Pubblicato il 20/09/18 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come funziona il Bluetooth

La tecnologia Bluetooth è presente su qualsiasi smartphone anche su quelli di fascia più economica. Viene usato per far comunicare due dispositivi tra di loro oppure per scambiare file tra cellulari o tra cellulari e computer.

L'analisi linguistica della parola non dice nulla, anzi è fuorviante. Il Bluetooth  è stato messo a punto dalla Ericsson nel 1999, che in seguito ha costituito la SIG (Bluetooth Special Interest Group), una associazione di quelli che allora erano i maggiori produttori di telefonini ovvero Sony, IBM, Intel, Toshiba, Nokia, oltre alla stessa Ericsson.

Il nome è ispirato a Harald Blåtand (Harold Bluetooth in inglese), re Aroldo I di Danimarca, diplomatico lungimirante che unì i popoli scandinavi, introducendo nella regione il cristianesimo. Il logo della tecnologia unisce infatti le rune nordiche Hagall e Berkanan, analoghe alle moderne H e B.

Il sistema di connessione Bluetooth (Dente Blu tradotto letteralmente in italiano) serve a far dialogare due dispositivi attraverso la stessa banda di frequenza a onde corte UHF che varia dai 2.4 GHz ai 2.485 GHz.

Ogni dispositivo che supporti la tecnologia Bluetooth è dotato di processore a basso consumo che crea una rete privata senza fili, chiamata PAN (Personal Area Network), che può mettere in comunicazione dispositivi in un raggio d’azione che varia da 1 a 100 metri. La rete privata Bluetooth non è soggetta a disturbi di frequenza. Viene infatti usata la tecnica di trasmissione frequency hopping spread spectrum, che permette di espandere la banda. Le frequenze utilizzate sono organizzate in 79 canali con 1600 cambi di trasmissione al secondo.




Now TV: come funziona e come abbonarsi in prova gratuita

La piattaforma web Now TV è collegata alla piattaforma satellitare Sky e permette agli utenti di visualizzare i contenuti di Sky, anche senza possedere una antenna parabolica. Si potranno visualizzare dal computer, dai dispositivi mobili e pure con dei gadget specifici.

La differenza tra SkyGo e Now TV consiste nel fatto che, contrariamente a quanto avviene per SkyGo,  si può usufruire dei servizi di Now TV anche senza essere clienti Sky. Con Now TV, oltre a guardare i canali in diretta, si può accedere a migliaia di contenuti on demand della piattaforma.


Come abbiamo già visto per Netflix e per Amazon Prime, anche Now TV permette di effettuare una prova gratuita di 14 giorni, prima di iniziare a pagare l'abbonamento. Le offerte di Now TV sono suddivise in pacchetti denominati Ticket. Prima di passare alla prova gratuita del servizio, è bene verificare che la nostra connessione sia sufficientemente veloce.

Now TV consiglia una velocità di almeno 10Mbps per visualizzare correttamente i contenuti in Full HD a 1080p. Per la risoluzione standard sono sufficienti 2,5Mbps di velocità. Per verificare la connessione, aprite la pagina del Test di Connessione di Now TV per poi cliccare su Inizia il test e controllate la velocità di connessione.

DOVE VEDERE NOW TV


Now TV può essere vista dal computer Windows 7 o successivi e con MacOS 10.7 e successivi. I browser supportati sono Chrome, Internet Explorer 9, Firefox e Safari.




Pubblicato il 19/09/18 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come impostare la privacy per nascondere i Mi Piace su Facebook

Le cronache di questi giorni ci hanno informato di come alcuni Mi Piace messi inavvertitamente da alcuni utenti siano diventati oggetto di polemica. In un caso è stata avviata una procedura di licenziamento e in un altro un aspirante politico ha dovuto rinunciare  importanti incarichi.

Quando su Facebook mettiamo un Mi Piace su un post, una foto, a un video, a una pagina di un personaggio pubblico o di un programma televisivo, chi sono le persone che possono visualizzarlo? È possibile impostare la Privacy di Facebook in modo da rendere i Mi Piace non visibili a tutti o almeno a certe persone?

In questo articolo vedremo di rispondere in modo adeguato a queste domande. In linea di massima quando si mette un Mi Piace su Facebook, la cosa non diventa nota solo all'autore dell'aggiornamento, della foto o del video ma anche a tutto il suo pubblico, che può essere formato dai soli suoi amici, ma anche da tutto il web, se il post aveva la Privacy impostata su Tutti.




Come creare copertine per documenti e ebook con Word

Il successo di un ebook pare che dipenda anche dalla sua copertina, specialmente quando l'autore non sia affermato e il titolo dell'opera non sia particolarmente conosciuto. Anche un semplice documento può ricevere una attenzione maggiore quando sia corredato da una copertina particolarmente attraente.

Chi utilizza il programma Word di Office può creare delle copertine per ebook e documenti in modo personalizzato usando i modelli che possono poi essere modificati secondo i gusti degli utenti.

In questo post illustrerò i passaggi principali per creare un qualsiasi tipo di copertina con Word. Prenderò in esame le funzioni di Word 2016 ma molte di queste sono disponibili anche nelle versioni precedenti della suite Office.



Pubblicato il 18/09/18 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come scaricare musica senza copyright e effetti sonori da Youtube

Quando si crea un video, spesso vi si aggiungono musica di sottofondo e effetti sonori, senza preoccuparci troppo se lo si può fare in totale legalità. Quando il filmato viene usato in modo privato, o se al massimo viene condiviso con degli amici, ovviamente non ci sono problemi e non ci sono limitazioni a quello che si può fare.

Se però il video viene pubblicato su Youtube, allora dobbiamo stare molto attenti nell'aggiungere audio. Anche utilizzando la musica senza copyright offerta ma molti siti, non possiamo essere del tutto al sicuro, perché alcuni artisti permettono di usare la loro produzione musicale, ma solo a fronte di una specifica citazione.

I video dei Canali Youtube debbono rispettare le norme del sito per non incorrere in sanzioni varie. Potrebbero poi sorgere problemi con i proprietari della musica che abbiamo inserito senza autorizzazione in un nostro video. Ci sono programmi specifici per rilevare questi abusi e non si può escludere che ci possa arrivare a casa una lettera di qualche avvocato, che ci chiede una cifra non piccola per tale violazione.



Come aggiungere testo trasparente in più parti di un video

Mi sono già occupato di come aggiungere sottotitoli ai video e di come inserirvi dei titoli di testa, però mi è stato richiesto specificatamente un tutorial per mostrare come aggiungere del testo in modo che sia trasparente, o meglio semitrasparente, per non nascondere del tutto il filmato sottostante.

Mostrerò come procedere con il programma Shotcut e in sostanza si tratta solo di aggiungere un ulteriore filtro a quelli che abbiamo già usato per le personalizzazioni già mostrate. Ci sono programmi più semplici di Shotcut, per aggiungere testo trasparente in sovraimpressione a un video, come per esempio iWisoft Free Video Converter, ma consentono di farlo con un solo testo o logo, visibile in tutto il video.

In questo articolo mostrerò invece come aggiungere un numero indefinito di testi in parti del video scelte dall'utente e per un numero di secondi da impostare a piacere. Ovviamente anche il testo potrà essere modificato.




Pubblicato il 17/09/18 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come usare Creator Studio di Youtube

Creator Studio di Youtube è un gestore molto completo di tutto il nostro canale su Youtube e ha un sacco di funzioni non troppo conosciute. È fondamentale usarlo soprattutto se siamo diventati partner di Youtube e quindi in grado di monetizzare i video che pubblichiamo con l'inserimento di unità pubblicitarie sotto forma di banner o di filmati.

A prima vista può essere difficile da navigare, ma con un po' di buona volontà si riescono a ottenere dei dati utili per migliorare la visibilità del canale e dei singoli video. Dopo aver effettuato il login a Youtube, si apre la pagina della Panoramica di Creator Studio che nella colonna di sinistra è suddivisa in varie sezioni. 

Ricordo che si possono creare più canali su Youtube e passare da un canale all'altro. Ciascun canale avrà quindi il suo Creator Studio. In alto a sinistra della Panoramica è visibile il link Versione Beta di Youtube Studio con cui accedere alla nuova versione di Creator Studio che si chiamerà più semplicemente Youtube Studio.




Come creare testo animato anche su foto per video o GIF

Fino a qualche tempo fa, per realizzare dei video con personalizzazioni sofisticate, dovevamo farlo nel computer per poi trasferire i filmati nel cellulare, se era lì che li volevamo utilizzare.

Sta accadendo che le applicazioni per i dispositivi mobili, in molti casi, stanno diventando più performanti di quelle per i computer desktop. Andrà a finire che in certi casi dovremo effettuare il trasferimento inverso, cioè da computer e cellulare, per applicare alcune funzionalità particolari.

È il caso della creazione di testi animati su sfondo colorato oppure su foto, che possono servire per creare delle GIF di meme ma anche dei filmati di introduzione a video postati su Youtube, o addirittura da essere usati come sigle di un canale. Nel Google Play Store esiste infatti una applicazione sviluppata appositamente per creare delle animazioni di un qualsiasi testo che digitiamo. Non ne ho trovata una analoga di così semplice utilizzo da usare nei computer desktop.