Pubblicato il 19/06/18 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come rimuovere i virus dal computer con Chrome

Come usare uno strumento di Chrome per scansionare il computer alla ricerca di virus, malware e software dannoso e come ripristinare le impostazioni originali
Il browser Chrome di casa Google ha una tale quantità di funzioni che definirlo browser è limitativo. Ricordo solo che Chrome continua a girare in background anche quando non è aperto sia in Windows sia su Android. Chrome inoltre invia inoltre al desktop le notifiche dei siti a cui abbiamo consentito di farlo.

Se per esempio avete dato questo consenso a Facebook, visualizzerete una notifica in basso a destra quando un amico risponderà a un vostro commento. Da diverso tempo Chrome ha preso a cuore anche il fattore sicurezza. Ha iniziato con il contrassegnare come Non Sicuro, i siti che non hanno la connessione HTTPS. Ha poi continuato con l'avvertenza ai navigatori dei siti che potrebbero contenere malware.

Con le ultime versioni di Chrome, si è fatto un ulteriore passo in avanti nella prevenzione e nella eliminazione del malware. I computer Windows possono essere scansionati offline da Windows Defender per rilevare delle minacce di virus e altre tipologie di malware. Adesso una scansione del computer Windows o MacOS potrà essere fatta anche con Chrome. Quando potrebbe essere necessaria una tale analisi?






La stessa Guida di Chrome elenca alcuni sintomi classici della presenza di malware:
  1. Gli annunci popup e le nuove schede non scompaiono
  2. La home page di Chrome o il motore di ricerca cambiano continuamente senza autorizzazione
  3. Continuano a ricomparire barre degli strumenti o estensioni di Chrome indesiderate
  4. La navigazione è difficoltosa e reindirizza a pagine sconosciute o a annunci
  5. Avvisi relativi alla presenza a un virus o a un dispositivo infetto.
In questi casi, oltre all'utilizzo di strumenti anti-rootkit e anti-spyware e anti-adware, si può scansionare il computer anche con uno strumento di Chrome. Nei browser Chrome è stato infatti implementato uno scanner anti-malware sviluppato dalla Eset, una azienda che produce anti-virus e soluzioni per la sicurezza informatica. 






Si va sul menù in alto a destra, quindi si sceglie Impostazioni, e si clicca sulla freccetta verticale accanto a Avanzate. Si scorre la pagina fino in fondo e si clicca sulla freccetta accanto a Pulisci il computer.  Alternativamente si può incollare nella barra degli indirizzi questo URL: chrome://settings/cleanup

scansione-computer-chrome





Nella pagina che si apre, si va su Trova e si attende la fine della scansione. Lo strumento di Chrome analizzerà tutto il software presente nel computer e eventualmente mostrerà nel risultato quello dannoso. Se venisse individuato un programma pericoloso per il computer, si deve procedere alla sua rimozione. Su Windows si va su Pannello di Controllo -> Programmi -> Disinstalla un programma e si cerca quello da eliminare.

Il malware potrebbe aver inciso sulle Impostazioni di Chrome. Dopo aver rimossa l'infezione da virus, si deve procedere al ripristino delle impostazioni di default di Chrome

ripristino-chrome

Nella stessa pagina in cui c'è il link Pulisci il computer, e subito sopra, c'è anche il collegamento Ripristina le impostazioni predefinite originali.  Cliccando sulla freccetta a destra, verrà mostrata una finestra popup con il pulsante Reimposta per reimpostare pagina iniziale, pagina Nuova  Scheda, Motore di Ricerca e Schede Bloccate. Verranno disattivate tutte le estensioni e rimossi i dati temporanei come i cookie. Rimarranno invece Cronologia, Password salvate e Preferiti. Opzionalmente si possono inviare questi dati anche a Chrome lasciando la spunta in basso, per migliorare l'efficienza di questo nuovo tool.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy