Pubblicato il 27/08/20 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come creare file MIDI, aprirli con VLC, convertirli in MP3 e viceversa

Come scaricare file MIDI da internet, come riprodurli con Audacity e con VLC mediante un plugin, come convertirli in MP3 e convertire MP3 in file MID

I file MIDI sono dei file audio, il loro nome è l'acronimo di Musical Instrument Digital Interface e indica il protocollo standard per gli strumenti musicali elettronici. I file MIDI hanno delle specifiche informatiche dovute al protocollo e una interfaccia hardware per il collegamento fisico tra i vari dispositivi.

Il protocollo MIDI è nato negli anni ottanta del secolo scorso ed è tuttora usato per la produzione di musica elettronica. Maggiori informazioni sui file MIDI possono essere ricavate consultando la pagina che gli viene dedicata da Wikipedia. Tramite il protocollo MIDI vengono creati anche dei file con estensione .MIDI e .MID.

Solitamente questi file sono leggerissimi, del peso di pochi bytes, perché contengono un numero limitato di informazioni. Si può fare un esempio, forse poco calzante e certamente non rigoroso, di quelli che erano alcuni modi di riprodurre musica meccanicamente nei secoli passati. Avrete certamente visto delle pianole con dei rulli caricati a molla che venivano fatti girare. In questi rulli erano presenti dei punzoni, o dei fori se erano schede, che battevano nei tasti della tastiera in modo da riprodurre l'armonia impostata nel cilindro. I file MIDI sotto certi aspetti contengono appunto solo le informazioni di quali tasti di un pianoforte premere in funzione dello scorrere del tempo.


Non hanno quindi informazioni sul campionamento dell'audio e non vengono visualizzati con uno spettro di onda. Se incontriamo un file con estensione .MIDI o .MID, come si può aprire, riprodurre e eventualmente convertirlo? In questo post mi occuperò appunto di mostrare la struttura dei file MIDI mediante Audacity, di riprodurli, oltre che con lo stesso programma, anche con VLC Media Player e di come convertire i normali file audio (MP3, WAV, OGG, FLAC, WMA, AAC) in file MIDI e, viceversa, di convertire i file MIDI in file audio di formati classici.

Ho pubblicato sul mio Canale Youtube un tutorial che illustra come trovare, aprire e convertire i file MIDI.



Chi non avesse mai incontrato i file MIDI può togliersi la curiosità scaricandone di gratuiti da internet.

COME SCARICARE FILE MIDI SENZA COPYRIGHT

Nel sito Dripchord è presente una vasta libreria di file musicali. Alcuni di questi sono utilizzabili senza copyright e senza bisogno di crediti di attribuzione. Mel menù in alto si clicca su Free Loops per poi scegliere il tipo di audio che ci interessa tra Trap, R&B e Hip-Hop. Si clicca sulla icona del Play per riprodurre i singoli brani.

Si va su Continue quindi su Free Download per scaricare il brano in oggetto. Verrà scaricato un file ZIP che potrà essere aperto con 7-ZIP, oppure andando su Estrai Tutto, dopo averci cliccato sopra con il destro del mouse (OS Windows). Nella cartella che viene generata ci saranno due file del brano che abbiamo scaricato.

Uno sarà nel formato classico WAV e l'altro invece nel formato .MID. La quantità di informazioni contenute è ovviamente funzione della pesantezza dei file. Il file .MID che ho scaricato come test pesa 571 byte mentre il file .WAV, dello stesso brano, ne pesa 2,30MB cioè è circa 4000 volte più pesante

COME VISUALIZZARE I FILE MIDI CON AUDACITY

Per renderci conto anche visivamente delle differenze tra i due formati, facciamo andare l'audio editor Audacity.

file audio midi e wav a confronto in audacity

Trasciniamo nella interfaccia di Audacity prima il file WAV e successivamente il file MID. Mentre il file WAV verrà visualizzato con due tracce, nel caso fosse stereo, con lo spettro dell'onda, il file MIDI presenterà sulla sinistra una tastiera con accanto a ciascun tasto una traccia che ne mostra le battute durante lo scorrere del tempo.

Cliccando su Solo nella traccia del file MID, potrà poi essere riprodotto andando sulla icona del Play mentre la traccia del file WAV resterà muta. Si clicca sulla freccetta verso il basso per aumentare o diminuire di una ottava.

riprodurre i file MIDI con Audacity

Se con Audacity si possono riprodurre i file MIDI, non si possono però convertire in formati diversi. Agendo sui numeri colorati posti a sinistra, si possono disattivare i singoli hardware. I colori dei numeri corrispondono agli strumenti collegati e visualizzati nel grafico. Andando su File -> Esporta sarà attiva solo l'opzione Esporta MIDI.

COME RIPRODURRE I FILE MIDI CON VLC MEDIA PLAYER

Facendo un doppio click su un file in formato MID, il computer proverà ad aprirlo con il programma predefinito per i file audio. Verrà però mostrato il messaggio che tale programma non riesce ad aprirlo. Cliccando sopra al file con il destro del mouse, si può andare su Apri con e scegliere un altro programma, come Windows Media Player.

Il risultato però sarà ugualmente negativo. Si può però aggiungere un plugin a VLC che gli possa permettere di riprodurre anche i file MIDI. Si apre la pagina di  VintageDreamsWaves in SourceForge.

In tale pagina si clicca sul link download it per scaricare il file VintageDreamsWaves-v2.sf2. Adesso si apre VLC e si va sul menù in Strumenti -> Preferenze per poi scegliere la scheda Ingresso/Codificatori.

vlc ingresso codificatori tutto

Nella parte bassa si mette la spunta a Tutto invece che a Semplice. Verrà mostrata un'altra finestra.

caricare plugin per MIDI su VLC

Nella colonna di sinistra si sceglie Ingresso/Codificatori -> FluidSynth. Nella colonna di destra si va su Sfoglia, in File SoundFont, per aprire Esplora File e selezionare il plugin che abbiamo scaricato da internet.

Le altre impostazioni riguardano le spunte da aggiungere o meno a Coro e Riverbero, la scelta del Guadagno di Sintesi e la Frequenza di Campionamento. Si possono lasciare le scelte di default e andare su Salva.

Adesso con VLC Media Player potremo aprire anche i file MIDI, anche se la qualità della loro riproduzione non sarà ottimale e decisamente peggiore di quella ottenuta con il programma Audacity.

COME CONVERTIRE AUDIO DA E VERSO I FILE MIDI

La conversione di file audio in MIDI e, viceversa, di file MIDI in file audio classici soffre della pochezza di informazioni dei file MIDI rispetto agli altri formati. Per questa ragione i file convertiti risulteranno di cattiva qualità. Il sistema migliore per tali conversioni è quello di usare degli strumenti gratuiti online.

CONVERTIRE MIDI IN MP3

Si apre la pagina di  MIDI To MP3 Online Converter e in Source si sceglie tra Upload File e From URL. Nel primo caso si va su Scegli File e si seleziona l'audio MIDI da convertire. Poi si clicca su Convert.

midi to mp3 online converter

Dopo un rapido processo, visualizzeremo il link Download Now, su cui cliccare per scaricare il file MP3.

CONVERTIRE MP3, WAV, OGG, AAC E WMA IN MIDI

Anche per questa conversione si utilizza uno strumento online aprendo una pagina  di Bear File Converter.

convertire audio in file midi

Si va su Upload File per selezionare il file, o si incolla il suo indirizzo in File URL per poi andare su Add File. Il peso massimo dei file che il tool supporta è di 50MB. Si va poi su Convert e si attende la fine del processo di conversione. Quando è terminato, si clicca sul link Download per scaricare il file MIDI ottenuto dalla conversione.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy