Pubblicato il 18/04/20 - aggiornato il  | Nessun commento :

Differenze tra DaVinci Resolve Lite e DaVinci Resolve Studio

Analisi delle differenze tra il programma gratuito DaVinci Resolve Lite e quello a pagamento DaVinci Resolve Studio, offerto gratis in bundle a chi acquista prodotti Blackmagic Design
Mi sono spesso occupato del programma di editing video DaVinci Resolve che è una risorsa eccellente per chi si occupa di post produzione di video. Ho però sempre fatto riferimento alla versione gratuita e non a quella a pagamento. Entrambi i software sono arrivati alla versione 16 e possono essere scaricati dalla stessa pagina.

La versione gratuita in passato veniva chiamata Lite, denominazione che non è più usata. In questo articolo vedremo quelle che sono le funzionalità aggiuntive della versione a pagamento rispetto a quella gratuita.

Per installare la versione gratuita, o quella a pagamento, di DaVinci Resolve si apre la Home del software, rilasciato dalla azienda Blackmagic Design che commercializza prodotti per la fotografia, per la cinematografia e per la post produzione delle realizzazioni multimediali. Il software a pagamento DaVinci Resolve Studio viene rilasciato gratuitamente a chi acquista un hardware della Blackmagic Design che ne richieda l'utilizzo. 

La versione gratuita del programma, ovvero DaVinci Resolve Lite, non è però una versione di prova. Si tratta comunque di un software di ottimo livello che ci permetterà di creare i nostri progetti senza che siano marcati con una filigrana e senza avere la spada di Damocle di data di scadenza del programma.

L'interfaccia dei due programmi sarà sostanzialmente la stessa e le differenze riguarderanno solo alcune funzionalità che sono limitate o assenti nella versione Lite. Per installare entrambe le versioni si clicca sul pulsante Scarica dopo aver aperto la pagina linkata in precedenza. Nell pagina che si apre, sulla sinistra si scarica DaVinci Resolve 16, mentre a destra DaVinci Resolve Studio 16. Tutti e due i programmi sono per Windows, Mac e Linux.

Ho pubblicato sul mio Canale Youtube un tutorial che illustra le differenze tra la versione Lite e quella Studio.


La pre-interfaccia e la interfaccia della versione Lite e di quella Studio sono praticamente identiche. Nella prima si digita il nome del progetto e la seconda è divisa nelle stesse 7 schede Media, Cut, Edit, Fusion, Color, Fairlight e Deliver. Nella versione Studio si può lavorare in team di più persone allo stesso progetto.





Un'altra differenza riguarda la possibilità di salvare video in 8K che è esclusiva della versione Studio. Andando infatti nella scheda Deliver della versione Lite, il limite massimo della risoluzione è di 4K 3840X2160 pixel , mentre diventa di 8K 7680xx4320 pixel in Ultra HD per la versione Studio a pagamento.

risoluzione 8k in davinci resolve studio e in 4k nella versione Lite

Le maggiori limitazioni però riguardano gli effetti e le funzionalità molte delle quali sono disponibili in entrambe le versioni. Ce ne sono però di alcune che possono essere utilizzabili solo nella versione DaVinci Resolve Studio.

limitazioni in davinci resolve lite

Nella scheda Edit, per aggiungere un effetto, si clicca su Effects Library per illuminare il pulsante e visualizzarne l'elenco. Si va poi su Toolbox -> OpenFX, si sceglie l'effetto e si trascina nella traccia della Timeline.

Alcuni effetti possono essere usati indistintamente nella versione Lite e in quella Studio ma ce ne sono altri che, se aggiunti nella versione Lite, aggiungeranno un watermark al video e mostreranno una finestra popup per acquistare la versione Studio a pagamento. L'utente potrà comunque personalizzare l'effetto con gli strumenti presenti nella scheda Inspector -> Video OpenFX ma non potrà eliminare la filigrana dal video.





Con la versione Studio è stata introdotta tramite l'intelligenza artificiale, un motore neurale che include una vasta gamma di strumenti tra cui il riconoscimento facciale e una migliore funzionalità per la rimozione di oggetti.

effetti audio per i video con fairlight

Un discorso analogo a quello già visto per gli effetti video, vale anche per gli effetti audio. Andando nella scheda Fairlight e illuminando la scheda Effects Library, con il drag&drop del cursore,  si possono aggiungere nella traccia della Timeline gli effetti audio disponibili. Alcuni di questi saranno però disponibili solo per la versione Studio. Infine, nella versione a pagamento, sono stati implementati anche degli strumenti 3D stereoscopici per correggere errori di allineamento e di colore eccessivo, per avere un maggiore controllo sulla linea visiva dello spettatore e mantenere la sua attenzione nel punto desiderato.

In conclusione entrambi i software DaVinci Resolve Lite e Studio sono ottimi editor video. Se non hai acquistato un hardware Blackmagic Design, e quindi non hai il programma a pagamento, la ragione principale per cui dovresti fare un upgrade è che il costo della versione Studio (299$) è inferiore a quello dei programmi equivalenti.



Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy