Pubblicato il 14/11/09 - aggiornato il  | 13 commenti :

Come funziona Google Wave? Recensione completa dello strumento che rivoluzionerà il web.

Premetto che questo articolo sarà necessariamente lungo, ciononostante non esaurirà completamente tutti i temi e le sfaccettature del nuovo servizio di Google che prende il nome di Google Wave. Nella prima fase è previsto l'invio di circa 100.000 inviti alle persone che ne avessero fatto richieste sulla base di una lista di preferenza che veniva stilata in base alla maggiore o minore attività del richiedente con altri servizi Google. Mi risulta che al momento siano stati inviati più di 30.000 inviti in tutto il mondo partendo dagli USA; ciascun invitato aveva a disposizione altri 20 inviti da concedere ad amici. Sembra quindi che al momento coloro che utilizzano il servizio in tutto il mondo siano circa 600.000 ma diventeranno milioni non appena anche gli "invitati" potranno a loro volta invitare dei loro contatti.

Sono uno degli invitati a testare Google Wave e, a mia volta, ho invitato i lettori di questo blog che fossero stati interessati.

Cominciamo con l'analisi dell'interfaccia insieme ad un breve glossario dei termini

 

image

Nella parte centrale ci sono le wave che rappresentano l'insieme di una conversazione fatta da soli o con altre persone e pure con dei robot e, nel momento in cui ne viene selezionata una, si vede il suo svolgimento nella finestra più a destra. Nella parte alta della wave selezionata si possono osservare gli avatar dei partecipanti.

Ognuno può trascinare dalla zona dei contatti, in basso a sinistra, un avatar per farlo partecipare alla conversazione. Un elemento di una wave è detto Blip ed è un singolo messaggio che però può contenere non solo testo ma un'infinità di altre cose come vedremo in seguito. Si possono utilizzare anche i termini Thread e Wavelet come sinonimi di insieme di Wave e porzione di Wave.

C'è da considerare che tutti coloro che accedono a Wave avranno un nuovo indirizzo di posta che sarà mutuato da quello GMail, vale a dire nome.cognome@gmail.com diventerà nome.cognome@googlewave.com.

Per iniziare una wave si va sul pulsante in alto a sinistra "New Wave". Ecco quello che accade

blip

Non sto a spiegare tutte le funzioni di formattazione di un Blip che stanno nella parte sinistra dell'editor, mi soffermo solo sulle tre icone a destra che servono per inserire nuovi gadget, inserire dei sondaggi e delle mappe. Quando si è terminato si clicca su Done e quello che abbiamo editato sarà inserito nella wave.

Nella parte destra del blip si può aprire un menù a tendina per modificarlo, copiarlo, cancellarlo, rispondere ecc, si possono anche aggiungere altri partecipanti come fosse una chat.

Tutti i partecipanti possono aggiungere nuovi blip andando su Reply

 image

Il concetto è simile a quello dei commenti per esempio su OKNotizie. Si può scegliere di rispondere ad un commento e allora subentra una struttura gerarchica di risposte e contro-risposte oppure si può inserire un nostro commento autonomo cliccando su Reply.

Come avete visto nell'editor c'è anche un'icona a forma di G+ che serve per inserire elementi diversi da quelli di testo.

immagini-wave

Se ci si clicca sopra si apriranno cinque schede (web, images, video, books, more>>) per inserire immagini, video e altro ancora. Si digita la parola chiave nella scheda prescelta, per esempio le immagini, e con il drag & drop si trascina all'interno del blip e della wave. Per quanto riguarda i video per il momento si possono inserire solo i link andando su Add to wave ma in futuro è da presumere che potrà essere inglobato tutto il player

inserimento_video

Nel momento in cui si seleziona un nostro blip questo sarà incorniciato di verde il che significa che è attivo il menù e che può essere modificato (guarda il terz'ultimo screenshot).

Anche in Google Wave, come in Firefox, ci sono le estensioni che possono essere di due tipi: i gadget ed i robot. Si può inserire un sondaggio in un blip cliccando sull'apposita icona nella destra dell'editor

sondaggio_wave

oppure si può visualizzare una mappa che potrà essere arricchita con i consueti marcatori di Google Maps

mappa-wave

I robot sono dei contatti virtuali che vengono inseriti e che possono partecipare alle wave. Un robot non è quindi altro che un indirizzo email da aggiungere ai contatti, la cui partecipazione alla wave, ne modifica le caratteristiche.

E' pubblicata nel web una pagina di tutti i robot a disposizione che possono essere inseriti. Ne ho estratti qualcuno tra i più interessanti

  1. public@a.gwave.com  -- rende la wave pubblica
  2. easypublic@appspot.com -- rende la wave pubblica e rimane tra i contatti
  3. tweety-wave@appspot.com -- interfaccia a Twitter per Google Wave
  4. blog-wave@appspot.com -- amministra un Google Blog
  5. boturl@appspot.com -- sostituisce una URL completa con un'abbreviazione
  6. lizarobot@appspot.com -- parla con te quando sei solo, per solitari!
  7. emoticonbot@appspot.com -- inserisce emoticon nelle wave
  8. blog-bot@appspot.com -- permette di integrare una wave in un blog
  9. rssybot@appspot.com -- guarda gli RSS feeds da Google Wave
  10. sweepy-wave@appspot.com -- cancella in automatico i blip vuoti
  11. py-robot@appspot.com -- permette di incorporare richieste a Wolfram Alpha
  12. wavevotely@appspot.com -- permette di esprimere un voto su una wave pubblica
  13. wikifier@appspot.com -- crea link a Wikipedia
  14. watexy@appspot.com -- permette di aggiungere equazioni ad una Wave
  15. wave-email-notifications@appspot.com -- notifica al proprio indirizzo email nuovi commenti aggiunti ad una wave
  16. shiny-sky@appspot.com -- previsioni del tempo per città
  17. link-easy@appspot.com -- ripulisce le wave da spazi vuoti, permette di renderla pubblica o meno, converte gli smile in immagini, converte i link alle immagini e permette l'importazione di parti html.

Sono stati messi a punto anche dei gadget sebbene in modo non ufficiale. Per inserire un gadget come detto si va nell'editor del blip e si clicca sull'icona contrassegnata "per i gadget" in un precedente screenshot, quindi si aggiunge l'URL del gadget nel campo "Add  Gadget by URL". Ecco una rassegna di URL di alcuni gadget disponibili

Embed HTML:

permette di aggiungere e visualizzare in modo corretto qualsiasi codice HTML.

URL: http://wave-ide.appspot.com/html.xml

Sudoku:

permette di aggiungere alle wave un sudoku da risolvere in gruppo

URL: http://blah.appspot.com/wave/sudoku/sudoku.xml

Twitter:

permette di loggarsi su twitter e twittare dalla wave

URL: http://www.twittergadget.com/gadget_gmail.xml

6rounds:

una video chat collaborativa che permette oltre alle normali funzioni di condividere video, giochi e molto altro.

URL: http://st.6rounds.com/wave/widget2.xml

Plany:

permette di pianificare collaborativamente un progetto e di tenere conto dei progressi fatti.

URL: http://secowela.googlecode.com/svn/trunk/Web/Gadget2/hello.xml

Click me:

permette di inserire un bottone con associato un contatore che viene incrementato ogni volta che viene premuto.

URL: http://wave-api.appspot.com/public/gadgets/hellowave.xml

Raffly:

permette di scegliere casualmente tra i partecipanti ad una wave un vincitore. Il premio del vincitore lo stabilite voi...

URL: http://raffly.googlecode.com/svn/trunk/sandbox/raffly-xml1/raffly.xml

<iframe>:

permette di inserire qualsiasi pagina web in una wave (come un iframe).

URL: http://wave-ide.appspot.com/iframe.xml

 

Facciamo un esempio pratico di come inserire il robot delle emoticon che ho evidenziato di rosso per facilitarvi la sua individuazione, detto robot ha indirizzo email emoticonbot@appspot.com. Quando lo inseriremo nei contatti e lo faremo partecipare ad una wave automaticamente i segni ortografici caratteristici delle emoticon saranno sostituiti dalle classiche faccine. Questo vale per tutti i partecipanti alla wave. Basta che uno dei convenuti aggiunga il robot delle emoticon e tutti potranno inserire segni come questo :) che diventeranno così Smile. Andiamo in basso a destra  e clicchiamo sul segno più accanto a Manage Contacts

          aggiungi contatti         aggiungi contatti      wave-contatti    emoticon

In Address incollare l'indirizzo del robot, quindi premere Invio, successivamente Submit. Un contatto virtuale a forma di emoticon sarà visibile nella nostra lista e potrà essere aggiunto ad una wave con il drag & drop per inserire le faccine.

Le nostre wave sono in generale viste solo dai nostri contatti ma c'è la possibilità di renderle pubbliche attraverso l'inserimento del robot public@a.gwave.com  oppure dell'altro easypublic@appspot.com. Nel primo caso il contatto sparisce quando si esce da Google Wave e quindi deve essere reinserito. Se inserite il primo dei due, Wave vi darà un messaggio di contatto inesistente quando cliccate su Invio ma voi ricliccateci  una seconda volta e l'icona della wave pubblica sarà aggiunta ai vostri contatti.

Nel momento in cui abbiamo solo un numero limitato di contatti, quello di cercare wave pubbliche per condividere le nostre esperienze è un'esigenza molto sentita. C'è un comando specifico che può essere inserito nella barra di ricerca in alto per trovarle. Il comando è with:public e porta a visualizzare tutte le wave pubbliche del mondo. Se si vogliono cercare persone che parlano la nostra stessa lingua si può cercare with:public italian, se siamo interessati ad un particolare argomento digitiamo with:public keyword, dove al posto di keyword inseriamo la parola chiave che ci interessa. Alternativamente si può digitare group:public@a.gwave.com.

wave-pubbliche

Per iniziare una wave pubblica si va su New Wave e si aggiunge come partecipante uno dei due robot che ho illustrato in precedenza

wave-pubblica

Sono a disposizione anche comandi per lo Stato di Google Wave

is:read -- trova waves già lette
is:unread -- waves non lette
Si devono usare assieme ad una keyword di ricerca se no non funzionano.

is:mute -- trova le waves mute

is:unmute -- trova le waves non mute

is:active -- al momento funziona come is:unread.

is:note -- trova le wave di cui si e' i soli partecipanti (note)

about:[keyword] -- trova le waves dove la parola [keyword] compare da qualche parte. Stesso cosa di [keyword].

title:[keyword] -- trova Waves dove la parola [keyword] compare nel titolo.

caption:[keyword] -- trova Waves che hanno allegati e la parola [keyword] compare nella descrizione dell'allegato.

 

Come ultima feature voglio accennare alla possibilità di effettuare conversazioni tipo Messenger, non aprendo una wave ma chiamando direttamente il contatto con il quale vogliamo interagire. Questa procedura si chiama Ping e serve per avere una conversazione immediata. Basta cliccarci sopra con il mouse che si aprirà una finestra

ping

e cliccando su Ping si visualizzerà un popup in cui iniziare la conversazione. Se il contatto è in linea potrà rispondere immediatamente e la conversazione rimarrà privata, volendo potrà essere anche estesa ad altri contatti trascinandone l'icona come al solito

wave_ping

nel caso in cui il contatto non sia online vedrà il messaggio nel momento stesso in cui accederà a Google Wave. Un po' come accade in Messenger. La diversità profonda rispetto ai soliti programmi IM sta nel fatto che si può vedere il contatto mentre digita il messaggio. Nelle altre chat viene proposta una cosa del tipo "Il contatto sta scrivendo", qui lo vedi scrivere in tempo reale, errori di battitura compresi. Da notare che in Google Chrome è molto più veloce che in Firefox; era ovvio che fosse così Open-mouthed, mentre non ho neppure osato provarlo con Internet Explorer.

Se questo tutorial non vi è sufficiente per iniziare a capire ed usare Google Wave potete sempre consultare questa Guida Breve a Google Wave in italiano, oppure questa Guida completa a Google Wave in inglese.

Sono sicuro che tra breve tempo questo diventerà il vero must della rete.

Aggiornamento: altro articolo su come aggiungere contatti se non si hanno inviti a disposizione e su come inserire immagini, documenti e video nelle wave.



13 commenti :

  1. MAMMAMIAaa PARSIFAL32 ma che SUPERpost, ma sei il megliodelWEB!

    Guida Completa per GOOGLE WAVE!!

    RispondiElimina
  2. @iStoreAnime
    Il meglio del web proprio no, però sono consapevole di essere bravino :)
    P.S. Tra un po' ci sarà la seconda puntata ho scoperto altre funzionalità.
    Ciao

    RispondiElimina
  3. Veramente un ottima guida parsifal. Completa e molto chiara. Bravo

    p.s.: stavo per dirti "credo che dovresti fare un link su google wave nella barra di navigazione a destra del tuo blog" ma poi mi sono reso conto che già l'hai fatto :)

    RispondiElimina
  4. Che significa che si ha un un nuovo indirizzo gmail? E' in aggiunta?
    Qualcuno può dirmi come fare per disattivare wawe?

    Gino

    RispondiElimina
  5. @Anonimo
    Il tuo indirizzo GMail rimane immutato. Te ne viene dato un altro Google Wave. Se hai
    anonimo@gmail.com
    questo rimarrà lo stesso per gestire le email ma ti verrà dato anche l'altro
    anonimo@googlewave.com
    per accedere a Google Wave.
    Spero di essere stato chiaro

    RispondiElimina
  6. Grazie mille per la risposta. Ma è vero che se voglio effettuare la cancellazione da wawe devo rinunciare al mio attuale account gmail? Scusai per le mie domande ma ho visto che hai ben indicato nei vari a spetti le modalità di funzionamento di questo nuovo servizio Google; complimenti, ciao

    RispondiElimina
  7. @Gino
    Scusa ma non capisco perché dovresti rinunciare al tuo account Wave. Se non ti interessa semplicemente non accedi e puoi continuare a gestire i tuoi contatti esclusivamente con GMail. Se invece vuoi cancellare dei contatti che hai su Wave vai su Manage Contacts e li cancelli.
    Capisco perché ci si voglia cancellare da Facebook ma da Google Wave proprio non lo comprendo...
    Ciao

    RispondiElimina
  8. Interessante, ma dove lo trovo? Come faccio ad iniziare ad usarlo?

    Fonti Energetiche Rinnovabili

    RispondiElimina
  9. @RoxBlog
    Mi lasci un account del tipo GMail e ti mando l'invito.
    Ciao

    P.S. Ti prego di non lasciare link attivi nel blog, così tanto per farti pubblicità, altrimenti sono costretto a eliminare il commento

    RispondiElimina
  10. uno per me xjackassx @ gmail. com

    RispondiElimina
  11. @jackass
    Invito spedito a Google. Potrebbe arrivarti subito o tra qualche giorno

    RispondiElimina
  12. Saresti coì gentile da mandarmi un invito? Sono ansiaosa di provarlo
    jomason.economia@gmail.com Grazie
    Jo

    RispondiElimina
  13. @MissPurple
    Invito spedito, non so però quando ti arriverà ...:-)
    Ciao

    RispondiElimina

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy