Pubblicato il 14/11/19 - aggiornato il  | Nessun commento :

Notifiche di eventi su Facebook: come riceverle o disattivarle

Facebook, il social network per antonomasia, ci dà la possibilità di ricevere notifiche per una innumerevoli quantità di azioni, ricorrenze, attività, molte delle quali non sono al centro dei nostri interessi.

Inoltre ci permette di scegliere pure la modalità di ricezione: push, email e SMS. Prima di entrare nell'argomento dell'articolo, è il caso di spendere qualche parola sulle notifiche push, visto che quelle per email e per SMS sono universalmente note.

Le notifiche push si differenziano da quelle pull perché nascono dal lato server, mentre le notifiche pull hanno origine da una richiesta del client. Le notifiche push stanno avendo un grande successo con il moltiplicarsi della tecnologia mobile ma possono essere ricevute pure nei computer desktop.

Un esempio classico di notifiche push sono quelle cha appaiono nel cellulare per un messaggio su WhatsApp. Però sono notifiche push anche quelle che si ricevono nel computer mediante il browser Chrome. In genere sono notifiche interattive visto che, se si clicca o si fa tap sulla notifica, viene aperta l'applicazione con cui è stata inviata.




Trasformare video o clip in vecchi film con DaVinci Resolve

I film prodotti nel secolo scorso, prima dell'avvento della digitalizzazione, venivano salvati in pellicole che spesso si usuravano mostrando delle imperfezioni che però sono diventate anche uno stile.

Sicuramente avrete visto dei video o delle clip realizzate nel nostro tempo ma che sembrano estratte da un film degli anni sessanta del secolo scorso. Con i Video Editor si possono infatti aggiungere degli effetti a un filmato per farlo assomigliare a un vecchio film.

Abbiamo già visto come procedere in questo senso con l'editor gratuito Shotcut per Windows, Mac e Linux. In questo articolo mostrerò come aggiungere tali effetti con DaVinci Resolve, altro editor video gratuito e multipiattaforma, molto più evoluto di Shotcut e con parecchie opzioni di personalizzazione degli effetti.

Ricordo che per installare tale software, si apre la sua homepage nel sito di BlackMagic Design, per poi andare sul pulsante Scarica. Si aprirà una pagina con due opzioni di download. Si sceglie quella gratuita di sinistra perché quella sulla destra, DaVinci Resolve Studio, è a pagamento.  Al momento il programma è arrivato alla versione 16. Si va sul pulsante relativo al nostro sistema operativo per visualizzare una nuova finestra.




Pubblicato il 13/11/19 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come registrare lo schermo del PC online

L'attività del registrare tutto o una parte dello schermo del computer, unitamente a una registrazione vocale, si chiama con l'espressione inglese screencast che è difficile da tradurre in italiano. In definitiva si tratta di illustrare una procedura, mentre si visualizza nello schermo del PC, con un commento audio che ne faciliti la comprensione.

Quindi solitamente lo screencast ha una finalità didattica ma può essere usato anche per scopi ludici come la registrazione di videogame. Nel panorama del web ci sono molte applicazioni che permettono di registrare lo schermo del computer unitamente alla voce di chi commenta.

In un precedente post ho elencato 12 programmi per registrare lo schermo del computer. Uno dei migliori tra quelli a pagamento è sicuramente Camtasia, mentre tra quelli gratuiti spicca CamStudio. In questo post vedremo una diversa soluzione ovvero quella di uno screencast realizzato con una applicazione online.




Pubblicato il 12/11/19 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come funziona Snagit per catturare screenshot e registrare lo schermo

Chi mi segue avrà notato come pubblichi nei miei post delle immagini catturate dallo schermo, in modo da rendere più semplici da illustrare alcuni passaggi delle guide che realizzo. Tali catture di immagini le faccio con il programma Snagit che a mio parere è il migliore per questa funzionalità.

In molte immagini pubblicate in questo sito viene aggiunta anche della grafica, con l'intento di spiegare meglio i passaggi di un dato procedimento. Snagit consente appunto di aggiungere testo, frecce, forme, annotazioni, numeri progressivi e altro ancora per arricchire una cattura dello schermo.

Oltre a prendere una istantanea di una parte dello screen del computer, con Snagit si possono anche catturare dei video, nel senso che si può registrare tutto lo schermo, o solo una sua parte, catturando anche l'audio del microfono e eventualmente pure la fotocamera del computer per creare dei video con quest'ultima.

Attualmente il programma è stato rilasciato nella versione Snagit 2020, mentre in questo post farò riferimento alla versione Snagit 2019, che però mi risulta essere poco diversa dalla versione più aggiornata del software. Snagit ha due difetti. Il primo è di importanza relativa visto che supporta solo le lingue inglese, francese e tedesca che sono facilmente accessibili, specie la prima. Il secondo è che è piuttosto costoso, al momento il prezzo è di 53,97€, anche se si può usare gratuitamente per 30 giorni. Snagit può essere installato su Windows e su Mac.




Pubblicato il 11/11/19 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come ripristinare i file cancellati dal PC

Un file eliminato da un computer Windows non viene immediatamente cancellato ma va a finire nel Cestino o Recycle Bin in inglese. I file però possono anche essere eliminati in modo definitivo senza il passaggio dal Cestino mediante una opzione di Esplora File.

I file presenti nel Cestino poi possono essere definitivamente eliminati in modo manuale o con altre modalità, anche automatiche. Si clicca sulla icona del Cestino con il destro del mouse per poi scegliere Svuota Cestino per eliminare definitivamente i file presenti, dopo aver confermato tale volontà cliccando su nella successiva finestra di dialogo.

I file posizionati nel Cestino possono però anche essere eliminati quando si opera una pulizia del computer con CCleaner o con lo strumento specifico di Windows. Credo però che sia capitato più o meno a tutti di aver cancellato definitivamente un file dal computer in modo affrettato e di sentire la necessità di recuperarlo.




Pubblicato il 10/11/19 - aggiornato il  | Nessun commento :

Aumentare risoluzione foto con Photoshop e Gimp mantenendo la qualità

Se si aumentano le dimensioni di una immagine, questa evidentemente perderà di qualità, visto che il numero dei pixel della foto rimane lo stesso e viene distribuito su una superficie maggiore. Ci possiamo render conto della perdita di qualità aprendo la foto con un programma di grafica e agendo sullo strumento Zoom In.

Mi sto riferendo alle immagini usate più comunemente, che sono dette immagini raster e non alle immagini vettoriali, che però vengono utilizzate solo per progetti di icone, loghi o video giochi. La conversione di immagini raster in vettoriali non è praticabile con foto che abbiano una gran varietà di colori e di sfumature.

Le foto con cui abbiamo più comunemente a che fare sono delle immagini raster in formato JPG e, quando se ne aumentano le dimensioni con un programma di grafica, viene attivata una interpolazione per nascondere l'effetto della pixellatura che si avrebbe con un semplice aumento delle dimensioni dei singoli pixel.




Pubblicato il 09/11/19 - aggiornato il  | Nessun commento :

Confrontare documenti con Word e con LibreOffice

Quando si lavora in un team ad uno stesso documento, ci può essere la necessità di confrontare le versioni dopo le modifiche apportate dai vari elementi della squadra in fase di revisione.

Pensate per esempio a una squadra di sceneggiatori che limano le battute dei vari personaggi o a un caporedattore che deve revisionare gli articoli dei giornalisti prima di mandarli in stampa.

Anche nel campo della didattica può essere utile il confronto dei documenti tra studenti che hanno ricevuto il compito di creare una tesina in gruppo. Pure il docente può avere la necessità di confrontare dei lavori dei propri studenti per fare delle verifiche.

Persino lo scrittore, professionista o dilettante che sia, probabilmente avrà nel suo hard disk diverse copie dei capitoli del libro che sta scrivendo senza avere più la certezza di quale sia la copia revisionata da mandare all'editore.




Pubblicato il 08/11/19 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come installare Adobe Acrobat Reader DC nella Unità D

Adobe Acrobat Reader DC è un lettore gratuito di PDF rilasciato dalla azienda che il PDF lo ha inventato. Si tratta della versione gratuita del programma Adobe Acrobat Pro e Standard che, oltre a visualizzare i PDF, permettono anche di editarli e di convertirli.

Adobe Reader però non si limita alla lettura dei PDF. Può servire all'utente per archiviare nella nuvola i file PDF creati mediante il servizio Document Cloud, da cui l'acronimo DC aggiunto al suo nome, accessibile dopo aver creato un Adobe ID con indirizzo email e password.

Inoltre con Adobe Reader si possono anche aprire e compilare i moduli PDF che possono essere creati p.e. con LibreOffice. Si tratta quindi di uno di quei programmi che è utile avere nel computer visto che è il migliore visualizzatore di PDF e tra l'altro è pure gratuito.