Pubblicato il 16/03/13e aggiornato il

Come migrare da Google Reader a Feedly per leggere i feed.

Come passare da Google Reader a Feedly per leggere i feed RSS dal browser del PC, dal cellulare o dall'iPhone.
Come certo saprete Google Reader cesserà di esistere dal 1 Luglio 2013 ed è quindi iniziata la corsa a trovare una alternativa altrettanto valida. Per ragioni di sicurezza è comunque opportuno scaricare i dati da Google Reader per non precluderci di usare le stesse impostazioni in un altro lettore magari tra qualche mese. E' notizia di questi giorni che il glorioso aggregatore Digg stia pensando a creare un lettore di Feed RSS proprio sulla scia di questa notizia. Dopo esserci loggati con il nostro account Google si va su Google Takeout e si clicca su "this link" nella riga "Follow this link to download only your Reader data from Takeout". Si aprirà una finestra in cui dovremo andare su Crea Archivio.

Dopo aver inserito un'altra volta la nostra password inizierà la creazione dei file relativi al nostro account Google Reader

google-takeout-reader

Si potrà quindi scaricare un file ZIP che scompattato con 7-ZIP o analogo software mostrerà una cartella con un certo numero di file in formato .json con elencati tutti gli elementi per followers, following, liked, subscriptions, shared, notes e starred. Potremo archiviare questa cartella in un computer, in una chiavetta USB, in un hard-disk esterno o semplicemente su Dropbox come ho fatto io per poterla eventualmente utilizzare in futuro.

Tra le alternative a Google Reader più interessanti mi è subito piaciuto Feedly perché oltre a essere una applicazione desktop può anche essere usato da dispositivi mobili visto che c'è una applicazione Feedly su AppStore e una app Feedly su Google Play. Non si può creare un account specifico per Feedly ma bisogna accedere tramite le credenziali Google. Ci si chiede quindi cosa accadrà a partire dal 1 Luglio quando Google Reader non ci sarà più. La risposta l'ho trovata in un thread sul blog di Feedly. Traduco quello che lo staff di Feedly ha risposto a una domanda specifica su questa questione:
Se ci si connette a Feedly con un account Google viene creato automaticamente anche un account Feedly. Quando Google Reader sarà pensionato il 1 Luglio 2013 si potrà continuare a usare Feedly accedendo con l'account Google. L'unica differenza sarà che il contenuto richiamato verrà aggregato in server di Feedly situati in Normandia invece che su quelli di Google.
Quindi non ci dovrebbero essere sorprese. L'interfaccia di Feedly tra l'altro è anche molto più accattivante di quella di Google Reader e molto più personalizzabile


feedly-interfaccia

Se si sposta il mouse sulla sinistra si potranno visualizzare tutte le cartelle che abbiamo creato, i feed che abbiamo contrassegnato con la stella (saved) e il pulsante per aggiungere un nuovo sito. Come succede in Google Reader anche su Feedly gli elementi ancora da leggere avranno un colore di un nero più intenso rispetto a quelli marcati come già letti. In alto a destra ci sono quattro icone. La prima a forma di baffo serve per contrassegnare come già letti i feed visibili nella pagina, la seconda a forma di ruota dentata serve per le impostazioni di visualizzazione, la terza per aggiornare e la quarta per passare alla pagina successiva.

visualizzazione-feed

Dalle impostazioni si può scegliere di visualizzare i feed come solo Titoli, in forma Magazine, Timeline, Mosaico, Cards o interi articoli. Si possono settare visualizzazioni diverse per ciascuna cartella creata. Se si va nel menù principale visibile sulla sinistra e si scorre fino a Preferences possiamo settare il colore del testo degli elementi da leggere e il colore di quelli già letti. Sono disponibili anche diversi temi grafici. In Essentials si può selezionare anche la lingua italiana. In basso a tutte le pagine web si può scegliere di visualizzare una mini toolbar per la condivisione dei post. Ovviamente la toolbar sarà vista solo dall'utente che abbia Feedly su Chrome

mini-toolbar

per la condivisione sui social o per salvare la pagina e inserirla insieme a quelle speciali di Google Reader. Quando si vuole sottoscrivere un feed e si clicca sulla icona di FeedBurner o quando comunque si apre la pagina dei feed, il sito in questione viene automaticamente aggiunto su Feedly. Si può togliere un sito andando su Remove o si può cambiargli collocazione cliccando su Edit

feedly-come-funziona

L'uso di Feedly da mobile è sostanzialmente identico a quello desktop. La navigazione è rapidissima e consiglio di contrassegnare come già letti gli elementi che di cui abbiamo già fatto lo scroll. Basta andare nelle Preferenze. Concludendo possiamo dire che la fine di Google Reader non comporterà nessun problema serio, dovremo solo abituarci a leggere i feed da un altro lettore.




28 commenti :

  1. Io mi sono semplicemente loggata su Feedly con l'account Google senza scaricare prima l'archivio di Google Reader. Dici sia meglio scaricare i dati?

    Mi trovo così così su Feedly. Ieri ho impiegato l'intero pomeriggio per capire come aggiungere un sito e organizzare le cartelle (visto che mi ha creato due "Blogger-following"). Bah... ci farò l'abitudine.

    Buon weekend

    RispondiElimina
  2. Ho provato Feedly per un giorno, gli occhi ne risentono. Poi leggendo commenti in giro, pare che salti alcuni articoli che risultano essere presenti nel feed, ma non tra quelli da leggere, mentre io ho riscontrato problemi con gli elementi "stellati."
    Attendo di vedere come sarà Normandy, intanto continuo la ricerca di un'alternativa a Google Reader.

    RispondiElimina
  3. Mi sono loggata ora, mooolto meglio di Reader! Grazie!!! ♥

    RispondiElimina
  4. Proprio stamattina ho eseguito la migrazione su Feedly. Non male e anche la versione per iOS è ben fatta ed intuitiva.

    Ciao Parsi. :)

    RispondiElimina
  5. @# Concordo con il fatto che la grafica di Feedly potrebbe essere più fiendly con gli occhi. Abbiamo tempo per trovare l'alternativa migliore. E' sempre meglio scaricare le impostazioni di Google Reader se per esempio volessimo passare a un altro lettore dopo il 1 Luglio.

    @LeNny Ho letto il tuo tweet che mi ha ispirato l'espressione "migrazione" :)

    RispondiElimina
  6. Grazie per aver illustrato questo importante articolo e mi riservo di usarlo nei giorni prossimi per salvare feed ma come faccio a salvare questo post su google plus?Premetto che siamo già amici là....
    Ciao Mitico Parsi!

    RispondiElimina
  7. io sono un imbranata scusatemi ma vi prego di aiutarmi a capire... il blog si cancellerà?

    RispondiElimina
  8. Ok, ho qualche problema. Non so cosa devo fare.
    Nel senso, non ho mai usato Google reader (e non so neanche se devo vergognarmene a questo punto).

    RispondiElimina
  9. @# Kanasa54 mitico forse è eccessivo :D. Per salvare un post su Google+ non devi far altro che cliccare sul pulsante +1 e condividerlo. Verrà visualizzato nel tuo stream e potrà essere letto altre che da te anche da chi ti ha messo nelle cerchie

    @Strega Non si cancellerà nessun blog. Google Reader è un servizio di Google accessorio

    @MariaDiBiase Se non hai mai usato Google Reader sarei curioso di sapere il tempo che hai perso finora per essere sempre informata sui post dei siti che ti interessano. Non mi dire che apri ciascun sito per vedere se abbiano o meno pubblicato qualcosa che ti interessa. Con Google Reader puoi scorrere i titoli degli ultimi post pubblicati da tutti i blog che parlano di temi che segui decidendo poi se è il caso di approfondire e di aprire la pagina. Si può usare anche Twitter o le pagine fan di Facebook ma con Google Reader puoi seguire tutti i siti in modo molto più pratico e senza dover cliccare su Mi Piace o essere follower di un account.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per i siti di blogger seguo gli aggiornamenti direttamente da blogger, appena c'è un articolo nuovo mi copare nella pagina principale.
      Per il resto... arcaici metodi (salvataggio nei preferiti).
      E come fai detto tu Fb e Twitter.
      Rimedio subito però.
      Facciamo che non ho detto niente! ;)

      Elimina
  10. Feedly e ottimo ma io preferisco Bloglovin, lo trovo piu immediato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @# Ma bloglovin è un'altra cosa. Si tratta di un aggregatore molto utilizzato dalle fashion blogger ma che ha delle funzionalità diverse da Google reader e Feedly

      Elimina
    2. si vabbe ma bloglovin e a prova di casalinga di Voghera! e questo e quello che conta!

      Elimina
    3. @# Leggi il commento qui di sotto. Ci sono un sacco di persone che lo stanno usando al posto di Google Reader :))

      Elimina
  11. ciao Ernesto :)
    in questi giorni ho visto tantissime blogger affermare di poter passare da google reader a bloglovin ed ovviamente non credevo fosse possibile, insomma anche io sapevo che fosse un semplice aggregatore...così ho deciso di provare, dopo secoli sono entrata in bloglovin e ti confermo che è possibile importare i blog da google reader in bloglovin, appena fatto ed infatti mi compare anche il tuo :D C'è proprio un opzione per farlo (in settings) :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @# Onestamente non lo sapevo. Me ne avevano parlato ma credevo fosse un aggregatore specifico per fashion e beauty blogger

      Elimina
    2. Ernesto, ho letto sopra i commenti su bloglovin che importa con facilità tutti i feed da Reader ....e ho voluto provarci,dopo essermi iscritta. Sembra incredibile, ma ho ritrovato tutti feed compreso il tuo in men che non si dica! Anche un ...asino non potrebbe fallire qui nemmeno apposta.
      Grazie
      Kamasa

      Elimina
    3. @# Sarò costretto a farci un post :))

      Elimina
  12. Ernesto, io ho importato tutti i feed da Reader ma non riesco ad aggiungerne di nuovi a Feedly. Voglio dire: non c'è un'opzione per aggiungere direttamente il feed su Feedly piuttosto che usare il pulsante di lettura che compare in basso sulla pagina del blog? Perchè, ad esempio, se voglio seguire un blog unico sull'Huffington mi aggiunge a Feedly i feed generali del Huffington. Se provo a cercare il nome del blog direttamente su Feedly la pagina mi s'impalla in loading.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @# Il sistema per aggiungere nuovi siti a Feedly è un po' macchinoso. Si deve andare su Menù > + ADD CONTENT e incollare il titolo del sito nella barra di ricerca. Prova a usare Old Reader
      http://theoldreader.com/

      Elimina
  13. Uso Feedly da un po', ero migrato con il classico login Google, mi aveva importato tutto senza problemi. Oggi però ho trovato quasi tutti i feed rimossi e Feedly "pasticciato", non so cosa sia successo, ma ho anche provato a rifare il normale log con le credenziali Google ma nulla.
    Ho però i file takeout salvati, come posso caricarli in Feedly?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spiegandomi meglio: sono spariti tutti i "blog che seguo" di Blogger (suppongo quelli dei Friends) mentre mi ha lasciato una sottocategoria che avevo creato, non di quelli seguiti con Friends.
      Come posso ricaricarli?

      Elimina
    2. @# I blog che segui credo che dovresti ricaricarli uno a uno. Non so se sia possibile farlo con Takeout. Anche con me hanno fatto un po' di casino ma basta fare qualche modifica e prenderci la manoo.

      Elimina
    3. Mi sembra di capire che gli aggiornamenti mi appaiono lo stesso in "home", ma non c'è più la lista dei blog seguiti. Non sarà mica un aggiornamento di Feedly, che hanno tutti?
      Se no, farò come dici, magari ne approfitto per fare pulizia.
      Grazie, Ernesto.

      Elimina
  14. ...anche se in quel caso ci sarebbe un altro problema, ti aggiorno, meglio sapere prima se è un problema comune.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @# La lista dei blog seguiti tramite il widget dei lettori veniva vista anche su Google Reader ma era una cosa interna a Google e quindi è chiaro che su Feedly abbia delle difficoltà.

      Elimina
    2. Già, strano che abbia funzionato così "al volo", fin troppo bene.
      Comunque adesso ho gli aggiornamenti, ma la lista dei "seguiti" non figura da nessuna parte (index, ecc.), eventualmente è inutile aggiungerli ed impossibile cancellarli! Cosa strana, ma per adesso non posso far nulla.

      Elimina

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.