Pubblicato il 18/09/18 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come scaricare musica senza copyright e effetti sonori da Youtube

Quando si crea un video, spesso vi si aggiungono musica di sottofondo e effetti sonori, senza preoccuparci troppo se lo si può fare in totale legalità. Quando il filmato viene usato in modo privato, o se al massimo viene condiviso con degli amici, ovviamente non ci sono problemi e non ci sono limitazioni a quello che si può fare.

Se però il video viene pubblicato su Youtube, allora dobbiamo stare molto attenti nell'aggiungere audio. Anche utilizzando la musica senza copyright offerta ma molti siti, non possiamo essere del tutto al sicuro, perché alcuni artisti permettono di usare la loro produzione musicale, ma solo a fronte di una specifica citazione.

I video dei Canali Youtube debbono rispettare le norme del sito per non incorrere in sanzioni varie. Potrebbero poi sorgere problemi con i proprietari della musica che abbiamo inserito senza autorizzazione in un nostro video. Ci sono programmi specifici per rilevare questi abusi e non si può escludere che ci possa arrivare a casa una lettera di qualche avvocato, che ci chiede una cifra non piccola per tale violazione.



Come aggiungere testo trasparente in più parti di un video

Mi sono già occupato di come aggiungere sottotitoli ai video e di come inserirvi dei titoli di testa, però mi è stato richiesto specificatamente un tutorial per mostrare come aggiungere del testo in modo che sia trasparente, o meglio semitrasparente, per non nascondere del tutto il filmato sottostante.

Mostrerò come procedere con il programma Shotcut e in sostanza si tratta solo di aggiungere un ulteriore filtro a quelli che abbiamo già usato per le personalizzazioni già mostrate. Ci sono programmi più semplici di Shotcut, per aggiungere testo trasparente in sovraimpressione a un video, come per esempio iWisoft Free Video Converter, ma consentono di farlo con un solo testo o logo, visibile in tutto il video.

In questo articolo mostrerò invece come aggiungere un numero indefinito di testi in parti del video scelte dall'utente e per un numero di secondi da impostare a piacere. Ovviamente anche il testo potrà essere modificato.




Pubblicato il 17/09/18 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come usare Creator Studio di Youtube

Creator Studio di Youtube è un gestore molto completo di tutto il nostro canale su Youtube e ha un sacco di funzioni non troppo conosciute. È fondamentale usarlo soprattutto se siamo diventati partner di Youtube e quindi in grado di monetizzare i video che pubblichiamo con l'inserimento di unità pubblicitarie sotto forma di banner o di filmati.

A prima vista può essere difficile da navigare, ma con un po' di buona volontà si riescono a ottenere dei dati utili per migliorare la visibilità del canale e dei singoli video. Dopo aver effettuato il login a Youtube, si apre la pagina della Panoramica di Creator Studio che nella colonna di sinistra è suddivisa in varie sezioni. 

Ricordo che si possono creare più canali su Youtube e passare da un canale all'altro. Ciascun canale avrà quindi il suo Creator Studio. In alto a sinistra della Panoramica è visibile il link Versione Beta di Youtube Studio con cui accedere alla nuova versione di Creator Studio che si chiamerà più semplicemente Youtube Studio.




Come creare testo animato anche su foto per video o GIF

Fino a qualche tempo fa, per realizzare dei video con personalizzazioni sofisticate, dovevamo farlo nel computer per poi trasferire i filmati nel cellulare, se era lì che li volevamo utilizzare.

Sta accadendo che le applicazioni per i dispositivi mobili, in molti casi, stanno diventando più performanti di quelle per i computer desktop. Andrà a finire che in certi casi dovremo effettuare il trasferimento inverso, cioè da computer e cellulare, per applicare alcune funzionalità particolari.

È il caso della creazione di testi animati su sfondo colorato oppure su foto, che possono servire per creare delle GIF di meme ma anche dei filmati di introduzione a video postati su Youtube, o addirittura da essere usati come sigle di un canale. Nel Google Play Store esiste infatti una applicazione sviluppata appositamente per creare delle animazioni di un qualsiasi testo che digitiamo. Non ne ho trovata una analoga di così semplice utilizzo da usare nei computer desktop.




Pubblicato il 16/09/18 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come funziona DAZN

Come certo saprete i diritti televisivi del campionato italiano di calcio se li è aggiudicati la società anglocinese Perform Group, conosciuta come la Netflix dello sport, che li ha poi rivenduti ad altri player nazionali. Una parte di questi diritti vengono gestiti direttamente da DAZN, sempre di proprietà della Perform Group. Sulla pronuncia di questo nome (Da-Zone) sono stati creati anche degli spot pubblicitari.

DAZN trasmetterà in esclusiva 114 partite della Serie A per i campionati 2018-20119, 2019-2020 e 2020-2021. Nella fattispecie verranno mostrati su DAZN l'anticipo di Sabato delle 20:30, la partita della domenica delle 12:30 e una delle partite che si giocano alle ore 15:00.

Oltre alle partite di Serie A, su DAZN c'è una vasta offerta di altri avvenimenti sportivi come la serie B italiana, la Liga spagnola, la Ligue 1 francese, la Coppa di Lega Inglese, la Coppa Africa Delle Nazioni, la Copa Libertadores, la NFL di football americano, la NHL di hockey su ghiaccio, la PDC di freccette e il MLB di baseball.

DAZN ha realizzato piattaforme in molte parti del mondo tra cui Canada, Giappone, Germania, Austria, Svizzera e appunto Italia. Le partite della Serie A potranno essere seguite in diretta streaming ma anche on demand in differita in moltissimi dispositivi: Computer Windows e Mac (browser Chrome, Safari e Firefox), tablet e smartphone con le opportune app, Smart TV (Apple TV, Samsung, Sony, Panasonic, LG, Amazon Fire TV, Chromecast) e console per videogiochi (Xbox One, Playstation 4 e 3).




Pubblicato il 15/09/18 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come funziona Amazon Prime - Video, Music, Reading e Now

Amazon ha da tempo attivato un servizio aggiuntivo denominato Amazon Prime che, a fronte di un canone annuale, offre all'utente diversi benefici, a cominciare dalla rapidità dell'invio della merce ordinata e delle spese di spedizione ridotte.

Le consegne avverranno in un solo giorno lavorativo per 2 milioni di prodotti e in 2 giorni lavorativi per le aree non coperte dal servizio di consegna in un giorno. I clienti Prime di Amazon avranno anche uno spazio illimitato per caricare le loro foto e potranno ricevere film, musica e videogiochi il giorno della loro uscita ufficiale.

Le Offerte Lampo di Amazon verranno comunicate agli iscritti a Prime con mezzora di anticipo, rispetto agli altri utenti. I servizi di Amazon Prime si suddividono quindi in varie sezioni: Video, Music, Reading, Now, Twitch e Famiglia. Per iscriversi a Prime occorre che si sia già registrati al sito di Amazon, e che si sia collegata una carta di credito solvibile con il nostro account.

Si può usufruire di tutti i servizi di Prime in prova gratuita per 30 giorni. Trascorso questo tempo non ci verrà detratto nessun importo. Pagheremo invece 36€ l'anno se decideremo di continuare con l'iscrizione.




Pubblicato il 14/09/18 - aggiornato il  | Nessun commento :

Programmi di Windows gratuiti necessari per i blogger

La comunità dei blogger cresce di numero con continuità, vista la sempre maggiore diffusione di internet e il rilascio di piattaforme di blogging gratuite e sempre più semplici da usare.

Ci sono persone che gestiscono i loro siti in modo molto professionale, e in questo caso si parla di problogger, poi ci sono quelli che amministrano uno o più siti con passione e competenza, ma che non lo fanno come fosse un vero lavoro. In questo caso si può parlare di utenti semiprofessionisti. Infine ci sono i blogger del tutto dilettanti che magari hanno creato un sito per vedere se erano capaci di farlo, e che poi si sono appassionati a questa attività.

Anche in Italia ci sono persone che sono diventate famose, e addirittura ricche, iniziando a pubblicare contenuti in un piccolo blog gratuito, per poi farlo in modo più professionale, anche creando delle sinergie con social network come Facebook, Instagram e Youtube. La cosa veramente rivoluzionaria di questa attività è che ha costi di impianto pari a zero. Ricordo che in economia i costi di impianto sono le spese che sostiene l'imprenditore per costituire l'impresa. Nella attività di blogging, tali spese sostanzialmente non esistono, visto che si possono usare anche piattaforme gratuite come Blogger, Tumblr, Wordpress.com e altri CMS free




Come rimuovere lo sfondo da una foto con Word

A partire da Word 2010, la Microsoft ha inserito nel suo editor di testo uno strumento per togliere lo sfondo alle immagini, che non ha nulla da invidiare ai più celebrati tool dei programmi di grafica, come Photoshop e Gimp, o applicazioni online come Pixlr.

Questo strumento è stato confermato anche su Word 2013 e su Word 2016, con qualche miglioria, e molto probabilmente lo sarà anche nel prossimo Word 2019. Utilizza un algoritmo automatico per selezionare lo sfondo da eliminare, quindi si opera manualmente con degli strumenti che ricordano la Bacchetta Magica di Photoshop e il tool Fuzzy di Gimp.

L'immagine a cui è stato tolto lo sfondo potrà essere salvata in PNG e avere quindi lo sfondo trasparente, per poter essere usata solo con la sua parte essenziale. Basterà aprire un documento vuoto di Word nella versione 2010, o successive, per poi aggiungere la foto a cui togliere lo sfondo e renderlo trasparente.