Pubblicato il 10/03/11 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come creare i file ZIP, perché crearli, come aprirli e come proteggerli con una password.

Il formato ZIP è diffusissimo e serve per comprimere file e cartelle per renderli meno pesanti e più facili da inviare e condividere. Aprire i file in formato ZIP è cosa molto semplice se si ha un computer con un OS Windows o un OS X della Apple. Dopo che si è scaricato, ci si clicca sopra con il destro del mouse e si sceglie Estrai tutto… (se si ha Windows). Nella finestra successiva non resta che scegliere la cartella di destinazione del file estratto. Potrà essere di qualsiasi tipo come una immagine, un documento, un video e potrà anche essere una cartella di file.

Anche la creazione di file ZIP non desta particolari problemi se si utilizza il software gratuito 7-Zip. Il programma è stato recensito in questo articolo e può essere scaricato dalla Homepage di 7-Zip. Dopo l'installazione si verrà a creare una nuova voce nel menù contestuale (destro del mouse) che permetterà di effettuare tutte le operazioni con i formati compressi più comuni quali ARJ, CAB, CHM, CPIO, CramFS, DEB, DMG, FAT, HFS, ISO, LZH, LZMA, MBR, MSI, NSIS, NTFS, RAR, RPM, SquashFS, UDF, VHD, WIM, XAR e Z.

Limitiamoci al formato ZIP e vediamo quando è conveniente creare un file di questo tipo. Ho già ricordato che si tratta di un formato compresso quindi in genere verrà diminuita la dimensione dei file ma questa non è la sua funzione più importante. Supponiamo che debba inviare a un amico qualche decina di foto o qualche decina di documenti o magari tutte e due le cose.

Senza l'utilizzo della compressione, sarei costretto a caricare come allegati tutti i file e spedirli per email. Mediante l'utilizzo della compressione tutto diventa più semplice. E' sufficiente inserire tutte le immagini o i documenti in una cartella, cliccarci sopra con il destro del mouse e scegliere

cartella immagini 7-zip

7-Zip > Aggiungi a "Nome Cartella.zip" come mostrato nello screenshot precedente. Verrà a crearsi un file ZIP nella stessa cartella in cui era situata quella che abbiamo compresso

cartella zip immagini

Tutte questi file possono quindi essere inviati in una sola volta con un solo allegato a una singola email. Chi li riceverà, non dovrà fare altro che l'operazione inversa vale a dire cliccare sul destro del mouse poi

estrai cartella immagini

selezionare Estrai tutto… per utilizzare la funzione di Windows oppure, se ha 7-ZIP nel computer, potrà andare su Estrai in "Nome cartella". Invece di utilizzare il formato Zip ne possiamo scegliere anche un altro andando su Aggiungi all'archivio…". In questo caso si possono configurare le opzioni di compressione che riguardano non solo il formato ma anche la possibilità di inserire una password

comprimere file zip con inseriemnto della password

Per poter aprire il file così generato, dovrà quindi essere inserita la parola chiave. Questo è un metodo eccellente per inviare documenti o foto a amici quando il loro computer è usato anche da altre persone. Solo chi conosce la password sarà in grado di aprire la cartella con le foto o i documenti che vi abbiamo archiviato

cartella di file protetta con password

Lo screenshot precedente mostra la finestra che apparirà a chi tenterà di scompattare il file. Concludo dicendo che, nel caso delle immagini, una cartella di dimensioni 1,26MB è stata ridotta a un file ZIP di 1,25MB quindi il vantaggio in termini di pesantezza è stato minimo. Non sarà però così per altri file meno compressi delle immagini JPG.





Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy