Pubblicato il 19/12/19 - aggiornato il  | Nessun commento :

Catturare e editare gratis tutto o parte dello schermo di Windows 10

Come usare i tool nativi di Windows 10 per catturare tutto lo schermo del PC o parti di esso selezionate anche a mano libera e editarli con Cattura e Annota
L'immagine catturata scattando una istantanea, a tutto o a solo una parte dello schermo di un computer, viene chiamata solitamente con l'espressione inglese screenshot, che è una figura retorica derivante da screen (schermo) e snapshot (istantanea).

Ci sono molti programmi specifici per catturare screenshot in modo professionale. Ricordo tra gli altri Snagit che probabilmente è quello con le maggiori funzionalità ma che è a pagamento. Se abbiamo installato nel nostro computer un tale programma, nel momento in cui pigiamo sul tasto Stamp (o Print), verrà aperto il software predefinito per la cattura degli screenshot.

Se ancora non abbiamo installato alcun programma del genere, verrà catturata l'immagine di tutto lo schermo che sarà salvata negli appunti del sistema operativo Windows. In realtà nelle ultime versioni degli OS della Microsoft ci sono diversi strumenti nativi che ci consentono, non solo di catturare screenshot in modo professionale, ma anche di salvarli nella Cronologia degli Appunti, di modificarli aggiungendovi della grafica e di incollarli in progetti di software grafici come Gimp, Photoshop, Paint, Paint.NET e altri ancora.


Inoltre sono disponibili delle scorciatoie da tastiera che ci consentono di fare tutte queste operazioni in modo molto rapido e efficiente. Infine se questi tool nativi di Windows non fossero adeguati alle nostre esigenze, si può sempre contare su un programma gratuito per Windows che è solo di poco inferiore a Snagit in quanto a funzionalità.





Ho pubblicato sul mio Canale Youtube un video tutorial su come catturare screenshot gratis su Windows 10.


La prima cosa da controllare è quella della abilitazione o meno della Cronologia degli Appunti.

ATTIVAZIONE CRONOLOGIA APPUNTI DI WINDOWS


Fino a qualche tempo fa, quando si copiava un testo, un link o una immagine in Windows, venivano cancellati i contenuti degli appunti presi in precedenza. Con le ultime versioni di Windows 10, possiamo attivare la Cronologia degli Appunti per poter accedere ai contenuti copiati in tempi precedenti.

Si va su Start -> Impostazioni -> Sistema -> Appunti e si sposta il cursore della Cronologia su Attivato

cronologia-appunti

Opzionalmente gli appunti si possono sincronizzare anche tra più dispositivi, in modo da rendere disponibili in altre postazioni gli screenshot presi con il PC in uso al momento. Più in basso c'è pure il pulsante Cancella per eliminare tutta la Cronologia degli Appunti, esclusi quegli Aggiunti come vedremo più sotto in questo post.

Con la Cronologia degli Appunti attivata, potremo catturare screenshot che verranno salvati automaticamente.






STRUMENTO CATTURA DI WINDOWS


Il vecchio Strumento di Cattura di Windows verrà presto disabilitato ed è già stato sostituito da un tool che si apre automaticamente con la scorciatoia da tastiera Windows + Shift + S . Con questa combinazione di tasti, lo schermo prenderà l'aspetto di un Lightbox e verranno mostrati dei pulsanti nella parte alta. 

strumenti-cattura-windows

Il primo pulsante serve per la cattura di un'area rettangolare e il secondo per una cattura a mano libera. Entrambe le catture hanno bisogno del mouse per delimitare l'area da catturare con una istantanea.

cattura-mano-libera-rettangolare

Il terzo pulsante serve per catturare una finestra aperta nel desktop mentre il quarto ci permette di scattare una istantanea a tutto lo schermo. Infine con la crocetta possiamo chiudere lo strumento di cattura di Windows.

NOTIFICHE SCREENSHOT E APP CATTURA E ANNOTA


Dopo aver scattato uno screenshot, ne riceveremo notifica in basso a destra del desktop. Se clicchiamo sopra a tale notifica, l'immagine della istantanea si aprirà nella applicazione Cattura e Annota.

cattura-annota-app

Nella parte alta della app ci sono gli strumenti per aggiungere della grafica allo screenshot.

cattura-e-annota-tool

Si può aggiungere la scrittura con tocco, disegnare con penna a sfera di vari colori, disegnare con la matita, evidenziare con vari colori, cancellare con la gomma, misurare con il righello e ritagliare l'immagine.

Sulla destra ci sono i pulsanti per salvare l'immagine editata, per copiarla, per condividerla e per applicarle lo zoom. Andando sul menù dei tre puntini, si può accedere alle Impostazioni in cui opzionalmente collegare tale strumento di cattura al tasto Stamp, nel caso non avessimo un programma specifico per screenshot.





CRONOLOGIA APPUNTI


Con la scorciatoia da tastiera Windows + V si apre la Cronologia degli Appunti. Se non sono presenti altri programmi aperti, verrà mostrata in basso a destra. Se invece abbiamo aperto un programma che possa interagire con tale Cronologia, ci verrà mostrata vicina alla posizione del cursore.

Se per esempio si va su Start -> Paint, si può aprire tale app e cliccare sulla immagine da incollarvi. Questa stessa operazione la possiamo fare anche con il Blocco Note e incollarvi gli appunti di testo che abbiamo copiato.

cronologia-appunti-gestione

Cliccando sul menù a forma di tre puntini presenti accanto a ogni elemento della Cronologia, si può eliminare o andare su Aggiungi. Se scegliamo questa opzione, lo screenshot verrà salvato nel dispositivo e sarà visibile nella Cronologia degli Appunti anche dopo aver spento o riavviato il computer. Gli elementi denotati come Aggiunti  nella Cronologia, potranno essere eliminati solo andando nel loro menù su Rimuovi.

SCREENSHOT DI PAGINE WEB


Le pagine web solitamente sono più lunghe delle schermate del computer. Si può catturare l'immagine di una intera pagina senza bisogno di utilizzare programmi esterni. Si apre la pagina con un browser come Chrome

catturare-intera-pagina-web

Si clicca sul menù in alto a destra quindi si va su Stampa. Verrà aperta una finestra di dialogo in cui scegliere la stampante. In un computer Windows 10 è sicuramente presente la stampante virtuale Microsoft Print To PDF.

Se non fosse immediatamente visibile, si va sul link Visualizza altre. Al centro sarà mostrata l'anteprima di stampa che, se la pagina fosse lunga, sarà formata da più pagine. Si clicca su Stampa per salvare la cattura. Si aprirà automaticamente Esplora File in cui selezionare la cartella di output e dare un nome al file. Il PDF così catturato potrà essere convertito in immagini aprendolo con Photoshop o con Gimp.

USARE PICPICK PER CATTURARE GLI SCREENSHOT


Chi giudicasse insufficienti le funzionalità di Windows 10 per catturare e editare gli screenshot, può installare il programma PicPick che è gratuito per uso personale. Più informazioni in merito si possono trovare in questi post:



Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy