Pubblicato il 07/12/19 - aggiornato il  | Nessun commento :

Aggiungere siti al Menù Start, al Desktop e alla TaskBar in Windows

Nei sistemi operativi Windows è presente il Menù Start fin dalla versione Windows 8 che, in Windows 10, si apre cliccando sul pulsante omonimo, posto nell'angolo in basso a sinistra.

Nel Menù Start l'utente può aggiungere dei riquadri, in inglese chiamati Tiles, anche di diverse dimensioni, per visualizzare le applicazioni più utilizzate e per aprirle con un solo click. Nella colonna più a sinistra del menù ci sono i pulsanti per l'arresto, il riavvio o l'ibernazione del sistema, oltre alla icona della ruota dentata, con cui accedere alle Impostazioni di Windows

Nella colonna adiacente sono mostrate tutte le applicazioni installate nel computer organizzate in ordine alfabetico. In un precedente post abbiamo visto come creare delle Progressive App (PWA), che però per il momento sono limitate a soli pochi domini.

Nel menù Start si può aggiungere un riquadro, o mattonella, o piastrella, o tile di qualsiasi programma installato. Basta trascinarne l'icona dall'elenco di Tutte le App a un'area del menù Start. Successivamente, cliccando sopra al riquadro si potrà ridimensionarlo, rimuoverlo o disinstallare l'applicazione a cui è collegato.




Pubblicato il 06/12/19 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come inserire Effetti in 3D nei video con i PC Windows senza programmi

In un precedente post ho illustrato come utilizzare uno strumento nativo di Windows per creare video anche professionali. Per questo scopo si utilizza l'applicazione Foto che non è soltanto un visualizzatore di immagini ma che ha sostituito il vecchio programma Movie Maker come Editor di Video nativo dei sistemi operativi Windows. 

In quell'articolo ho solo accennato alla possibilità di inserire nei video anche degli effetti in 3D mediante una apposita libreria molto fornita. In questo post mi occuperò più in dettaglio di questa funzionalità, elencando le categorie di effetti 3D disponibili, quelli più interessanti e illustrerò anche la modalità con cui aggiungere tali effetti.

Infatti si potranno posizionare a piacere in una zona dello schermo, se ne potrà impostare la durata, selezionando il punto di inizio e di fine dell'effetto. Potremo inoltre ancorare l'effetto a un punto preciso del video per farlo spostare quando si muova il punto di ancoraggio. Inoltre, l'effetto in tre dimensioni introdotto potrà essere animato selezionando il tipo di movimento che deve compiere. Infine si potrà anche aggiungere un effetto sonoro di cui impostare il volume. I video potranno essere anche divisi e aggiungere anche più di un effetto a una stessa clip.




Pubblicato il 05/12/19 - aggiornato il  | Nessun commento :

WordPad editor gratis di Windows per creare documenti anche in PDF

I nostri PC Windows hanno alcune funzionalità che non sono troppo conosciute e che invece sarebbero in grado di risolvere un sacco di problemi. Un software presente da molto tempo in tutte le versioni dei sistemi operativi Windows, che è usato pochissimo ma che ha diverse interessanti funzionalità, è WordPad, un editor di testo formattato per creare documenti anche con immagini, elenchi, disegni, link che possono pure essere salvati in PDF.

Fino a qualche tempo fa con WordPad si potevano addirittura creare delle formule matematiche complesse ma adesso questa funzionalità non è più presente. Chi nel computer non ha la Suite Office e quindi non ha Word, e non ha intenzione di installare la suite per ufficio alternativa LibreOffice, può usare WordPad per creare dei documenti anche molto professionali.

Se avete un PC Windows, anche molto vecchio, vi basterà cliccare sul pulsante Start e digitare Wordpad per visualizzare l'app omonima nei risultati di ricerca. Cliccandoci sopra si aprirà l'editor in cui creare il documento.




Pubblicato il 04/12/19 - aggiornato il  | Nessun commento :

20 trucchi per creare video con Shotcut

Tra i video editor gratuiti spicca Shotcut, installabile in Windows, MacOS e Linux, per la sua facilità d'uso e per la interfaccia che può essere utilizzata anche in italiano.

Sicuramente DaVinci Resolve ha più funzionalità e ci permette di creare video più professionali, ma è decisamente più complicato di Shotcut e al momento non è ancora disponibile in italiano.

Shotcut è un editor video molto intuitivo che permette pure di editare video in risoluzione 4K Ultra HD. Mi sono occupato spesso di questo programma nei post pubblicati su questo sito, spesso accompagnati anche da video tutorial. Ritengo infatti essenziale illustrare anche con screencast le funzionalità di programmi di questo genere, visto che con il solo testo non si riesce a spiegare tutto con la necessaria dovizia di particolari.

Ho pensato di raccogliere in un post alcuni dei tips & tricks più utili per velocizzare il montaggio di video e la creazione di filmanti con Shotcut, in modo da farli conoscere anche a chi non ha seguito tutti i miei tutorial.




Pubblicato il 03/12/19 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come creare una rete Wi-Fi per gli ospiti nel modem TIM Fibra

Quando nella nostra abitazione arrivano degli ospiti è anche una forma di attenzione permettergli di accedere al nostro Wi-Fi. Spesso le password di accesso sono piuttosto lunghe e non è comunque prudente condividere la password del modem con altre persone, anche se si tratta di amici fidati.

In un post precedente ho mostrato come creare un Codice QR per permettere l'accesso allo Wi-Fi mediante una semplice scansione con la fotocamera del cellulare mediante una apposita applicazione. Molti modem router permettono la creazione di una rete Wi-Fi specifica per gli ospiti con una password diversa da quella principale e con un nome personalizzabile che può essere facilmente individuata da chi arriva in casa nostra.

In questo articolo vedremo come configurare una tale rete con il modem TIM Fibra. Una tale rete può essere configurata anche per chi utilizza modem router diversi. Ci saranno solo delle differenze nella grafica delle schede del Pannello di Controllo e forse nell'indirizzo IP del modem. Una rete Wi-Fi Ospite essere importante anche per chi utilizza diversi dispositivi nella propria abitazione. Alcuni di questi sono molto più vulnerabili dei computer, come le console per videogiochi e le Smart TV. Creare una rete ospite ci permetterà di accedervi con quei dispositivi senza compromettere l'integrità e la sicurezza del modem router.




Usare il cellulare come cordless della linea fissa TIM

Dopo esserci connessi a internet con la fibra ottica, ci sono gli innegabili vantaggi che la velocità di connessione aumenta considerevolmente rispetto a una normale connessione ADSL e c'è pure una maggiore affidabilità del servizio.

Ci sono però anche degli inconvenienti. I doppini telefonici che collegavano gli apparecchi telefonici dell'appartamento alla rete telefonica diventeranno inutilizzabili.

Per poter telefonare occorrerà usare dei telefoni collegati direttamente al modem router. Se siamo clienti della TIM, si possono collegare due apparecchi telefonici al modem. Per poter utilizzare il telefono in stanze diverse da quelle in cui è posizionato il modem router, si possono usare uno o due telefoni cordless da spostare in altre stanze della casa.

La TIM ha rilasciato una applicazione per Android e per iPhone che permette di usare il cellulare come fosse un cordless della rete fissa in modo da non avere problemi con il posizionamento degli apparecchi telefonici.




Pubblicato il 02/12/19 - aggiornato il  | Nessun commento :

TV Box Android per trasformare il televisore in una Smart TV

Chi ha una televisione ancora funzionante può usufruire delle funzionalità tipiche delle Smart TV senza doverle acquistare. Può infatti comprare un TV Box che si connette a internet e a una porta della televisione in modo da poterla utilizzare alla stregua di una Smart Tv, ovvero con la possibilità di installare applicazioni, navigare in internet, riprodurre file multimediali del computer o del cellulare e molte altre cose.

La caratteristica che deve possedere il televisore per essere compatibile con un TV Box è sostanzialmente solo una ovvero deve avere una porta HDMI libera. Si tratta di porte che sono usate per connetterci il decoder Sky, un qualsiasi decoder satellitare, un decoder per il digitale terrestre o il Chromecast di Google

Nelle televisioni anche non troppo moderne solitamente ci sono almeno due porte HDMI per collegare i dispositivi esterni. Oltre a possedere una televisione siffatta, occorre avere internet con una velocità di connessione adeguata. I TV Box possono essere collegati con il cavo Ethernet oppure anche connessi al segnale Wi-Fi.




Pubblicato il 01/12/19 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come bloccare gli inviti a gruppi WhatsApp o silenziarne le notifiche

I gruppi di WhatsApp sono indubbiamente una grande funzionalità, perché consentono di chattare, non con una sola persona, ma con tutto un gruppo di utenti che condividono un interesse o che fanno parte di determinata cerchia di persone.

Esistono i gruppi familiari con parenti che si scambiano informazioni, gruppi di studenti della stessa classe che si aiutano a vicenda nei compiti, gruppi di compagnie di amici che sono soliti uscire assieme, gruppi di tifosi di una stessa squadra, gruppi che sostengono una stessa causa o che abitano in una stessa cittadina.

I Gruppi esistono anche su Facebook e su altri social, ma quelli su WhatsApp sono probabilmente i più usati, data anche la immediatezza delle notifiche. Un utente può aggiungere qualsiasi persona a un Gruppo WhatsApp, basta che ne conosca il numero di telefono con cui si è registrato a tale social network, e questo in certi casi può diventare un incubo, specialmente se il gruppo è molto numeroso e particolarmente attivo.