Pubblicato il 24/04/21 - aggiornato il  | Nessun commento :

Creare una compilation di brani con la dissolvenza automatica tra di essi

Unire più brani in uno soltanto applicando la dissolvenza incrociata con una durata prescelta anche a inizio e fine del file con Ashampoo Music Studio

In un post di qualche giorno fa abbiamo visto come installare gratuitamente il programma Ashampoo Music Studio e come utilizzarlo per creare delle playlist di canzoni da riprodurre con VLC Media Player.

Con lo tesso programma si possono anche unire più brani musicali in uno soltanto e applicare una dissolvenza incrociata tra di essi, nel senso che la canzone che sta per finire diminuirà progressivamente di volume mentre la canzone che sta iniziando verrà riprodotta con un volume che aumenta con la stessa progressione. 

In sostanza si potranno miscelare in automatico dei brani musicali senza doverlo fare manualmente secondo lo stile dei DJ che utilizzano gli appositi cursori del volume. La dissolvenza in entrata, o Fade In, può essere applicata anche al primo brano mentre la dissolvenza in uscita, o Fade Out, può essere applicata all'ultima canzone. 

Con Ashampoo Music Studio si possono unire più file audio anche senza applicare la dissolvenza, così come se ne può impostare la durata in secondi in modo da ottenere un effetto mixer tra brani al termine e brani che iniziano.

Per ottenere gratuitamente il programma si apre la pagina dei Regali di Ashampoo per poi cliccare su Richiedi Codice.  Verrà mostrata la scritta GIFT da copiare e incollare nel campo accanto. Si clicca sul pulsante Ottieni ora i Download. In basso si visualizzeranno i pulsanti per il download di 5 programmi commerciali del 2018 che la società adesso permette di installare gratuitamente. Per creare una compilation musicale, si scarica Ashampoo Music Studio 2018 sotto forma di file .exe su cui fare un doppio click per la sua installazione.

Si seguiranno le finestre di dialogo del wizard di installazione. Dopo aver accettato i termini e le condizioni, ci verrà mostrato un campo in cui digitare la licenza, che però non possediamo, insieme al pulsante Ottieni una chiave di attivazione gratuita. Ci si clicca sopra per aprire una pagina del browser in cui digitare un indirizzo email.

Tale recapito servirà per creare un account Ashampoo insieme a una password. In tale account, in Licenze, ci verrà mostrata la chiave di licenza del programma che si intende installare. Si tratta di tre gruppi da sei caratteri alfanumerici che dovranno essere copiati e incollati nel campo della finestra di installazione. Dopo averlo fatto, si clicca su Attiva ora per poter utilizzare il software senza limitazioni di tempo e di funzionalità.

Ho pubblicato sul mio Canale Youtube un video che illustra come unire brani musicali con la dissolvenza.



Si fa andare Ashampoo Music Studio che nella sua interfaccia mostrerà otto strumenti: Modifica copertine, Estrai e masterizza, Organizza, Modifica, Video --> Music, Registra, Generatore playlist e Mix-tape.

Si clicca su quest'ultimo per aprire la finestra relativa in cui aggiungere i brani musicali da riunire in uno soltanto.

music studio per creare compilation

Si potranno aggiungere i file singolarmente oppure selezionare le cartelle in cui sono contenuti. Nella interfaccia del programma si visualizzeranno titoli dei brani, loro durata, nome degli artisti e titolo degli album

Se si seleziona un file audio, lo si potrà riprodurre cliccando sulla icona del Play posto in basso, lo si potrà eliminare andando sul pulsante del cestino posto accanto o in basso. Trascinando i file, tenendo premuto il cursore nel pulsante dei tre segmenti orizzontali, si potranno riordinare i brani spostando ciascuno di essi in altra posizione.

Prima di andare su Avanti, si clicca sul pulsante delle Impostazioni a forma di due ruote dentate.

impostare la dissolvenza dei brani

Si aprirà una finestra popup in cui impostare la dissolvenza. Mettendo la spunta sulle due opzioni si aggiunge la dissolvenza in entrata del primo brano e quella in uscita dell'ultimo file audio. Con il cursore posizionato a Zero non verrà inserita alcuna dissolvenza. Spostandolo versa destra verrà invece scelta la durata dell'effetto.

Si tratta di una dissolvenza incrociata con il brano in uscita che diminuisce progressivamente di volume mentre contestualmente aumenta quello della canzone in entrata. Si avrà quindi un effetto mixer delle due canzoni.

Si clicca sul baffo per chiudere la finestra quindi su Avanti, per scegliere il formato di esportazione e la qualità.

scelta del formato e della qualità

I formati supportati sono MP3, WMA, OGG, WAV e FLAC mentre la qualità si sceglie tra Medio, Buono, CD e Alta Qualità. In funzione della scelta qualitativa selezionata varierà la frequenza di campionamento e il bitrate.

Si può optare anche tra un file di uscita mono o stereo. Si clicca su Avanti per dare un nome alla compilation e scegliere la cartella di destinazione. Si va ancora su Avanti. Dopo l'inizializzazione ci sarà la miscelazione delle tracce con le impostazioni prescelte. Alla fine si visualizzerà la scritta Riuscito e si potrà riprodurre il file.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy