Pubblicato il 26/01/23 - aggiornato il  | Nessun commento :

Revive è un'app per Android e iPhone che sincronizza audio e labbra

Probabilmente avrete già visto dei video in cui solo le labbra della persona raffigurata si muovono e lo fanno sincronizzate con l'audio del video stesso. Questa sincronizzazione sorprende sempre chi la vede e viene realizzata con l'intelligenza artificiale. Gli utenti di smartphone Android e iPhone possono provarla installando una app.

L'applicazione in oggetto si chiama Revive ed è rilasciata con una versione gratuita e con una PRO. Nella versione gratis vengono aggiunti ai video risultanti degli watermark e durante il processo vengono mostrate delle pubblicità.

  1. Installa Revive per Android;
  2. Installa Revive per iPhone.

Il sottotitolo della applicazione è "animare facce buffe e foto". Il suo funzionamento è molto semplice dal punto di vista dell'utente ma a lato server utilizza la intelligenza artificiale (AI) per far muovere le labbra in sincrono con le parole captate dal microfono. Revive è anche un'app attenta alla privacy visto che nessun dato viene raccolto o condiviso con terze parti, i dati in transito vengono crittografati e l'utente può richiederne l'eliminazione.



Pubblicato il 24/01/23 - aggiornato il  | Nessun commento :

Pixellare e sfocare volti e targhe con Gimp, Photoshop e Paint.NET

La censura di un'area di una immagine è una delle operazioni più comuni nell'ambito della grafica. Se in una foto che vogliamo pubblicare online ci sono dei minorenni, e non abbiamo la possibilità di chiedere il permesso ai loro genitori, è doveroso nasconderne la faccia per impedirne il riconoscimento. Un altro caso di scuola è quello di una foto in cui si può leggere la targa di un'auto che per ovvie ragioni di privacy è necessario nascondere.

In linea di massima la censura di parti di una immagine riguarda aree circolari o rettangolari. Nei più usati programmi di grafica ci sono degli strumenti proprio per selezionare questa tipologia di aree. In questo post vedremo come censurare facce e zone rettangolari con il software commerciale Photoshop e i gratuiti Gimp e Paint.NET.

Ricordo che Photoshop essendo un programma commerciale va acquistato. Invece Gimp può essere installato dalla sua home andando sul pulsante di Download per poi scaricarlo direttamente come file .exe di installazione.



Pubblicato il 23/01/23 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come usare la digitazione vocale di Windows nei campi di testo

Abbiamo già visto come su Word si potesse dettare un testo dopo aver digitato la combinazione da tastiera Windows + H. Questa funzionalità è stata estesa a tutti i campi di testo, anche di app non Windows.

In effetti già da qualche mese era possibile usare questa scelta rapida da tastiera per dettare testo in tutti i programmi della Microsoft, anche app online di OneDrive. Da qualche tempo è possibile dettare un testo in tutti i campi che supportano la digitazione. Possono essere programmi della Microsoft, come il Blocco Note, ma anche applicazioni della concorrenza come Documento Writer di LibreOffice o addirittura compi di testo nel browser.

La combinazione di tasti è la stessa e si può digitare anche direttamente sul desktop senza avere nessun campo di testo aperto. La prima volta comparirà un messaggio in cui viene chiesto all'utente di attivare la funzionalità.



Pubblicato il 22/01/23 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come cambiare il colore di un oggetto in un video con DaVinci Resolve

DaVinci Resolve è probabilmente il video editor gratuito con più funzionalità en grado di competere con programmi commerciali molto costosi come Adobe Premiere o After Effects. Ha una interfaccia suddivisa in sette schede e al momento è arrivato alla versione 18.1.1. Se avete una versione precedente del programma,vi basterà andare nel menù su DaVinci Resolve -> Check for updates per controllare la versione e eventualmente scaricare direttamente quella più recente. Se ancora non lo avete nel computer, aprite la pagina della sua Home.

Scorrete verso il basso fino a trovare il pulsante Download Gratuito su cui cliccare. Si aprirà un'altra pagina in cui selezionare il pulsante del proprio sistema operativo, tra quelli di sinistra che sono relativi alla versione gratuita.

Nella finestra successiva si visualizzerà un modulo da compilare, almeno nei suoi campi obbligatori, con alcuni dati anagrafici, tra cui un nostro indirizzo email, per poi andare su Registrati & Scarica. Per gli utenti Windows ci sarà il download di uno ZIP su cui cliccare con il destro del mouse per poi andare su Estrai Tutto -> Estrai.



Pubblicato il 20/01/23 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come calcolare distanze e tempi di percorsi a tappe su Google Maps

La distanza tra due luoghi si può calcolare con due diverse modalità. Si può prendere in esame la distanza in linea d'aria tra due punti della mappa, ovvero la distanza tra le sue coordinate geografiche, oppure calcolare la distanza tra i due luoghi in funzione del percorso e del mezzo di trasporto che si usa per spostarci da un punto all'altro.

Su Google Maps sono presenti entrambe queste funzionalità, sia da desktop sia da app per dispositivi mobili. Quando si parla di due località che sono collegate da una strada percorribile in automobile o in bicicletta, è quella la distanza a cui ci si riferisce, mentre per i collegamenti aerei viene più spontaneo usare la distanza in linea d'aria, anche se le rotte degli aerei molto spesso non seguono proprio quella traiettoria.

In questo articolo vedremo come calcolare le distanze con entrambe le modalità da desktop e da app per il mobile.

  1. Google Maps per Android;
  2. Google Maps per iPhone e iPad.

Oltre a calcolare la distanza tra due località, si potrà trovare la distanza di un percorso a tappe in relazione al tragitto. Google Maps mostrerà anche il tempo previsto per la percorrenza in funzione del mezzo di trasporto usato.



Pubblicato il 19/01/23 - aggiornato il  | Nessun commento :

Applicare i LUTs alle foto con Photoshop, Gimp e Paint.NET

LUT è l'acronimo della espressione inglese Look Up Tables e in linea generale sono tavole di conversione in cui immettere dei dati per poi ottenere il risultato della elaborazione. Nella grafica digitale si tratta di tabelle per trasformare un colore in un altro. Se si considera il modello RGB ogni colore è formato da terne di numeri da 0 a 255. Le LUT più utilizzate sono quelle 3D con tabelle che determinano i tre valori di output nel modello RGB.

Tali tabelle sono utilizzate nell'ambito della fotografia e della cinematografia digitale, in fase di cattura di foto e video, e anche durante la post produzione. Le tabelle di un LUT non hanno un input per ciascun codice di colore e quindi si usa una interpolazione per trovare l'output in funzione dei valori di input. Solitamente si usa la interpolazione trilineare. Le LUT possono essere di varie dimensioni a seconda della profondità dei bit.

Le LUT per i monitor servono per mostrare all'operatore quello che sarà il risultato dello scatto o del girato. Le LUT di sviluppo o di post produzione servono invece per dare un aspetto diverso al prodotto finale. Sono utilizzate dai direttori della fotografia in ambito cinematografico per rendere i colori intonati con l'atmosfera e lo stile del film.



Pubblicato il 18/01/23 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come creare e installare pennelli personalizzati su Gimp

Facendo delle ricerche in rete ci si rende conto della enorme offerta di pennelli gratuiti da installare su Gimp. Questi pennelli sono in sostanza delle immagini in formato .ABR e .GBR da copiare in una cartella di Gimp.

Ricordo che Gimp può essere installato andando sul pulsante di Download per poi scegliere di scaricarlo direttamente. Nel momento in cui scrivo questo post la versione stabile più recente è la 2.10.32.

Un utente Windows scaricherà un file in formato .exe su cui fare un doppio click e seguire le finestre di dialogo per completare l'installazione. Abbiamo già visto come installare in Gimp dei pennelli scaricati da internet.



Pubblicato il 17/01/23 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come inserire una foto dentro un cuore con Gimp

Qualche anno fa, quando in questo sito mi occupavo principalmente di come personalizzare l'aspetto dei blog, all'approssimarsi di San Valentino, pubblicavo post in cui spiegavo come aggiungere nelle pagine web delle cascate di cuoricini. Adesso che parlo soprattutto di video editor, audio editor e editor grafici, sotto l'impulso di un messaggio che ho ricevuto, e a cui non ho risposto come da prassi, visto che lo faccio solo a seguito di domande pubbliche, ho pensato di illustrare come inserire una immagine all'interno di un cuore dai contorni sfumati.

Vedremo come procedere con il programma Gimp, open source e multipiattaforma. Ricordo che Gimp può essere installato nella sua ultima versione 2.10.32 cliccando sul pulsante Download presente nella home per poi andare sull'altro pulsante per scaricare Gimp direttamente. Ci sarà il download di un file .exe su cui fare un doppio click.

Successivamente si seguiranno le finestre di dialogo per completare l'installazione del software. Su Photoshop esiste uno strumento per aggiungere cuori a un progetto. Tale strumento però non è presente su Gimp.