Pubblicato il 08/06/18 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come pagare i bollettini dal computer

Come pagare i bollettini online dal sito della banca o da quello della posta addebitando l'importo nel conto corrente bancario, nel conto Banco Posta o in una Postepay prepagata
I servizi bancari si stanno spostando sempre di più sulla rete, così come i servizi postali. I clienti possono controllare il saldo e i movimenti del loro conto corrente bancario o del loro conto corrente postale, con apposite applicazioni, o aprendo, con il browser desktop, il sito della Banca o delle Poste, per poi accedere con il proprio account.

Con gli strumenti online si possono effettuare delle operazioni che fino a qualche anno fa richiedevano di recarci fisicamente in un ufficio postale, o presso uno sportello bancario. Addirittura quasi tutte le banche hanno rilasciato delle applicazioni per il mobile con cui scansionare i bollettini postali e pagarli direttamente con la app.

Anche le commissioni, in certi casi, sono più basse di quelle che si pagano agli sportelli bancari e postali. In questo articolo vedremo come pagare una bolletta che ci può arrivare via posta ordinaria ma anche via posta elettronica, se abbiamo abilitato questo servizio nei confronti dell'ente beneficiario del pagamento.

Ogni bollettino ha sostanzialmente tre dati numerici fondamentali. Il primo è l'importo da pagare, il secondo è il numero di conto corrente postale del beneficiario e il terzo è il codice identificativo del bollettino, che è composto da 18 cifre, ed è visibile nel bollettino stesso in basso a sinistra, posto tra i segni di minore e maggiore.





codice-identificativo-bolletta

Il numero di conto corrente postale è invece nella prima riga del bollettino, mentre nella seconda c'è il nome dell'intestatario. Per pagare bollettini postali non preimpostati, cioè in bianco, il sistema è più o meno lo stesso, solo che si dovrà accedere alla sezione specifica che tratta questo tipo di transazioni.






Ho pubblicato sul mio Canale Youtube un video tutorial di come procedere con i siti di Banca e Posta


Ovviamente dovremo aver attivato lo Home Banking presso la nostra Banca. Solitamente, al primo accesso, ci sarà chiesto di inserire un PIN di riconoscimento, che dovremo salvare in un file di testo. Alle Banche, visto la delicatezza dei dati che conservano, non sono però sufficienti numero di codice dell'utente e PIN per accedere.

Nella banca che utilizzo, Cassa di Risparmio di Firenze che fa capo al gruppo Intesa San Paolo, viene assegnato al cliente un piccolo gadget denominato O-Key che genera un numero di sei cifre tutte le volte che si pigia un pulsante. Si tratta sostanzialmente di una ulteriore verifica dell'identità. Si può sostituire questo generatore di codici con l' mpronta del cellulare, da usare quando si accede al conto dal computer.





Dopo aver effettuato il login al nostro conto, si cerca la sezione in cui pagare i bollettini.

pagamenti-bollettini

Si compilano i campi che riguardano:
  1. Numero di conto corrente postale del beneficiario
  2. Codice identificativo del bollettino
  3. Importo del bollettino
  4. Descrizione della causale del pagamento
  5. Data della valuta del pagamento (può essere messa quella della scadenza)
I dati di chi paga vengono ricavati direttamente dal profilo dell'utente del conto. Per completare il pagamento è richiesto un ulteriore passaggio che può essere quello della digitazione di un codice della O-Key, un codice inviato per SMS o un semplice tocco sul cellulare per scansionare l'impronta digitale.

Oltre che con la Banca, si possono pagare le bollette online anche con la Posta, ovviamente dobbiamo essere titolari di un conto Banco Posta o di una carta prepagata Postepay. Dobbiamo crearci un account al sito delle Poste Italiane e accedere dall'Area Clienti, con username e password. Si sceglie Servizi Online.

pagare-bollettini-posta

Nel menù che si apre si clicca su Paga bollettino. Verrà aperta una pagina in cui inserire i soliti dati.

pagare-banco-posta

Si tratta del numero del conto corrente postale del beneficiario, dell'importa del bollettino e del codice identificativo formato da 18 cifre. Per completare l'operazione dovremo selezionare la carta prepagata Postepay o il conto Banco Posta a cui addebitare la transazione.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy