inseriamo nei post. Riferendomi a WLW, selezionando l'immagine postata e andando su Strumenti immagine

    strumenti-editare-immagine

    si può ritagliarla, visualizzarne le dimensioni e modificarle, ruotarla a sinistra, ruotarla a destra o inclinarla. E' anche possibile applicare un particolare stile ai bordi scegliendo quello ereditato dal blog oppure eliminandolo. Cosa necessaria quando si usano immagini animate in GIF. Si può modificare anche il contrasto o aggiungere una filigrana che può servire come watermark



    Pubblicato il 23/10/11 - aggiornato il  | 2 commenti :

    Effetti sonori per Halloween.

    Halloween è una festa di origine pre-cristiana che è nata nelle isole britanniche e che è stata successivamente esportata negli USA e in Canada dagli abitanti di quelle zone che vi si erano trasferiti nei secoli scorsi. La parola è la traduzione della nostra Ognissanti e la festa si celebra proprio il giorno che precede questa ricorrenza religiosa. Ci sono origini ancora più antiche che sembra facciano risalire Halloween alla transumanza del bestiame visto che nel periodo tra Ottobre e Novembre era necessario ricoverarlo in un luogo chiuso per garantirgli la sopravvivenza invernale.
    Nel resto d'Europa furono le popolazioni celtiche a introdurre questa festività sui generis ma il suo grande sviluppo si è avuto solo in questi ultimi decenni attraverso l'influenza della cultura made in USA. Sono stati soprattutto i bambini a impossessarsi della festa che per loro è vissuta come una forma di divertimento combinata con una certa trasgressione alle regole precostituite.
    Anche nella rete ci sono numerosissimi riferimenti a Halloween e, quando si avvicina il fatidico giorno, è tutto un fiorire di ricerche di wallpaper, immagini, fotomontaggi e altre amenità riferite a mostri, travestimenti, scene horror che formano il background figurativo di questo avvenimento. Non starò a indicarvi dove scaricare sfondi per computer, siti in cui creare fotomontaggi in tema e cose simili. Basta fare una ricerca su Google per avere una sovrabbondanza di informazioni. Mi limiterò a indicare alcuni trucchetti per abbellire il blog con widget e personalizzazioni in stile Halloween. Ho già presentato due  tre hack che mi pare abbiano riscosso un certo successo tra i lettori:
    1. Come inserire sangue e fiamme nel blog -
    2. Come visualizzare dei fantasmi animati sul sito
    3. Pipistrelli volanti nel blog -


      Pubblicato il 22/10/11 - aggiornato il  | 18 commenti :

      Effetti per Halloween: fantasmi animati nel blog.

      Dopo aver mostrato gli effetti del sangue e delle fiamme continuo a presentare trucchi per abbellire il nostro blog su Blogger in occasione della Notte di Halloween. E' la volta dei fantasmi. L'effetto forse rende meglio nei blog con sfondo scuro ma l'ho testato anche su background bianchi ed è ugualmente affascinante. Viene visualizzata tutta una serie di fantasmi che fluttuano e poi scompaiono. Ho postato in rete una dimostrazione:

          - Effetto dei fantasmi per Halloween -
      L'immagine del fantasma è stata caricata su Picasa a questo indirizzo e ha il seguente aspetto

      fantasma


      Effetti per Halloween: fiamme e sangue nel blog.

      Inizio la pubblicazione di tre effetti per Halloween con una personalizzazione molto semplice. Si tratta di visualizzare in fondo alla pagina delle fiamme per dare un aspetto sinistro al sito in linea con la tradizione. Nella parte alta invece si vedrà del sangue che cola. Si tratta di due codici distinti che possono essere inseriti insieme o anche uno soltanto. Il concetto è quello di utilizzare l'attributo position:fixed; per mettere il sangue in alto e le fiamme in basso.

      Ecco il codice delle fiamme da posizionare nella parte bassa del blog

      <img border='0' src='https://lh3.googleusercontent.com/-E7-_EdYVGR0/TqH3wW3ouBI/AAAAAAAAUvM/iLHdDof_kEM/s338/fiamme.gif' style='position:fixed; bottom:0; left:0; width:100%; height:100px;'/>

      L'immagine utilizzata produce questo effetto 



      Come usare il player di Google Reader per riprodurre audio o musica MP3.

      Devo dire che il player più sofisticato per la riproduzione musicale è forse quello di Yahoo che permette di riprodurre anche i video di Youtube. Ho presentato anche un riproduttore audio con grandi possibilità di personalizzazione nei colori e un player in grado di inserire nel blog una radio musicale. Google Reader ha il suo riproduttore di file MP3 che può essere usato come alternativa ai precedenti per inserire brani musicali nel blog.
      Esteticamente non è il massimo ma ha una velocità di caricamento veramente eccellente e in certe circostanze è da preferire ad altri meno spartani ma anche più lenti. Ovviamente prima di riprodurre qualsiasi brano bisogna che ne conosciamo il link diretto, nel caso fosse già presente sul web, oppure che lo acquisiamo dall'hosting in cui lo abbiamo caricato. I servizi gratuiti che supportano i file in formato MP3 sono DropBox e Google Sites in modalità Schedario.


      Come modificare il colore di sfondo di tutte le pagine statiche o il background di una soltanto.

      In occasione della prossima festività di Tutti i Santi, seguita dalla giornata dedicata al ricordo dei defunti, e preceduta dalla notte di Halloween che non fa parte della nostra cultura ma che è ormai entrata in pianta stabile delle nostre tradizioni, mi sono dato un po' da fare per creare qualcosa di originale da inserire nel blog per l'occasione quali fiamme infernali, fantasmi e grida dell'altro mondo.

      Dedicherò a queste personalizzazioni diversi articoli ognuno specifico per un singolo effetto inserito. Comincio da una modifica del template che mi serve per rendere esteticamente migliori le personalizzazioni inserite modificando il background della pagina statica di demo. Si tratta comunque di un hack generico che può essere utilizzato anche in altre circostanze. Parto da due articoli che ho scritto in passato per la personalizzazione delle pagine statiche

      In entrambi i casi si inseriscono dei fogli di stile prima della riga </head> in Modello > Modifica HTML > Procedi. Si utilizzano i tag condizionali per attivare i CSS solo nelle pagine statiche. Se si vuole modificare anche il colore dello sfondo e necessariamente anche il colore del testo occorre modificare il codice così



      Pubblicato il 21/10/11 - aggiornato il  | 2 commenti :

      Come inserire le informazioni e l'avatar dell'autore alla fine dell'articolo.

      In molti temi Wordpress è presente alla fine del post un rettangolo che mostra le informazioni sull'autore dell'articolo insieme a un suo avatar. Su Blogger al massimo si può personalizzare il classico Pubblicato da attraverso la finestra per configurare il post. Il nostro obiettivo sarà quello di mostrare alla fine di tutti gli articoli un rettangolo di informazioni come questo

      rettangolo-informazioni-autore

      Nel box delle informazioni sull'autore possono anche essere inseriti dei link a Profili, a altri siti, a pagine fan, a social network, ecc. Si possono naturalmente personalizzare i colori dello sfondo e i colori e le dimensioni dei caratteri. Per prima cosa editate il testo del vostro box informazioni tramite un Editor HTML che può essere quello di Blogger o anche Windows Live Writer. Copiate il codice HTML in un file di testo e salvatelo. Caricate su Picasa anche l'avatar che volete compaia nel box e acquisitene il link diretto.



      Come mostrare delle frasi a rotazione in uno stesso spazio.

      In questo blog mi propongo di aiutare a risolvere delle problematiche che possono presentarsi nei siti sulla piattaforma Blogger che trattano argomenti i più variegati. Questo lo faccio a scapito del mio blog la cui grafica risale a tre anni fa e che colpevolmente non mi decido ancora a rinnovare. In una email che ho ricevuto attraverso il modulo di contatto mi è stato posa la domanda di come inserire degli annunci nel blog in modo che si visualizzassero a rotazione in una stessa zona del layout. Ho già recentemente presentato delle funzionalità simile nei seguenti post
      In questo caso l'idea è quella di creare un contenitore che potrebbe essere un rettangolo in cui si visualizzano a ripetizione tutta una serie di frasi senza bisogno di rinfrescare la pagina. Può essere utile per mostrare tutta una serie di messaggi ai vari utenti che frequentano il sito.


      Pubblicato il 20/10/11 - aggiornato il  | 37 commenti :

      Widget degli Ultimi Post per Etichetta con Miniature per Blogger.

      Propongo un nuovo gadget degli Ultimi Articoli riferiti a una determinata etichetta. Sarà visualizzato in verticale insieme alle miniature delle immagini eventualmente presenti nel post. Il widget assumerà lo stile degli elenchi del blog così come erediterà i colori dei link normali, di quelli già visitati e di quelli puntati con il mouse. Ho pubblicato in rete una dimostrazione del gadget
                     Demo del widget degli Ultimi Post per una singola etichetta con miniature -
      Ricordo comunque che ho già pubblicato un altro widget analogo e che quindi si può scegliere tra i due in funzione della compatibilità o meno con il nostro template o di una maggiore sintonia estetica. Nella demo si vedono dei puntini a lato delle miniature che sono ereditati dallo stile del blog in cui l'ho installato. Questo non significa che l'elenco dei post sarà visibile nello stesso modo anche in un blog con un altro modello



      Warholizer per creare immagini in stile Andy Warhol.

      Gli appassionati di Andy Warhol possono adesso convertire una loro immagine secondo lo stile del celebre artista americano che si è cimentato nella fotografia, nella pittura, nella scultura e nel cinema e che è stato una delle figure di spicco della Pop Art americana.

      The Warholizer è una semplice applicazione web che consente di convertire una foto in una sorta di dipinto così come lo avrebbe disegnato Andy Warhol. Non è possibile creare tutta la serie di immagini come nella celebri opere su Marylin Monroe e Elvis Presley ma si possono sempre riunire in seguito.

      Dopo aver effettuato l'accesso al sito, si carica la foto da modificare, si sceglie il colore preferito tra gli otto disponibili e si può anche aggiungere una citazione dello stesso Warhol a partire dalla celeberrima "In the future everyone will be world famous for 15 minutes". Si clicca su Warholize Me! per terminare l'operazione e ottenere l'immagine in stile Andy Warhol



      Pubblicato il 19/10/11 - aggiornato il  | 9 commenti :

      Cosa fare se non riuscite a entrare nel vostro blog su Blogger e come segnalare violazioni del regolamento in altri siti.

      Non sono un grande appassionato di norme, codici e codicilli ma penso che un articolo sulle principali problematiche regolamentari della piattaforma Blogger, e sui possibili inconvenienti che ne possano derivare sia da considerarsi utile anche perché non mi ricordo di aver visto niente del genere almeno nella nostra lingua. Credo sia anche apprezzabile un mio modesto tentativo di dare una classificazione sistematica dei principali disservizi e dei rischi reali e potenziali che possono essere incontrati nella spesso impervia strada del blogging- 

      Nel momento in cui si accede al servizio di Blogger mediante un account Google, accettiamo implicitamente e esplicitamente quelle che sono le sue regole. Coloro che si fossero iscritti senza conoscerle possono visualizzarle nelle seguenti pagine

      Soprattutto per quello che riguarda i contenuti è specificato quello che può essere pubblicato e quello che invece non lo può essere. Non sto a riportare tutte le norme, che comunque possono essere consultate nella pagina linkata. Alcune sono ovvie come quelle che riguardano i contenuti per adulti, la sicurezza dei bambini, la brutalità, la violenza, le informazioni personali riservate, il furto di identità, lo spam, il malware e i virus. Un discorso a parte la merita la questione del copyright. E' presente un comma in cui è fatto esplicito divieto di fornire link a siti dove i lettori possano scaricare senza autorizzazione contenuti di altre persone. In sostanza sono banditi tutti i collegamenti per esempio ai siti di video sharing in cui sono presenti contenuti protetti da copyright o a siti di file sharing in cui è possibile scaricare software illegalmente.



      Pubblicato il 18/10/11 - aggiornato il  | 21 commenti :

      Tra due settimane il passaggio alla nuova interfaccia di Blogger sarà obbligatorio.

      Nel mese di Luglio Blogger ha presentato la nuova grafica della Bacheca suscitando reazioni contrastanti. Le novità quando sono parecchie si sa che vanno a incidere su abitudini consolidate che è sempre difficile cambiare dall'oggi al domani. Con la nuova interfaccia sono stati però introdotti dei nuovi strumenti particolarmente interessanti. Innanzitutto l'Editor che, pur non essendo ancora al livello di Windows Live Writer, permette finalmente di creare gli articoli in una finestra di dimensioni accettabili.

      E' molto utile anche la sezione Post in cui, oltre a poter modificare gli articoli già pubblicati anche per quello che riguarda le etichette, se ne può visualizzare il numero di visitatori unici che hanno singolarmente ottenuto. Tali dati sono affidabili fino a un certo punto ma sono comunque un ottimo spunto per conoscere i post più visualizzati in modo da avere degli input per rendere più efficaci le pubblicazioni future senza fare ricerche su Google Analytics.



      Pubblicato il 17/10/11 - aggiornato il  | 6 commenti :

      Widget degli Ultimi Post e degli Ultimi Commenti usando il gadget dei Feed di Blogger.

      In Layout > Aggiungi un gadget della piattaforma Blogger sono presenti molti widget che possono essere utilizzati così come sono ma che possono anche essere piegati alle nostre esigenze. Vediamo come usare il widget dei Feed per creare un gadget degli Ultimi Post e uno degli Ultimi Commenti.

      In entrambi i casi si va su Layout > Aggiungi un gadget > Feed.

      feed-blogger

      Nella finestra successiva, dobbiamo semplicemente incollare l'URL i feed dei post del blog oppure quello dei feed dei commenti. Ricordo che sono



      Pubblicato il 16/10/11 - aggiornato il  | Nessun commento :

      Ciaoamigos è la migliore videochat italiana.

      Il primo articolo su questo sito  l'ho scritto il 28 Gennaio 2008 e per i primi mesi mi sono occupato di tutto quello che riguardava l'informatica in generale. Negli ultimi tempi mi sono soprattutto specializzato in tutorial per la piattaforma Blogger e ho un po' tralasciato gli altri argomenti. Tra l'altro sono proprio i temi legati all'aspetto ludico della rete quelli che portano più visite. Scrivere di musica, video, film e del modo per vederli e magari scaricarli gratis porta molte più impressioni nelle ricerche di Google che trattare di una personalizzazione di un widget.

      Un tema a cui in passato ho dedicato diversi articoli è quello delle videochat. In questi ultimi mesi ci sono stati molti cambiamenti in questo settore con il boom iniziale di ChatRoulette, l'introduzione delle videochiamate di Facebook, dei videoritrovi di Google+ e con l'acquisizione di Skype da parte della Microsoft che prelude a delle sinergie con Messenger, il programma storico della casa di Seattle che fa parte della suite Windows Live Essentials.

      Questa mattina mi è venuta la curiosità di vedere come se la passa Ciao aMigos dopo tutte queste innovazioni; si tratta della videochat più frequentata di Italia. A Ciaoamigos ho già dedicato una prima recensione nell'Ottobre del 2008, un secondo articolo nel Maggio del 2009 e infine un nuovo aggiornamento nell'Aprile del 2010

      In realtà il sito Ciao Amigos non è solo una videochat ma si tratta di un portale teso a promuovere la socializzazione degli utenti. La Domenica mattina non è certo il momento migliore per testare la frequentazione di un sito come questo però devo dire che, nonostante le alternative molto più sofisticate presenti in rete, mi sono stupito di quante persone amino ancora trascorrere del tempo cercando di allacciare amicizie con questo strumento.


      Pubblicato il 15/10/11 - aggiornato il  | 12 commenti :

      Like Box di Facebook, post di Twitter e widget di Google Friend Connect inseriti in Blogger con effetto slide.

      Avevo già presentato un modo molto originale per mostrare la FanBox di Facebook visualizzata in modo scorrevole. Per vedere gli avatar di chi aveva cliccato su Mi Piace bisognava passare con il mouse sopra alla linguetta posizionata sulla destra. Utilizzando la stessa procedura, si possono rendere scorrevoli e visibili solo a comando anche il widget di Google Friend Connect e quello dello stream di Twitter che mostra gli ultimi aggiornamenti di stato che abbiamo postato.

      Come è mia abitudine testo i widget che presento in questo blog e ho pubblicato sul web una



      Pubblicato il 14/10/11 - aggiornato il  | 26 commenti :

      Come personalizzare il Lightbox nativo di Blogger.

      Da ieri è tornato nuovamente su tutti i siti della piattaforma Blogger il Lightbox nativo. Si tratta di cliccare su una qualsiasi immagine priva di collegamento per visualizzarla a grandezza naturale in uno sfondo scuro. Ricordo che questo effetto può essere disabilitato andando su Impostazioni > Post e commenti > Open Images in Lightbox e selezionando il NO.

      Di default in tutti i blog che hanno lasciato questo effetto, vengono mostrati gli stessi stili per quanto riguarda il colore di sfondo, l'opacità, le icone, la barra della galleria ecc. Attraverso opportuni CSS si può personalizzare il Lightbox per renderlo più adatto ai colori e allo stile del nostro blog.

          Qui di seguito posto uno screenshot in cui vengono mostrati gli elementi che si possono modificare



      Si può inserire Google Analytics nei blog su Blogger automaticamente.

      Blogger Buzz ha appena annunciato che da adesso nella piattaforma Blogger viene supportato nativamente il servizio di Google Analytics. Se si è già inserito il codice di monitoraggio di Google Analytics questa nuova funzionalità non ci riguarda. Coloro che non lo avessero fatto, possono effettuare la configurazione direttamente dalla Bacheca di Blogger. E' però necessario avere già un account GA e aver già creato un Profilo per il blog


      Per creare un nuovo profilo si va su Aggiungi profilo sito web



      Pubblicato il 13/10/11 - aggiornato il  | 5 commenti :

      Come inserire testo o immagini lampeggianti.

      Esiste un tag specifico per rendere lampeggiante una porzione di testo. Si tratta di blink, ha però il grosso problema di non funzionare con Internet Explorer e con Chrome. Solo Opera e Firefox lo supportano. Vediamo come si possano creare oggetti lampeggianti con un semplice javascript. Passo a presentare due possibili opzioni tra cui si potrà scegliere quella più conveniente.
      Prima soluzione per inserire oggetti lampeggianti
      Basta incollare nel post in Modalità HTML un codice di questo tipo


      Torna il Lightbox nativo su Blogger ma adesso è possibile disabilitarlo.

      Con un post su Blogger Buzz, blog ufficiale di Blogger, che ha sposato i nuovi modelli Dynamic Views, è stato annunciato il ritorno dell'Effetto nativo Lightbox. La novità importante risiede nel fatto che saranno gli utenti a scegliere se usarlo o meno. Non ci sarà quindi più bisogno di tecniche particolari per eliminare questo effetto quando fosse indesiderato.

      Come impostazione di default tutti i blog avranno il Lightbox installato e le immagini senza link, se cliccate, si apriranno a grandezza naturale su uno sfondo oscurato. Se in una pagina sono presenti più immagini, se ne vedrà in basso la galleria con la possibilità di navigazione e con il link diretto a ciascuna foto 



      Pubblicato il 12/10/11 - aggiornato il  | 3 commenti :

      TV Chrome per vedere in diretta i canali televisivi di tutto il mondo.

      Ho già parlato di TV Fox, ottima estensione per Firefox, che consente di accedere ai canali televisivi in chiaro di moltissimi paesi. Visto che adesso uso prevalentemente Chrome, vado a illustrare l'analogo componente aggiuntivo che consente di aprire finestre in cui sono visibili le trasmissioni di 2780 canali live ordinati per Paese e per Categorie. Sono altresì disponibili altre migliaia di emittenti televisive liberamente disponibili su internet inserite in quello che è probabilmente il più grande database esistente in questo settore.

      TV for Google Chrome è la scelta ideale per chi usa molto il computer e naviga con il browser di casa Google ma vuole ogni tanto fare un break accedendo a canali di news, di sport o di altro genere. Si clicca su Add to Chrome per aggiungere l'addon quindi su Installa. Si tratta di una estensione piuttosto pesante quindi conviene tenerla disabilitata quando non si usa e attivarla solo al momento del suo utilizzo. Si può fare facilmente andando su Strumenti > Estensioni e togliere o rimettere la flag a Attivati accanto a TV for Google Chrome. Se si clicca sull'icona di TV Chrome si apre una finestra come questa



      Pubblicato il 11/10/11 - aggiornato il  | 13 commenti :

      Google Foto al posto di Picasa Web Album nella barra di navigazione.

      Se si accede alla pagina classica di Google si vedranno nella barra di navigazione le altre opzioni di ricerca tra cui Immagini, Video, Maps, News e GMail. Sotto a Altro c'è menù a tendina in cui è da oggi presente la sezione Foto al posto di Picasa. Se invece si accede a Google Reader o a GMail, la barra nera orizzontale di navigazione mostra la sezione Foto accanto a Calendar, Documenti e Sites 

      foto-google

      Se si clicca su quel link non si accederà più al nostro account Picasa come avveniva in passato ma saremo indirizzati nella sezione Foto di Google Plus. D'altra parte era già previsto che Picasa sarebbe diventato Google Photos mentre è ancora incerta la nuova denominazione di Blogger e se sarà realmente implementato in Google+. Ritornando alla sezione Foto, verranno mostrate di default quelle caricate dalle persone che fanno parte delle nostre Cerchie



      Come aggiungere gadget a Windows 7.

      Con il sistema operativo Windows Vista fu presentata per la prima volta la sidebar di destra in cui venivano mostrati dei widget quali l'orologio. Devo dire che non ebbe un grande successo forse anche perché Vista come OS fallì miseramente data la sua lentezza eccessiva. Anche su Windows 7 si possono mettere in primo piano dei widget. Il procedimento per aggiungerne uno nuovo e spostarlo dove si preferisce è semplicissimo. Si clicca sullo schermo con il destro del mouse e, nel menù contestuale che si apre, si sceglie Gadget.

      Nella finestra successiva si potrà trascinare il widget prescelto sullo schermo



      Page Rank Status per ottenere informazioni con un click su siti web e immagini indicizzate.

      Avevo rivelato dei problemi nella estensione SitezMeter che utilizzavo per aver subito una veloce panoramica della pagina web che stavo visitando o anche la tendenza in atto per i miei siti per quello che riguarda l'Alexa Rank. Tali problemi persistono e sono probabilmente dovuto a un mancato aggiornamento del componente aggiuntivo da parte degli sviluppatori, a fronte di API che nel frattempo sono cambiate. Questo fatto mi ha permesso però di conoscere e apprezzare un nuovo addon di Chrome che, oltre a mostrare i dati di SitezMeter, evidenzia anche dei link per ottenere ulteriori informazioni sul sito che stiamo visitando.

      Come si legge in basso su Description, Page Rank Status si è aggiornata al nuovo sistema di calcolo del Page Rank a partire dal 9 Ottobre. Si clicca su Add to Chrome per procedere alla installazione che non ha bisogno del riavvio del browser. L'icona dell'addon si visualizzerà nella barra in alto e, se cliccata, mostrerà tutta una serie di informazioni veramente completa



      Pubblicato il 10/10/11 - aggiornato il  | Nessun commento :

      Iconj per creare, convertire e scaricare favicon anche animate.

      Le favicon sono quelle piccole immagini che si vedono accanto all'indirizzo nella barra del browser o nei Preferiti. Si tratta spesso di un logo correlato con la pagina a cui si riferisce. Internet Explorer supportava solo le favicon in formato ICO ma, a partire dalla versione IE8, riesce a mostrare anche le immagini in formato PNG e JPG. Negli altri browser più importanti, come Chrome, Firefox, Opera e Safari, è supportato anche il formato GIF. Le favicon animate in GIF sono al momento compatibili solo con Firefox ma in questo settore i cambiamenti sono all'ordine del giorno.

      Fatta questa rapida premessa passo a illustrarvi le risorse che vengono offerte da Iconj in termini di favicon e di strumenti per la loro creazione.

      1. iPhone Style Icon Generator: è un tool che consente di creare delle icone in stile iPhone a partire da delle foto caricate. E' possibile caricare file immagini in formato JPG, PNG, GIF, BMP, ICO e TIFF fino a un massimo di 1MB. Dopo la conversione si può scaricare l'icona in formato ICO o PNG con sfondo trasparente da 16x16 a 256x256 pixel. Si possono scegliere vari livelli di glass reflection.
      2. Online Pic to Icon Converter: è un altro tool gratuito per generare delle icone dalle immagini. Si possono ridimensionare immagini in formato JPG, GIF, PNG, ICO, BMP o TIFF che potranno essere scaricate nelle dimensioni 16x16, 32x32, 48x48, 64x64, 96x96, 128x128, 256x256 mei formati ICO, PNG, JPG, GIF, o BMP. Il peso massimo dell'upload è di 1MB e si possono creare favicon trasparenti caricando immagini trasparenti in PNG e favicon animate a partire da immagini animate in GIF
      3. Pixel Icon Generator: si tratta di un servizio per creare favicon attraverso una scomposizione in pixel di una foto che dovrà essere caricata. Vengono supportati gli stessi formati dei tool precedenti. Anche con questo servizio possono essere create delle favicon animate.
      4. Galleria di 18.000+ favicon animate: ci sono più di 18.000 favicon animate che possono essere scaricate gratuitamente per uso personale. Se invece si vogliono inserire in un sito commerciale, occorre acquistare una licenza al prezzo di 5 dollari per ciascuna icona.



      Indoona di Tiscali per chiamare gratis telefoni fissi in tutta Italia.

      Tiscali è stata l'azienda italiana che più di tutte ha incarnato le opportunità, i miti e le delusioni di quella che veniva definita la New Economy. Fu fondata nel 1998, ma sembra sia passato un secolo, da Renato Soru. La sua sede centrale è sempre stata a Cagliari anche dopo le acquisizioni della francese Liberty Surf e dell'olandese World Online. Non ripercorrerò le vicende della società, che prende il nome da un monte della Sardegna che ha un insediamento nuragico risalente a 2000 anni fa, e non mi soffermerò neppure sulla storia personale del suo fondatore. Mi pare però opportuno ricordare dei dati, estremamente positivi agli inizi della sua attività quanto molto deludenti negli ultimi anni

      1. Tiscali fu la prima società a offrire l'accesso gratuito a internet nel 1999 obbligando di fatto gli altri operatori a fare altrettanto
      2. Nello stesso anno fu quotata alla Borsa Valori di Milano al prezzo di 46 euro per azione. Nel 2000 il valore delle azioni ebbe un picco fino a 1197 euro per azione. Nel 2005 ci fu un nuovo record con il massimo storico di 1723 euro per azione
      3. Il giorno 11 Agosto del 2011 si è invece avuto il minimo storico con un valore di 0,045 euro per azione. Pensate a coloro che avevano acquistato questo titolo quando era ai suoi livelli massimi. Il dato di oggi 10 Ottobre 2011 alle ore 11.30 è di 0,055 euro per azione (fonte Borsa Milano)
      4. Le azioni Tiscali non hanno mai distribuito dividendi

      In un contesto di grande difficoltà, la società sarda che è tornata a essere gestita dal suo fondatore Renato Soru, sta cercando di offrire prodotti innovativi a prezzi competitivi per recuperare il terreno perduto. In questa falsariga si colloca il lancio del servizio Indoona che potremmo definire una sorta di Skype all'italiana con delle caratteristiche davvero interessanti. Il nome deriva dalla lingua sarda e significa "tutto insieme" visto che il servizio vuole concentrare in uno stesso servizio tutta una serie di funzionalità quali la rubrica intelligente integrata con quella dello smartphone, iOS o Android e del computer, le videochiamate, l'integrazione con la telefonia tradizionale e molto altro ancora.



      Pubblicato il 09/10/11 - aggiornato il  | Nessun commento :

      Come caricare e aprire PDF e archivi ZIP e RAR con Google Documenti.

      Coloro che usano spesso Google Documenti si saranno accorti della modifica del look che è avvenuta in questi ultimi giorni. E' successo anche con GMail e pare che Google voglia uniformare tutta la grafica a quella di Google Plus. Tutti coloro che possiedono un account Google, che può essere di normale posta elettronica o anche di Google Apps hanno a disposizione 1 GB di spazio per archiviare, editare, condividere e pubblicare i propri documenti.

      Con questo articolo voglio occuparmi di file PDF e di documenti che sono stati per esempio riuniti in una cartella e compressi in formato ZIP o RAR. Si accede a Google Docs tramite le nostre credenziali e, per caricare file ZIP o RAR, si va su Carica > File 



      Pubblicato il 08/10/11 - aggiornato il  | 12 commenti :

      Le estensioni di Chrome non mostrano più il Page Rank. Google lo vuole abbandonare?

      Ieri mi sono accorto che SitezMeter continuava a mostrare l'Alexa Rank dei siti che stavo navigando mentre, per quello che riguarda il Page Rank, c'era sempre un desolante N/A che significa non assegnato. Questo valeva anche per Google e tutti i suoi prodotti. Ho provato l'altra estensione PageRank Status e il comportamento era lo stesso. Venivano dati un sacco di dati ma PR non assegnato. Ho aperto Firefox e ho visto che nella Google Toolbar era ancora presente la barretta verde del Page Rank ed era perfettamente funzionante.

      A questo punto mi sono posto delle domande anche in relazione a avvenimenti più o meno recenti. Faccio una sintesi:

      1. L'algoritmo del Page Rank fu brevettato dalla Stanford University e la sua introduzione risale al periodo 1996-1998
      2. La prima formula del Page Rank era molto semplice ma adesso comprende centinaia di parametri 
      3. Google fece un accordo con la Stanford University e registrò a suo nome il marchio Page Rank. Larry Page, cofondatore di Google, collaborò insieme a Sergey Brin alla sua realizzazione proprio quando erano studenti a Stanford (sembra che il nome derivi proprio da Larry Page)
      4. Nel 2011 l'accordo decennale, stipulato a suo tempo con la Stanford University, è scaduto e Google non ha fatto nessuna proposta di rinnovo


      Fake Name Generator per creare identità casuali da usare su internet.

      Dico subito che non è certo mia intenzione aiutare chicchessia a commettere qualcosa di illecito. In internet ci imbattiamo spesso in servizi gratuiti che ci richiedono dei dati personali per procedere alla registrazione. Qualche volta viene addirittura richiesto anche il numero della carta di credito. Se siamo interessati a iscriverci a uno di questi servizi però siamo dubbiosi sulla loro effettiva serietà e riservatezza, possiamo generare una identità casuale da usare in fase di registrazione. E' ovvio che non si può usare una tale identità per commettere dei reati o anche solo per molestare il prossimo nei social network. Bisogna sempre ricordarsi che sarà comunque sempre possibile risalire all'IP della nostra connessione e all'ID del nostro computer. Se usiamo uno smartphone è ancora più semplice trovare il proprietario nel caso si usino identità false per attività illegali.

      Fake Name Generator permette di creare una nuova identità casuale con un solo click. Si può scegliere il Paese, la Lingua, il Sesso e l'Intervallo di Età andando su Avanzate, quindi si clicca su Generare. Se invece di avanzate andiamo su Opzioni di base, potremo inserire solo i primi tre parametri



      Pubblicato il 07/10/11 - aggiornato il  | 16 commenti :

      Come acquistare un dominio per meno di un euro con Tophost.

      Tophost è da sempre il servizio di hosting più a buon mercato che esista in Italia. Recentemente è stato anche sensibilmente aumentato lo spazio a disposizione degli utenti portandolo a 10GB di spazio per il prodotto Topweb che costa 9,99 euro l'anno + IVA  e con cui si può acquistare un dominio con estensioni .IT .COM .NET .ORG .INFO .EU  comprensivo di 30 account di posta elettronica e 4 database MySQL.

      Personalmente ho un paio di siti su Tophost e mi sono sempre trovato bene. Due giorni fa ho ricevuto una email che mi informava di una promozione che si può definire veramente incredibile. Per tutto il mese di Ottobre si può acquistare un dominio con estensione .eu a solo 0,99 euro + IVA per il primo anno. Alla scadenza poi si potrà decidere se rinnovarlo al prezzo corrente di circa 10 euro senza però essere obbligati a farlo.

      Mi viene in mente come si potrebbe sfruttare questa opportunità per esempio anche al solo scopo di effettuare dei test in ambito SEO o solo per imparare meglio il funzionamento del database MySQL e di tutte le funzionalità che vi sono connesse. Si potrebbe anche investire qualche decina di euro per acquistare domini con il nome di persone che riteniamo possano diventare celebri. Si potrebbe fare anche acquisti mirati su domini con nomi di prodotti tecnologici in procinto di essere lanciati. Insomma non ci sono limiti alla "fantasia imprenditoriale". Poi tra un anno si può sempre decidere quale dominio rinnovare e quale no. Basta che anche solo uno di quegli acquistati riesca a posizionarsi nei motori di ricerca per rifarsi abbondantemente dei (pochi) soldi che si sono spesi.



      Come creare un blog con i nostri post pubblici di Google+.

      Dopo che Google ha cominciato finalmente a rilasciare le API per Google Plus, iniziano ad arrivare le prime timide applicazioni. Per il momento non sono niente di che ma ne voglio segnalare una che potrebbe in seguito avere una sua rilevanza.

      Minimali è un semplice servizio creato da Daniel Treadwell che si autodefinisce programmatore, fotografo e pensatore. Per creare un sito con tutti i nostri post pubblici su Google Plus o per visualizzare in una stessa pagina anche i post pubblici di un'altra persona, non dobbiamo fare altro che modificare l'URL



      HackNotifier per conoscere se un nostro account email è stato compromesso dagli hacker.

      Gli hacker tentano costantemente di accedere agli account di altri utenti. Nei mesi passati abbiamo avuto notizia di intrusioni anche in aziende di grandi dimensioni come la Sony dove sono stati scaricati i profili di più di un milione di utenti comprese email, password, indirizzo di casa e data di nascita. GMail mette a disposizione il servizio per la verifica in due passaggi che impedisce l'accesso all'account a nuovi browser senza prima aver immesso il codice spedito via SMS. Gli indirizzi email protetti con questo sistema dovrebbero essere al sicuro dagli attacchi degli hacker. 

      Gli account violati vengono poi usati per la diffusione dello spam a livello planetario. Quando da un indirizzo di posta parte dello spam questo viene inserito in dei database. HackNotifier ha raccolto tutti questi database e ha attualmente in archivio quasi un milione e mezzo di account che sono stati compromessi dagli hacker. Per verificare lo status del vostro indirizzo di posta occorre semplicemente incollarlo nell'apposito campo e cliccare su Have I been hacked? 



      Come eliminare una persona dalla pagina fan di Facebook.

      I miei articoli nascono in vari modi. C'è quello che è una semplice riproposizione di un effetto o di un plugin per Wordpress, il post che deriva dall'opera di documentazione che svolgo quotidianamente tramite Google Reader, l'articolo che è un approfondimento di una notizia apparsa sui siti ufficiali delle maggiori aziende IT quali Google, Microsoft o Facebook. Non è raro però che scriva articoli ispirati da una domanda arrivatami nei modi più svariati che abbia in qualche modo stimolato la mia curiosità. E' il caso di questo post. Facciamo l'ipotesi che una persona che non riscuote le vostre simpatie abbia sottoscritto la vostra pagina fan. Questo può essere fatto da chiunque abbia un account Facebook senza che voi lo abbiate accolto tra i vostri amici. Se voi non volete che il soggetto in questione riceva sulla sua Bacheca gli aggiornamenti di stato della vostra pagina ufficiale c'è una semplicissima procedura per poterlo rimuovere dai fan.

      Accedete alla Bacheca della vostra pagina, andate sulla colonna di sinistra e cliccate su Piace a situato sopra al numero dei fan



      Pubblicato il 06/10/11 - aggiornato il  | 88 commenti :

      Come inserire i titoli di tutti i post con miniature in una pagina statica di Blogger.

      Avere un archivio di tutti i post che sono stati pubblicati e che possa essere consultato in modo piacevole dagli utenti è un importante servizio che tutti i blog dovrebbero offrire.

      Dopo aver presentato la Mappa del sito per categorie e in ordine cronologico vado a illustrare un metodo esteticamente molto valido per visualizzare tutti i titoli dei post in una stessa pagina statica insieme alla miniatura delle immagini contenute. 

      Ecco uno screenshot di prova per questo blog
      archivio-titoli-post



      Aggiornare JQuery per rendere compatibili widget e menu con il modello.

      La incompatibilità di menù e widget con il modello e con altre personalizzazioni già installate è una cosa che infastidisce particolarmente. La libreria più usata per questi effetti è quella JQuery che offre una gran quantità di plugin. Quando in questo blog presento un effetto o un gadget basato su questa libreria in linea di massima uso la sua versione più aggiornata.
      Questo blog però ha tre anni e otto mesi e da allora di versioni di JQuery se ne sono viste molte. So che dovrebbe essere mia cura aggiornare gli articoli ma spesso questo lavoro si rivela complesso e di difficile attuazione. Faccio quello che posso quando ricevo dei commenti a dei post che mi informano che la personalizzazione presentata non funziona o ha dei problemi di incompatibilità. Però qualcosa mi può sempre sfuggire.
      Se avete una libreria JQuery installata nel vostro modello è opportuno quindi che la aggiorniate da soli per avere una maggiore compatibilità e anche per migliorare le prestazioni del sito. Nel momento in cui aggiorno questo articolo la libreria JQuery più r5ecente si trova a questo indirizzo