Pubblicato il 23/07/15e aggiornato il

Come pulire e velocizzare il computer con CCleaner.

Come rendere il PC più veloce e scattante come fosse nuovo con il tool CCleaner e il plugin CCEnhancer che provvederà a una pulizia periodica.
Quando si acquista un PC per le prime settimane ne apprezziamo la velocità dovuta anche a una maggiore quantità di RAM rispetto al vecchio computer. Dopo qualche tempo però iniziano a comparire i primi rallentamenti dovuti ai nuovi programmi installati, a quelli che poi vengono disinstallati, all'uso del disco e ad altre problematiche più complesse legate ai browser.

L'utente medio anche inesperto di computer ed internet può però fare molto per mantenere la macchina in una buona efficienza che non sarà pari a quella iniziale ma che sarà comunque ampiamente soddisfacente. Tra i programmi gratuiti per la pulizia del computer ho sperimentato Advanced System Care e CCleaner. È proprio a questo secondo software che va la mia preferenza. CCleaner è scaricabile in tre versioni di cui una gratuita che sarà quella di cui mi occuperò. Le altre due denominate Professional e Professional Plus possono essere comunque installate in versione trial.

ccleaner

Nella colonna di sinistra ci sono le schede Pulizia, Registro, Strumenti e Opzioni che ci permettono diverse operazioni sul nostro computer per ottimizzarne le prestazioni. Nella scheda Pulizia vengono eliminati e file superflui. Direi che si possono lasciare le spunte di default di CCleaner con l'unica eccezione di toglierla da Cookie in modo da lasciare intatti i cookie di login che ci permetteranno di accedere ai nostri soliti siti senza dover nuovamente digitare username e password. La sezione Pulizia è suddivisa in Windows e Applicazioni. In questa seconda sottosezione ci sono i browser che utilizziamo

cclenaer

Anche per Chrome, Firefox, Opera e Safari è bene togliere la spunta a Cookie per la ragione appena illustrata. Si va su Analizza per cercare tutti i file superflui da eliminare. Dovremo chiudere i browser e uscire da Chrome perché questo browser continua a funzionare anche in background.

pulizia-ccleaner

Verremo informati del numero dei MB da rimuovere e andremo su Avvia pulizia per farlo.

pulizia-completata

Visualizzeremo il messaggio di Pulizia completata con il totale dei file cancellati e con lo spazio recuperato. Sotto Dettaglio dei file cancellati potremo anche visualizzarli uno per uno. Questa operazione di Pulizia è già di per sé sufficiente per velocizzare il PC. Se però non fossimo soddisfatti potremo fare una pulizia ancora più efficace. Andiamo su Pulizia > Windows > Avanzate e mettiamo la spunta su Bonifica spazio libero. Visualizzeremo un messaggio

bonifica-spazio-libero

con l'avviso che questo comporterà un allungamento del tempo di pulizia. Questa opzione quindi è opportuna farla ogni tanto, diciamo una volta ogni due mesi e non di più. Si va quindi su OK quindi su Avvia pulizia per una seconda volta. La Bonifica dello spazio libero può durare anche diverse ore. Se non siamo ancora soddisfatti della accresciuta velocità del PC passeremo al Registro.

Si va sulla scheda Registro e si clicca su Trova Problemi. Inizierà la scansione con l'individuazione dei problemi presenti nel PC. Si va su Ripara selezionati

pulizia-registro

Nello screenshot precedente non sono mostrati problemi perché la pulizia del registro l'ho appena fatta. Prima di procedere con la riparazione ci verrà chiesto se fare un backup del registro. Andiamo sul e verrà scaricato un file .reg in Documenti che potrà servire per un eventuale ripristino.

Nella scheda Strumenti ci sono varie sottosezioni. La prima è Disinstallazione per cancellare programmi alternativamente con la funzione nativa di Windows. Particolarmente importante è Avvio

ccleaner-avvio

per Attivare o Disattivare i programmi all'Avvio di Windows o quando si aprono i vari browser. È visibile l'elenco con tutti i programmi che si aprono all'avvio del PC. Alcuni di questi sono utili mentre altri tipo Skype o i vari programmi di Adobe si possono aprire solo quando ci servono. Si selezionano i programmi che non è opportuno aprire immediatamente quindi andiamo su Disattiva. Questo porterà a una velocizzazione di tutto il PC visto che vengono eliminati i processi non essenziali. Se avete notato delle lentezze in un browser in particolare, tipo Chrome, aprite la sua scheda in Avvio

scheda-avvio-browser

in cui Disattivare le Applicazioni e le Estensioni che non è necessario che vengano aperte all'Avvio. Questa operazione può essere fatta con tutti i browser che usiamo di solito.

La sezione Analisi Disco è più informativa che altro. Si va su Analizza e ci verrà mostrato un grafico

file-spazio

con i file che occupano più spazio. Si possono selezionare, cliccarci sopra con il destro del mouse

file-ccleaner

per aprire la loro cartella di destinazione o per eliminarli. In Ricerca duplicati si possono cercare file che siano presenti due o più volte nel PC andando su Ricerca.

file-duplicati

Si possono selezionare le copie di file sovrabbondanti per cancellarle. State però attenti a farlo solo con i file che abbiano una estensione che conoscete e che sapete a cosa si riferiscono. Ho pubblicato sul mio canale Youtube un videotutorial di tutti questi passaggi



CCleaner Enhancer


Come detto in precedenza di CCleaner ci sono anche versioni a pagamento. Quella gratuita è però sufficiente e può essere ulteriormente potenziata. Si apre la pagina di Download di CCEnhancer e si scarica il file ZIP di CCEnhancer Multilingual

ccleaner-enhancer

Si scompatta il file con 7Zip o software similare quindi si fa doppio click su CCEnhancer.exe con CCleaner chiuso. Nella finestra che si apre si clicca su Download Latest

CCEnhancer

Questo plugin aggiungerà le ultime definizioni per rendere più efficace CCleaner. Ce ne potremo accorgere andando per esempio su Pulizia > Applicazioni che avrà molti più elementi. Concludo ricordando che c'è anche CCleaner per pulire la cache e velocizzare i dispositivi Android.




4 commenti :

  1. Non capisco perché il mio precedente commento non sia stato pubblicato. A ogni modo... io ho lasciato selezionata la casella "cookie", scegliendo i cookie da mantenere nella scheda Opzioni. Si può fare anche una "scansione intelligente" per velocizzare un po'.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì certo si possono mantenere solo i cookie che ci servono
      @#

      Elimina
  2. Ciao Ernesto, grazie per tutto ciò che condividi con noi inesperti e non.
    Ho scaricato e usato CCleaner free prima di fare l'aggiornamento a Windows 10, come suggerisci tu in questo post.
    CCleanner mi comunica spesso di fare altre pulizie, ma adesso che uso Windows 10 non so quali sono i file da non eliminare assolutamente (per esempio consigli di togliere la spunta a cookie per non farlo eliminare).
    Probabilmente le operazioni di pulizia rimangono invariate, dato che anche prima usavo Windows, ma vorrei avere la certezza da te, non sono tanto pratica del settore e si vede!!

    RispondiElimina

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.