Pubblicato il 21/09/20 - aggiornato il  | Nessun commento :

Eliminare il rumore di fondo del microfono nei PC Windows con Realtek

Quando si ascolta una registrazione audio effettuata con il nostro computer, non è raro che si rimanga delusi dalla sua qualità, spesso inficiata da un fastidioso rumore di sottofondo, che può dipendere dall'hardware del microfono, ma che spesso risulta essere provocato da errate impostazioni del computer Windows.

In questo articolo vedremo come risolvere, e c0me configurare le impostazioni del sistema operativo, in modo da avere il miglior risultato possibile. Mi limiterò ai computer equipaggiati con il sistema audio Realtek che è nettamente il più comune. Alcune marche, come Lenovo, utilizzano Conexant Audio, ma sono minoritarie.

Il primo passo sarà quello di aggiornare i driver, nel caso non lo fossero, poi si passerà a controllare che le Impostazioni di Realtek siano adeguate per una buona qualità di registrazione. Il terzo passaggio sarà quello di verificare che nel Pannello di Controllo siano attivate le opzioni per ottimizzare le registrazioni audio. Infine si passerà alle funzionalità più specifiche di Realtek, configurabili nei computer più recenti tramite delle console.



Pubblicato il 20/09/20 - aggiornato il  | Nessun commento :

Doppiare un video da copione con DaVinci Resolve

Abbiamo già visto in questo sito come doppiare un video con il programma gratuito e open source Shotcut e come lasciare anche musica di sottofondo e effetti sonori con dei tool online che eliminano la parte vocale.

DaVinci Resolve è un eccellente video editor multipiattaforma con una versione gratuita Lite e una a pagamento che aggiunge la parola Studio al nome del programma. Anche nella sua versione free, DaVinci Resolve ha una funzionalità che sembra essere stata concepita non solo per i doppiatori dilettanti ma anche per i professionisti.

La funzione è detta ADR, acronimo di Automatic Dialogue Replacement, e si trova nella scheda Fairlight di cui ho illustrato il funzionamento in un precedente articolo. Con gli strumenti di ADR si può importare un copione dei dialoghi in formato CSV con i testi da pronunciare visibili nell'anteprima per facilitare i doppiatori.

Si può anche creare un copione sul momento, aggiungendo personaggi e dialoghi, digitando il testo relativo quello che deve pronunciare ciascuno di essi, e impostando i punti iniziali e finali in cui deve essere pronunciato. Inoltre si possono effettuare più ciak di doppiaggio, valutare ciascuno di essi per poi scegliere il migliore da esportare.



Pubblicato il 19/09/20 - aggiornato il  | 2 commenti :

Come aggiornare i siti classici di Google Sites alla nuova versione

Google Sites è un servizio gratuito che esiste da molto tempo e che, a differenza di Blogger che serve per creare siti dinamici, è utilizzato per la creazione gratuita di siti statici. Un tipico esempio di siti dinamico è un blog, con la homepage che cambia di continuo mettendo in primo piano i post pubblicati più recentemente.

Anche i quotidiani online sono siti dinamici mentre un esempio di sito statico potrebbe essere quello di una organizzazione, di una attività commerciale o imprenditoriale, di un professionista che desidera essere presente su internet. Google Sites serve appunto per creare siti statici in cui ovviamente può essere modificato tutto quello che si vuole ma questo non accadrà automaticamente come nei siti dinamici, ma solo con modifiche manuali.

Oltre alla realizzazione di siti statici, Google Sites si poteva usare anche come archivio di file utilizzando la funzionalità dello Schedario.  I siti creati con Google Sites hanno tutti un URL con questa struttura

sites.google.com/site/nome-sito

dove solo il nome del sito può essere scelto dall'utente. Si può però cambiare URL a un nostro sito indirizzandolo verso un dominio personalizzato che abbiamo acquistato da Google Domain o da altro provider.

Nel Novembre del 2016 questo servizio di Google ha ricevuto un importante aggiornamento che ne ha reso più semplice e immediato il suo utilizzo. Con questa nuova versione si può editare il layout aggiungendo elementi mediante il drag&drop del cursore e scegliendo tra molti Temi già preconfezionati per diverse categorie di siti.



Pubblicato il 17/09/20 - aggiornato il  | Nessun commento :

App Android e iPhone per studio e grafico di funzioni con tutti i passaggi

Questa è stata la settimana in cui è tornata la scuola in presenza, dopo sei mesi di chiusura e di didattica online per le note vicende. Dalla prossima settimana inizieranno anche i corsi universitari. La matematica è da sempre una delle materie più ostiche per gli studenti di ogni ordine e grado. Nell'ultimo anno delle superiori e nel primo anno di corso universitario di Analisi, presente in tutti i piani di studio per lauree in ambito scientifico, nell'esame conclusivo, allo studente viene chiesto di effettuare uno studio di una funzione a una variabile e di trovarne il grafico.

Ci sono programmi molto sofisticati che permettono, non solo di risolvere questi problemi, ma anche altri di difficoltà ben maggiore. A tal proposito ricordo Maple, che ha anche una interfaccia piuttosto intuitiva. Ci sono anche diversi tool online che possono essere utilizzati via browser, come l'eccellente WolframAlpha, che non si limita alla risoluzione di problemi di matematica, ma che spazia in gran parte dello scibile umano con il suo motore di calcolo computazionale applicabile a scienza, tecnologia, società, cultura e vita di tutti i giorni.

Si può usare questo tool gratuitamente dal browser, ma ha il limite di non mostrare tutti i passaggi che ci sono voluti per arrivare alla realizzazione del grafico della funzione. Se infatti clicchiamo sul link step-by-step solution ci verrà mostrato solo l'inizio della procedura con il pulsante Go Pro Now, per sottoscrivere un abbonamento annuale al costo di 4,75$ mensili o di 7,99$ mensili, se si opta per la versione Premium.



Pubblicato il 16/09/20 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come usare le nuove schede e i nuovi filtri di Shotcut

Giusto ieri, 15 Settembre 2020, il video editor Shotcut si è aggiornato alla versione 20.09.13, presentando diverse novità, alcune delle quali anche negative. Nelle note di rilascio gli sviluppatori di Shotcut hanno annunciato di aver deprecato alcuni filtri, che erano basati sulla tecnologia QtWebkit, perché la fondazione che si occupava del suo sviluppo ha deciso di togliere il suo supporto. I filtri che non sono più disponibili sono Testo: HTML, Testo (3D), Ritaglia: Rettangolo, Dimensione e Posizione, Scala e Ruota.

Alcuni di questi filtri sono stati però prontamente sostituiti da altri altrettanto validi. L'unico inconveniente è quello del Testo: HTML, che permetteva di creare delle animazioni di testo e immagini, e che non ha alternative valide. Sono stati però aggiunti dei filtri nuovi di zecca e sei diverse opzioni di visualizzazione del layout.

Quest'ultima funzionalità fa presagire che anche Shotcut vada verso una suddivisione in schede dei vari strumenti come già accade per programmi di editing video come DaVinci Resolve e Adobe Premiere. Ciascun layout può essere personalizzato dagli utenti che hanno anche la possibilità di tornare alla disposizione predefinita.



Pubblicato il 15/09/20 - aggiornato il  | Nessun commento :

Configurare Amazon Echo con l'app Alexa per Android e iPhone

Alexa di Amazon è un software di assistenza vocale che però ha bisogno di un hardware per funzionare. Sono venduti dalla stessa Amazon e ce ne sono di diversi tipi a seconda della generazione di cui fanno parte, delle funzionalità e delle loro caratteristiche. I più minimalisti hanno solo un microfono e un altoparlante mentre, i più sofisticati, possono contare anche su dei display. Alla fine dell'articolo pubblicherò dei link ai vari prodotti.

Per poter utilizzare Alexa, oltre a un dispositivo hardware, occorre avere una sorgente Wi-Fi a cui collegarlo e un account Amazon con cui connetterci. La configurazione dei dispositivi avviene tramite apposite applicazioni di Alexa per Android e per iOS ma si può effettuare anche dal browser di un computer desktop.

Dopo che sia arrivato a casa il pacco con l'hardware per Alexa occorre installare l'app per il nostro smartphone:

Si può anche evitare di usare le app e fare tutto aprendo la pagina Amazon Alexa dal browser per poi accedere con il nostro account Amazon. Nel seguito del post farò riferimento a un dispositivo Amazon Echo Dot di terza generazione ma la procedura di configurazione è praticamente identica per tutti gli hardware di Alexa.



Pubblicato il 14/09/20 - aggiornato il  | Nessun commento :

Android: modalità provvisoria e ritorno alle impostazioni di fabbrica

Se avete un PC Windows probabilmente sarete a conoscenza del fatto che è possibile ripristinarlo alle impostazioni di fabbrica e aprirlo in modalità provvisoria, rispettivamente per provare a risolvere dei problemi e per resettarlo completamente qualora non ci riesca. Inoltre nei computer della Microsoft si può accedere al firmware UEFI (ex BIOS) per modificare le impostazioni iniziali della macchina.

Queste funzionalità sono necessarie quando ci sia da risolvere un malfunzionamento del PC, come disinstallare un programma che impedisce di farlo con la normale procedura o formattare tutto, quando nel computer si sia installato un virus che non si riesce a estirpare. I sistemi operativi dei dispositivi mobili sono meno recettivi riguardo al malware ma il rischio di installare app nocive, o che mandano in crash il dispositivo, è molto presente.

In questo post vedremo come sia possibile attivare su Android delle funzionalità simili a quelle di Windows, per aprire i dispositivi in modalità provvisoria, per tornare alle impostazioni di fabbrica e anche per modificare le impostazioni del boot. Quest'ultima operazione però è bene lasciarla a chi è veramente esperto.



Pubblicato il 13/09/20 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come montare, mixare e aggiungere effetti ai file audio con Shotcut

Shotcut è un eccellente video editor, installabile gratuitamente su Windows, Mac e Linux, che può essere usato anche come audio editor al posto di programmi specifici come Audacity o Audition. Anzi, qualche volta, con Shotcut si riesce a editare dei file audio anche in modo più sofisticato mediante i Fotogrammi Chiave.

In questo post vedremo appunto come montare file audio con Shotcut mostrando come si possano editare tramite i classici strumenti Seleziona, Copia, Incolla, Taglia, Sposta ma anche utilizzando i Filtri di Shotcut per regolare il volume, per aggiungere dissolvenze in entrata e uscita, per creare transizioni, per aggiungere effetti, ecc...

Per installare Shotcut si apre la sua Home e si va su Click to Download, per poi scaricare il file adatto al nostro sistema operativo, da uno dei due siti FossHub e GutHub. Un utente Windows farà un doppio click sul file .exe scaricato per poi seguire le finestre di dialogo per completare la sua installazione.