Pubblicato il 11/12/09 - aggiornato il  | 1 commento :

Tivù Sat e La7.tv sono le novità più interessanti del panorama televisivo.

Abito in una collina vicinissima a Firenze e, nonostante la posizione privilegiata rispetto ad altre zone non così belle, ho sempre avuto il problema della ricezione dei canali televisivi analogici. Con il passaggio alla televisione digitale, che per la Toscana avverrà solo nel 2012, spero che la qualità del segnale che mi arriva sia finalmente adeguata.
I canali Mediaset riesco a vederli solo parzialmente e in modo pessimo mentre La7 non la vedo proprio; quelli della Rai li vedo ma con qualità non eccelsa. Parlo della ricezione attraverso la normale antenna televisiva dotata di amplificatore di segnale.
Per vedere la programmazione in modo qualitativamente apprezzabile ho dovuto da sempre utilizzare un ricevitore satellitare puntato su Hotbird con un secondo illuminatore puntato su Astra per vedere anche altri canali del Nord Europa.
I canali italiani potevano essere visti integralmente attraverso un qualsiasi abbonamento a Sky da chi si trovava nella stessa mia disagiata situazione. Da qualche mese è stata disdetta la convenzione tra Sky, Mediaset, la Rai e La7 che permetteva di vedere i suddetti canali. Ovviamente possono essere sempre visti in chiaro con l'ausilio di un qualsiasi ricevitore satellitare puntato su Hotbird.
Qui subentra però il problema che gli avvenimenti sportivi, come le partite di calcio, oppure particolari prodotti di fiction vengono criptati perché l'emittente non ha il permesso di mostrarli al di fuori dell'Italia.
Chi vive all'estero sa bene che le partite della Nazionale non possono essere viste via satellite. E' però nato da poco  il consorzio Tivù Sat che permette, con un decoder appropriato e con una smartcard appositamente attivata, di poter vedere attraverso il segnale satellitare anche tutti i programmi che risulterebbero criptati.
Il consorzio, formato da Rai, Mediaset e Telecom Italia Media (leggi La7) certifica che un certo ricevitore satellitare è in grado di ricevere detti canali e attiva la smartcard in modo gratuito e per sempre. Non c'è niente da pagare e si vedono tutti i canali già presenti sul digitale terrestre come RaiNews, Rai4, RaiSatCinema, Iris, ecc
Sono stato uno dei primi a acquistare questo decoder e attivare la relativa tessera anche perché costretto dalla inadeguatezza del segnale nella mia zona. Ho scoperto però che devono essere in parecchi nella mia situazione perché in quattro mesi di attività sono state raggiunte le 600.000 unità di decoder venduti e il ritmo è di 1500 al giorno. Unica pecca è che ha un software in continuo aggiornamento e ogni tanto occorre effettuare un nuovo setup semplicemente spegnendo e riaccendendo il decoder.
La cosa dovrebbe essere automatica e effettuata in modalità stand-by alle 4.30 del mattino ma qualche volta ha bisogno di un aiutino. I decoder in grado di supportare la smartcard Tivù Sat sono già parecchi e stanno crescendo visto la mole delle vendite. La parabola deve essere orientata a 13 gradi Est sul satellite Hotbird ma si possono caricare anche i canali di altri satelliti quali Astra. Per ricercare i trasponder su più di due satelliti occorre ovviamente avere una parabola motorizzata.
C'è anche la possibilità di vedere i canali in streaming attraverso internet ma confesso che non l'ho mai fatto perché lo schermo del computer per vedere la televisione non mi dà grande soddisfazione. In ogni caso dei programmi che vengono criptati via satellite non ne viene trasmesso neppure lo streaming.

E' notizia di ieri che anche La7 si getta nella competizione della televisione on demand nel web. Il nuovo canale si chiama La7 Repliche e permette di rivedere i video delle trasmissioni più interessanti della settimana
la7-repliche
Sulla sinistra c'è l'elenco delle trasmissioni mentre in alto i giorni del mese. Ad ogni miniatura corrisponde un video che si apre dopo un breve messaggio pubblicitario della casa madre Telecom Italia.
La differenza rispetto agli altri portali sta nella qualità. Si tratta infatti di video in Alta definizione (HD) e che hanno una risoluzione di 1650x1050 pixel, veramente una cosa unica nel panorama italiano.




1 commento :

  1. Tra i prodotti per usufruire dell'offerta Tivùsat (offerta gratuita satellitare, indispensabile e diffusissima specie nelle aree dove il segnale digitale è assente o prende poco) c'è la SmarCAM tivùsat. Prodotta da SmarDTV è un modulo d’accesso condizionato (CAM, Conditional Access Module) che, insieme alla antenna parabolica, alla smart card tivùsat, una volta inserito in un televisore o decoder dotato di slot CI, permette la visione dei programmi televisivi gratuiti e codificati (criptati) della piattaforma satellitare tivùsat.

    Per maggiori materiali informativi sulle cam vi giro il seguente link: http://www.youtube.com/watch?v=U_CpYI93uTY

    Fatemi sapere cosa ne pensate delle CAm e se è un prodotto tivùsat che utilizzate

    RispondiElimina

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy