Pubblicato il 04/03/21 - aggiornato il  | Nessun commento :

Accoppiare con il bluetooth dispositivi Android per trasferire file

La tecnologia bluetooth è presente su qualsiasi cellulare e tablet, anche quelli delle fasce più economiche e viene usata per far comunicare i dispositivi tra di loro in modo da scambiarsi i file. Il bluetooth fu inventato dalla svedese Ericsson e il suo nome deriva dalla traduzione in inglese di Re Aroldo I di Danimarca (Harold Bluetooth in inglese). Negli anni successivi fu costituita la SIG (Bluetooth Special Interest Group) tra quelli che allora erano i maggiori produttori di telefonini. L'interazione tra i dispositivi avviene tramite onde corte UHF con una frequenza che varia dai 2.4 GHz ai 2.485 GHz. Ciascun dispositivo crea una rete PAN (Personal Area Network).

Il raggio di azione del bluetooth varia da 1 metro a 100 metri. I dispositivi che siamo soliti utilizzare, hanno una portata utile di 10 metri con una potenza di 2,5mW. Tale distanza può diminuire in presenza di ostacoli tra di essi.

Il bluetooth può essere usato per collegare a un dispositivo una tastiera, un mouse o anche delle cuffie bluetooth. Anche i computer hanno integrato il bluetooth, specialmente se sono dei portatili. Se si possiede un vecchio computer che non ha il bluetooth, lo si può sempre aggiungere collegando un modulo a una porta USB.



Pubblicato il 03/03/21 - aggiornato il  | Nessun commento :

Cambiare un volto in movimento in un video con DaVinci Resolve

I fotomontaggi di immagini sono relativamente semplici rispetto a quelli che si possono effettuare con un video. I filmati sono costituiti da moltissimi fotogrammi, solitamente circa 30 per ogni secondo, e un fotomontaggio in un video equivale a un numero di fotomontaggi di immagini uguale a quello dei fotogrammi da cui è composto il video.

I video editor più moderni hanno però degli strumenti che ci consentono di realizzare dei risultati apprezzabili, anche se un non professionista con a disposizione un programma gratuito non può aspettarsi dei miracoli. In questo sito abbiamo già visto cambiare la faccia di una persona con Shotcut e come, sempre con lo stesso programma, sostituire un volto con un altro, estratto da un altro video. Nella fattispecie abbiamo usato le funzionalità della maschera e dei fotogrammi chiave. In questo post vedremo come operare in tal senso con DaVinci Resolve

Ricordo che DaVinci Resolve è un video editor che supporta Windows, Mac e Linux e che ha una versione gratuita e una a pagamento. Nel momento in cui scrivo è arrivato alla versione 17 che però non è ancora uscita dalla Beta. Dopo aver aperto la sua Home, si va su Scarica e si clicca sul pulsante del nostro sistema operativo, scelto tra quelli posizionati sulla sinistra per scaricare un file ZIP da scompattare per la versione gratuita.



Pubblicato il 02/03/21 - aggiornato il  | Nessun commento :

Frizzare un video con Shotcut, Openshot, DaVinci Resolve e Camtasia

Il vocabolo frizzare viene inteso come una sensazione dolorosa di numerose punture o di una gradevole percezione di solletico al palato provocato da bevande gassate. Nel mondo dell'editing video ha però un significato decisamente diverso ereditato dall'inglese freeze che si può tradurre come congelare, da cui appunto l'espressione freezer.

Quando si parla di frizzare un filmato si intende di bloccare il video in un singole fotogramma che si riproduce per un tempo determinato. Come certo saprete i video sono una successione di immagini che si riproducono con una frequenza superiore a quella che può percepire l'occhio umano dando la percezione di un movimento continuo.

La frequenza con cui si riproducono i fotogrammi si chiama frame rate e deve essere pari o superiore a 20-24fps affinché l'occhio umano non lo percepisca come un video che vada a scatti. Il blocco o congelamento di un video è utile per mostrare un dettaglio del movimento per più tempo in modo da poterlo valutare meglio.



Pubblicato il 01/03/21 - aggiornato il  | Nessun commento :

Catturare immagine da video con app Android ed editarla

Volete creare un Meme da un frame di un filmato direttamente con il vostro dispositivo Android? Volete catturare un momento di un filmato particolarmente significativo presente nel vostro smartphone? Volete condividere con il vostro cellulare solo una immagine di un video per creare una aspettativa prima di condividere tutto il filmato?

Si può rispondere positivamente a tutte queste domande riproducendo il video per poi catturare uno screenshot in un dato momento. Però non sempre è agevole mandare i filmati a tutto schermo e, se si cattura lo screenshot senza il full screen, poi c'è la necessità di ritagliare l'immagine che si è ricavata, diminuendone la risoluzione e la qualità.

In questo post vedremo come utilizzare una applicazione per Android, che ho usato altre volte, per catturare un frame di un filmato, per poi editarlo con la stessa applicazione che ci permette di aggiungere testo formattato, adesivi, emoji, filtri e altra grafica. L'app in oggetto si chiama Video2me ed è gratuita con annunci e acquisti in-app.



Pubblicato il 28/02/21 - aggiornato il  | Nessun commento :

Aggiungere ai video oggetti 3D animati e in movimento con Shotcut

In dei precedenti post abbiamo già visto come usare la Libreria degli Oggetti 3D di Windows con le applicazioni Foto e Paint 3D, che sono preinstallate nei sistemi operativi della Microsoft.

Il programma Foto di Windows, pur essendo piuttosto interessante, ha però diverse manchevolezze. Infatti non si possono aggiungere Transizioni e non ha la funzionalità dei Fotogrammi Chiave. Con tale strumento siamo in grado anche di far muovere gli oggetti che aggiungiamo nei progetti video. Inoltre ci permette anche di applicare delle rotazioni e dei ridimensionamenti che verranno applicati in modo continuo da un nodo all'altro.

L'obiettivo di questo articolo sarà quello di mostrare come aggiungere ai video gli oggetti in tre dimensioni della libreria di Windows mediante programmi che supportano i fotogrammi chiave e che quindi possono applicare del movimento attraverso lo schermo. Per fare in modo che tali oggetti vengano aggiunti con lo sfondo trasparente, useremo lo strumento del Chroma Key o Green Screen che è presente nei principali video editor.



Pubblicato il 27/02/21 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come usare Paint di Windows come alternativa a Photoshop e Gimp

I sistemi operativi Windows hanno diversi programmi preinstallati che sono un po' negletti perché, proprio per il fatto di essere già presenti nel computer, non vengono adeguatamente considerati e che invece sono molto utili.

Ricordo per esempio Windows Defender che ci permette di fare a meno di antivirus costosi o invasivi, se gratuiti. Un altro software utile per creare dei documenti in testo formattato è WordPad, presente in tutti gli OS Windows.

La Lavagna Digitale o Whiteboard può essere un interessante strumento didattico per l'esportazione di lavori in PNG e SVG. Il programma Movie Maker, che faceva parte della suite Windows Live Essentials, è stata eliminato da anni dai sistemi operativi della Microsoft ma è stato sostituito con l'applicazione Foto, che non è soltanto un visualizzatore di immagini ma che ci permette di creare video e presentazioni con effetti 3D.

Un altro programma presente da sempre nei sistemi operativi della Microsoft è Paint, da non confondere con Paint 3D, che è un software grafico minimalista ma che è utile usare al posto di GIMP o Photoshop quando il progetto grafico da creare o la modifica da apportare alle immagini non richiedono funzionalità particolari.



Pubblicato il 25/02/21 - aggiornato il  | Nessun commento :

Visualizzare in anteprima la divisione in pagine dei file di WordPad

WordPad è un editor di testo presente da moltissimo tempo nei sistemi operativi Windows dove è preinstallato. Si tratta di un Word Processor che non è minimalista come il Blocco Note ma che ci permette di creare documenti di testo formattato. Si possono scegliere le famiglie di font, la dimensione dei caratteri, aggiungere grassetto, corsivo, allineamento, pedici, esponenti. Sono pure disponibili i pulsanti per il rientro e per gli elenchi.

Inoltre si possono inserire immagini e disegni creati con Paint, altro programma di grafica preinstallato in Windows. È pure possibile cercare delle parole nel testo e anche sostituirle con altre dopo averle trovate. I documenti creati con WordPad possono essere salvati in .RTF (Rich Text Format), in .ODT (formato di Libre Office) e anche in .DOCX (formato di Word). Utilizzando la stampante virtuale Microsoft Print To PDF è particolarmente semplice convertire i documenti di WordPad anche in formato PDF. Con WordPad si possono quindi, non solo scrivere dei semplici documenti formattati, ma anche editare interi libri e tesi di laurea.

C'è però una difficoltà nel suo utilizzo e l'obiettivo di questo post sarà quello di mostrare come superarla. Contrariamente a quello che avviene in Word e in LibreOffice, con WordPad il documento non viene automaticamente suddiviso in pagine, quindi l'utente non ha un'idea precisa da quante pagine sia composto e se il passaggio da una pagina alla successiva possa creare degli inestetismi, specie quando il file contiene immagini.



Pubblicato il 24/02/21 - aggiornato il  | Nessun commento :

Personalizzare le suonerie dei contatti su Android e i toni su WhatsApp

Quando riceviamo una chiamata sul cellulare, ce ne accorgiamo dalla suoneria o dalla vibrazione se abbiamo messo l'opzione silenziosa. Guardando il display si legge il nome di chi ci sta telefonando se, tale contatto è stato aggiunto in rubrica. Alcuni contatti sono più frequenti e più rilevanti di altri e, su Android, è possibile personalizzare la suoneria per ciascun contatto in rubrica in modo da riconoscere direttamente dal tipo di suoneria chi è che ci chiama. In un precedente post abbiamo visto come creare una suoneria con le nostre canzoni preferite.

Alcune applicazioni come WhatsApp, Skype e Telegram permettono agli utenti di effettuare delle chiamate anche in video. In questo post vedremo come selezionare una suoneria personalizzata per i contatti con cui interagiamo più spesso e come personalizzare suoneria, toni di notifica e vibrazione per messaggi e chiamate su WhatsApp. Con queste impostazioni sapremo subito chi ci chiama. anche senza bisogno di guardare il display. 

Inoltre su WhatsApp è anche possibile modificare il colore della luce LED che viene visualizzato in alcuni modelli di smartphone, per avere subito l'informazione visiva di un messaggio ricevuto da un determinato contatto. Può sembrare una sottigliezza ma in alcuni casi posso confermare per esperienza diretta che è decisamente utile.