Pubblicato il 16/11/18 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come installare DaVinci Resolve video editor professionale gratuito

Recensione del video editor professionale DaVinci Resolve che può essere scaricato gratuitamente per Windows, MacOS e Linux. Come creare un video o come esportarlo.
Mi sono spesso occupato di editing video e ho presentato diversi programmi per creare e modificare progetti video. Ricordo per esempio Movie Maker della Microsoft e il programma open source OpenShot.

Il programma di cui mi sono occupato più spesso è stato però sicuramente Shotcut, altro software open source con notevoli funzionalità. Su Shotcut ho anche pubblicato diversi video tutorial che ho racchiuso in una Playlist su Youtube.

Nessuno dei programmi che ho presentato si può però definire professionale ad eccezione forse di Lightworks, di cui però ho solo accennato alcune caratteristiche. Oggi vedremo invece come scaricare e installare gratuitamente un programma veramente professionale per creare i video.

Si tratta di DaVinci Resolve che è arrivato alla versione numero 15. Dopo aver aperto la pagina linkata, vedremo una veloce animazione per poi visualizzare il pulsante Scarica. Cliccandoci sopra, si aprirà una finestra con le due opzioni di download. La prima è DaVinci Resolve 15 ed è gratuita, mentre la seconda è DaVinci Resolve 15 Studio è a pagamento. La versione a pagamento è la stessa di quella gratuita, con l'aggiunta di opzioni multiutente per lavori in gruppo, di funzionalità per il 3D e di altri strumenti.






Si clicca sul pulsante del nostro sistema operativo Windows, MacOS o Linux per procedere al download del software che è piuttosto pesante. Per Windows arriva quasi a 1GB. Prima di poterlo scaricare occorrerà compilare un modulo indicando Nome, Cognome e indirizzo email. Verrà scaricato sotto forma di file ZIP. Ci si clicca sopra con il destro del mouse e si va su Estrai tutto. Si sceglie la cartella di destinazione quindi si clicca su Estrai. Finito il processo di estrazione verrà creata una cartella che contiene il file .exe di installazione.

Si segue il wizard di installazione accettando i termini della licenza e andando su Next per passare alla schermata successiva. Dovremo andare su Installa per consentire l'installazione di un dispositivo di DaVinci Resolve.

Ho pubblicato sul mio Canale Youtube il video tutorial con tutta la procedura di installazione e con una prima illustrazione dell'interfaccia del programma e delle sue funzionalità principali.


Alla prima apertura del programma dovremo intervenire, perché Windows Defender ne bloccherà alcune funzionalità. Si deve andare quindi su Consenti accesso, almeno un paio di volte, nelle finestre che su aprono. La prima schermata di DaVinci Resolve ci permette di scegliere il nome del progetto o di aprire uno esistente. 






nuovo-progetto-davinci

Sulla sinistra si potrà aggiungere un database a quello locale. Si clicca su New Project, se è la prima volta che usiamo. Verrà aperta l'interfaccia principale del programma che è suddivisa in sei schede, a cui accedere dalla parte bassa della schermata. La prima è la scheda Media in cui importare video, audio e immagini da usare.

scheda-media





La scheda Edit è quella classica in cui trascinare gli elementi nella Timeline. Ci sono due finestre di Anteprima. Nella prima si può riprodurre un singolo clip e nella seconda tutta la Timeline.

scheda-edit-davinci

Sono presenti tutti i principali strumenti per editare i video quali copia, incolla, dividi, taglia, elimina ecc. La terza scheda si chiama Fusion e ci permette di creare una sorta di diagrammi di flusso in cui inserire effetti.

scheda-fusion-davinci

La quarta scheda è denominata Color e ci permette di intervenire nei colori delle singole clip video.

scheda-colore-davinci

La quinta scheda si chiama Fairlight ed è quella predisposta per aggiungere effetti e editare il video del progetto. Sono presenti equalizzatore, mixer e altri strumenti appositi per intervenire sull'audio.

scheda-fairlight

Infine la sesta scheda è quella Deliver che serve per esportare il video creato con DaVinci Resolve.

scheda-deliver

Si può scegliere il formato tipico per Youtube o per Vimeo. Conviene però andare su Custom, e scegliere il formato che più ci piace, come MP4. In Filename si digita il nome del video e in Location si va su Browse, per poi scegliere la cartella di output. Si va quindi sul pulsante Add to render queue per aggiungere il progetto alla coda di rendering. Dopo averlo fatto, si clicca sulla destra sul pulsante Start Render.

Inizierà la codifica del video, che potremo ritrovare nella cartella di destinazione alla fine del processo. Nei prossimi post che dedicherò a DaVinci Resolve vedremo più in dettaglio le singole funzionalità. Creerò anche una playlist di Youtube con tutti i video tutorial dedicati a questo editor professionale.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy