Pubblicato il 18/01/20 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come personalizzare l'interfaccia di GIMP

GIMP è sicuramente la migliore alternativa gratuita a Photoshop, per quello che riguarda gli editor grafici. Attualmente è arrivato alla versione 2.10.14, con un corposo aggiornamento ricevuto pochi mesi fa dopo sei anni di soltanto piccole modifiche.  È supportato da Windows, Mac e Linux e si può installare dalla sua Homepage

Si clicca sul pulsante Download, che mostrerà anche il numero della versione corrente. Un utente Windows aprirà un'altra pagina in cui cliccare su Download GIMP Directly, visto che l'opzione Bit Torrent è decisamente più complicata. Verrà scaricato il file gimp-2.10.14-setup.exe, dove il numero della versione cambierà con i nuovi aggiornamenti. Si fa un doppio click sul file .exe e si seguono le finestre di dialogo per completare l'installazione.

Si tratta di un file di 214MB che non è enorme se paragonato a Photoshop ma neppure troppo piccolo. Nella procedura di installazione si sceglie la lingua italiana che viene rilevata anche dal programma come lingua del sistema. Se questo non fosse avvenuto si potrà comunque cambiare facilmente la lingua in seguito.




Pubblicato il 17/01/20 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come ripristinare una chiavetta USB con Windows

Vi sarà certamente capitato di mettere una chiavetta USB nel computer che non funziona, che non viene rilevata o che il computer mostri l'avviso di formattarla, senza che questo poi sia possibile farlo.
Si tratta di una situazione frustrante che però si può recuperare, anche se c'è da dire subito che sarà pressoché impossibile recuperare eventuali file che fossero presenti al suo interno.

Le ragioni per cui una pendrive smette di funzionare possono essere parecchie. Può subire dei traumi come cadute o urti o venire a contatto con liquidi che la possano danneggiare. Ci sono però anche cause informatiche più specifiche come il naturale degrado dei componenti o il suo utilizzo sbagliato.
Una delle cause più comuni è quella dovuta alla estrazione della chiavetta dal PC prima che sia terminata l'operazione che era chiamata a fare. Un indizio di malfunzionamento della pendrive è l'avviso di formattarla che il computer mostra quando viene inserita. Se la formattazione va a buon fine, allora si perdono eventuali dati presenti al suo interno ma la chiavetta è salva. A me però è capitato di ricevere l'avviso di formattazione, che ho provveduto a fare, e un popup mostrato subito dopo con la scritta che la formattazione era impossibile.



Pubblicato il 16/01/20 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come aggiornare Windows 7 a Windows 10 gratuitamente

Il 14 Febbraio 2020 è terminato il supporto della Microsoft a Windows 7 come programmato da tempo. I computer con questo sistema operativo continueranno comunque a funzionare ma potrebbero nascere problemi di sicurezza, visto che la Microsoft non provvederà più agli aggiornamenti necessari.

La casa di Seattle aveva previsto negli anni passati un passaggio gratuito verso Windows 10 dai sistemi operativi più vecchi. Era stata comunicata anche una data ultima per aggiornare il computer al nuovo sistema operativo.

Nonostante tale data sia stata superata da anni, è ancora possibile aggiornare il vecchio computer verso Windows 10 in modo assolutamente gratuito. L'unico requisito richiesto è che l'hardware del computer soddisfi le esigenze di Windows 10 che sono ampiamente alla portata anche dei PC più vecchi.

Ecco in sintesi quali sono i requisiti di base perché in un computer si possa installare Windows 10:
  1. Processore da 1GHz o superiore
  2. RAM almeno da 1GB per i sistemi a 32-bit e di almeno 2GB per quelli a 64-bit
  3. Spazio su disco di almeno 16GB per i sistemi a 32-bit e di almeno 32GB per quelli a 64-bit
  4. Scheda video DirectX 9 o successiva
  5. Schermo di almeno 800x600 pixel
  6. Connessione internet - necessaria per gli aggiornamenti e per alcune funzionalità.
Se avete un vecchio PC Windows 7, o anche Windows 8 o 8.1, che soddisfa queste caratteristiche di base, è altamente consigliabile l'aggiornamento a Windows 10 perché è ancora fattibile e gratuito.




Pubblicato il 15/01/20 - aggiornato il  | 4 commenti :

Come convertire documenti Word (DOCX) e PDF in EPUB

Il formato EPUB è diventato uno standard per la pubblicazione di libri digitali ed è supportato da quasi tutti i lettori di ebook presenti sul mercato, anche se persistono i formati proprietari di ciascuno di loro per esempio AZW3 per il Kindle di Amazon. Rispetto al formato PDF, che è il più usato per i documenti, il formato EPUB è molto più leggero e quindi occupa meno spazio nelle librerie digitali.

Se abbiamo creato o ricevuto un documento in formato editabile di Word o in PDF, può nascere l'esigenza di convertirlo in EPUB per poterlo leggere con un lettore di ebook. Ci sono molti servizi online che consentono questa conversione in modo gratuito e di cui ne elencherò qualcuno alla fine del post.

Si può però operare una tale conversione anche con programmi e strumenti che sono già presenti in molti computer. In questo post vedremo nello specifico come convertire DOCX e PDF in EPUB con il programma Calibre e con gli strumenti presenti nel servizio di cloud storage Google Drive.




Pubblicato il 14/01/20 - aggiornato il  | Nessun commento :

App per cambiare server DNS IPv4 e IPv6 in Android su rete mobile

In un precedente articolo abbiamo visto a cosa servono i server DNS e come cambiarli in Windows e in Android. Abbiamo anche analizzato le caratteristiche di ciascun server DNS e indicato quali siano i migliori per velocità, affidabilità e sicurezza.

Ricordo che i server DNS sono in ultima analisi dei traduttori che convertono delle quartine di numeri in indirizzi testuali per poterli ricordare e organizzare meglio. Pensate per esempio a questo sito se invece di avere indirizzo ideepercomputeredinternet.com avesse un URL di questo genere 216.239.32.21 che poi è quello effettivo.

Il protocollo IPv4 permette di creare 232= 4.294.967.296 indirizzi, formati ciascuno da una quartina di numeri che vanno da 0 a 255. Gli oltre 4 miliardi di indirizzi non sono però sufficienti perché il grande sviluppo della telefonia mobile necessita di un numero maggiore di indirizzi. Per questa ragione è stato creato il protocollo IPv6 con indirizzi formati da 8 quartine di numeri esadecimali in grado di creare 2128=3,40282×1038 indirizzi.




Pubblicato il 13/01/20 - aggiornato il  | Nessun commento :

Masterizzare CD Audio e CD Mp3 con Windows senza programmi

In precedenti post abbiamo visto come masterizzare CD Audio e CD MP3 utilizzando programmi esterni, anche gratuiti come Ashampoo Burning Studio. Fino a qualche anno fa venivano pre-installati nei computer Windows dei software per la masterizzazione come Nero Burning ROM.

In questi ultimi tempi la masterizzazione ha perso di importanza, perché vengono utilizzati altri tipi di supporto per la musica, come le chiavette USB e ha pure preso piede lo streaming musicale, con servizi come Spotify, Google Play Musica, Amazon Music Unlimited, Apple Music, Deezer  e altri player del settore.

Però i lettori CD e DVD non sono del tutto scomparsi. Per esempio nella mia auto ho un lettore CD che uso per ascoltare la musica mentre sono alla guida. Quando si parla di lettori CD però bisogna fare delle precisazioni. Quelli più recenti sono in grado di riprodurre oltre ai CD Audio classici anche i CD Dati con file MP3.

Ce ne sono però di meno recenti che non supportano la riproduzione di CD MP3 ma solo di CD Audio. La differenza sta nel formato dei file presenti nel disco. Nei CD MP3 il formato è appunto MP3, formato compresso con perdita di dati ma che mantiene una buona qualità. Nei CD Audio invece il formato è CDA che può contare su una maggiore qualità a discapito però di un maggiore spazio richiesto.




Pubblicato il 12/01/20 - aggiornato il  | Nessun commento :

Cambiare le icone di cartelle, programmi e collegamenti in Windows 10

I sistemi operativi Windows hanno una buona dotazione di icone per personalizzare cartelle, file, collegamenti e altri elementi del computer e rendere più agevole il suo utilizzo.

Le icone sono scelte di default dal sistema operativo, ma possono anche essere personalizzate dall'utente, che può usare altre icone già presenti su Windows, scaricarne di gratuite da siti specializzati o crearle da soli in modo molto semplice. In questo post vedremo appunto come personalizzare le icone di desktop, cartelle, app e collegamenti.

Farò riferimento a un computer con sistema operativo Windows 10, ma la maggior parte delle procedure può essere applicata anche a versioni precedenti. Se si decide di scegliere delle icone diverse da quelle disponibili nel nostro sistema operativo, si può fare una ricerca su internet o sui 12 siti che ho selezionato per cercare le icone.

Possono essere selezionate le icone già presenti nel sistema operativo che abbiano estensione .exe, .dll o ico. In questo articolo vedremo anche come creare una icona personalizzata a partire da una nostra immagine e utilizzarla al posto di quella di default. Le icone personalizzate possono servire per evidenziare una tipologia di cartelle o anche per nasconderla. Ricordo che in Windows è anche possibile modificare le miniature dei video.



Pubblicato il 11/01/20 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come allegare file ai documenti di Word

Nei documenti editati con l'editor Word della Suite Microsoft Office possiamo inserire direttamente diverse tipologie di file. Non solo le immagini, ma anche i video, utilizzando il codice fornitoci per esempio da Youtube.

In certi casi è opportuno aggiungere file come allegati, invece che mostrarli direttamente nel layout di Word. Questa applicazione ci consente infatti di allegare quasi tutti i tipi di file al documento, che poi potrà essere aperto semplicemente facendoci sopra un doppio click, sempre che il computer usato abbia installato un software in grado di aprire il formato di file allegato. Facciamo un esempio pratico di un grafico che sta lavorando a un progetto.

Lo sta facendo utilizzando Photoshop e, in una corrispondenza con un collega, ritiene utile allegare il suo progetto ancora incompiuto, dopo aver illustrato nel documento di cosa si tratta e quali siano le sue idee per completarlo.