Pubblicato il 26/06/21 - aggiornato il  | Nessun commento :

Verificare che il PC soddisfi i requisiti per l'installazione di Windows 11

Come controllare che il PC verifichi i requisiti minimi per installare Windows 11 come processore, RAM, schermo, archiviazione, scheda video e TPM

Qualche giorno fa la Microsoft ha svelato al mondo come sarà il nuovo sistema operativo che sostituirà Windows 10, rilasciato nel 2015, e che solitamente riceve 2 aggiornamenti annuali. Per il momento si sanno già molte cose ma non tutte anche perché probabilmente la stessa Microsoft non ha ancora preso delle decisioni definitive.

Il supporto a Windows 10 pare che terminerà nel 2015 e che i possessori di un computer con installato Windows 10 potranno effettuare l'upgrade a Windows 11 in modo gratuito, con il solo limite dei requisiti di sistema che l'hardware del computer deve soddisfare. Dagli screenshot che sono stati mostrati il menù Start cambierà aspetto.

Le mattonelle (tiles) finalmente spariranno, senza particolari rimpianti, perché mi risulta non siano state mai amate e utilizzate dalla maggior parte degli utenti. Il menù di avvio sarà posizionato al centro e non in basso a sinistra come in Windows 10. Cliccando su Start si potranno visualizzare i file recenti, a prescindere dal dispositivo che stiamo usando, perché ci sarà l'integrazione con il cloud della Microsoft (OneDrive).

Verrà migliorata la possibilità del multitasking. Attualmente si possono ancorare le finestre ai bordi dello schermo e affiancarle. Con Windows 11 verranno introdotte le funzionalità Snap Layout e Snap Groups per potenziare questa possibilità e per creare dei gruppi di finestre, in modo da lavorare con più programmi. Si potranno anche creare desktop separati per attività non correlate. Sarà possibile passare dal desktop utilizzato per il lavoro d'ufficio o per lo studio a quello per esigenze più personali o addirittura ludiche. 

La maggior parte delle persone compra un computer per il gioco e Window 11, con DirectX 12 Ultimate, consentirà agli utenti di usufruire di una grafica più realistica con un elevato frame rate e con HDR. Il widget delle Notizie e Interessi, aggiunto recentemente a Windows 10, verrà ulteriormente migliorato e sarà mostrato in modo semitrasparente e vitreo, per non disturbare quello a cui si sta lavorando in quel momento.

Prima di passare a elencare le altre caratteristiche di Windows 11 comunicateci dalla Microsoft, consiglio di consultare il video del mio Canale Youtube in cui illustro come controllare se il nostro PC soddisfa i requisiti minimi per poter installare Windows 11 che sarà disponibile prima delle feste di fine anno o all'inizio del 2022.



Un'altra novità riguarda il Microsoft Store che sarà ripensato con un arricchimento delle applicazioni e dei contenuti offerti. Lo Store offrirà anche giochi, programmi e film insieme alle immancabili applicazioni.

Con Windows 11 potranno essere usate anche applicazioni di terze parti come quelle Disney+, Adobe Creative Cloud, Zoom e Canva. Inoltre gli utenti potranno installare sui propri computer Windows le app Android, tramite Amazon AppStore, e questa probabilmente è la novità più dirompente di tutto il nuovo sistema operativo.

I mesi che stiamo vivendo ci hanno mostrato quanto siano diventate importanti le video conferenze, ma anche le video chiamate con amici e familiari con Google Meet e con Zoom. In Windows 11 quindi verrà aggiunta una funzionalità nella Barra delle Applicazioni per connetterci con i contatti via SMS o anche con una chiamata.

Infine Windows 11 avrà un solo aggiornamento annuale rispetto ai due di Windows 10 e più leggero del 40%, in modo da rendere l'update molto più veloce. Non è ancora chiaro se chi ha aggiornato Windows 7 o Windows 8 a Windows 10 potrà ricevere gratis Windows 11 come gli utenti che hanno Windows 10 dall'inizio.

REQUISITI MINIMI DI SISTEMA PER WINDOWS 11 

La Microsoft ha anche comunicato quelli che sono i requisiti minimi di sistema per il nuovo sistema operativo.

Nella pagina di presentazione di Windows 11, dopo aver scorso tutte le novità introdotte, e prima delle FAQ, c'è un elenco di quelle che sono le specifiche hardware che deve soddisfare un computer per passare a Windows 11.

  1. PROCESSORE -Almeno 1GHz con 2+ core su un processore a 64bit compatibile o System on a Chip (SoC)
  2. MEMORIA - RAM da almeno 4 GB
  3. ARCHIVIAZIONE - Dispositivo di archiviazione da almeno 64 GB
  4. SCHEDA VIDEO - Grafica compatibile con DirectX 12 / WDDM 2.x
  5. SCHERMO - Maggiore o uguale a 9 pollici con risoluzione HD (720p)
  6. CONNESSIONE INTERNET - Per la configurazione di Windows 11 Home sono necessari un account Microsoft e la connettività internet per l'accesso e il download degli aggiornamenti.

Si possono consultare  in modo più dettagliato i requisiti richiesti per Windows 11 nella pagina delle specifiche minime. Tra queste spicca la TPM ovvero la Trusted Platform Module (TPM) versione 2.0.

Si può verificare subito se il nostro Windows 10 soddisfa la TPM. Si tratta di un microchip implementato come modulo aggiuntivo nella scheda madre del computer. Serve per la sicurezza del PC, per archiviare e limitare l'uso di chiavi di crittografia, per l'autenticazione dei dispositivi usando la chiave RSA integrata e per garantire l'integrità della piattaforma, tramite l'analisi e l'archiviazione delle misure di sicurezza.

Si clicca sul pulsante Start di Windows 10, si digita tpm.msc e si clicca sul risultato della ricerca.

documento console comune di windows

Si aprirà la finestra del Documento Console comune Microsoft che mostrerà lo stato della TPM.

stato della TPM di Windows

Bisogna controllare che in Stato ci sia TPM pronto per l'utilizzo e che la Versione Specifiche sia quella 2.0. Se la versione fosse quella precedente, ovvero la 1.2, dovrebbe essere possibile aggiornarla.

USO DELLA APP PER LA VERIFICA DELLA COMPATIBILITÀ

Nella pagina di presentazione di Windows 11 c'è anche il link per scaricare l'app per il Controllo Integrità del PC. Si clicca sopra al collegamento per scaricare il file WindowsPCHealthCheckSetup.msi su cui fare un doppio click per la sua installazione. Nella prima finestra si mette la spunta all'accettazione della licenza e si va su Installa.

Sarà un processo rapidissimo. Si clicca su Fine lasciando la spunta a Apri Controllo Integrità PC Windows.

verifica compatibilità pc windows

Si aprirà una finestra in cui sarà rilevato il modello del PC, la sua RAM e altre caratteristiche. Si clicca sul pulsante Controlla ora per verificare che il computer soddisfi i requisiti di sistema per Windows 11. Se viene mostrato il baffo verde insieme alla informazione che il PC soddisfa i requisiti, significa che è tutto OK.

Lasciando questa applicazione installata nel computer, quando sarà disponibile Windows 11, in Windows Update, verrà mostrata una notifica per l'upgrade gratuito a Windows 11 da effettuare a scelta dell'utente.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy