28 gennaio 2013

Servizi e programmi necessari per i siti Blogspot.

Il servizio Blogger di Google è uno dei più usati tra quelli gratuiti per la creazione di un sito. Credo che sia secondo solo a Wordpress.com che però consente di creare siti gratis con meno funzionalità. Altro discorso sono i blog creati con il CMS Wordpress con il quale però si deve sempre usare un dominio di nostra proprietà su cui installarlo. I siti creati gratuitamente con Blogger hanno un indirizzo del tipo nomesito.blogspot.com dove la parte in rosso può essere scelta dagli utenti.

Con un account GMail possono essere creati fino a 100 blog gratuiti e le altre limitazioni sono talmente modeste da rendere Blogger un servizio veramente completo. Ho iniziato a creare il mio primo blog esattamente 5 anni fa e da allora ho imparato diverse cose. Non mi sono limitato a usare solo la piattaforma Blogger ma ho anche creato e gestito siti su Wordpress. Blogger però è stata la mia prima casa e anche attraverso questo sito cerco di dare una mano agli utenti meno esperti a districarsi tra codici, widget e altre tematiche. Con questo post non voglio realizzare un tutorial per mostrare come si fa a creare un blog, come si gestisce e come si fa per migliorarne il posizionamento nei risultati di ricerca. Ho già scritto diversi articoli in merito oltre a un ebook. Voglio solo segnalare tutte le problematiche di contorno che vengono alla luce quando si pubblica un sito e quali siano i programmi, le procedure e i tool che si possono usare per risolverle.


CARICAMENTO E MODIFICA DELLE IMMAGINI

Quando si crea un blog con Blogger automaticamente si viene a usare un account Picasa Web suddiviso in vari album, ognuno per ciascun blog. Quando si superano le 1000 immagini viene creato un secondo album e così via. Lo spazio a disposizione su Picasa è pressoché illimitato se si unifica il nostro Profilo Blogger con quello di Google Plus. Si tratta di 5,12GB da conteggiare insieme a quello di Google Drive. Se si sono unificati i due profili verranno però prese in considerazione nel conteggio solo le immagini con dimensioni superiori a 2048 pixel che sono veramente enormi.

Se per ragioni di riservatezza si decidesse di non usare come Profilo di Blogger quello di Google+, saranno conteggiate le immagini di dimensioni superiori a 800 pixel. Alcuni utenti che sono soliti postare immagini molto grandi possono in questo caso superare i limiti dell'account. Se succedesse si possono caricare le foto su Google Plus per poi acquisirne il link diretto che potrà essere incollato nel campo apposito quando si postano le foto con modalità URL del Web. Per avere il link diretto delle foto dovremo necessariamente creare degli album Pubblici e cliccarsi sopra con il destro del mouse selezionando Copia URL Immagine.

La modifica delle immagini si può fare con software a pagamento, con programmi gratuiti o anche con tool online. Lasciando perdere il costosissimo Photoshop, esiste Gimp, programma opensource, che ci permette di modificare le immagini in modo professionale. Se poi vogliamo fare le cose velocemente e la modifica è solo quella delle dimensioni o di un ritaglio, si può usare il tool online Pixlr che ci permette di fare questo e molto altro. Nei blog è spesso necessario togliere lo sfondo a delle foto inserendo un Canale Alpha per poi salvarle in formato PNG. Questo può essere fatto con Photoshop o anche con Gimp. La stessa operazione può anche essere fatta con Pixlr.

Gli amanti delle immagini animate in formato GIF le possono ottenere da foto usate come fotogrammi tramite tool quali GIFNinja o Make a GIF. Ci sono anche altri tool che però hanno il vizio di essere poco affidabili. Per creare una animazione da un video si può usare si può sempre usare GIFNinja, Photoshop, Free Video To GIF o Gickr.

VISUALIZZAZIONE DI DOCUMENTI NEL BLOG

Se vogliamo mostrare nel nostro sito dei documenti di diverse pagine non è opportuno incollarli nel post ma si può utilizzare Google Drive per incorporarli in un IFrame con strumenti di navigazione. Oltre a caricare documenti esterni si possono creare con lo stesso Google Drive dei file in formato DOCX, XLSX e anche presentazioni in stile Powerpoint sempre da condividere in un post. La conversione di un documento in PDF può essere fatta con Google Drive o anche con Libre Office.

ACCOUNT FONDAMENTALI DA USARE PER IL BLOG

Oltre all'account Google che serve per tutta una serie importantissima di servizi che magari elencherò in un articolo a parte, sono fondamentali anche gli account su Facebook, Twitter e Pinterest. E' molto utile anche avere un account su Yahoo per creare o clonare dei Pipes e su DropBox che attualmente è l'unico servizio affidabile non di Google che permette di avere dei link diretti a file javascript. Riveste sempre una maggiore importanza anche un account IFTTT per creare delle connessioni tra i vari social network. Twitterfeed può essere una valida e più semplice alternativa a IFTTT.

DOCUMENTAZIONE E EDIZIONE DEGLI ARTICOLI

La documentazione per scrivere i post e per superare la crisi del foglio bianco non può prescindere dalla lettura dei contenuti dei siti a cui siamo iscritti con Google Reader. La stesura di un post può essere fatta direttamente con l'Editor di Blogger oppure usando il programma Windows Live Writer che consente una più completa gestione del layout. L'introduzione delle Preferenze di Ricerca nella Bacheca di Blogger ci consiglia però di salvare il post come Bozza per poi ripubblicarlo dall'Editor di Blogger dopo aver inserito il Permalink personalizzato e la Descrizione.

MONITORAGGIO DEL TRAFFICO DEL SITO

Tramite lo stesso account Blogger possiamo monitorare l'andamento del traffico sui nostri siti attraverso la scheda Statistiche. Se si vogliono dei dati più precisi e più analitici possiamo usare Google Analytics accedendo con lo stesse credenziali di Blogger. Per uno sguardo più tecnico sulle prestazioni del sito, sulle parole chiave con cui è raggiunto e su eventuali errori presenti nei link è bene usare gli Strumenti per Webmaster che ci consentono anche di inviare delle sitemap

COME CARICARE VIDEO

Su Picasa si possono caricare anche dei video oltre a delle immagini. La cosa comunque è sconsigliabile visto che potrebbero occupare lo spazio a disposizione e che c'è Youtube in cui caricare filmati che poi si possono incorporare nel blog mediante il codice. Si possono seguire delle semplici linee guida per aumentare le visite al blog postando video su Youtube. Interessanti alternative a Youtube possono essere DailyMotion e Vimeo molto usato per video di alta qualità.

CREARE SCREENSHOT E SCREENCAST

Nella attività di blogging con finalità didattiche è spesso necessario fare delle foto allo schermo del computer per catturarlo tutto o solo una sua parte. Tale operazione si chiama screenshot e può essere fatta utilizzando la fantastica estensione Screen Capture di Google Chrome. Questo addon permette di inserire anche della grafica nelle istantanee fatte allo schermo. Se non ci si accontenta la migliore scelta in assoluto è Snagit che però è un programma piuttosto costoso. Si possono fare screenshot anche su Android e IPhone premendo due tasti in contemporanea.

Gli screencast sono invece dei filmati che registrano tutto quello che succede nello schermo. Sono uno strumento utilissimo per realizzare dei videotutorial. Se si desidera il massimo allora dobbiamo procurarci il programma a pagamento Camtasia Studio. Ci si può però anche accontentare di Jing, Debut o Camstudio. Per la postproduzione di video oltre al già citato Camtasia può essere usato il programma gratuito Windows Live Movie Maker.

CARICARE MUSICA OGGETTI IN FLASH FILE CSS JAVASCRIPT E XML

Con lo stesso account Google usato per Blogger possiamo accedere a Google Sites che è un altro grande servizio di Google che ci consente di caricare file e di ottenerne il link diretto. Questo hotlink ha però la limitazione che può essere usato solo nei siti Google vale a dire nei siti gratuiti del tipo Blogspot. Se si possiede un dominio personalizzato per caricare questi tipi di file dobbiamo usare il già citato DropBox. Google Sites è un servizio nato per creare dei siti statici vale a dire con una struttura diversa dai blog che invece sono costruiti in modo da ricevere continui aggiornamenti di contenuti.

Quando si crea un nuovo sito con Google Sites si può però scegliere di farlo nella modalità Schedario che ci consente di caricare file CSS, JS, XML, MP3, SWF e anche altri formati. Come detto la limitazione è quella che tali link possono essere usati solo nei siti del tipo Blogspot. Per inserire audio nel sito si può usare il player di Yahoo unitamente ai link dei brani caricati nella modalità esposta. Ci dobbiamo ricordare che esistono però delle regole molto severe riguardo al copyright.

MODIFICA DI FILE IN LINGUAGGIO DI PROGRAMMAZIONE

Fermo restando che non occorre conoscere il linguaggio di programmazione per gestire un sito in modo dilettantesco è sempre meglio avere una infarinatura almeno di HTML e CSS. Sarebbe auspicabile conoscere anche qualcosa di Javascript e di PHP limitatamente a chi abbia siti su Wordpress. Per la modifica di file di questo genere si può usare l'ottimo programma Notepad++ che è gratuito e che permette di velocizzare  enormemente il lavoro essendo di livello professionale.

Sono interessanti anche Real-time HTML Editor che ci consente di vedere come appare un codice HTML o CSS e Blogcrowds per convertire codice HTML in XML utile per inserire i banner pubblicitari di Adsense. Per convertire codice XML in HTML si può usare HTML Entities



17 commenti:

  1. Thanks my friend really article you is the best.

    RispondiElimina
  2. Io volevo inserire un programma realizzato con Excel sul mio blog. Ho caricato il file tramite Sky Drive tramite codice html però se cambio un numero questo non fa cambiare tutti i valori come succede direttamente con Excel... Secondo te c'è qualche rimedio oppure è proprio una limitazione di Excel?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Non ho mai provato con Office online quindi non ti saprei dire. Prova con Google Drive. In quel caso c'è la ripubblicazione automatica delle modifiche ogni 5 minuti.

      Elimina
    2. Si scusa volevo dire che ho usato Google Drive... Gli utenti avrebbero dovuto usarlo online. Viene così ma non va bene: http://www.scuolissima.com/2013/01/mcm-e-mcd-su-foglio-excel-da-scaricare.html
      Purtroppo i numeri delle celle si possono variare ma non effettua nessun calcolo, se ci sono anche soluzioni alternative per creare programmini semplici facci sapere con uno dei tuoi post. Ciao

      Elimina
  3. Ciao complimenti per il sito, ti volevo chiedere come inserire e trovare i wiget della pagina facebook e di google + come i tuoi nel mio blog umbertoforex.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ I vari plugin di Facebook li ho inseriti tutti insieme seguendo questa procedura
      http://www.ideepercomputeredinternet.com/2012/06/facebook-blogger-plugin-open-graph.html
      per la pagina business o brand di Google+ leggi qui
      http://www.ideepercomputeredinternet.com/2011/12/come-inserire-il-badge-della-pagina.html
      per i follower su G+ vai invece qui
      http://www.ideepercomputeredinternet.com/2012/11/googleplus-follower-widget-blogger.html
      o qui
      http://www.ideepercomputeredinternet.com/2012/12/widget-followers-googleplus.html

      Elimina
    2. Grazie per le info utili ma non riesco a creare il box per la mia pagina , nel link che mi hai inserito http://www.ideepercomputeredinternet.com/2012/06/facebook-blogger-plugin-open-graph.html

      se mi collego non trovo la scritta del box "facebook page url" ma trovo "URL to Like" dove trovo la pagina "facebook page url" .. poi una volta completato che codice prelevo per inserirlo direttamente nel wiget html di blogger?

      Grazie

      Elimina
    3. @ Umberto
      Segui una procedura più semplice se questa è troppo complicata
      http://www.ideepercomputeredinternet.com/2010/05/come-inserire-nel-blog-il-like-box-di.html

      Elimina
  4. Articolo fantastico, utilissimo per chi si appresta ad iniziare un blog. Io - a suo tempo - penso di aver letto quasi tutti gli articoli che indichi, e quanti notti insonni a litigare con l'html! ;)

    RispondiElimina
  5. ciao Ernesto, volevo chiederti una cosa che non ho mai capito: quando si parla di dimensioni massime di un'immagine (tipo 800px), cosa si intende? La somma di tutti i valori di misura della stessa? L'altezza? La larghezza? Grazie per un eventuale chiarimento... come sempre, post perfetto e utilissimo!!!

    RispondiElimina
  6. @ Giuliana
    Grazie, ogni tanto pubblico anche questi post riassuntivi :)
    @ MadiS
    800 pixel è la dimensione massima della altezza o della larghezza. Faccio tre esempi:
    Una foto 125x950 pixel viene conteggiata
    Una foto 1200x300 pixel viene conteggiata
    Una foto 750x600 pixel non viene conteggiata
    Se si sono unificati i Profili di Blogger e di G+ non viene conteggiato lo spazio delle immagini di dimensioni inferiori a 2400 pixel rispetto agli 800 pixel se non lo si è fatto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perfetto! Grazie mille, chiarissimo come sempre!

      Elimina
  7. Carissimo Ernesto,
    ti seguo sempre e non posso non ripeterti il mio grande grazie per tutti i tuoi consigli, anche di concetto, che cerco di mettere sempre in pratica...
    Potresti, per favore, indicarmi un buon programma free per la creazione di illustrazioni: locandine, flyer...
    Rimango in attesa
    IppoKiro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ kirolandia
      Si tratta di tool che vanno al di là della mia competenza

      Elimina
    2. Ernesto,
      grazie comunque e continuo a seguirti....

      Elimina
  8. Ciao Ernesto,
    senza nulla togliere alla completezza del tuo articolo, volevo segnalare un altro - secondo me - ottimo programma free per modificare le immagini: Photofiltre (esiste anche la versione Studio ma è a pagamento). In rete si trovano anche vari plugins e tutorial (anche in italiano!).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Roberta
      La mia è esperienza più che competenza. Ti ringrazio di avermi segnalato questo tool che comunque avevo già trattato
      http://www.ideepercomputeredinternet.com/2012/01/come-ottimizzare-le-immagini-con.html

      Elimina

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti al post.