Pubblicato il 20/02/19 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come unire video con transizioni

Come unire due o più clip video con effetti di transizione personalizzabili nella durata, nello stile e nell'audio con Shotcut per Windows, MacOSX e Linux
Quando si uniscono insieme due o più video, si possono riprodurre uno dietro l'altro senza alcun effetto, oppure usare una transizione per passare da uno all'altro in modo più creativo. L'effetto più comune è quello della dissolvenza che fa progressivamente oscurare il primo video e contestualmente mostrare il secondo in modo sempre più nitido.

Ci possono essere però moltissimi altri stili di transizioni, disponibili nei tool dei Video Editor, oppure anche create appositamente dall'utente del programma. Il software gratuito di editing video più evoluto è sicuramente DaVinci Resolve, che ha una quantità notevolissima di transizioni applicabili alle unioni di clip video.

In un prossimo articolo mi occuperò anche di questo software, però in questo illustrerò come aggiungere delle transizioni tra clip e clip con il software gratuito e multipiattaforma Shotcut, che non ha la varietà di effetti di DaVinci Resolve, ma che ne mette molti a disposizione e che soprattutto è molto più semplice da usare.

Con Shotcut possiamo personalizzare le transizioni video nella loro durata, nello stile, nella morbidezza e nel mixer audio. Si apre la pagina della Home di Shotcut e si clicca su Click to Download. Il software può essere scaricato gratuitamente per Windows (32-bit e 64-bit), per MacOSX e per Linux.

Un utente Windows fa un doppio click sul file .exe per poi seguire il wizard di installazione. Alla prima apertura, Shotcut potrebbe presentarsi con la lingua in inglese. Per passare all'italiano, o a un'altra lingua, si clicca su Settings -> Language per poi scegliere la lingua preferita e riavviare il programma.





Ho pubblicato sul mio Canale Youtube il tutorial su come aggiungere delle transizioni ai video.


Si fa andare Shotcut e si controlla che non sia disponibile un aggiornamento; se lo fosse si visualizzerebbe un annuncio nella interfaccia. Si sceglie la cartella di destinazione del progetto, per salvarlo nel caso in cui non si completasse il lavoro in una sola sessione, gli si dà un nome e si clicca su Avvia.






Verrà creata una cartella omonima nella posizione prescelta nel PC. Si va sotto il menù, su Elenco Riproduzione, per visualizzare una finestra in alto a sinistra, in cui trascinare i video da unire, anche selezionandoli tutti insieme, tenendo premuto Ctrl (OS Windows). Si trascina nella Timeline il video iniziale. Verrà creata automaticamente una traccia. In quest'ultima si trascina il secondo filmato senza preoccuparci di metterlo adiacente.

shotcut-interfaccia

Si clicca con il destro del mouse sul segmento vuoto della Timeline tra i due video, quindi si va su Rimuovi. I due video saranno ora perfettamente attaccati uno all'altro. Si trascina il secondo video sul primo. Verrà mostrato il numero di secondi della sovrapposizione che sarà il numero di secondi che durerà la transizione.

creare-transizioni-shotcut

La parte della Timeline che è stata sovrapposta prenderà un aspetto di quattro triangoli opposti al vertice di colore celeste e rosa violaceo. La Transizione aggiunta di default da Shotcut è Dissolvi, con il primo video che progressivamente scompare per mostrare l'altro alla fine della transizione.





PERSONALIZZARE LE TRANSIZIONI CON SHOTCUT


La prima personalizzazione è quella durata che può essere fatta in fase di sovrapposizione dei due video, ma anche successivamente, spostando la parte esterna della transizione. La durata della transizione però potrà solo essere diminuita ma non aumentata. La seconda personalizzazione è quella della Morbidezza.

Una transizione può essere applicata in modo più o meno morbido. Se si tratta p.e. di passare da un video all'altro con una barra orizzontale che divide i due filmati, questa può essere mostrata con o senza dissolvenza.

morbidezza-transizione

Si clicca con il cursore sul segmento della Transizione e si pone l'indicatore di riproduzione all'inizio della stessa. Si va quindi su Proprietà sotto al menù. Verrà mostrata una finestra con il cursore morbidezza da applicare allo stile di Transizione prescelto. Con il cursore sullo 0% ci sarà il minimo di morbidezza e con il 100% il massimo.
La personalizzazione più importante è però quello dello stile della Transizione, cioè dell'effetto da visualizzare nel passaggio da una clip video all'altra. Nella finestra Proprietà si clicca sul menù accanto a Video.

stile-transizione-shotcut

Gli stili delle transizioni disponibili sono: Dissolvi, Taglia, Barra orizzontale, Barra verticale, Porta scorrevole orizzontale, Porta scorrevole verticale, Porta scorrevole diagonale NO-SE, Porta scorrevole diagonale SO-NE, Diagonale superiore a sinistra, Diagonale superiore a destra, Matrice cascata orizzontale, Matrice cascata verticale, Matrice serpentina orizzontale, Matrice serpentina parallela orizzontale, Matrice serpentina verticale, Matrice serpentina parallela verticale, Scorre V alto, Iride circolare, Iride doppia, Contenitore iride, Riquadro inferiore a destra, Riquadro inferiore a sinistra, Riquadro centrato a destra, Orologio in alto.

Per visualizzarne l'anteprima si seleziona la transizione, quindi si riproduce il video ponendo l'Indicatore di riproduzione all'inizio della Transizione. C'è anche la possibilità di creare una Transizione Personalizzata nello stile, come ho già illustrato in un post precedente. Lo stile applicato sarà quello di una immagine caricata.

La transizione con cui passare da una clip video all'altra non riguarda però solo i fotogrammi ma anche l'audio. Di default il passaggio da una clip all'altra viene effettuato con un effetto Fade Out, applicato all'audio del primo video, e un effetto Fade In, all'audio del secondo video. Si può fare in modo da mixare gli audio in modo diverso.



Si toglie la spunta a Dissolvenza Incrociata e si mette a Mix. Con il cursore si può fare in modo di ascoltare l'audio del primo video per tutta la transizione, oppure ascoltare solo l'audio del secondo video. Basterà spostare il cursore tutto sullo 0% o sul 100%. Le due clip vengono indicate come A, quella in entrata e B, quella in uscita.

Con il cursore si possono anche settare valori intermedi tra 0% e 100% come già illustrato in altro post. Infine si può anche mettere la spunta su Inverti tendina, per avere una transizione di verso opposto. Per esempio se si tratta di una barra orizzontale, invece di andare dall'alto in basso andrà dal basso in alto.

Per salvare il risultato si va su Esporta. Opzionalmente si clicca su Avanzato per selezionare codec audio, codec video, risoluzione e altri parametri, per poi andare su Esplora File. Si seleziona la cartella di output da Esplora File, si dà un nome al video in uscita e si clicca su Salva. Il processo di codifica del filmato verrà mostrato in alto a destra nella finestra Attività e alla fine dello stesso si potrà riprodurre il video unione con le transizioni.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy