Pubblicato il 06/04/20 - aggiornato il  | Nessun commento :

Accedere ai servizi della PA con la CIE (carta d'identità elettronica)

Come effettuare il login ai servizi della Pubblica Amministrazione dello Stato con la CIE, Carta di Identità Elettronica, e l'app CieID di Android
Proprio oggi l'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato ha rilasciato una applicazione per Android che permetterà ai cittadini di accedere a tutti i servizi della Pubblica Amministrazione dello Stato e delle Regioni con la Carta di Identità Elettronica, spesso denominata con l'acronimo CIE.

Nei prossimi giorni una applicazione simile verrà rilasciata anche per i dispositivi iOS. Il cuore della carta di identità elettronica è costituito da un microprocessore a radio frequenza che gli permette di interagire con altri apparati elettronici posti nelle immediate vicinanze, al massimo di 10 centimetri.

All'atto della richiesta della CIE, i servizi di anagrafe del comune di residenza, allegheranno ai documenti una prima parte del PIN costituito da 4 cifre. Il secondo gruppo di 4 cifre sarà invece allegato alla busta con cui ci verrà consegnata la carta di identità elettronica che ha l'aspetto di una carta di credito elettronica. Il PIN complessivo sarà quindi composto da 8 cifre e servirà per registrare la CIE nella app scaricata e installata dal Google Play Store.

Questo sistema di accesso ai servizi della Pubblica Amministrazione da parte dei cittadini è alternativo allo SPID, di cui mi sono occupato più volte in passato. I cellulari Android, che consentiranno l'accesso, dovranno essere forniti di una fotocamera per scansionare un codice QR e della tecnologia NFC.

Quest'ultima è una interfaccia che consente una connettività a brevissima distanza senza contatto fisico. Tutti i cellulari Android 7 o superiore posseggono questo tipo di interfaccia. Per attivarla, si scorre con il dito dall'alto verso il basso per visualizzare il menù a tendina di Android in cui toccare sul pulsante NFC per illuminarlo.

Ho pubblicato sul mio Canale Youtube il tutorial su come registrare la CIE e come usarla per entrare nella PA.


Si va nel Play Store e si installa l'applicazione CieID, sviluppata dal Poligrafico dello Stato. Si apre l'app, si accettano i termini e le condizioni e si concedono le autorizzazioni necessarie. Si va poi su Registra la tua Carta

carta di identità elettronica regitrazione

Si digita il numero di serie della carta, che inizia con CA quindi, nella schermata successiva si immettono gli 8 numeri del PIN che abbiamo ricevuto in due circostanze. Si deve tenere la carta molto vicina al cellulare, anzi è meglio tenerla attaccata allo smartphone, posizionandola nella parte alta dopo aver tolto l'eventuale cover.





Il dispositivo mobile rileverà la carta di identità. Inizierà la registrazione di cui potremo seguire l'andamento attraverso un cerchio celeste che si andrà a completare. Alla fine della procedura ci sarà mostrato il messaggio che la registrazione della carta è terminata con successo. Tornando nella Homepage visualizzeremo il nostro nome e cognome e potremo usare cellulare, app e CIE per accedere alla PA scansionando un codice QR.

Il procedimento per il login è piuttosto semplice. Come test ho usato i servizi della Regione Toscana. Per completare l'accesso occorre verificare la nostra identità digitando solo le ultime 4 cifre del PIN

login tramite smartphone

Tra le opzioni di accesso, si sceglie Entra con CIE e, nella schermata successiva, si seleziona l'opzione di ingresso con lo smartphone, mentre con il computer dovremmo avere un lettore e un software CIE specifico.





Si tiene la CIE molto vicina al cellulare e si digita il numero di serie della carta di identità.

autenticazione di accesso con CIE
Si va su Procedi, quindi si scansiona il codice QR visibile nella pagina e si digitano le ultime 4 cifre del PIN. Ci sarà l'autenticazione tramite NFC e ci verrà mostrato un codice OTP di 4 cifre, da digitare in un campo della pagina del servizio della PA in cui accedere. Si va ancora su Procedi per effettuare il login con la nostra identità digitale. Se è la prima volta che accediamo, dovremo dare l'autorizzazione al trattamento dei dati personali.



Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy