Pubblicato il 21/10/18 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come usare gratis Photoshop online in italiano

Come usare lo strumento online Photopea che ha delle funzionalità simili a quelle di Photoshop, con una grafica identica e con una interfaccia in italiano
Il programma Adobe Photoshop è sicuramente quello più utilizzato per editare le immagini, anche se ci sono delle ottime alternative desktop come Gimp. Da un po' di tempo l'azienda che lo produce ha modificato il proprio modello di business. Adesso l'ultima versione Photoshop CC non si acquista una volta per tutte come programma ma si utilizza con abbonamento mensile.

Gli strumenti di editing di Photoshop sono molto conosciuti e sono diventati un punto di riferimento anche per tutti gli altri programmi di grafica, che spesso ne modificano il nome ma non la sostanza delle funzionalità. Non mi risulta che Photoshop offra una versione online da usare dal browser come applicazione web. Ha però rilasciato molte applicazioni per smartphone, di cui molte gratuite.

Sono nati però dei tool molto interessanti che offrono agli utenti molte funzionalità, in modo gratuito, tipiche di Photoshop e anche con una grafica che lo ricorda molto. In passato abbiamo visto come funziona Pixlr, eccellente editor di immagini online, e, nel seguito dell'articolo vi mostrerò un altro strumento che ricorda Photoshop in modo ancora più evidente.






L'applicazione in oggetto si chiama Photopea ed ha pure una interfaccia che può essere utilizzata in italiano. La grafica di Photopea ricorda Photoshop anche nel colore di sfondo e, nel messaggio iniziale possiamo, oltre a scegliere la lingua tra inglese e italiano, creare un nuovo progetto, aprire un file dal computer oppure visualizzare delle demo sul funzionamento del programma. Si possono aprire anche progetti di Photoshop salvati in formato .PSD, progetti di GIMP salvati in .XCF o progetti di Sketchapp in .SKETCH.
Sono supportati i formati di immagini più comuni come JPG, PNG, GIF, DVG, TIFF, DNG, ecc. Come mio solito ho pubblicato sul mio Canale Youtube un video tutorial che illustra la funzionalità più importanti di Photopea.


Dopo aver aperto la pagina di Photopea e scelto la lingua italiana, si può partire da un progetto ex-novo oppure importare una foto o un file di un lavoro che abbiamo iniziato su Photoshop o Gimp.






interfaccia-photopea

Andando su Nuovo Progetto potremo scegliere la dimensione del suo layout aiutati dalle schede Stampa, Photo, Screen, Mobile, Ads. Verranno cioè mostrate le dimensioni giuste per esempio per un progetto che intendiamo stampare in un foglio di carta in formato A4, che vogliamo condividere via cellulare, che intendiamo adattare alla risoluzione del nostro computer o con cui vogliamo creare un banner pubblicitario.

Aperto il progetto, con sfondo bianco o trasparente, si possono usare gli strumenti posti sulla sinistra per editarlo.

progetto-photopea

Nella Tavolozza posta in basso a sinistra si seleziona un colore quindi si va sulla Strumento Secchio Pittura per colorare lo sfondo. Si può quindi andare su Testo per digitare delle scritte. Possono essere selezionate moltissime famiglie di font e c'è un cursore per settare le dimensioni dei caratteri.





Gli Strumenti di Photopea posti a sinistra sono i seguenti: Sposta, Seleziona Rettangolo, Seleziona Ellisse, Seleziona con Lazo, Seleziona con Lazo Poligonale, Seleziona con Lazo Magnetico, Selezione Rapida, Bacchetta Magica, Strumento Ritaglio, Contagocce, Righello, Pennello Ricostruttore, Pennello Ricostruttore a Zona, Strumento Toppa, Strumento Pennello, Pencil Tool, Strumento Clone, Strumento Gomma, Strumento Gradiente, Strumento Secchio Pittura, Strumento Contrasta, Strumento Sfocatura, Strumento Sfumino, Strumento Scherma, Strumento Brucia, Strumento Spugna, Strumento Testo, Penna, Penna a mano libera, Selezione Lazo Poligonale, Selezione Diretta, Forme Rettangolo Ellisse Linea, Forma parametrica, Forma Personale, Strumento Mano, Strumento Zoom, Tavolozza Colori in Primo Piano e Tavolozza Colori dello Sfondo.

Sulla destra ci sono dei pannelli che ricordano Photoshop quali quelli dei Livelli e della Storia. In basso c'è anche il pulsante per creare una Maschera Raster e per impostare lo stile del livello.

menù-livelli

Anche il Menù principale in alto ricorda quello di Photoshop. Pure le scorciatoie da tastiera sono simili a quelle di Photoshop. P.e. Ctrl+Z per fare un passo indietro, Ctrl+C per copiare e Ctrl+V per incollare.

Per incollare una foto su un'altra, se ne seleziona l'area da importare, si va su Ctrl+C quindi si passa nell'altra scheda e si digita Ctrl+V. Si va poi sullo Strumento Sposta per posizionarla.

salvare-immagini-editata

Per salvare l'immagine editata si va su File -> Export as e si sceglie il formato tra PNG, JPG, SVG, GIF, PDF, EMF, WEBP, BMP, PPM, TIFF, ICO, DDS. Nella finestra successiva si imposta la qualità della foto.

Nel video tutorial ho mostrato come creare un banner con testo e come rendere trasparente lo sfondo.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy