Pubblicato il 06/10/15e aggiornato il

Google ritirerà il supporto a Drive come Web Hosting gratis.

A partire dal 31 Agosto 2016 non funzioneranno più i link diretti dei file caricati su Google Drive.
Da qualche anno si assiste a una vera decimazione delle risorse gratuite presenti nel web. In alcuni casi si riesce a risolvere con servizi similari ma in altri casi non lo si può proprio fare. L'ultimo tool deprecato di cui ho parlato è stato Yahoo Pipes che ha risentito dei conti non proprio brillanti della casa madre. Purtroppo però anche un gigante come Google che non ha problemi apparenti di budget si è ormai accodato a questa tendenza. Dopo aver ritirato Google Reader (ottimamente sostituito dagli utenti con Feedly) e Google Code ora è la volta del supporto hosting di Google Drive.

C'era stato grande entusiasmo tra i blogger quando fummo informati che Google Drive poteva funzionare anche come hosting gratuito per tutti i tipi di file. Già dopo qualche mese con la nuova versione di Drive era però scomparso il link web hosting e potevamo ricavare il link diretto ai file solo con un particolare escamotage.  Dopo aver creato una cartella condivisa pubblicamente dovevamo ottenerne il suo ID identificativo, caricarvi sopra il file per poi arrivare all'indirizzo

https://googledrive.com/host/ID_CARTELLA/sottocartella/nomefile.ext

dove la sottocartella non è necessaria e il file ha una delle estensioni supportate. Con un articolo pubblicato su Google Apps Update ci vengono spiegate le ragioni che hanno indotto Google a deprecare il supporto all'hosting di Google Drive. Secondo Google sono emersi diversi servizi per caricare i file e quindi non è più necessario che Google Drive supporti questa funzionalità. Non è che Google Drive viene ritirato, semplicemente non funzionerà più il supporto come hosting.

Tutto resterà invariato fino al 31 Agosto del 2016 ma a partire da quella data smetteranno di funzionare tutti i widget che abbiano un file CSS o javascript caricato su questo servizio con il relativo URL diretto inserito nel codice. Ricordo tra l'altro che ho mostrato come pubblicare una pagina web o addirittura un sito con Google Drive.

Nella pagina della Guida di Google Drive ci viene dato il consiglio di utilizzare Google Domains per acquistare un sito personale in cui caricare i file che vogliamo vedere online.  C'è però il grosso problema che attualmente Google Domains funziona solo se si ha un billing USA 

google-domains

Se avete un blog gratuito del tipo nomesito.blogspot.com potete continuare a caricare i file CSS e javascript su Google Sites (almeno per ora) ma se avete un dominio personalizzato la cosa diventa più complicata. Si può usare la cartella Public di Dropbox oppure Yourjavascript però entrambi i servizi hanno delle limitazioni di banda piuttosto forti e provocano una sensibile diminuzione della velocità di caricamento della pagina. 

Riguardo ai widget che sono stati installati seguendo le istruzioni di questo sito abbiamo circa 10 mesi per trovare una soluzione. Per risolvere in modo radicale da subito potete controllare il codice dei widget che avete installato e in cui ci siano dei file caricati su Google Drive. Fatto questo si incolla il loro URL nel browser quindi si apre la pagina del file e si scarica cliccandoci sopra con il destro del mouse per poi scegliere Salva con nome.

scaricare-file-google-drive

Tali file possono essere caricati direttamente nel modello di Blogger in modo da usare lo stesso template di Blogger come hosting. Prima del fatidico 31 Agosto 2016 spero che arrivi anche in Italia Google Domains. In questo modo potrei acquistare un dominio qualsiasi per 12 dollari l'anno e caricarci tutti i file dei che widget che propongo. Anche in Italia ci sono hosting a basso prezzo come Tophost ma preferirei un servizio Google per questioni di affidabilità.




4 commenti :

  1. Avendo un dominio personalizzato (www.ciclocolor.com) pagando annualmente 10 dollari all'anno a google per il contratto di registrazione del dominio, ci sono comunque questi problemi?
    Google drive continuerà a funzionare ma diventa a pagamento, perciò pagando si al il servizio come ora?
    GRAZIE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @# Non mi sono spiegato bene. Il dominio www.ciclocolor.com continuerai a pagarlo al solito costo e non c'entra nulla con Google Drive. Anche i file che hai su Google Drive rimarranno lì e non c'è da pagare niente fino a 15GB di spazio. Il problema sorge solo per eventuali widget presenti nel blog che utilizzano gli script o i CSS caricati su Google Drive visto che tra 10 mesi smetterà di fornire i link diretti. In sostanza si presenta una situazione simile a quella di Yahoo Pipes con alcuni widget che potrebbero smettere di funzionare e che quindi andranno sostituiti con altri oppure bisognerà trasferire gli eventuali file di Google Drive in altri hosting. Se sei curioso di sapere se nel tuo blog c'è un widget che utilizza i file di Google Drive basta che controlli il codice per vedere se ci sono stringhe che contengono questa parte di URL
      //googledrive.com/host

      Elimina
    2. Ok, quando vado a pubblicare le immagini sui banner del sito è presenta la stringa con quella parte di URL che perciò dovrò trovare il modo di caricare le immagini su un altro hosting.

      Ma quando vado a pubblicare un post dopo aver caricato ad esempio un pdf in google drive e lo allego all'html del post mi viene fuori questa stringa di URL:

      src="https://docs.google.com/viewer?a=v&pid=explorer&chrome=false&embedded=true&srcid=0B4zSm2LdohXBcmFzcXZvVHlMcDg"

      Verrà intaccato anche quest'ultimo URL o solamente il //googledrive.com/host???

      Elimina
    3. Le immagini le devi caricare su Picasa
      https://picasaweb.google.com/lh/myphotos
      oppure caricare direttamente dall'Editor e andranno tutte sempre su Picasa. Per incorporare i PDF caricati su Google Drive segui queste istruzioni
      http://www.ideepercomputeredinternet.com/2014/06/google-drive-incorporare-documento-pagina-web.html
      Questo non è Web Hosting e si potrà fare anche dopo il 31 Agosto 2016
      @#

      Elimina

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.