Pubblicato il 06/03/18 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come migrare da Wordpress a Blogger

Come esportare un blog da Wordpress e come importarne su Blogger i post, i commenti, le pagine e le immagini.
Le migrazioni hanno una direzione prevalente se si riguardano popolazioni che si spostano per cercare lavoro o per sfuggire alla guerra. Anche per le piattaforme web è valido lo stesso concetto. La migrazione da Blogger a Wordpress è decisamente più  comune rispetto a quella inversa da Wordpress a Blogger.

In realtà il passaggio da una piattaforma all'altra crea più problemi di quelli che risolve e, per quello che riguarda il passaggio da Blogger a Wordpress, è principalmente dovuto a una questione di immagine, visto che Wordpress è ritenuto più di moda di Blogger.

In un post di qualche anno fa elencai le ragioni a favore di Blogger e Wordpress, per scegliere una o l'altra piattaforma. Le considerazioni, a distanza di quasi sei anni dalla pubblicazione, sono rimaste immutate. Blogger è semplice da usare ed è gratuito e quindi è indicato per un blog personale o comunque gestito da una sola persona.

Wordpress è più flessibile e può servire per creare siti diversi dai blog come quelli statici, di commercio online, di forum e addirittura di social network. Se si ha già una certa esperienza di web, è consigliabile usare Wordpress per creare un sito. Per i neofiti è molto più semplice usare Blogger, visto che Google si occuperà di tutto e l'amministratore del sito si dovrà preoccupare soltanto di creare i contenuti.

Ci sono due tipologie di siti Wordpress, quelli gratuiti con URL mioblog.wordpress.com, e quelli ospitati in uno spazio di proprietà del tipo www.dominio.com. Il passaggio da Wordpress a Blogger è più comune per i siti gratuiti, visto la pochezza di personalizzazioni di cui dispongono. Tanto per fare un esempio su tali siti non si possono inserire i banner pubblicitari. Non è però rarissimo anche il passaggio a Blogger da un sito self-hosted.





Una delle ragioni è quella di non spendere più soldi per il dominio, specie quando il sito non è molto visitato e quando produce poco o nessun reddito. In questo articolo vedremo come effettuare una migrazione da Wordpress a Blogger con un procedimento che va bene per i siti gratuiti e per quelli self-hosted. Dico subito che non ci può essere redirect da post a post, come nelle migrazioni da Blogger a Wordpress.

ESPORTARE I POST DA WORDPRESS


Si accede nella Bacheca di Wordpress, che è sostanzialmente la stessa per gli strumenti di esportazione che ci interessano, sia nei blog gratuiti che in quelli self-hosted. Si va su Strumenti -> Esporta.

esportare-post-wordpress


Nei domini personalizzati si mette la spunta sui contenuti da esportare, poi si va su Scarica il file di esportazione. Nei siti gratuiti, si va su Start Export e ugualmente si mette la spunta sul tipo di contenuto da esportare: Articoli, Pagine, Ordine, Prodotto, Riscontro e Media o Tutti i contenuti.
Verrà scaricato un file in formato XML che servirà per importare i contenuti in un sito creato su Blogger






CREARE UN SITO SU BLOGGER


Se possedete già un blog su Blogger, non considerate questo passaggio. Se ancora non lo avete, accedete alla Home di Blogger con un account Google. Si aprirà la Bacheca di Blogger in cui andare su Nuovo Blog nella colonna di sinistra da visualizzare cliccando sulla icona della freccia che punta verso il basso.

creare-blog-blogger

Nella prima riga si digita il titolo del blog che ricordo può anche essere cambiato in un secondo tempo. Nella seconda riga si deve scegliere l''indirizzo che sarà univoco del tipo nomesito.blogspot.com. L'utente può solo scegliere la prima parte dell'URL colorata di rosso. Si visualizzerà un baffo blu quando un URL è disponibile.

Più in basso si sceglie il Tema del sito che comunque potrà essere modificato anche in seguito. Se non avete grande dimestichezza con i linguaggi di programmazione, vi consiglio i primi Temi (Contempo, Soho, Emporio e Rilevanti) che sono Responsive e che si adattano alla risoluzione dei dispositivi con cui vengono aperti.

Si clicca su Crea il blog. Visualizzerete anche un messaggio che vi invita a trovare un dominio personalizzato su Google Domains che però non farà parte di questo tutorial. Il blog è stato creato ma non ha ancora post.

IMPORTARE I POST DI WORDPRESS


Per aggiungere i contenuti al nostro sito occorre importare quelli che abbiamo esportato da Wordpress. Il file XML esportato da Wordpress non è immediatamente disponibile per essere importato su Blogger.

Si apre quindi la pagina della applicazione Wordpress To Blogger. Se il file XML fosse troppo grande, occorrerà scaricare il file WXRSplit.exe dalla pagina web per spezzettarlo in più pezzi. Saranno convertiti solo i file non superiori a 1MB quindi per file più piccoli non sarà necessario procedere alla loro divisione in più parti. Si va su Scegli File e si seleziona il file XML scaricato da Wordpress.

convertire-xml

Si clicca su Convert. Verrà scaricato un nuovo file XML convertito che potrà essere importato su Blogger.

IMPORTARE I FILE SU  BLOGGER


Si torna nella Bacheca di Blogger, si seleziona il blog su cui importare i post, e si va su Impostazioni -> Altro -> Importazione e Backup -> Contenuti -> Importa Contenuti. Si seleziona il file XML convertito.

importazione-contenuti

Dopo aver superato un controllo visivo di una captcha, si sceglierà il file blogger-export.xml uscito dalla conversione. In Bacheca -> Post -> Tutti verranno mostrati gli articoli importati da Wordpress.

post-importati

In fase di importazione si può decidere di pubblicare immediatamente oppure no i post. Se non lo si fa, accanto a ciascuno di essi, verrà visualizzata la scritta Importato. Si possono pubblicare successivamente selezionandoli con il quadratino di controllo per poi andare su Pubblica. I singoli post potranno essere aperti cliccando su Visualizza sotto a ciascuno di essi. Insieme ai post verranno importati anche i commenti ricevuti.

Se avete creato delle pagine su Wordpress, queste verranno importate anche su Blogger.

pagine-wordpress

Potranno essere revisionate e pubblicate tutte insieme o una per volta. Il nuovo blog potrà essere personalizzato nel Layout, nel Tema e in molte altre funzionalità. Consiglio di consultare i 2100 Tutorial per Blogger.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.