Pubblicato il 25/01/20 - aggiornato il  | Nessun commento :

Ridimensionare tutte le immagini di una cartella con un plugin di GIMP

Talvolta nei lavori grafici occorre eseguire la stessa operazione su più immagini, e farlo singolarmente può essere davvero frustrante, specie se si tratta di decine se non centinaia di foto.

Con il software gratuito e multipiattaforma GIMP c'è però la possibilità di installare un plugin molto interessante che ci permette di fare delle operazioni in gruppo (batch).

In questo articolo mostrerò come ridimensionare contemporaneamente più immagini, che possono essere selezionate singolarmente oppure archiviate in in una cartella. Il plugin in oggetto è disponibile solo per l'ultima versione di GIMP, la numero 2.10, e non funziona con le versioni precedenti del programma.

Lo stesso plugin può però essere utile in molte altre operazioni in batch, ovvero che riguardino un numero più o meno grande di immagini a cui applicare lo stesso tipo di modifica. Se ancora non avete GIMP nel vostro computer o se volete aggiornarlo all'ultima versione, aprite la sua Homepage e cliccate su Downaload 2.10.14 per poi scegliere il file di installazione adatto al vostro sistema operativo (Wind0ws, Mac o Linux).




Pubblicato il 24/01/20 - aggiornato il  | Nessun commento :

BreadCrumbs data-vocabulary.org deprecated, come risolvere in Blogger

Google ha annunciato lo scorso 21 Gennaio che il markup di dati strutturati data-vocabulary.org è stato deprecato e ha invitato gli webmaster a convertire i propri siti a schema.org prima del 6 Aprile 2020.

Il risultato sarà che, a partire da quella data, le pagine per essere idonee ai risultati avanzati di Google, dovranno adeguarsi. Questo non significa che le pagine web che non lo faranno saranno eliminate dall'indice di Google, ma è certo che subiranno una penalizzazione nelle SERP che è difficile quantificare.

Per quello che riguarda gli utenti di Blogger, che sono quelli presi in carico da questo sito, i dati strutturati del tipo Blogposting sono già aggiornati a schema.org, mentre non lo sono quelli BreadCrumb.

Devo dire che Google non ha perso tempo e il giorno dopo l'annuncio che i dati strutturati del tipo data-vocabulary-org non saranno più supportati, in quanto amministratore  di questo sito, ho ricevuto una email in merito. Sono entrato in Search Console e ho cliccato su BreadCrumbs nella colonna di sinistra.




Pubblicato il 22/01/20 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come rimuovere sfondo da immagini e fare fotomontaggi con Windows

I sistemi operativi Windows dopo ogni aggiornamento si arricchiscono di nuove funzionalità, che rendono inutili le installazioni di programmi di terze parti e che invece erano essenziali in un recente passato.

È per esempio il caso degli antivirus che non sono più necessari, almeno quelli gratuiti, visto che su Windows 10 c'è già una protezione in tempo reale. Anche gli editor video possono essere ottimamente sostituiti dalla applicazione Foto con cui si possono creare video e presentazioni di immagini.

In un post di qualche settimana fa abbiamo visto come utilizzare l'applicazione Paint 3D per creare oggetti in tre dimensioni che poi possono essere visualizzati con una app di Windows e utilizzati per stampare in 3D.

Con questa stessa applicazione possiamo scontornare degli oggetti da delle immagini e fare pure dei fotomontaggi, senza utilizzare programmi specifici come Gimp o il costoso Photoshop.




Pubblicato il 21/01/20 - aggiornato il  | Nessun commento :

Creare slideshow di immagini e video su Instagram

Instagram sta soffrendo la concorrenza di TikTok ma è ancora il social preferito dalle celebrità per condividere immagini e anche video. Le foto e i filmati presenti negli account pubblici di Instagram possono essere scaricati anche da cellulare mentre i video possono essere caricati anche da computer.

Gli Slideshow sono un sistema di presentare le foto in modo che si riproducano automaticamente una dietro l'altra e non per niente in italiano si chiamano appunto Presentazioni. Gli account di Instagram sono solitamente pubblici e possono essere seguiti da tutti. Si possono poi aggiungere like e commenti a foto e video degli account che si seguono. Ho scoperto un servizio gratuito che permette di convertire, in modo molto semplice, le foto e i video di un account in uno slideshow di cui si può impostare anche la velocità di riproduzione.

Gli slideshow possono essere visualizzati a schermo intero e lo si può fare anche da mobile. Inoltre è possibile creare slideshow di account, anche diversi dal nostro, oppure di hashtag, ovvero di tutte le foto e i video che abbiano inserito nelle rispettive descrizioni un determinato #hashtag. Gli slideshow di account saranno preceduti dal simbolo della chiocciola ( @ ) mentre quelli degli hashtag dal simbolo del cancelletto ( # ). 




Pubblicato il 20/01/20 - aggiornato il  | Nessun commento :

14 programmi e app per DJ e per mixare musica

Gli appassionati di musica hanno come sogno nel cassetto quello di diventare dei Disc Jokey, più comunemente chiamati DJ, e, non fosse altro che per una sola sera, di scegliere le playlist musicali e di mixare i brani che stanno terminando con quelli che stanno iniziando a riprodursi.

Si può cominciare subito con dei software da professionisti, che però non sono gratuiti, oppure optare per software di libero utilizzo, tanto per fare delle prove, e, nel caso, passare a programmi più sofisticati.

La maggior parte di questi software sono naturalmente per computer ma non mancano anche applicazioni per dispositivi mobili, da usare magari con un tablet. Ci sono anche programmi professionali con versioni gratuite, da usare con delle limitazioni, per poi decidere se acquistare o meno le versioni a pagamento con molte più funzionalità.

In questo post vedremo quelle che sono le applicazioni più interessanti per aspiranti DJ. C'è da dire che ce ne sono anche di professionali dal costo più che abbordabile e per tutte le piattaforme.




Pubblicato il 19/01/20 - aggiornato il  | Nessun commento :

Convertire file video in MP4, MKV e WebM

In questo sito ho spesso consigliato agli utenti di Windows di usare il programma gratuito Video To Video Converter, per convertire i file video in altri formati. Questo programma rimane molto utile ma purtroppo non viene più aggiornato da anni. Addirittura ufficialmente supporta solo Windows 7 e non gli OS successivi.

In realtà può essere installato anche su Windows 10 e vi funziona senza problemi. Vista la mancanza di aggiornamenti, non ha tutti i codec audio e video più recenti. Mi sono quindi messo a cercare su internet un programma che fosse gratuito e che consentisse di convertire tutti i formati di file video.

Il software che mi ha soddisfatto maggiormente è stato HandBrake, open source per Windows, Mac e Linux, disponibile per Windows solo a 64-bit ,con la possibilità di scaricare anche una versione portatile.




Pubblicato il 18/01/20 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come personalizzare l'interfaccia di GIMP

GIMP è sicuramente la migliore alternativa gratuita a Photoshop, per quello che riguarda gli editor grafici. Attualmente è arrivato alla versione 2.10.14, con un corposo aggiornamento ricevuto pochi mesi fa dopo sei anni di soltanto piccole modifiche.  È supportato da Windows, Mac e Linux e si può installare dalla sua Homepage

Si clicca sul pulsante Download, che mostrerà anche il numero della versione corrente. Un utente Windows aprirà un'altra pagina in cui cliccare su Download GIMP Directly, visto che l'opzione Bit Torrent è decisamente più complicata. Verrà scaricato il file gimp-2.10.14-setup.exe, dove il numero della versione cambierà con i nuovi aggiornamenti. Si fa un doppio click sul file .exe e si seguono le finestre di dialogo per completare l'installazione.

Si tratta di un file di 214MB che non è enorme se paragonato a Photoshop ma neppure troppo piccolo. Nella procedura di installazione si sceglie la lingua italiana che viene rilevata anche dal programma come lingua del sistema. Se questo non fosse avvenuto si potrà comunque cambiare facilmente la lingua in seguito.




Pubblicato il 17/01/20 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come ripristinare una chiavetta USB con Windows

Vi sarà certamente capitato di mettere una chiavetta USB nel computer che non funziona, che non viene rilevata o che il computer mostri l'avviso di formattarla, senza che questo poi sia possibile farlo.
Si tratta di una situazione frustrante che però si può recuperare, anche se c'è da dire subito che sarà pressoché impossibile recuperare eventuali file che fossero presenti al suo interno.

Le ragioni per cui una pendrive smette di funzionare possono essere parecchie. Può subire dei traumi come cadute o urti o venire a contatto con liquidi che la possano danneggiare. Ci sono però anche cause informatiche più specifiche come il naturale degrado dei componenti o il suo utilizzo sbagliato.
Una delle cause più comuni è quella dovuta alla estrazione della chiavetta dal PC prima che sia terminata l'operazione che era chiamata a fare. Un indizio di malfunzionamento della pendrive è l'avviso di formattarla che il computer mostra quando viene inserita. Se la formattazione va a buon fine, allora si perdono eventuali dati presenti al suo interno ma la chiavetta è salva. A me però è capitato di ricevere l'avviso di formattazione, che ho provveduto a fare, e un popup mostrato subito dopo con la scritta che la formattazione era impossibile.