Pubblicato il 08/11/18 - aggiornato il  | Nessun commento :

Gimp: come aggiungervi gratis 500+ filtri

Come installare in modo semplice 531 filtri di G MIC su Gimp per applicargli alle foto e personalizzarli con cursori e tavolozze
In un precedente articolo abbiamo visto come aggiungere a Photoshop i Filtri di Google Nik Collection, che possono anche essere installati pure su Gimp ma con una procedura talmente complessa che non mi sento di scriverci un post, per evitare che qualcuno possa danneggiare inavvertitamente il programma, o addirittura il PC.

In questo post vedremo come installare, in modo molto semplice, una raccolta di plugin di Gimp, che al momento è costituita da ben 531 filtri, che possono essere applicati alle foto con un solo click o in modo personalizzato agendo su dei cursori, per settare ciascun parametro del filtro.

Non è sempre semplice installare dei p0lugin di Gimp, perché talvolta sono rilasciati in formato di archivio e devono essere scompattati, per poi essere aggiunti alla cartella di Gimp specifica per i plugin. In questo caso invece la procedura è semplicissima per chi possiede un computer Windows.


Ricordo che recentemente è stata rilasciata la versione 2.10 di Gimp che ha introdotto diverse novità. Per l'installazione di questo plugin, si apre la Pagina di Download di G'MIC, acronimo di Greyc,s Magic for Image Computing. Consiglio la versione Installer per poter installare i plugin in modo molto semplice.





Si clicca quindi su Installer accanto alla versione 32-bit o 64-bit in funzione del vostro sistema operativo e della versione di Gimp. Verrà scaricato il file gmic_gimp2.10_qt_win64.exe (per Windows a 64-bit e Gimp 2.10). Ci si fa sopra un doppio click per iniziare la sua installazione.

Nella prima schermata si sceglie la lingua italiana e nella seconda si accettano i Termini e le Condizioni. Si va quindi su Avanti. Il programma rileverà automaticamente il percorso della cartella plug-ins in cui aggiungere i nuovi filtri. Si installa quindi si va su Fine. Quando adesso si apre Gimp, potremo utilizzare anche i Filtri di G'MIC appena installati. Ho pubblicato sul mio Canale Youtube un video su come si utilizzano tali filtri.


Dopo aver aperto Gimp con i nuovi filtri si va su File -> Apri per selezionare la foto su cui operare.

filtri-gmic

Per applicare uno o più dei 531 nuovo filtri si va nel Menù su Filtri -> G'Mic, per aprire la finestra dei Filtri che sono organizzati in 21 categorie, che possono essere singolarmente sfogliate cliccando sulla icona del più.

filtri-anteprima

Elencare 531 filtri non è il caso e mi limito a riassumere le categorie di filtri presenti su G'MIC: About, Array & Tiles, Artistic, Black & White, Colors, Contours, Deformations, Degradations, Details, Film Emulations, Frames, Frequencies, Layers, Light & Shadows, Patterns, Rendering, Repair Sequencies,  Silhouttes, Stereoscopic 3D Testing e Various.






La sezione About è quella in cui reperire informazioni sugli autori e sulle licenze dei Filtri. Si clicca sul più accanto alla categoria dei filtri che ci interessa in quel momento, per scorrere i nomi filtri che contiene. Dopo aver cliccato sul singolo filtro, si visualizzerà l'anteprima della foto quando le verrà applicato.

In alto a destra della finestra ci verranno mostrati dei cursori per intervenire sui singoli parametri del filtro.

anteprima-filtri

Nello screenshot precedente per esempio è mostrata l'anteprima di una cornice con il filtro Frame (Blur) che si trova nella categoria Frames (Cornici). Mostra l'anteprima della immagine con l'aggiunta di una cornice su uno sfondo sfuocato (Blur). Sulla destra possiamo scegliere tutti i parametri del filtro: Dimensione orizzontale e verticale, Ritaglio (Crop), Sfocatura (Blur), Arrotondamento (Roundness), Bilanciamento Colore, Spessore della cornice (Outline Size), Colore della cornice (Outline Color), Ombreggiatura sulle X e sulle Y (X-Shadow e Y-Shadow). Si va su Applica quindi su OK per applicare il filtro e tornare alla foto.





Ciascun Filtro ha i suoi cursori e le sue tavolozze per configurarlo in dettaglio. Si possono applicare anche due o più filtri uno dopo l'altro. Basterà andare solo su Applica e non su OK per poi scegliere un altro Filtro.

esportare-immagini-gimp

Per salvare l'immagine così modificata si va su File -> Esporta come. Nella finestra che si apre si sceglie la cartella di output, quindi si dà un nome al file e si aggiunge anche l'estensione del formato di uscita, p.e. nomefile.jpg. Si clicca su Esporta quindi nuovamente su Esporta nella finestra successiva che serve per settarne la qualità.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy