Pubblicato il 26/01/17 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come attivare la verifica in due passaggi per il dominio su Google Suite ex Google Apps.

Come abilitare la verifica in due passaggi nella Console di Amministrazione di Google Suite ex Google Apps.
Google Suite è un servizio a pagamento di Google che consente di avere tutti i servizi di Google collegati  a un dominio invece che a un indirizzo email come per i classici account Google. Questo comporta per esempio la possibilità di avere account di posta elettronica con un dominio personalizzato e non con il classico @gmail.com.

Fino al 2012 era possibile acquistare un dominio personalizzato direttamente tramite Blogger e tutti coloro che lo facevano avevano anche un account Google Apps gratuito. Google aveva una joint venture con i Registrar eNom e GoDaddy e la configurazione del dominio era semplicissima. Anche adesso si può acquistare un dominio personalizzato per esempio da Tophost ma dovremo configurarlo da soli.

Ultimamente è anche cambiato il nome del servizio da Google Apps a Google Suite. Si può registrare il nostro sito in prova gratuita ma non è più gratis per sempre come qualche anno fa. Per chi avesse un vecchio account gratuito Google Apps (ora Google Suite) e chi invece si fosse registrato a pagamento negli ultimi tempi è comunque consigliabile abilitare quella che si chiama verifica in due passaggi.






Con tale attivazione anche se un estraneo venisse a conoscenza del nome utente e della password necessari per l'accesso non potrebbe farlo perché non sarebbero sufficienti. Viene infatti collegato l'account a un numero di cellulare con cui completare il login. Lo si può fare digitando un codice ricevuto per SMS, con una app tipo Google Authenticator, con un token di sicurezza, con i codici di backup o con un messaggio. Questa ulteriore sicurezza si rivela anche più necessaria dopo la scoperta dei casi di presunto cyber spionaggio operato anche qui in Italia.






Si apre la pagina di Amministrazione di Google Suite accedendo con il nostro account

sicurezza-google-suite

Nella Console di amministrazione si clicca su Sicurezza quindi su Impostazioni di base.

consentire-verifica-due-passaggi

Si mette la spunta accanto a Consenti agli utenti di attivare la verifica in due passaggi per poi andare su Salva. Ciascun dominio Google Suite può avere diversi utenti (mi pare fino a 30) e ciascuno di questi ha da adesso la possibilità di attivare la verifica in due passaggi in locale.

ATTIVARE LA VERIFICA IN DUE PASSAGGI DELL'AMMINISTRATORE


Vediamo in dettaglio come attivare localmente la verifica in due passaggi dell'amministratore del sito collegato a GSuite dopo che questa possibilità è stata attivata nella Console di Amministrazione. Si apre la pagina dell'Account Google in cui si accede con l'account di Google Suite ex Google Apps

accesso-sicurezza-google-suite

Si scorre la pagina fino a trovare Metodo di accesso e password e si clicca sulla freccetta verso destra accanto a Verifica in due passaggi che al momento è posizionata su Off. Nella pagina successiva si clicca su Inizia quindi si immette la password una seconda volta e si va su Accedi.

configurare-verifica-due-passaggi

Si sceglie il numero di telefono (Google è molto probabile che lo conosca già) quindi si seleziona SMS per avere il codice di verifica in un messaggio e si va su Avanti. Si digita il codice ricevuto per SMS

attivazione-verifica

quindi si clicca su Avanti. Nella finestra successiva si clicca su Attiva. Si riceverà quasi immediatamente anche una email che ci confermerà l'attivazione della verifica in due passaggi.
Nella pagina successiva è opportuno attivare altri passaggi alternativi a quello dello SMS

verifica-due-passaggi-alternativi

Consiglio vivamente di configurare i codici di backup cliccando sull'apposito link. Si potranno stampare 10 codici di accesso di otto cifre che potranno servire per accedere all'account una sola volta al posto della password. Si va su Stampa per stamparli in un foglio o per salvarli in un PDF

codici-backup 

La seconda configurazione consigliata è quella del Messaggio di Google perché con questa opzione non dovremo più digitare codici ma limitarci a toccare sul quando si riceve il messaggio. Per procedere si va su Aggiungi telefono. Dovrà però essere configurato un telefono compatibile se l'account Google Suite non fosse collegato a nessun telefono Android o iOS.

Alternativamente si può andare su Google Authenticator -> Configura. Si sceglie il dispositivo tra Android e iPhone quindi si va su Avanti. Ovviamente dovremo avere nel cellulare l'applicazione Google Authenticator con cui configurare l'account.

codice-a-barre-google-authenticator

Con l'app Google Authenticator si tocca l'icona del più e scansiona il codice a barre

cellulare-google-authenticator

Si sceglie Leggi codice a barre quindi si avvicina il cellulare allo schermo del computer per la scansione. Quando questa è avvenuta si visualizzerà il nuovo account aggiunto. Si va su Avanti sotto al codice a barre che ci è stato mostrato nel computer. Dovremo digitare il codice visualizzato e andare su Verifica

verificare-app-google-authenticator

D'ora in avanti quando accederemo al nostro account Google Suite da un dispositivo sconosciuto lo potremo fare digitando il codice ottenuto da Google Authenticator senza attendere l'invio dell'SMS. Da considerare che il codice di Google Authenticator cambia ogni 30 secondi quindi bisogna essere rapidi nella digitazione e nella successiva verifica.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.