Pubblicato il 05/08/10 - aggiornato il  | 2 commenti :

Google Wave verrà chiuso dopo appena un anno di vita.

L'anno scorso proprio in questo periodo i blog di tutto il mondo erano pieni di articoli su quella meraviglia che sarebbe stata Google Wave. Veniva infatti annunciato come il servizio che avrebbe rivoluzionato il web… Il blog ufficiale di Google ha appena annunciato che verrà interrotto ogni sviluppo sul prodotto, decisione propedeutica a una sua definitiva chiusura.

L'aspetto positivo è che si libereranno creativi e ricercatori che potranno essere più utilmente impiegati in altri progetti, l'aspetto negativo è quello che Google non riesce proprio a creare dei social che attecchiscano e che suscitino l'interesse degli utenti.

Orkut ha avuto grande sviluppo solo in Brasile e in India mentre è praticamente ignorato nelle altri parti del mondo mentre Google Buzz dopo qualche tiepido entusiasmo iniziale è finito nel dimenticatoio. Mi ricordo di essere arrivato a dodici followers nei primi due giorni, a distanza di mesi sono tredici…

Il fallimento di Google Wave risiede nel fatto che non si è capito a cosa possa servire realmente. La carne al fuoco era così tanta che gli utenti si sono spaventati. La non immediatezza del suo utilizzo ha fatto il resto. Perché mai si doveva usare Google Wave per la messaggistica quando si può usare per esempio l'opzione messaggi di Facebook o la sua chat? Che cosa offriva in più rispetto alla chat di GMail?

Un discorso analogo vale per la condivisione di documenti. Esistono già servizi che svolgono il compito molto bene come per esempio Google Docs senza contare tutte le funzionalità di Windows Live Messenger. 

La condanna a morte è stata inevitabile. Sembra che quelli di Google adesso pensino a un nuovo progetto, Google Me, di cui si sa ancora poco. Non è ancora chiaro se vogliono fare un nuovo Facebook o limitarsi a qualcosa di più mirato. Secondo le ultime indiscrezioni sarebbe un social molto basato sui giochi. Nuovi Farmville si profilano all'orizzonte ma, se così fosse, non vedo perché chi ci gioca già su Facebook dovrebbe passare a Google Me. Se tale ipotesi fosse confermata non è facile prevedere un nuovo clamoroso insuccesso.





2 commenti :

  1. In effetti Wave l'ho utilizzato per un po', ma poi l'ho lasciato perdere: in fondo molte cose le si faceva già con gtalk, google docs e gmail stessa...
    Riguardo Buzz: sì i segugi sono cresciuti lentamente dopo l'esplosione iniziale (dovuta a vari problemi nel rilascio dell'applicazione), senza contare che alla fin fine si segue chi è nella rubrica o chi già si seguiva con google reader. Però, devo dire, che sia per il blog personale sia per quello scientifico, soprattutto quando mi "buzzurrano" i post, giova al traffico!

    Visto che sono in tema: Google ha rilasciato il multi account

    http://gmailblog.blogspot.com/2010/08/access-two-gmail-accounts-at-once-in.html

    E io l'ho già provato:

    http://dropseaofulaula.blogspot.com/2010/08/gmail-account-multipli.html

    Saluti,
    Gianluigi!

    RispondiElimina
  2. Nel mio account ancora non è arrivato. Mi sono riproposto di farlo quando potrò contare su degli screenshot e non solo basandomi su notizie riprese da blog americani

    RispondiElimina

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy