Pubblicato il 05/06/17 - aggiornato il  | Nessun commento :

10 trucchi per velocizzare e migliorare le performance di Windows 10.

Come migliorare velocità e prestazioni del computer Windows 10 modificando le impostazioni, pulendo il registro, ecc
Windows 10 è di per sé uno dei sistemi operativi più veloci rilasciati dalla Microsoft ma con certi accorgimenti può essere velocizzato ulteriormente.

Mi riferisco alle modifiche del software perché naturalmente si può velocizzare di molto il computer con modifiche hardware come l'aggiunta di altri moduli per la Memoria RAM oppure utilizzando un SSD ovvero un Solid State Drive in alternativa al classico HDD o Hard Disc Drive che funziona in modo meccanico.

A parità di sistema operativo i computer tablet sono più veloci dei portatili proprio perché utilizzano questa tecnologia che immagazzina la memoria in modo diverso. I dischi SSD hanno prestazioni molto superiori agli HDD anche se hanno una durata media più bassa e un costo più elevato.

In questo post vedremo come velocizzare Windows 10 intervenendo nelle Impostazioni del computer.






1) ATTIVARE MODALITÀ GIOCO

Tale modalità è disponibile solo dopo l'aggiornamento a Creators Update avvenuta quest'anno. Si va su Start -> Impostazioni -> Giochi -> Modalità Gioco -> Usa modalità gioco -> Attivato.

Questa modalità è particolarmente utile se si stanno usando molte applicazioni in background. Digitando la scorciatoia da tastiera Windows+G verrà mostrato un avviso per attivare tale impostazione ma solo se la Modalità Gioco è stata attivata precedentemente nelle Impostazioni.

modalità-gioco


L'attivazione della Modalità Gioco oltre a velocizzare i giochi stessi può essere utile quando ci sono applicazioni in background o quando vengono usati programmi molto pesanti come Adobe Premiere.






2) DISATTIVARE GLI EFFETTI

Si va su Start quindi si digita Impostazioni di sistema avanzate. Verrà visualizzato un risultato di ricerca del Pannello di controllo su cui cliccare per aprire la finestra Proprietà del sistema -> Avanzate

regola-impostazioni-migliori


Nella finestra che si apre si mette la spunta su Regola in modo da ottenere le prestazioni migliori. Dopo aver messo questa spunta scompariranno le flag nella seconda parte della scheda. Si va quindi su OK.

Questa impostazione potrebbe avere un impatto negativo sulla lettura del testo in alcune app allora si può scegliere Personalizzate per poi mantenere alcuni effetti come Smussa gli angoli dei caratteri dello schermo.






3) ACCELERARE IL PROCESSORE

Le impostazioni di Windows per quello che riguarda il rapporto prestazioni consumo di energia sono tre: Prestazioni elevate, Bilanciato, Risparmio energia. Se non si considerano troppo le implicazioni ecologiche il risparmio energetico ha rilievo solo se si sta utilizzando la batteria e non la rete elettrica.

Si va quindi su Pannello di Controllo -> Hardware e suoni -> Opzioni risparmio energia

prestazioni-elevate-computer

Si sceglie Prestazioni elevate per poi andare su Modifica impostazioni combinazione

impostazioni-risparmio-energetico

e settare il tempo di inattività che occorre per la sospensione del PC e per la disattivazione dello schermo oltre che per la luminosità dello stesso nei due casi di alimentazione a batteria e a rete elettrica. Si va su Salva Cambiamenti per rendere le modifiche effettive. Con la rete elettrica si può scegliere il massimo delle prestazioni.

4) SCREMARE I PROGRAMMI CHE SI APRONO ALL'AVVIO DI WINDOWS

Moltissimi software quando si installano hanno la impostazione di default che li apre all'avvio del computer. Alcuni di questi programmi è utile che partano contestualmente all'avvio del PC ma per altri è meglio aprirli solo all'occorrenza. In un precedente post abbiamo visto come impedire l'esecuzione automatica con CCleaner.

Lo si può fare anche con i tool di Windows digitando la scorciatoia da tastiera Ctrl+Shift+Esc oppure cliccando sulla Barra delle applicazioni con il destro del mouse per poi scegliere Gestione Attività.

Si sceglie la scheda Avvio per scorrere le app che potenzialmente possono essere aperte in esecuzione automatica

avvio-windows

Si può controllare l'impatto di ciascuna app all'Avvio. I processi che hanno Abilitato come Stato sono quelli che si aprono automaticamente all'Avvio. Per modificare lo Stato ci si clicca sopra con il destro del cursore e si sceglie Disabilita. È utile controllare anche l'Impatto di avvio che può essere Nessuno, Basso o Alto. Nessun impatto lo hanno i programmi Disabilitati. Per velocizzare al massimo l'Avvio di Windows si devono disabilitare i programmi non essenziali con la preferenza per quelli che hanno Alto Impatto.

5) OTTIMIZZARE LA CONNESSIONE A INTERNET

Una delle cause della lentezza del computer è la connessione a internet che può essere più o meno rapida e più o meno stabile. Nella mia esperienza personale posso testimoniare come una connessione a internet che parte a 95Mbps di velocità si riduce a 4Mbps di velocità nelle zone più lontane dal router se si utilizza il Wi-Fi.

Per migliorare lo Wi-Fi si può cambiare il canale del router utilizzano uno strumento di analisi del Wi-Fi per scegliere quello ottimale. Non ho pubblicato tutorial in questo senso ma su internet si possono trovare.

La soluzione che ho trovato e che consiglio è quella di cablare il nostro appartamento portando internet con un cavo Ethernet in tutte le stanze che usiamo per connetterci al web. In questo modo non ci sarà nessun degrado della velocità di connessione che rimarrà la stessa. Personalmente ho creato collegamenti con cavi Ethernet lunghi anche più 20 metri e non ho rilevato diminuzioni significative nella velocità della connessione. Con un po' di buona volontà e con meno di 50 euro si può portare internet in tutte le stanze.

6) GESTIRE WINDOWS UPDATE PER MIGLIORARE LE PRESTAZIONI

Vi sarete probabilmente accorti di improvvisi diminuzioni di prestazioni del computer che non sapete spiegarvi. La ragione è che è iniziata a girare in background Windows Update. Si può risolvere impostando il nostro orario di lavoro. Si va su Impostazioni -> Aggiornamento e sicurezza -> Impostazioni di aggiornamento

aggiornamento-windows-10

Si clicca su Cambia orario di attività per aprire un'altra finestra

orario-attività-computer

Si imposta l'orario di inizio e quello di cessazione della attività solita per un massimo di 18 ore. Si va quindi su Salva. Con questa impostazione Windows non installerà automaticamente aggiornamenti negli orari inseriti.

7) SCANSIONARE IL COMPUTER PER TROVARE MALWARE

Un'altra causa del rallentamento del computer è la presenza di malware. Con l'ultimo aggiornamento Windows Defender ha anche una opzione di scansione antivirus offline che è molto utile per rimuoverlo.

Se le difese di Windows non fossero sufficiente si può usare uno strumento di rimozione di virus come Malwarebytes. Talvolta potrebbe essere necessario usare anche degli antirootkit.

8) PULIRE IL REGISTRO DEI SISTEMA

Per tenere pulito il Registro di Sistema si può usare il programma CCleaner già menzionato. Dopo aver aperto il programma si va sulla scheda Registro e si clicca su Trova Problemi. Inizierà la scansione con l'individuazione dei problemi presenti nel PC. Si clicca quindi su Ripara selezionati

registro-sistema

Prima di procedere per sicurezza ci verrà chiesto di Creare un Punto di Ripristino salvando il backup del Registro. Si va quindi su Ripara selezionati.

problemi-riparati-ccleaner

Alla fine del processo ci sarà mostrato il numero degli interventi effettuati su cui andare su Chiudi.

9) RIMOZIONE DI PROGRAMMI INUTILI

Un miglioramento delle prestazioni del computer lo si ha eliminando i software installati che non usiamo più o che possono essere sostituiti da altri. Si va su Pannello di controllo -> Programmi -> Disinstalla un programma per poi scorrere la lista dei programmi installati e eliminare quelli superflui.

disinstallazione-programmi

Talvolta alcuni programmi gratuiti installano dei software sponsor che quasi sempre sono completamente inutili e che è bene controllare se siano presenti nel computer.

10) RIMOZIONE DELLE APPLICAZIONI INUTILI DI WINDOWS 10

Anche Windows 10 tramite lo Store installa applicazioni che sostanzialmente non usiamo mai ma che consumano molte risorse del PC specie se girano in background.

Quando si usa il computer con la batteria si va nell'area delle notifiche

risparmio-batteria

quindi si clicca su Risparmia batteria. In questo modo saranno disabilitate le applicazioni in background.

Se utilizziamo le rete elettrica si va su Start -> Impostazioni -> Privacy -> App in background

app-background

per disattivare quelle che non occorre che girino in ogni circostanza.

Alcune app di Windows 10 possono anche essere disinstallate

disinstallare-app

Si clicca su Start per visualizzare le app presenti quindi si può cliccare con il destro del mouse su quelle che riteniamo inutili per poi andare su Disinstalla. Concludo questo post ricordando che è importante anche velocizzare l'Avvio di Windows 10 per migliorare le prestazioni.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.