Pubblicato il 21/10/21 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come esportare chat di Telegram con l'app di Windows

In un post di un paio di anni fa abbiamo visto come esportare chat di WhatsApp e, più recentemente, di come importarle in Telegram, servizio concorrente di messaggeria istantanea e non solo. Al momento la funzionalità inversa è disponibile per metà, nel senso che è possibile esportare le chat di Telegram che però non possono essere importate in WhatsApp. In questo articolo vedremo come procedere con l'app Telegram di Windows.

Infatti sia le app per dispositivi mobili che Telegram Web non consentono di esportare le chat mentre è possibile farlo con l'applicazione omonima di Windows 10, installabile gratuitamente dal Microsoft Store. Per questioni di sicurezza l'esportazione dei contenuti della chat deve essere consentita da un'app in un dispositivo mobile oppure attendere 24 ore di tempo per poi ritornare nella applicazione Telegram Desktop di Windows 10.

Questa funzionalità ci consente anche di scegliere cosa esportare flaggando i quadratini di controllo dei contenuti che ci interessa scaricare. Verrà creata una cartella Telegram Desktop come sottocartella di Download in cui finiranno le cartelle di tutte le chat che abbiamo esportato nominate come Chat_Export[anno-mese-giorno].



Pubblicato il 20/10/21 - aggiornato il  | Nessun commento :

Convertire testo in Codice Morse e viceversa e salvarlo come audio MP3

L'Alfabeto Morse è stato fondamentale agli albori della comunicazione a distanza mediante l'utilizzo della energia elettrica. Sotto certi aspetti il Codice Morse è stato la prima forma di trasmissione digitale. Al posto dei due stati comunemente indicati come 0 e 1, il codice Morse ne utilizza 5. Il punto e la linea servono per creare delle combinazioni da associare a ciascuna lettera dell'alfabeto, l'intervallo breve all'interno di una combinazione di linee e punti, l'intervallo medio tra una lettera e l'altra e l'intervallo lungo da usare per separare le parole.

In questa tabella si possono trovare le corrispondenze tra lettere dell'alfabeto e combinazioni di punti e linee


A = .- B = -... C = -.-. D = -..
E = . F = ..-. G = --· H = ····
I = ·· J = ·--- K = -·- L = ·-··
M = -- N = -· O = --- P = ·--·
Q = --·- R = ·-· S = ··· T = -
U = ..- V = ...- W = .-- X = -..-
Y = -.-- Z = --..    

Per facilitare la conversione di testo in alfabeto Morse e viceversa si possono usare dei tool online.



Pubblicato il 19/10/21 - aggiornato il  | Nessun commento :

Creare collegamenti nel desktop a file, cartelle, pagine, app e comandi

Nel desktop di Windows 10 gli utenti solitamente inseriscono dei collegamenti per aprire i programmi che usano maggiormente ma non è raro che aggiungano pure file e cartelle da tenere sempre in primo piano. Molti software inseriscono una propria icona nel desktop, in fase di installazione, per poterli aprire con un doppio click.

In questo post vedremo come aggiungere nel desktop dei collegamenti, non solo ad applicazioni ma anche a file, cartelle, pagine web e ad alcuni comandi del sistema operativo. Queste scorciatoie sono utili per aprire file e cartelle con un doppio click lasciandole nel loro percorso naturale. I collegamenti così creati poi possono essere eliminati facilmente e sostituiti da altri collegamenti senza il rischio di eliminare i contenuti del computer.

Ricordo che su Windows 10 si possono anche creare dei desktop virtuali per organizzare meglio il lavoro. Sempre nel desktop di Windows 10 si possono anche nascondere e criptare delle cartelle. La procedura per creare questi collegamenti nel desktop è piuttosto semplice, anche se diversa a seconda della loro tipologia.



Pubblicato il 18/10/21 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come aggiungere un bagliore a oggetto in moto in un video con Shotcut

Nei miei articoli mi sono spesso occupato di Shotcut, un video editor gratuito contenente numerose funzionalità, che però può essere usato anche dai non esperti e installato in Windows, Mac e Linux. Non è raro che nei commenti mi venga chiesto se con questo programma si riesce a applicare ai video una data personalizzazione.

Ho infatti appena letto su Youtube un commento in cui mi si chiedeva se fosse possibile aggiungere un alone luminoso a un oggetto. Sul momento ero tentato di rispondere che non era possibile e che per queste funzionalità avanzate fosse meglio utilizzare il più performante DaVinci Resolve. Poi ho pensato a un escamotage per applicare un filtro, già presente nel programma, in modo selettivo, tramite la maschera semplice e i Fotogrammi Chiave.

Il concetto è quello di aggiungere il video a due tracce sovrapposte e applicare il filtro del Bagliore alla traccia più in alto. Sempre alla stessa traccia si applicherà poi il filtro della Maschera: forma semplice per mostrare solo una selezione personalizzabile del video con il bagliore. Tale maschera poi potrà essere spostata in modo continuo nel layout, seguendo l'oggetto da mostrare con l'alone luminoso, mediante gli strumenti dei Fotogrammi Chiave.



Pubblicato il 17/10/21 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come editare video con app Android

Di solito i video vengono catturati con gli smartphone, a meno che non si abbia un dispositivo più professionale, e editati con il computer, visto che si possono usare per questo scopo dei programmi gratuiti molto potenti come Shotcut, Openshot e DaVinci Resolve. Il trasferimento dei filmato dal dispositivo al computer lo si può fare con diversi metodi. Per esempio con il mio OnePlus 8 utilizzo la funzionalità File Dash dello smartphone.

Altri modelli hanno analoghi strumenti e, se si possiede un telefono che non ha queste funzioni, si può collegare lo smartphone al computer con cavo USB e opportuno driver oppure, al limite, inviare a noi stessi il video per email. Per ragioni di tempo, o di mancata disponibilità del PC, si possono editare i video anche direttamente nel dispositivo mobile. In questo post vedremo come procedere con una app per Android gratuita con annunci.

Si tratta di una app molto flessibile che ci permette di editare non solo i video ma anche gli audio, le immagini e anche le GIF animate. Ovviamente non potremo avere strumenti paragonabili a quelli dei software appena citati ma in compenso le procedure di editing sono molto più semplici, intuitive e alla portata di tutti.



Pubblicato il 15/10/21 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come pubblicare foto e video su Instagram dai PC Windows

Instagram è nata come applicazione per il mobile, inizialmente solo per iPhone e in seguito anche per Android. Con le credenziali dell'account creato da mobile, o con quelle di Facebook che da tempo ha acquisto l'azienda, si può da diversi anni accedere anche da browser desktop. Tramite il computer si può pure interagire mettendo dei Like, pubblicando commenti e anche inviando e ricevendo messaggi ma non era consentito aggiungere contenuti.

Per poter postare immagini o filmati si potevano usare degli escamotage, come utilizzare un emulatore di Android o far credere a Instagram che si stesse usando un dispositivo mobile. Da qualche giorno è possibile pubblicare contenuti su Instagram anche dai PC Windows dopo che l'applicazione dello Store è stata aggiornata.

In questo articolo vedremo appunto come installare tale app, se non fosse già presente nel nostro computer, e come utilizzarla per postare foto e video nel nostro account Instagram. L'app di Instagram della Microsoft è una PWA, ovvero una applicazione web progressiva, simile alle applicazioni native presenti nei dispositivi mobili.



Pubblicato il 14/10/21 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come installare i filtri di G'MIC nella nuova versione di GIMP

G'MIC è l'acronimo di GREYC's Magic for Image Computing ed è un software libero e open source in grado di processare le immagini. È costituito da 500+ filtri, al momento sono 573, e ha una struttura tale da poter creare delle macro complesse. Agli inizi veniva utilizzato mediante una linea di comando ma in seguito è diventato popolare come plugin di GIMP. Oltre che in questo editor grafico, i filtri di G'MIC possono essere installati anche su Krita, Photoshop, Affinity Photo, PaintShop Pro, PhotoLine e Paint.NET.

L'installazione di G'MIC su GIMP in Windows è stata sempre molto semplice, visto che si scarica un file .exe su cui fare un doppio click. Il programma rileverà la cartella dei plugins di GIMP dove verranno aggiunti i suoi file. Però con l'aggiornamento di GIMP alla versione 2.10.28 molti utenti non hanno più potuto usare i filtri di G'MIC.

Se avevamo già installato G'MIC su GIMP si visualizzerà un avviso in tal senso all'apertura del programma mentre, se installiamo G'MIC nella versione 2.10.28 di GIMP, non riusciremo a aprire la finestra di configurazione. In questo post vedremo come risolvere il problema, anche seguendo le istruzioni presenti sullo stesso G'MIC.



Pubblicato il 06/10/21 - aggiornato il  | Nessun commento :

Pinnare i post di Facebook da desktop e mobile per mostrarli più a lungo

Questi ultimi giorni non sono stati facili per Facebook alle prese con un blackout generalizzato di diverse ore e con la deposizione in una commissione del Senato USA di una ex dipendente che è stata molto critica sulla gestione della privacy, a suo dire, messa in secondo piano dagli algoritmi di Facebook rispetto all'esigenza di aumentare i profitti. 

Nonostante le difficoltà, sommate a quelle delle altre applicazioni del gruppo WhatsApp e Instagram, non si vedono indizi di disaffezione da parte dei miliardi di utenti. Il modello di business di Facebook è basato sulla pubblicità molto ben indirizzata dalla profilazione degli utenti che rivelano inconsciamente i loro gusti e interessi.

Chi ha una pagina con un discreto numero di persone che la seguono, viene invitato a mettere in evidenza dei post a pagamento con una tariffa iniziale di favore. In questo articolo invece illustrerò una funzionalità per "allungare" la vita digitale dei nostri aggiornamenti sulla piattaforma di Mark Zuckerberg in modo del tutto gratuito.