Pubblicato il 04/07/21 - aggiornato il  | Nessun commento :

Calcolare il codice fiscale e quello inverso per scoprire i dati anagrafici

Come calcolare il codice fiscale dai dati anagrafici (nome, cognome, data e comune di nascita), scoprire i dati anagrafici dal CF e verificarlo

Il Codice Fiscale (CF) è stato introdotto nel lontano 1973 da un Decreto del Presidente della Repubblica. Tutti i cittadini residenti in Italia sono tenuti ad avere un proprio codice fiscale da comunicare alla Pubblica Amministrazione. Il CF è necessario p.e. se si apre un conto in banca o si richiede una carta prepagata alle Poste.

La Tessera Sanitaria e la CIE, Carta di Identità Elettronica, tra le varie informazioni sul cittadino, contengono anche il Codice Fiscale. Quest'ultimo è calcolato a partire dai suoi dati anagrafici che si conoscono fin dalla nascita: nome, cognome, data e comune di nascita. Per i cittadini stranieri residenti in Italia, e per gli italiani nati all'estero, il codice del comune di nascita è sostituito da quello dello stato in cui sono nati.

Il Codice Fiscale è formato da una stringa alfanumerica di 16 caratteri che sono funzione dei dati anagrafici indicati sopra. In linea di massima questi dati non cambieranno più nel corso del tempo. In teoria è possibile che due persone con lo stesso nome e cognome, siano nate lo stesso giorno nello stesso comune e che quindi abbiano lo stesso codice fiscale. Se questo accade sarà l'Agenzia delle Entrate a risolvere l'ambiguità che comunque è così rara da essere paragonata a quella di due persone con lo stesso DNA.

I primi sei caratteri della stringa del CF sono determinati dal Cognome (i primi tre) e dal Nome (i secondi tre). Le tre lettere del Cognome sono formate dalle prime consonanti nello stesso ordine. Se in un cognome non ce ne fossero a sufficienza, si aggiungono le vocali. Le tre lettere del Nome sono formate dalla prima, terza e quarta consonante del nome. Anche in questo caso, se non bastassero, si passa alle vocali dello stesso nome.

Il settimo e l'ottavo carattere sono le ultime due cifre dell'anno di nascita. Il nono carattere è una lettera funzione dal mese di nascita. Per Gennaio sarà la A, per Febbraio sarà la B, per Marzo sarà la  C, per Aprile sarà la D e così via fino a Dicembre che avrà la T. Il decimo e undicesimo carattere rappresentano il giorno della data di nascita. Per nati nei primi 9 giorni del mese, si aggiunge uno zero iniziale per arrivare a due cifre. Per le femmine, a questo dato numerico si somma 40. Il 12° 13°, 14° e 15° carattere sono formati dal codice catastale del comune di nascita. Per i nati all'estero si usa il codice del paese di nascita

L'ultimo carattere è un codice di controllo ed è determinato dai precedenti 15 caratteri. Per avere maggiori informazioni su come calcolare il Codice Fiscale a partire dai dati anagrafici si può consultare Wikipedia.

Naturalmente sono stati creati dei tool online a disposizione degli utenti per poter calcolare il codice fiscale senza doverlo fare manualmente applicando le regole appena sommariamente elencate. Viceversa a partire da un Codice Fiscale si possono ricavare i dati anagrafici di un utente. La data e il comune di nascita saranno determinati con certezza mentre per il nome e cognome dovremo operare di fantasia a partire dalle prime sei lettere del CF.

Ho pubblicato sul mio Canale Youtube un tutorial per calcolare il Codice Fiscale e il Codice Fiscale Inverso.



Iniziamo a elencare alcuni tool con cui calcolare il codice fiscale privilegiando quelli istituzionali.

CALCOLO DEL CODICE FISCALE ONLINE

1) Tra i tool per calcolare il codice fiscale c'è quello del Portale dei Comuni:

calcolo del codice fiscale online

Nei primi due campi si digitano cognome e nome poi si mette la spunta sul sesso. Si digita poi il comune di nascita mentre la provincia verrà aggiunta automaticamente dal tool, se il comune è presente nel database del sito.

Si clicca poi sul pulsante della data per impostare quella di nascita. Infine si va su Calcola il codice fiscale per visualizzarlo insieme agli altri dati anagrafici immessi. Cliccando su Stampa si potrà stampare in risultato.

2) Se l'utente è nato in uno stato estero è consigliabile usare lo strumento del CF per le Pagine Bianche:

calcolo del codice fiscale con le pagine bianche

Anche in questo caso si inseriscono Cognome e Nome. Invece di digitare il comune di nascita, se si è nati all'estero, si sceglie il paese quindi si imposta la data di nascita, si sceglie il sesso e si va su Calcola. Si clicca sul pulsante Calcola. I quattro caratteri che vanno dal 12° al 15° compresi sono il codice dello stato estero di nascita

Vi indico altri siti in cui è possibile calcolare il codice fiscale con strumenti online:

3) Calcolo Codice Fiscale

4) Codice Fiscale online

5) CodiceFiscale.it

Anche l'utilizzo di questi tool è sostanzialmente identico a quello dei precedenti.

CODICE FISCALE INVERSO

L'algoritmo con cui si crea il Codice Fiscale a partire dai dati anagrafici può essere applicato anche all'inverso per trovare i dati anagrafici a partire da un codice fiscale noto. Per il nome e il cognome non sarà possibile trovare una corrispondenza univoca ma ci saranno solo mostrate le opzioni di nomi e cognomi compatibili con i sei caratteri.

1) Blia.it è un sito che ci permette di calcolare il codice fiscale inverso. Si incolla il codice fiscale noto.

calcolo del codice fiscale inverso

Si clicca su Calcola. Ci verrà mostrato il comune e la data di nascita mentre per nomi e cognomi ci verranno fornite alcune possibilità in funzione delle prime 3 lettere del codice (cognome) e delle seconde 3 lettere (nome).

Tra gli altri strumenti online in grado di calcolare il codice fiscale inverso segnalo i seguenti:

2) Codice Fiscale Inverso

3) Codice Fiscale Calcolo Inverso.

Il calcolo avviene nello stesso modo. Si incolla il codice quindi si clicca sul pulsante per risalire ai dati anagrafici.

VERIFICA DEL CODICE FISCALE

Come abbiamo visto si può facilmente creare un codice fiscale a partire da una identità di fantasia. Nel web c'è uno strumento denominato Fake Generator specifico per creare false identità in quasi tutti i paesi del mondo. 

L'Agenzia delle Entrate ha quindi messo a disposizione degli utenti uno strumento per scoprire se un codice fiscale sia effettivamente stato assegnato a una persona reale o se invece sia frutto di dati anagrafici di fantasia.

Si apre la pagina del tool di verifica, si incolla il codice fiscale da verificare e si supera il controllo visivo.

verifica del codice fiscale agenzia entrate

Si clicca su Invia e si controlla se il codice immesso sia non valido o assegnato a persona esistente.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy