Pubblicato il 21/12/18 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come velocizzare un video senza alterare il tono della voce

Come far andare un filmato più velocemente mantenendo l'audio con la stessa intonazione originale utilizzando i programmi gratuiti e multipiattaforma Shotcut e Audacity
Quando si fa andare un video più velocemente, si modifica anche la frequenza dell'audio in esso contenuto. Se si tratta di un parlato, la voce diventerà molto più acuta e completamente diversa dal tono originale.

In questo modo una intonazione da basso può essere facilmente mutata in una da soprano. In questo articolo vedremo come sia possibile velocizzare un video mantenendo l'audio con l'intonazione originale, modificandone soltanto il ritmo. In sostanza si sentiranno le stesse parole, con lo stesso tono di voce, ma con una velocità maggiore del parlato, sincronizzata con la percentuale di velocizzazione del video.

Per questa personalizzazione si utilizzano due programmi gratuiti e multipiattaforma, che possono quindi essere installati su Windows, MacOS e Linux. Shotcut sarà l'Editor video mentre con Audacity editeremo l'audio. 

Shotcut può essere scaricato dalla sua Homepage, così come Audacity. Si va rispettivamente su Click to Download e su Download Audacity, per poi scegliere il file di installazione adatto al nostro sistema operativo. Per quello che riguarda Audacity, è opportuno anche scaricare il plugin Lame Encoder, per poter salvare i risultati anche in formato MP3. Tale plugin viene rilasciato per gli OS Windows e MacOS.






La procedura per velocizzare il video prevede che sia estratto l'audio dal filmato e processato con Audacity per applicarne il giusto effetto. Ho pubblicato sul mio Canale Youtube il video tutorial con tutti i passaggi.


Si fa andare Shotcut e si sceglie la destinazione della cartella dei progetti, quindi si dà un nome al progetto e si clicca su Avvia, lasciando Automatico tra le opzioni del formato. Verrà creata una cartella con il nome del progetto, in cui eventualmente salvarlo, se non si terminasse il lavoro in una sola sessione.






Nel menù si clicca su Elenco riproduzione. Verrà mostrato un riquadro in alto a sinistra, in cui trascinare il video su cui operare, con il drag&drop del cursore. Tale video dovrà poi essere trascinato nella parte bassa dell'interfaccia, per aggiungerlo alla Timeline. Ci si clicca sopra per selezionarlo quindi si va su Proprietà sempre sul Menù.

velocizzare-video

Nel riquadro Proprietà si potrà modificare la velocità del video che di default è 1,000. Di conseguenza verrà modificata anche la sua durata. Se per esempio a velocità normale ha una durata di 1 minuto, a una velocità 2,000 avrà una durata di 30 sec. Con queste impostazioni però l'audio risulterà alterato nella intonazione.

Si clicca quindi con il destro del mouse sulla traccia del video nella Timeline e si sceglie Scollega audio. L'audio che prima veniva mostrato con il suo spettro nella stessa traccia del video, verrà inserito in una propria traccia.

scollegare-audio

L'audio originale va quindi salvato. Si clicca su Esporta nel menù. Nel riquadro che viene mostrato, si scorre fino a trovare Audio e si sceglie il WAV, quindi si va su Esporta File. In un PC Windows verrà aperto Esplora File in cui selezionare la cartella di output e dare un nome al file audio salvato (p.e. audio-originale.wav).





Si va su Salva e si attende la fine del processo, la cui percentuale di completamento verrà mostrata in alto a destra nel riquadro Attività. A questo punto su Shotcut dovremo cliccare con il destro del mouse sulla traccia audio aggiunta e scegliere Taglia per eliminare l'audio originale.

velocizzare-video-senza-audio

Si clicca quindi su Proprietà per visualizzare la finestra già vista. Adesso possiamo velocizzare il video che sarà senza audio. Si digita per esempio 1,500 al posto di 1,000 per poi cliccare sulla traccia video.

EFFETTI SU AUDACITY


A questo punto dobbiamo usare Audacity, per applicare all'audio salvato, l'effetto che lo accorci di una uguale percentuale mantenendone l'intonazione. Si apre il programma e vi si trascina il file .WAV salvato prima. Nella finestra che si apre si lascia la spunta su Fai una copia del file per poi andare su OK.

importazione-audacity

Verrà mostrato lo spettro audio del file, in due tracce se si trattasse di un audio stereo. Si clicca sulla sinistra degli spettri, per selezionare le tracce che diventeranno più chiare. Si va quindi su Effetti -> Cambia Tempo.

cambiamento-tempo-stessa-intonazione

Verrà aperta una finestra di configurazione con un cursore. Dobbiamo fare un semplice calcolo. Passare da una velocità 1,000 a una velocità 1,500 significa averla aumentata del 50%. Si imposta quindi una percentuale analoga di cambiamento del tempo spostando il cursore verso destra o digitando tale numero. Ovviamente se la velocizzazione è stata di diversa entità, bisogna variare anche la percentuale di cambiamento del tempo.

Si clicca su Anteprima per ascoltare l'anteprima dell'audio, per poi andare su OK. Si può verificare la correttezza della percentuale anche considerano la lunghezza dell'audio risultante su Audacity che dovrà essere la stessa del video. Si può impostare la percentuale anche digitando la durata dell'audio risultante.

Infine dobbiamo esportare il file audio. Si clicca su File -> Export -> Esporta come WAV.

esportare-file-audacity

Si seleziona la cartella di destinazione e si dà un nome al file (p.e. audio-velocizzato.wav), quindi si clicca su Salva e su OK nella finestra successiva. Si torna su Shotcut. Si clicca su Elenco Riproduzione.

aggiungere-audio-velocizzato

Si trascina con il cursore nell'area sulla sinistra, il file audio appena creato con Audacity. Successivamente si sposta nella traccia audio della Timeline in cui prima si trovava l'audio originale. Si porta all'inizio l'Indicatore di Riproduzione quindi si clicca sul pulsante del Play per visualizzare e ascoltare l'anteprima del video velocizzato.

Se siamo soddisfatti, si clicca su Esporta per salvare il risultato.

esporazione-file

Nella colonna di sinistra su Assortimento, si sceglie H.264 Hight Profile, quindi si va su Avanzato. Il formato dovrebbe essere .MP4, se così non fosse, si cambia dal menù. Si clicca quindi su Esporta File.

Verrà aperta una finestra di Esplora File (OS Windows) in cui scegliere la cartella di destinazione e dare un nome al file. Si va poi su Salva. Inizierà il processo di encoding e ne verrà visualizzato l'andamento nella finestra Attività. Alla fine dello stesso, il video velocizzato con l'audio che ha mantenuto la stessa intonazione, potrà essere riprodotto cercandolo nella cartella di output. Questa stessa procedura si applica anche ai video rallentati. Eventualmente per maggiore chiarezza espositiva pubblicherò in merito un altro tutorial.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy