Pubblicato il 25/04/21 - aggiornato il  | Nessun commento :

Pulsante DPI del mouse per modificarne al volo la velocità

Come impostare la velocità del cursore in un PC Windows e passare al volo a modalità con maggiore o minore velocità del mouse con il pulsante DPI

Gli appassionati di giochi solitamente non usano il mouse per interagire con lo schermo ma preferiscono joystick o consolle, molto più performanti di un semplice puntatore. Chi però usa il cursore è molto attento al livello della sua sensibilità. Per misurarla si usa una unità di misura espressa in DPI, acronimo inglese di dots per inches, che indica il numero di punti che il puntatore percorre sullo schermo quando viene spostato fisicamente di un pollice.

Solitamente le distanze sullo schermo si misurano in pixel e gli spostamenti fisici in centimetri. Per avere una idea e effettuare una conversione approssimativa dei valori di DPI ricordo che un pollice è uguale a 2,54cm. La maggior parte degli schermi sono HD con una larghezza di 1920 pixel che sono equivalenti a 1440 punti

Tanto per fare un esempio, se la sensibilità di un mouse fosse di 1440 dpi, per spostare il puntatore da un bordo all'altro dello schermo, si dovrebbe spostare fisicamente di 2,54cm. Ci sono puntatori di qualità molto diverse. Quelli più costosi non vengono installati con il Plug&Play ma mediante un driver con cui l'utente è in grado di impostarne il DPI desiderato. I valori più comuni per i DPI sono 800, 1200, 1600, 1800, 2000, 2400, 2800, 3200, 4000, 5600, 8200. Gli appassionati di gaming utilizzano mouse con sensibilità anche superiore a 2000dpi, ma non sempre è la scelta giusta perché dipende dalla capacità del giocatore e dal tipo di gioco.

Se invece si sta lavorando a un progetto grafico, e non abbiamo la possibilità di utilizzare tavolette o penne digitali, è bene abbassare la sensibilità del puntatore in modo che gli spostamenti del cursore sullo schermo non siano troppo grandi rispetto a quelli fisici del mouse. Ciascun utente poi ha il suo modo di lavorare o di giocare.

In questo post vedremo come regolare la sensibilità del mouse nei PC Windows 10 e come utilizzare il pulsante DPI che è presente nei modelli più recenti, anche non particolarmente sofisticati, per modifiche al volo della sensibilità del mouse. Faccio presente che l'uso del pulsante DPI non è lo stesso per tutti i modelli.

Ho pubblicato sul mio Canale Youtube un video che illustra come usare il pulsante DPI del mouse.



All'inizio vediamo come modificare la velocità del mouse dalle Impostazioni di Windows 10.

IMPOSTAZIONI VELOCITÀ DEL MOUSE

Si clicca su Start quindi si va su Impostazioni, si sceglie la scheda Dispositivi quindi si va su Mouse

velocità del cursore impostazioni windows

La velocità del cursore di default è impostata su 6, che è un buon compromesso tra le diverse esigenze. L'utente però può scegliere un diverso valore tra 1 e 20. Con la scelta di 1 bisogna fare grandi spostamenti del mouse per ottenere piccoli spostamenti del cursore nello schermo mentre, scegliendo 20, succede il contrario, cioè basta fare un piccolo spostamento con il mouse per ottenere un grande spostamento del puntatore nello schermo.

Apparentemente potrebbe sembrare che una maggiore velocità faciliti il lavoro al computer ma non è assolutamente così. Si possono provare diversi valori della velocità del cursore per poi scegliere quello ottimale per noi.

In realtà non esiste una impostazione ottimale della velocità del mouse per ciascun utente, perché dipende dal tipo di attività che si sta svolgendo al computer in quel momento. Per questa ragione è stato aggiunto il pulsante DPI.   

COME USARE IL PULSANTE DPI DEL CURSORE

Premetto che non tutti i pulsanti DPI, visibili solitamente sopra alla rotellina del cursore, agiscono nello stesso modo. Ci sono quelli che aprono le impostazioni del loro driver di installazione e quelli più semplici che servono per passare da una velocità a un'altra semplicemente con un click. Con i successivi click si ritorna alla modalità iniziale.

pulsante dpi del cursore

Come già detto, in alcuni cursori più costosi, con il pulsante DPI si apre la finestra delle impostazioni del dispositivo per modificarne la sensibilità. Con i mouse più a buon mercato ci sono solo due o tre opzioni tra cui scegliere.

Con un primo click si passa alla modalità successiva che di solito prevede una velocità maggiore per il cursore quindi un valore del DPI più elevato. Con un altro click si passa invece a una modalità con una velocità che è significativamente inferiore a quella iniziale e, infine, con un terzo click si torna alla impostazione originale.

Molti dispositivi di puntamento indicano nella targhetta o nelle istruzioni il valore di base del DPI del mouse. Se questo non si trovasse, con un metro, un po' di pazienza e l'aiuto di un convertitore si può comunque calcolare il DPI del mouse. Nel video pubblicato sopra, con le impostazioni di default del mouse, con la velocità del cursore impostata sul livello 6 e con uno schermo da 1920x1080 pixel, per spostare il mouse da un bordo all'altro, ho dovuto trascinare il mouse per circa 7cm. Considerato che 7cm sono circa 2,7 pollici e che i 1920 pixel della larghezza dello schermo corrispondono a 1440pi, la sensibilità che sto utilizzando con il mouse è di circa 530dpi.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy