Pubblicato il 05/07/21 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come funzionano le biciclette elettriche a pedalata assistita

Come usare le biciclette elettriche a pedalata assistita che hanno un motore ausiliario per superare pendenze eccessive scegliendo li livello di aiuto

Il periodo estivo è il momento migliore per riscoprire il piacere di pedalare. Lo scorso anno, complice il cosiddetto Bonus per la Mobilità Sostenibile, è stato un anno d'oro per l'acquisto di biciclette. Chi abita in zone collinari o di montagna potrebbe non gradire troppo lo spostarsi in bicicletta, visto le inevitabili salite da affrontare.

L'offerta di biciclette elettriche, che aiutano il ciclista a superare le difficoltà altimetriche, hanno però permesso, anche anche chi non sia un atleta e che abiti in zone non pianeggianti, di poter finalmente usufruire di questo mezzo di trasporto assolutamente ecologico. In questo articolo vedremo per sommi capi come funzionano le biciclette a pedalata assistita, i limiti imposti dalla legislazione vigente e alcuni modelli disponibili su Amazon

Mostrerò anche il video della bicicletta elettrica che ho acquistato nel Novembre scorso e che mi sta dando diverse soddisfazioni. Se è facile capire cosa sia e come funzioni la bicicletta elettrica, non tutti sanno come funzioni quella a pedalata assistita che viene spesso chiamata E-bike o EPAC, acronimo di Electric Pedal Assisted Cycle.

Le E-bike sono appunto biciclette in cui, alla propulsione umana a pedali, si aggiunge una ulteriore propulsione elettrica, la cui intensità può essere scelta dal guidatore in funzione della difficoltà del percorso. Non ha senso usare l'aiuto della propulsione elettrica in discesa, ha più senso usarla in pianura mentre è importante per superare le salite più impegnative senza massacrarsi dalla fatica. In queste biciclette c'è una centralina che attiva il motore solo quando il guidatore aziona i pedali, basta smettere di pedalare per disattivare l'aiuto del motore elettrico.

Inoltre chi guida le E-bike può decidere il livello di aiuto che intende ricevere. Solitamente le biciclette a pedalata assistita hanno dai tre ai cinque livelli di aiuto. Il più basso viene scelto in fase di partenza per evitare spostamenti bruschi mentre il più elevato è adatto a superare le salite più ripide senza affaticare troppo cuore, polmoni e gambe.

La sensazione che si ha quando siamo aiutati dal motore elettrico è di grande leggerezza ed è simile a quella che si avvertirebbe se qualcuno ci spingesse con continuità. Inoltre il motore elettrico è silenziosissimo e a emissioni zero.

Le caratteristiche delle biciclette a pedalata assistita sono state definite da una direttiva della UE. La potenza massima del motore ausiliario deve essere di 250Watt, l'alimentazione del motore si deve progressivamente ridurre e azzerare al raggiungimento dei 25Km/h così come si deve interrompere se si cessa di pedalare. 

Le batterie delle E-bike sono quasi sempre agli ioni di litio e non hanno memoria. Possono quindi essere ricaricate anche se non sono completamente scariche. L'autonomia di una bicicletta a pedalata assistita è nominalmente vicino ai 40Km ma ovviamente questo dipende dal tipo di percorso e dal livello di assistenza richiesto dal guidatore. 

Ho pubblicato sul mio Canale Youtube un video che illustra in dettaglio il funzionamento di queste E-bike.



Il codice della strada considera le biciclette a pedalata assistita come le normali biciclette e quindi non sono tenute ad avere l'assicurazione obbligatoria e i maggiorenni possono usarle anche senza il casco.

La batteria è posizionata sotto il portapacchi posteriore oppure attaccata al telaio. Può essere sfilata per poi essere ricaricata attaccandola alla presa di corrente di casa. La maggior parte delle E-bike sono anche provviste di chiave di accensione per attivare o disattivare la batteria e per impedire che venga rimossa da estranei.

Ecco alcuni esempi di modelli di biciclette a pedalata assistita presenti su Amazon:

  1. i-Bike City Easy S ITA99, Bicicletta elettrica a pedalata assistita Unisex Adulto, 46 cm al costo di 714€
  2. NCM Milano Bicicletta elettrica da Trekking, 250W, Batteria 48V 13Ah 624Wh al costo di 1.299€
  3. NCM Moscow Bicicletta elettrica da Trekking, 250W, Batteria 48V 13Ah 624Wh 27,5"  al costo di 1.299€
  4. NCM Milano Plus Bicicletta elettrica da Trekking, 250W, Batteria 48V 16Ah 768Wh 26"al costo di 1.799€
  5. NCM Milano Plus Bicicletta da Trekking, 250W, Batteria 48V 16Ah 768Wh 26" Bianco al costo di 1.799€
  6. Amigo E-Active - Bicicletta elettrica da donna da 28 pollici, con cambio Shimano a 7 marce, 250 W e 13 Ah, batteria agli ioni di litio da 36 V, colore grigio al costo di 818,75€
  7. Amigo E-Pulse – Bicicletta elettrica da donna – E-Bike 28 pollici – Shimano 3 marce – cambio a mozzo – 250W e 13Ah, batteria agli ioni di litio 36 V – Nero al costo di 818,75€
  8. Vivi 26", 250W, Bicicletta elettrica Pieghevole Adulto, Batteria Rimovibile 36V / 8AH, Bici elettrica Donna 21 velocità, Fino a 32 km/h, 40 km al costo di 739,99€
  9. Momo Design Venezia, Bicicletta elettrica a pedalata assistita Unisex Adulto, Nero al costo di 699,90€
  10. Nilox - E-Bike J5 - Bici Elettrica con Pedalata Assistita - Motore Bafang a 3 velocità da 250 W e Batteria Removibile Samsung da 36 V - 8 Ah - Ruote da 26" e Cambio Shimano a 6 Marce al costo di 699€
  11. F.lli Schiano E- Moon, Bicicletta elettrica Unisex Adulto, Bianca, 28'' al costo di 699,90€
  12. Revoe 551691 Dirt Vtc Bicicletta Elettrica Pieghevole 20', Nero al costo di 739€.

I pulsanti per l'accensione e la scelta del livello di assistenza sono solitamente in un pannello del manubrio. Sempre sul manubrio sono presenti anche i pulsanti o le leve per azionare il cambio di rapporto. La corona di solito è 1 soltanto, diversamente dalle mountain bike che ne hanno anche 3, e il cambio dei rapporti avviene solo con i pignoni.

La bicicletta a pedalata assistita che ho acquistato è quella del primo link con un buon rapporto prezzo-qualità.

bicicletta i-bike

Ha il portapacchi anteriore e posteriore, da acquistare separatamente, e anche un accessorio porta smartphone, compreso nel prezzo, con la possibilità di ricaricare il cellulare con la batteria della bici tramite una porta USB.

È dotata di ammortizzatore anteriore e di freni a disco in entrambe le ruote. La centralina che determina quale debba essere l'impegno del motore è situata nell'area dei pedali. Mi è stata recapitata a casa quasi completamente assemblata. Ho dovuto solo montare i pedali e stringere le viti del cavalletto. Il contenitore della batteria è dotato di chiave per l'accensione e per la rimozione della stessa quando ha bisogno di essere ricaricata.

Nella ruota posteriore c'è una 2° chiave per attivare una ganascia che serve per bloccare la ruota e evitare furti. Il motore si trova nel mozzo della ruota posteriore della bici ed è senza spazzole, quindi senza nessun elemento di attrito. La bici viene fornita con le ruote non completamente gonfie quindi occorre avere una pompa tipo questa:

  • VeloChampion Pompa Portatile per Bicicletta, Ugello Doppia Testa al costo di 27,95€.

Altra cosa importante è quella dare un po' di olio alla catena perché per varie ragioni viene inviata poco lubrificata.

Questa E-bike, così come tutte le altre, ha anche delle luci al LED anteriori e posteriori per una maggiore sicurezza durante i viaggi notturni. La bici è anche dotata di clacson con il pulsante accanto a quello delle luci.

Il cambio è a sei rapporti con i pulsanti per aumentare o diminuire la velocità posti nella parte destra del manubrio accanto al porta cellulare. I cavi elettrici sono all'interno del telaio per dare il minor fastidio possibile. Dopo aver posizionato la chiave su ON, si preme per circa un secondo sul pulsante Power del Pannello di Accensione.

Ci verrà mostrata la carica della batteria con i LED rossi accesi da uno a cinque. Sulla destra e sulla sinistra del pulsante Power ci sono quelli del Meno e del Più, rispettivamente per diminuire o aumentare il Livello di Assistenza richiesto, con tre possibili opzioni: Minimo, Medio e Massimo. Si può aumentare il Livello in funzione della pendenza del percorso. La batteria ha una potenza di 360Wh e le ruote sono di 26 pollici.

Concludo ricordando che nei link delle E-bike elencati sopra e ne sono anche un paio che sono ripiegabili, molto utili per tenerle nel bagagliaio dalla automobile in modo da spostarsi liberamente in città dopo esserci arrivati. La ricarica completa di una batteria di una E-bike alla presa della luce costa solo dai 20 ai 30 centesimi di euro.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy