Pubblicato il 14/12/16 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come reindirizzare un blog gratuito di Blogger a un sottodominio anche di Wordpress.

Come effettuare il redirect di un blog su Blogger verso un sottodominio per unificare blog di Blogger e Wordpress, per creare un network di blog, per unificare più blog su Blogger.
Avete un blog di Wordpress a cui volete aggiungere dei sottodomini con un layout completamente diverso da quello del blog principale? Avete diversi blog gratuiti su Blogger che volete unificare in un unico sito con un vostro dominio personalizzato? Volete create un network di siti che trattano argomenti correlati ma indipendenti tra loro sotto un unico dominio? Avete un blog su Wordpress e uno su Blogger che volete unire in uno stesso dominio?

Siete nel post giusto per capire come effettuare tutte queste personalizzazioni che sono più semplici di quello che si crede. L'obiettivo principale di questo articolo sarà quello di mostrare come effettuare un redirect di un blog gratuito di Blogger verso un sottodominio di un sito che abbiamo acquistato. Questo dominio può essere vuoto oppure può avere già un sito Wordpress o di altro CMS

Per fissare bene le idee sono partito da un dominio acquistato su Tophost che offre prezzi da circa 7 a 13 euro l'anno IVA compresa. Il tutorial può essere usato anche con un dominio acquistato da altra azienda, muterà solo la grafica del Pannello di Controllo e della Configurazione dei DNS.

Per dare dei riferimenti reali ho acquistato il dominio viveredasingle.it e vi ho installato Wordpress creando un sito con indirizzo www.viveredasingle.it. Effettuerò il redirect del blog gratuito di Blogger con URL ideeperunmodello.blogspot.com verso il sottodomino blog.viveredasingle.it. In questo modo i post del blog su Blogger verranno reindirizzati a un dominio con Home blog.viveredasingle.it mentre il sito Wordpress www.viveredasingle.it continuerà a essere visualizzato come al solito.  






Il processo può essere reiterato e possiamo per esempio creare 10 blog gratuiti del tipo nomeblog.blogspot.com per poi reindirizzarli a vari sottodomini di uno stesso dominio come
blog.esempio.it, galleria.esempio.it, foto.esempio.it, portfolio.esempio.it, ecc






se siamo i proprietari del dominio esempio.it. Si accede a Bacheca -> Impostazioni -> Di Base -> Pubblicazione su Blogger e al Pannello di Controllo del dominio. Se lo abbiamo acquistato su Tophost si va su Area Clienti e si accede con il nostro account quindi si clicca su Stato degli Ordini e si clicca sulla icona della ruota dentata accanto al nome del dominio.

CONFIGURAZIONE SU BLOGGER


Si apre la Bacheca e si seleziona il blog di Blogger da reindirizzare quindi si va su Impostazioni -> Di Base -> Pubblicazione -> Indirizzo del blog e si digita l'URL del sottodominio a cui reindirizzarlo

redirect-blogger-sottodominio

Si clicca su Salva e verrà visualizzato il cosiddetto Errore 12 questo perché Blogger

errore-12-blogger

non è in grado di stabilire che siamo effettivamente i proprietari o comunque gli amministratori del sito da cui è stato estratto il sottodominio. Ho pubblicato sul mio Canale Youtube tutta la procedura per effettuare il redirect di tutti i post di un blog di Blogger verso un sottodominio


 

COME CONFIGURARE I DNS DEL SOTTODOMINIO


Nella pagina dell'Errore 12 ci vengono comunicati i dati per creare i CNAME di verifica della proprietà. Si apre il Pannello di Controllo del dominio di nostra proprietà. Nel caso di Tophost come detto si va su Area Clienti e si accede con il nostro account quindi si clicca su Stato degli Ordini e si clicca sulla icona della ruota dentata accanto al nome del dominio.

configurazione-dns-tophost

Verrà aperto il Pannello di Controllo in cui cliccare su Servizio DNS. Nella pagina successiva saremo avvertiti che un uso improprio di questa funzione può causare la non raggiungibilità del sito. Si clicca su Vai al Pannello dei DNS e, nella pagina che si apre, si va in alto a destra su Aggiungi Record.

aggiungere-cname-tophost

Verranno visualizzati dei campi da compilare con i dati copiati su Blogger. In Nome si mette il prefisso del sottodominio (blog, foto, galleria, portfolio, ecc), in Tipo si sceglie CNAME mentre in Valore si incolla quello preso da Blogger che è ghs.google.com. Si va su Aggiungi.

Dovremo fare la stessa operazione per il secondo CNAME. Mentre i dati del primo sono comuni a tutti i siti quelli del secondo hanno delle stringhe specifiche per quel dato redirect. Si va quindi nuovamente su Aggiungi Record e si compilano Nome, Tipo e Valore

secondo-cname-tophost

quindi si va ancora su Aggiungi. I due nuovi CNAME saranno visibili insieme a quelli di default

cname-aggiunti-tophost


RIPRENDERE LA CONFIGURAZIONE SU BLOGGER


Adesso torniamo su Blogger in Bacheca -> Impostazioni -> Di Base -> Pubblicazione -> Indirizzo del blog e si incolla nuovamente il sottodominio a cui reindirizzare il sito

reindirizzare-blogger-sottodominio

Dopo che si è andati su Salva stavolta non si visualizzeranno errori 12. In Pubblicazione -> Indirizzo del blog vedremo quindi l'URL originale insieme al sottodominio a cui è stato rediretto

redirect-sottodominio

Il blog con l'indirizzo originale continuerà a vivere comunque. Se noi in qualunque momento cliccassimo sulla crocetta accanto al suo URL ritorneremo alla situazione precedente. La propagazione dei DNS non è immediata e dovremo quindi aspettare in teoria dalle 12 alle 24 ore e anche di più per il completamento del redirect. Nel caso del blog di prova usato come test con pochi post il redirect è stato immediato

struttura-permalink

I post avranno come prima parte dell'indirizzo il sottodominio che abbiamo impostato mentre la seconda parte sarà quella del Permalink precedente vale a dire anno/mese/titolo-post.html.

CONSIDERAZIONI CONCLUSIVE


Se il dominio che avete utilizzato per creare un sottodominio ha già un altro blog installato magari con Wordpress, la creazione di un sottodominio non inciderà sulla sua visualizzazione che sarà immutata. Creando uno o più sottodomini possiamo quindi unificare un blog su Wordpress con uno o più blog di Blogger. Concludo ricordando alcuni post correlati:




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.