Pubblicato il 20/01/14e aggiornato il

Google Drive come Hosting con hotlink di file in formato js, xml, html, css, mp3, swf e altri ancora.

Come caricare tutti i tipi di file su Google Drive e avere il link diretto in Dettagli > Hosting. Utile oltre che per js, html, xml e css anche per mp3 e swf.
Aggiornamento del 27/7/2014: Con la nuova versione di Google Drive non è più visibile il link diretto dei file caricati. Per riuscire comunque ad averlo consultate la nuova procedura illustrata nell'articolo su come ottenere l'hotlink su Google Drive.

Avevo appena pubblicato un tutorial su come avere il link diretto di file caricati su Google Drive utilizzando un procedimento che mi era sembrato piuttosto semplice che in un commento mi è stato fatto notare come in realtà lo sia ancora di più visto che è lo stesso Google Drive a fornire l'hotlink dei file che sono stati caricati.

Vediamo in dettaglio come usare questa funzionalità messa a disposizione degli utenti da Google Drive e che non è stata adeguatamente pubblicizzata. Bisognerà creare una cartella condivisa con tutti in cui caricare i file di cui vogliamo avere il link diretto. Ricordo che lo spazio di archiviazione su Google Drive va a sommarsi a quello utilizzato dallo stesso utente su GMail e su Google+ (o Picasa) e che in totale non può superare i 15GB per un account gratuito.

Per la cartella si va su Crea > Cartella e si dà un nome. Può essere subito settata l'opzione di condivisione oppure si può farlo anche successivamente andando sulla freccetta verticale sulla destra

cartella-condivisa-web-google-drive

per poi scegliere Condividi > Condividi > Cambia e settare l'opzione Pubblica sul web per poi salvare. Possono essere caricati singoli file oppure intere cartelle andando sulla icona dell'upload

caricare-file-google-drive

Si possono iniziare a caricare anche altri file senza attendere che il processo di upload del primo sia terminato. In basso a destra sarà visualizzata la situazione del caricamento e al termine il file sarà inserito nell'elenco alfabetico degli elementi presenti nella cartella

caricamento-google-drive

Cliccando con il destro del cursore in un singolo file dobbiamo essere sicuri che vengano mostrati i Dettagli e le Attività nella parte destra della pagina

dettagli-attività-google-drive

Se si visualizza la scritta Nascondi dettagli e attività significa che sono mostrati altrimenti dobbiamo cliccarci sopra. Nelle Attività vengono mostrate la data e l'ora di caricamento oltre alle eventuali modifiche apportate. Nella parte finale della scheda Dettagli è visibile un link sotto HOSTING

hosting-google-drive
Si tratta di un indirizzo del tipo

https://googledrive.com/host/ID_Cartella/nome_file.estensione


che se aperto nel browser darà il link diretto del file in questione. Ho fatto dei test e oltre ad avere hotlink di file .html, .xml, .js e .css utili per i blogger che vogliono personalizzare il template si possono avere i link diretti anche di quasi tutti gli altri file come gli .mp3 e i .swf. Detti file si visualizzeranno nel browser (ho testato con Chrome) e quando questo non sia possibile (p.e. file .psd) incollando l'indirizzo si otterrà comunque il loro download. Ho postato un breve video sul mio canale Youtube


Dopo il lancio di Google Drive mi lamentai della mancanza di questa funzionalità presente invece su Dropbox. A distanza di un paio di anni posso dire come quella mancanza sia stata colmata. Esistono solo dei dubbi su quello che potrebbe essere il limite di banda utilizzabile da ciascun utente. Ricordo che per le immagini caricate su Google Plus questo limite è l'infinito e se fosse così anche per Google Drive sarebbe veramente una gran cosa soprattutto per i blogger che hanno un dominio personalizzato o che sono su Wordpress ma che hanno l'esigenza di non appesantire troppo i server del loro dominio.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.