Pubblicato il 06/06/19 - aggiornato il  | Nessun commento :

Calcolo del codice fiscale e decodifica del codice fiscale inverso

Elenco di strumenti per calcolare il codice fiscale online a partire dai dati anagrafici e di tool per risalire ai dati anagrafici a partire dal codice fiscale di cui verificare che sia reale
Tutti i cittadini residenti in Italia sono tenuti ad avere un proprio codice fiscale da comunicare alla amministrazione pubblica, ma anche da indicare in banca, quando si apre un conto corrente, o quando si voglia intraprendere una qualsiasi iniziativa lavorativa o economica in genere. Il codice fiscale è stampigliato nella tessera sanitaria del Servizio Sanitario Nazionale e nelle Carte di Identità Elettroniche.

Il codice fiscale è stato introdotto nel 1973 da un decreto del Presidente della Repubblica (Decreto 605 del 29/09/1973). Viene calcolato con un procedimento codificato a partire dai dati anagrafici del cittadino: nome, cognome, data e comune di nascita; per un cittadino non nato in Italia, il comune è sostituito dallo stato estero di nascita.

In teoria è possibile che due persone abbiano lo stesso codice fiscale. In questo caso sarà l'Agenzia delle Entrate a risolvere l'ambiguità ma una tale eventualità è paragonabile alla possibilità che due persone abbiano lo stesso DNA. L'uso di un codice fiscale fittizio per iniziative illegali è punito dalla legge.

Il codice fiscale è una stringa alfanumerica composta da 16 caratteri ed è determinata in funzione di Nome, Cognome, Sesso, Data di Nascita, Comune di Nascita (o Stato Estero). Tutti questi dati sono conosciuti fin dalla nascita e non cambieranno più. Un neonato che sia stato già registrato in Comune avrà quindi immediatamente il suo codice fiscale che manterrà per tutta la vita.






I primi sei caratteri del codice fiscale sono funzione del Cognome e del Nome. Le tre lettere del Cognome sono formate dalle prime Consonanti copiate nello stesso ordine. Se, in un cognome breve, non ce ne fossero a sufficienza, si aggiungono le vocali. Le tre lettere del Nome sono formate dalla prima, terza e quarta consonante del nome. Anche in questo caso, se non bastassero, si passa alle vocali dello stesso nome. Il settimo e l'ottavo carattere sono le ultime due cifre dell'anno di nascita. Il nono carattere è una lettera che dipende dal mese di nascita. Per Gennaio sarà A, per Febbraio sarà B, per Marzo sarà C, per Aprile sarà la D e così via fino a Dicembre. Il 10° e 11° carattere rappresentano il giorno della data di nascita. Per nati nei primi 9 giorni del mese, si aggiunge uno 0 iniziale per arrivare a due cifre. Per le femmine, a questo dato numerico si somma 40. Nel 12°, 13° , 14° e 15° carattere si inserisce il codice catastale del Comune di Nascita. Per i nati all'estero si mette l'apposito codice dello Stato. Infine il 16° carattere è invece un codice di controllo che serve per verificare che quello immesso sia effettivamente un codice fiscale.

Se un cittadino per qualche ragione non fosse a conoscenza del proprio codice fiscale, lo potrà sempre calcolare con uno dei tanti tool online che applicano le regole appena illustrate.

CALCOLO DEL CODICE FISCALE ONLINE


In tutti i tool che offrono questo servizio dovremo digitare i dati anagrafici, nostri o di altra persona, per poi calcolarne il codice fiscale. Ovviamente si possono anche immettere dei dati di fantasia per poi ricavarne il codice.


Si digita Cognome, Nome, Data e Comune di Nascita, si indica il sesso per poi andare su Calcola.

codice-fiscale-online


Si tratta del servizio offerto dal portale Comuni.it.

calcolo-codice-fiscale-online







Servizio offerto dall'omonimo sito.

calcolo-codice-fiscale-online

Questo come altri servizi non si può usare per il codice fiscale di chi sia nato all'estero.


Strumento messo a disposizione dal sito omonimo che può essere usato anche da chi sia nato all'estero.

calcolo-codice-fiscale-online

Si tratta di strumenti tutti validi per i nati in Italia mentre per i nati all'estero solo l'ultimo ne calcola il codice fiscale.





CODICE FISCALE INVERSO


Visto che c'è un algoritmo che trasforma i dati anagrafici in una stringa alfanumerica di 16 cifre, si può creare un algoritmo inverso per ricavare i dati anagrafici a partire dal codice fiscale.

Per il nome e cognome, visto che vengono considerate solo  tre consonanti, vengono date solo delle opzioni ma la data di nascita, il comune di nascita e il sesso sono determinabili esattamente.


Si tratta del tool associato al primo strumento per il calcolo del codice fiscale

verifica-codice-fiscale

Si incolla il codice fiscale quindi si clicca su Verifica Codice Fiscale.


Il sito Blia.it mette a disposizione questo strumento. Si incolla il codice fiscale e si va su Calcola.

blia-codice-fiscale-inverso

La data e il comune di nascita vengono determinati con certezza, mentre per cognome e nome vengono proposte le alternative più plausibili. In basso vengono elencate anche le diverse possibili combinazioni.


Il sito Frasi.net offre un tool per il calcolo del codice fiscale inverso

frasi-net-codice-fiscale-inverso

Si clicca su Scomponi per conoscere i dati anagrafici. Il tool ci avvertirà se il codice fiscale immesso è formalmente corretto. Per il Cognome e il Nome verranno solo mostrate le prime tre consonanti.

VERIFICARE ESISTENZA DI UN CODICE FISCALE


Ci sono dei tool per creare dei codici fiscali fittizi, ricordo a questo riguardo Fake Generator, per creare una falsa identità online. C'è però un modo per sapere se un dato codice fiscale appartiene o meno a una persona reale. Una tale verifica è importante per chi abbia una attività economica e voglia controllare l'affidabilità di un cliente.

L'Agenzia delle Entrate mette a disposizione degli utenti lo strumento Verifica codice fiscale.

agenzia-entrate-verifica-codice-fiscale

Si incolla il codice, si supera un controllo visivo e si va su Invia. Verrà comunicato immediatamente se il codice fiscale immesso sia valido o non valido. Il fatto che un codice fiscale sia formalmente corretto non è detto infatti che corrisponda a una persona reale. Basta inventarsi dei data anagrafici per crearlo. Quelli verificati dalla Agenzia delle Entrate appartengono a persona fisica o giuridica realmente esistenti.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy