Pubblicato il 27/07/16e aggiornato il

Come configurare Google e Microsoft Authenticator per la verifica in due passaggi.

Come configurare Google Authenticator e Microsoft Account dopo che si è cambiato il cellulare per accedere con la verifica in due passaggi ai vari account Dropbox, Evernote, Twitter, ecc.
Google mi risulta che sia stato il primo servizio a usare la verifica in due passaggi più di 5 anni fa per rendere più sicuri gli account Gmail e quindi anche gli account Google visto che con le stesse credenziali si può accedere ai moltissimi servizi della azienda di Mountain View. Se all'inizio la verifica consisteva nell'invio di un SMS con un codice che doveva essere digitato per dimostrare che chi esegue l'accesso è il titolare del telefono successivamente è stata privilegiata un'altra procedura.

Vista la grande diffusione degli smartphone viene usata una particolare applicazione che crea il codice automaticamente che si aggiorna ogni 30 secondi. Gli utenti di Android anche per una questione di prossimità informatica solitamente utilizzano Google Authenticator per generare tale codice. Quando si cambia il cellulare dobbiamo riconfigurare tutta la procedura di accesso di Google Authenticator non solo per gli account Google ma anche per quelli di Facebook, Twitter, Dropbox, Evernote, Amazon, Outlook, ecc.

CONFIGURARE GOOGLE AUTHENTICATOR PER GMAIL


Si accede con le nostre credenziali alla pagina della Verifica in due passaggi. Si clicca sulla icona della matita accanto a App Authenticator e simultaneamente si apre l'applicazione sul cellulare

app-authenticator

Si va su Rimuovi. In questo modo sarà rimossa la verifica in due passaggi. Per riattivarla dovremo accedere alla pagina della Verifica in due passaggi. Si va su Inizia

verifica-due-passaggi

Dopo aver effettuato un nuovo accesso si digita il numero di telefono da utilizzare. Si sceglie di usare gli SMS e si va su Prova per ricevere il codice. Si digita il codice ricevuto nell'apposito campo

attivazione-verifica-due-passaggi

quindi si va su Avanti e poi su Attiva. Si clicca su Configurazione accanto a Google Authenticator. Si sceglie Android o iOS e si va su Avanti. Dovremo scansionare il codice a barre 

codice-barre

La lettura va fatta con l'app Google Authenticator. Si va su Avanti quindi si digita il codice che appare nella applicazione facendo attenzione al fatto che cambia ogni 30 secondi.

google-authenticator

Sempre nell'account Google possiamo configurare anche il token di sicurezza e i codici di backup. Da poche settimane è possibile attivare anche la Verifica in due passaggi con un messaggio di Google in cui cliccare sul quando si riceve.

CONFIGURARE NUOVAMENTE GOOGLE AUTHENTICATOR SU DROPBOX


Si accede e si sceglie Account -> Sicurezza -> App di autenticazione -> Modifica. Si inserisce nuovamente la password e si va su Avanti dopo aver messo la spunta a Utilizza una app ...

dropbox-google-authenticator

Si visualizzerà un codice a barre che dovrà essere scansionato con Google Authenticator andando nel menù in alto su Configura account -> Leggi codice a barre. Dopo la configurazione si dovrà digitare il codice a barre mostrato da Google Authenticator accanto a Dropbox.

CONFIGURARE ACCOUNT MICROSOFT AUTHENTICATOR PER OUTLOOK


Per cambiare la configurazione di Google Authenticator per Outlook si va sulla icona della ruota dentata quindi su Opzioni nel menù verticale. Si va in Dettagli account e si effettua un nuovo accesso. Si va nella scheda Sicurezza e Password quindi su Altre Impostazioni di sicurezza.

Si scorre la pagina verso il basso fino a trovare Verifica in due passaggi che dovrà essere attivata se non lo si fosse già fatto. Si va su Imposta app di verifica della identità.

verifica-due-passaggi-outlook

Si sceglie il dispositivo (Android, iPhone, Windows Phone, ecc.) e si va su Avanti. Si installa l'app Account Microsoft quindi si configura digitando indirizzo email e password. Ci sarà inviato un codice al numero di telefono indicato e alla fine della configurazione sul cellulare potremo andremo su Avanti anche sulla pagina di Outlook aperta sul desktop. Da questo momento quando accederemo al nostro account riceveremo un messaggio su cui cliccare per confermare l'identità.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.