Pubblicato il 13/07/15e aggiornato il

Le 10 migliori alternative a Yahoo Pipes.

Yahoo Pipes chiude i battenti il 30 Settembre 2015. Elenco delle migliori 10 alternative disponibili al momento.
Il 4 Giugno scorso i dirigenti di Yahoo hanno annunciato la chiusura di Yahoo Pipes che forse a molti di voi non dirà nulla ma che è un servizio che ho utilizzato spesso per creare dei widget di grande successo. Ricordo tra gli altri il gadget dei Top Commentatori,  il widget degli Ultimi 1000 Articoli e il Menù verticale con l'elenco di tutti i post.

Dal 30 Agosto non si potranno più creare Pipe e il sito funzionerà in sola lettura mentre dal 30 Settembre ci sarà la chiusura totale. Al momento non c'è possibilità di scaricare in modo semplice i "Tubi".  Yahoo Pipes è uno strumento per elaborare i feed provenienti da più sorgenti selezionando gli elementi che ci interessano come gli autori dei post, i loro titoli o altre cose. Dopo l'elaborazione c'è una uscita che ci permetteva appunto di unificare due o più feed o di creare widget. Un'altra particolarità di Yahoo Pipes è quella di funzionare come server per i Pipes che vengono realizzati. Dal 3o settembre i widget che dipendono da questo strumento di Yahoo smetteranno di funzionare. La ragione della chiusura è semplicissima. Yahoo Pipes è uno strumento molto amato dagli sviluppatori ma che non produce profitti per la società.

Vediamo come si possano scaricare i Pipes che abbiamo nel nostro account anche se per il momento non ho trovato un altro modo per poterli utilizzare. Dopo esserci loggati su Yahoo Pipes si va su My Pipes e si scorrono tutti i Tubi che abbiamo realizzato

pipes-yahoo

Sotto ciascun Pipe c'è anche il numero di cloni che sono stati creati dagli altri utenti. Per quello che riguarda questo sito un clone significa un widget installato e alcuni hanno centinaia di cloni. Si clicca sul titolo del Pipes e si copia il suo indirizzo dalla barra del browser

url-pipe-yahoo

A tale indirizzo si aggiunge la stringa &_out=json. L'URL così creato si incolla nella barra del browser e si va su Invio. Si aprirà una pagina che contiene tutto il codice del Pipe

salvare-pipe

Si clicca su tale pagina con il destro del mouse e si sceglie Salva con nome. Il file sarà salvato di default con il nome pipe.info. È consigliabile al posto di pipe mettere un identificativo più esteso specie se abbiamo più di un pipe da scaricare. Tutti questi file in formato .info per il momento si lasceranno in una cartella in previsione di poterli riutilizzare in futuro.

La chiusura di Yaoo Pipes, come successe per quella di Google Reader, ha scatenato molti sviluppatori nella corsa alla creazione di alternative che però per adesso mancano della parte più importante cioè il server. È inutile creare un Pipes se poi non si ha un luogo adeguato in cui poterlo utilizzare. Non si tratta di caricare un file del tipo javascript o CSS per poi avere il loro link diretto. Ci vuole un server in grado di elaborare delle informazioni. Vediamo comunque quali sono le alternative attualmente disponibili con un breve cenno alle caratteristiche di ciascuno.

RSS Percolator unisce due o più feed, filtra le voci indesiderate e permette di aggiungere titolo e descrizione. I file vanno ospitati però su un nostro hosting e ci sono anche esempi di codice.

Superpipes è una applicazione progettata appositamente per sostituire Yahoo Pipes. Si tratta di una applicazione in beta a cui ci si può iscrivere gratis. I file vengono ospitati su beta.heroku.com.

FeedsAPI è una applicazione a pagamento con un costo di 15 dollari al mese e con la possibilità di una prova gratis per 14 giorni. Molto evoluto ma il costo è un grosso ostacolo.

Pypes è caricato su GitHub e ha una interfaccia drag & drop. Progettata per sostituire Yahoo Pipes.

ClickScript è una applicazione ancora in cantiere open source per gestire gli script.

WebHookIt graficamente sembra un clone di Yahoo Pipes

webhootit
e ci sono le istruzioni per caricare il tutto su AWS che è il servizio cloud di Amazon. Tale istruzioni sono definite semplici però da quello che ho visto mi sembrano piuttosto criptiche.

Mulesoft è un progetto commerciale e sembra essere gratuito solo per un breve periodo di prova.

Quadrigram è progettato per le imprese e utilizza le API di centinaia di servizi sulla falsariga di IFTTT. Ha ben 400 moduli e pare essere un tool eccessivo per la sostituzione di Yahoo Pipes.

Kimono Labs è una applicazione web per eseguire le API dei siti e per esportare i dati in JSON, CSV e RSS. È integrato con Google Fogli e con Wordpress. Può fare molto di più di quello che faceva Yahoo Pipes. In seguito gli daremo una occhiata più attenta per adesso ecco un video 


Huginn è la soluzione che ha scelto la maggior parte degli utenti di Yahoo Pipes. È una applicazione che permette di fare più cose di quelle che faceva Yahoo Pipes. Si può usare Heroku come server e ci sono pure istruzioni per neofiti che dovrebbero permettere un uso facilitato

huginn

Concludo ricordando che si possono unire due feed con IFTTT e Feedly per esempio per pubblicare automaticamente i feed su Twitter. Altre due soluzioni per la unione di feed possono essere quelle di RSS Mix e di Feed Combine che sono comunque soluzioni riduttive rispetto a Yahoo Pipes.




3 commenti :

  1. Ciao Ernesto,
    hai avuto modo di approfondire i servizi alternativi da te citati?
    Mirko

    RispondiElimina
  2. ho letto la tua risposta sulla mia domanda riguardo la top commentatori e sono arrivata a questo post da te citato ma mi pare troppo complicato....vedo che cmq anche tu non hai creato una top commentatori nuova per cui cancellero' le mie dai due blog ove li avevo installati, grazie Ernesto, non me ne ero ancora accorta di questa cosa.....

    RispondiElimina

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.