Pubblicato il 18/07/18 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come regolare luminosità e contrasto in un video

Come aggiustare la luminosità e il contrasto di un video con il programma gratuito Shotcut disponibile per Windows, MacOS e Linux
Quando si registra un video non sempre le situazioni ambientali sono ottimali, e in fase di post produzione si deve cercare di migliorarlo. In un precedente post abbiamo visto come normalizzarlo e stabilizzarlo, nel caso in cui lo avessimo girato mentre ci stavamo muovendo o mentre eravamo a bordo di un mezzo di trasporto Abbiamo anche visto come normalizzare il volume se ci fosse troppa differenza tra le varie parti del filmato.

Oggi vedremo invece come aggiustare la luminosità e il contrasto, utilizzando un programma gratuito di Editor Video che abbiamo visto altre volte. Si tratta di Shotcut che può essere installato su Windows (34bit e 64bit), MacOS e Linux. Si va su Click to Download per poi scaricare file di installazione per il nostro OS.

In passato abbiamo già visto alcune funzionalità di Shotcut. Ricordo tra le altre come aggiungere watermark, come modificare il volume di un video, come aggiungere scritte e immagini scorrevoli, come rallentare o velocizzare la riproduzione di un video e come ritagliare un'area di un filmato.


Shotcut supporta l'input dei formati audio e video più comuni e di praticamente tutti i formati immagini. Dopo la creazione o la modifica dei filmati, può salvarli nei formati WMV, OGG, MP4, MPEG, AVI, FLV, ecc.





Una delle modifiche più comuni che si possono fare per migliorare un video è appunto quella di regolare al meglio la sua luminosità e il suo contrasto. Ho pubblicato in merito sul mio Canale Youtube un video tutorial


Dopo aver fatto andare Shotcut, si clicca su Elenco Riproduzione, il che ci mostrerà una finestra in alto a sinistra. In tale pannello va trascinato, con il drag&drop del cursore, il video da modificare. Successivamente tale video va trascinato, sempre con il mouse, nella parte bassa della interfaccia per creare la Timeline

shotcut-editor






Cliccando sulla prima icona a sinistra, posta sotto il player dell'anteprima, si sposterà l'indicatore di riproduzione all'inizio. Con il pulsante del Play potremo visualizzare il video riprodotto. Per operare su Luminosità e Contrasto, si clicca su Filtri, quindi sulla icona del Più. Si sceglie la scheda dei Filtri Video.

filtri-video-contrasti

I Filtri Video sono elencati in ordine alfabetico. Si sceglie Contrasto. Si visualizzerà un cursore con cui aggiustarlo. Spostando in avanti o indietro tale cursore, si vedrà in anteprima la modifica del video.

agire-contrasto-shotcut

Alternativamente all'agire sul cursore, si può digitare la percentuale di contrasto, di default è del 50%.





Per impostare la luminosità, si va ancora sulla icona del Più. Verranno mostrati i Filtri disponibili. Sceglieremo ancora la scheda dei Filtri Video in cui cliccare sul Filtro Luminosità, scorrendo i filtri in ordine alfabetico.

filtro-luminosità

Anche la configurazione della Luminosità sarà impostata con un cursore o con una percentuale. Di default la percentuale della Luminosità è impostata sul 100% e tale percentuale può essere aumentata o diminuita.

filtro-luminosità-cursore

Nella finestra dei Filtri si visualizzeranno i filtri Contrasto e Luminosità che sono stati applicati. Si potrà passare da un filtro all'altro, semplicemente cliccandoci sopra. Ovviamente si potranno aggiungere anche altri filtri.

Per salvare il risultato, si va su Esporta. Si aprirà una finestra di configurazione come questa. 

esportare-video

Si potranno scegliere molti parametri, tra cui formato, aspect ratio, risoluzione, codec audio e codice video, ecc. Visto però che abbiamo operato solo su Luminosità e Contrasto, conviene lasciare le impostazioni di default. Si clicca su Esporta File. Verrà aperta una finestra in cui selezionare la cartella di destinazione e dare un nome al file. Si va quindi su Salva. In alto a destra, nel Pannello Attività, verrà mostrata la percentuale del processo di encoding già completata. Alla fine della codifica, potremo riprodurre il filmato dalla cartella di output.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy