Pubblicato il 18/12/19 - aggiornato il  | 5 commenti :

Creare un blog con Blogger con pochi click

Come creare un blog gratuitamente con la piattaforma Blogger mediante un account Google e quali sono le prime azioni da compiere
Questo sito è probabilmente il punto di riferimento principale in Italia per gli utenti della piattaforma Blogger, di proprietà di Google, che serve per creare e gestire blog in modo gratuito.

La differenza tra blog e sito è sottile e non è immediatamente evidente. I siti solitamente sono statici e mostrano la loro Homepage sempre con lo stesso aspetto. Questo non significa che non vengano aggiornati, ma le pagine aggiunte non vengono di solito mostrate nella pagina principale.

I blog sono strutturati in modo da mostrare nella homepage le ultime pubblicazioni e la pagina che è stata pubblicata più di recente viene visualizzata come prima della home mentre le altre potranno essere visualizzate scorrendo la pagina verso il basso. In sostanza il blog ha una struttura dinamica, con la Homepage che cambia dopo ogni nuovo post, mentre il sito ha una struttura generalmente statica.

In un precedente articolo abbiamo visto come creare un sito con Google Sites mentre in questo post illustrerò come creare un blog con Blogger, in pochi minuti e senza conoscere nulla di programmazione. I lettori più assidui rimarranno stupiti dall'argomento del post perché ho già pubblicato ben 2100 tutorial sulla piattaforma Blogger e questo sembra un ritorno alle origini. Ci sono però persone che hanno scoperto il mio sito da poco, che avrebbero anche in animo di creare un blog ma che non sanno come compiere i primi passi.


Questo articolo è quindi dedicato a loro e mostrerà i semplici passaggi che sono necessari per creare un blog in modo assolutamente gratuito, con l'unica condizione di possedere un account Google con cui accedere a Blogger.





Ho pubblicato sul mio Canale Youtube un tutorial in cui illustro la procedura per creare un blog con Blogger.


Si effettua una ricerca con la parola chiave Blogger, per poi cliccare sul primo risultato di ricerca, oppure si apre la Home di Blogger. Si va su Crea Blog o su Accedi per poi effettuare il login con un qualsiasi account Google.

Nella prima pagina visualizzeremo un campo in cui digitare l'username con cui firmare il nostro blog. Possiamo usare il nostro nome, il nome e il cognome o anche un nickname di nostra scelta. Si potrà comunque sempre modificare in un secondo momento. Si clicca sul pulsante Procedi con la registrazione a Blogger.

Verrà aperta la Bacheca di Blogger che sarà senza siti se è la prima volta che accediamo. Con un account Google si possono creare fino a 100 blog. Si clicca su Nuovo Blog, se il pulsante è immediatamente visibile, oppure si va sulla freccetta verticale per visualizzare tale opzione, se nel nostro account avessimo già creato altri blog.

creare-blog-blogger

Ci verrà mostrata una finestra modale in cui digitare il Titolo del nostro blog e scegliere il suo Indirizzo. Il titolo del blog può essere cambiato in qualsiasi momento senza problemi mentre l'indirizzo non potrà essere modificato, a meno che non si decida di acquistare un dominio personalizzato.






L'utente può personalizzare solo la prima parte dell'URL del blog mentre la seconda parte sarà .blogspot.com. Si digita la prima parte dell'URL e si controlla che appaia un baffo celeste e la scritta l'indirizzo di questo blog è disponibile. Se qualcuno avesse già creato prima di noi un blog con tale indirizzo si dovrà sceglierne un altro.

Il passaggio successivo sarà quello di scegliere il Tema del nostro sito, che potrà comunque essere modificato tutte le volte che si vuole in tempi successivi. Consiglio di selezionare uno dei Temi Responsive (Contempo, Soho, Emporio e Rilevanti). Ciascuno di essi ha 5 stili diversi che potranno essere visualizzati e scelti in seguito.

Si clicca su Crea il blog e il nostro sito è già online. Ci verrà mostrata la Bacheca con sulla destra la colonna delle varie schede: Post, Statistiche, Commenti, Profitti, Pagine, Layout, Tema, Impostazioni, Elenco Lettura e Guida e Feedback. La scheda Post mostrerà tutti gli articoli pubblicati e il pulsante per crearne di nuovi. Nelle Statistiche verranno mostrati i dati del traffico generato del nostro blog.

La scheda Pagine serve per creare delle pagine statiche che non saranno mostrate nei feed del sito e che non appariranno nella homepage. Nella sezione Commenti si visualizzano i commenti ricevuti e quelli aggiunti dall'amministratore del blog. La scheda Profitti serve per associare al sito un account Adsense e generare delle entrate dai banner pubblicitari. La sezione Layout è quella che sovrintende all'aspetto del blog.

Mediante tale scheda si possono aggiungere e posizionare widget ufficiali di Blogger o gadget creati da terze parti. In Tema si può cambiare il Tema prescelto o arricchirlo manualmente andando su Modifica HTML. L'Elenco di Lettura serve per aggiungere altri blog che intendiamo seguire mentre la scheda Guida e Feedback non ha bisogno di ulteriori spiegazioni. Fondamentale è la scheda Impostazioni che è suddivisa in più sezioni.

impostazioni-blogger

In Di Base si può cambiare il titolo del blog, aggiungere la descrizione, rendere o meno disponibile il sito nella ricerca di Google, attivare il protocollo HTTPS e eventualmente aggiungere altri autori.

In Post, commenti e condivisione si sceglie chi può commentare (tutti, chi ha un account Google,...), la posizione del modulo dei commenti con un messaggio per i lettori, il numero di post da visualizzare in homepage.





In Email si può impostare una email per pubblicare tramite messaggio e in Formattazione si sceglie Lingua, Fuso orario, formato dell'ora del post e dei commenti. In Impostazione Utenti si può scegliere se usare Blogger in Draft, ovvero la versione sperimentale di Blogger. In Altro ci sono le impostazioni per Google Analytics, per i feed del sito, per importare, esportare e fare il backup del blog.

Fondamentale è la scheda Preferenze di Ricerca in cui inserire la descrizione e abilitarla anche nei post.

COME PUBBLICARE UN POST CON BLOGGER


Si va su Nuovo Post per aprire l'Editor di Blogger. Nella parte alta ci sono i pulsanti classici degli editor.

editor-blogger

Con il pulsante Scrivi si utilizza l'editor nella forma WYSIWYG per visualizzare quello che effettivamente pubblicheremo. Andando su HTML invece si visualizza il codice HTML creato dall'editor.

Ci sono i pulsanti per aggiungere Intestazioni, Tipo di Carattere e loro dimensione. Si può selezionare il testo per aggiungere grassetto, corsivo, sottolineato e barrato. Ci sono anche i pulsanti per cambiare il colore del testo e per aggiungere una evidenziazione. Andando su Inserisci link, si possono collegare pagine web o indirizzi di posta al testo selezionato. Più a destra ci sono i pulsanti per inserire l'intervallo, per allineare i paragrafi, per aggiungere elenchi puntati e numerati e per inserire delle citazioni. Infine ci sono i bottoni per aggiungere emoji e caratteri speciali e quello fondamentale per inserire le immagini che possono essere pubblicate in versione piccola, media, grande, extralarge e originale. I video è bene inserirli tramite il codice HTML dell'iframe ricavato per esempio da Youtube andando su Condividi -> Incorpora.

Chi fosse interessato a approfondire questo tema, si trova nel posto giusto visto che andando nel menù o inserendo una frase chiave nella casella di ricerca, potrà trovare una infinità di guide riguardo alla piattaforma Blogger.



5 commenti :

  1. Salve, avrei bisogno di un consiglio. Ho un blog su blogger e ci carico su notizie di carattere sindacale, compresi dei documenti pdf. Ovviamente non posso caricarli direttamente perchè blogger non lo consente, quindi li carico prima su drive e sul blog li inserisco come link. Quindi devo saltare da una scheda ad un'altra per fare questo lavoro. A tutto ciò devo aggiungere il tenere aperto un altro documento word di Drive per riportare correttamente le chiavi di ricerca e, insomma, alla fine diventano molte schede aperte. Avevo pensato di raggrupparle tutte in un'unica schermata utilizzando un altro sito di Sites di Google che ho attivato come vera e propria intranet personale. Ho caricato le pagine che mi interessano e funzionano, anche Drive mi da accesso alle mie cartelle. Stessa cosa non può dirsi per l'interfaccia di gestione di Blogger, questa non mi fa accedere nonostante l'account con cui gestisco la mia intranet sia lo stesso con cui gestisco il blog. Mi dice che ci sono problemi di autorizzazioni. Potete aiutarmi? Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti consiglio di incorporarli nella pagina invece di postare il link alla sorgente. Lo puoi fare con Google Drive
      https://www.ideepercomputeredinternet.com/2017/11/pdf-doc-blogger-wordpress-google-drive.html
      ma forse è meglio usare OneDrive perché più semplice e con la possibilità di condividere anche i link
      https://www.ideepercomputeredinternet.com/2019/03/pdf-onedrive-link.html
      @#

      Elimina
  2. Buongiorno Ernesto, le scrivo perché mi piacerebbe avere un suo parere su una questione per me amletica. Cercherò di essere breve: come moltissimi prima di me, dopo qualche anno di blogging su piattaforma Blogger (con dominio acquistato da altro provider) e temporaneo abbandono del progetto, ho pensato di spostarmi su Wordpress.org per fare le cose seriamente. Mi ci sto scornando da un mesetto e sinceramente lo trovo inutilmente complesso, per ottimizzarlo ci vuole tantissimo tempo e alla fine non posso concentrarmi a pieno sui contenuti, che per me sono la cosa più importante. Tra l'altro io mi occupo di interior design e oltre ai contenuti testuali ho bisogno del supporto delle immagini, che a volte devo produrre io stessa, con conseguente dilatazione delle tempistiche. E se è vero che c'è un plugin per ogni cosa, è anche vero che districarsi tra la marea di funzioni non è proprio facile come spesso viene detto. Sto sinceramente accarezzando l'idea di tornare su Blogger, e visto che lei ha esperienza pluriennale in questo senso volevo chiederle: trova che appoggiarsi su un host gratuito (con dominio proprietario ovviamente) penalizzi davvero il posizionamento di un blog? E' possibile fare Seo anche con Blogger o è appannaggio di quella pletora di plugin (che spesso rallentano parecchio il sito) per cui Wordpress è tanto famoso? Tra l'altro penso anche che tutti questi meravigliosi strumenti bisogna saperli usare bene per renderli utili ai nostri obiettivi, e di certo non è semplice per una persona che non fa il webmaster di mestiere, tanto che mi chiedo che senso abbia. E anche dal punto di vista della grafica, di cui spesso viene millantata la non professionalità: ci sono template a pagamento per Blogger che non hanno nulla da invidiare ai siti fatti con Wordpress, con tanto di integrazione per strumenti come Mailchimp. In definitiva io penso che se l' obiettivo non è mettere in piedi siti e-commerce o portali web con mille funzioni, ma magari posizionare un blog in modo che sia una vetrina professionale per chi lo scrive, l'utilizzo di Wordpress sia ridondante. E se davvero "content is king", utilizzare una piattaforma che sollevi dall'onere di controllare molti aspetti tecnici (fermo restando che la Seo è da fare in ogni caso) di cui si è tutt'altro che esperti, sia tutto fuorché uno svantaggio. Secondo lei ragiono in modo sbagliato e invece dovrei dare un'altra chance a Wordpress.org? Scusi per la lungaggine, ma volevo esporle al meglio i miei dubbi perché il suo blog mi è stato utile talmente tante volte che mi fido molto del suo punto di vista. Grazie se vorrà rispondermi e per tutto il lavoro che fa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai esposto il tutto come persona esperta e condivido praticamente tutto quello che hai scritto. Wordpress secondo me è preferibile quando ci sono più professionalità e con un team di più persone, quello che si occupa della grafica e della SEO, quello che si occupa dei contenuti, ecc...
      Ho esposta il mio pensiero in questo post di molti anni fa ma che reputo ancora attuale e che spero ti sia utile
      https://www.ideepercomputeredinternet.com/2012/07/blogger-wordpress-cms-migliore.html
      @#

      Elimina
    2. Lo leggo subito, grazie infinite!

      Elimina

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy