Pubblicato il 04/12/17 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come mostrare ai lettori un testo da twittare con un click.

Come creare dei tweet con frasi preimpostate su cui i lettori possono cliccare per pubblicare un tweet con menzione e hashtag scelti dall'autore.
Recentemente Twitter ha alquanto modificato le sue impostazioni che erano rimaste pressoché invariate fin dalla sua nascita. Il numero massimo di caratteri di un tweet è passato da 140 a 280 e da tempo non vengono più conteggiati link e immagini presenti nei tweet.

In questo modo i dirigenti di Twitter ritengono di poter contare su un numero maggiore di tweet delle celebrità che invece si rivolgono a Facebook quando ci sono da esprimere dei concetti che abbisognano di più di 140 caratteri. Il problema di Twitter è da sempre quello degli utenti che non leggono i tweet. La maggior parte degli utilizzatori di Twitter pubblica tweet ma sfoglia distrattamente la Timeline soffermandosi solo sui tweet di pochissimi followers.

Un certo aiuto alla visibilità dei tweet può venire dalla inclusione di opportuni hashtag anche poco rilevanti rispetto al tema trattato ma di grande attualità. In questo post vedremo come creare un riquadro che mostra un tweet preimpostato cioè una frase che quando il lettore vi cliccherà sopra si aprirà in una finestra per la sua condivisione automatica su Twitter.

A questa frase potremo aggiungere automaticamente anche la menzione dell'account dell'autore e gli hashtag opportuni. Per ogni post che pubblichiamo potremo creare uno o più tweet preimpostati su cui i lettori potranno cliccare. Questa operazione è diversa dalla condivisione del post che mostra solo il titolo e il link corto all'articolo e dell'incorporamento di un tweet in una pagina web.





Per creare un tale tweet preimpostato dovremo innanzitutto conoscere l'indirizzo del post in cui inserire il tweet. Questo può essere trovato anche prima della pubblicazione sia su Wordpress sia su Blogger. Su entrambe le piattaforme esiste la funzionalità per la personalizzazione del Permalink.
Nell'Editor di Blogger per esempio di va nella colonna di destra Impostazioni post -> Link -> Permalink e si copia dopo averlo selezionato oppure personalizzato.

permalink-blogger

Oltre a questo occorre creare la frase da inserire nel riquadro che dovrà essere twittata dai lettori. Si crea un URL con questa struttura generica di base

https://twitter.com/intent/tweet?text=Frase_del_tweet #hashtag1 #hashtag2+URL_del_post+@nome_utente

dove la presenza degli hashtag e del nome utente sono opzionali. La frase del tweet conterrà sicuramente degli spazi che però non potranno essere twittati perché non supportati da Twitter. Si potranno sostituire gli spazi con il carattere + mentre il cancelletto # dovrà essere sostituito da %23.






Si può fare tutto questo in automatico. Per esempio questa frase del tweet con due hashtag 

Come creare dei tweet preimpostati che i lettori possono condividere su Twitter con un tweet #blogger #wordpress

può essere incollata nello strumento URL Encode Decode quindi si va su Encode URL. Il risultato è

Come+creare+dei+tweet+preimpostati+che+i+lettori+possono+condividere+su+Twitter+con+un+tweet+%23blogger+%23wordpress

con i più (+) inseriti al posto degli spazi e i %23 al posto dei cancelletti. Sostituendolo nell'URL iniziale, inserendo anche l'URL del post e il nome utente viene fuori un URL complessivo come questo

https://twitter.com/intent/tweet?text=Come+creare+dei+tweet+preimpostati+che+i+lettori+possono+condividere+su+Twitter+con+un+tweet+%23blogger+%23wordpress+http://www.ideepercomputeredinternet.com/2017/12/twitter-tweet-share.html+@parsifal32





Per verificare che non si sia sbagliato qualche passaggio incolliamolo in una scheda del browser da loggati con Twitter e andiamo su Invio. Si aprirà un riquadro con il tweet preimpostato che abbiamo preparato

tweet-preimpostato

Ovviamente si può decidere di inserire un URL diverso da quello del post corrente, inserire un solo hashtag oppure tre o più o anche nessuno, così come è opzionale la menzione dell'autore con @.
È opportuno un altro passaggio per l'accorciamento dell'URL che abbiamo già visto per conteggiare il numero di download di un file. Si incolla l'URL evidenziato di verde in Goo.gl e si va su Shorten URL quindi si copia il suo URL accorciato che in questo caso usato come test è

https://goo.gl/XB8jMy

Incollandolo nel browser e andando su Invio si aprirà lo stesso riquadro con il tweet preimpostato.
Per mostrare il rettangolo con il tweet preimpostato in un post si va in HTML e si incolla questo codice

<style>
.tweet{display:inline-block;width:80%;background-color:#eff7fd; /* Colore di sfondo */
margin:10px auto; border:3px solid #0e558b; /*Colore del bordo*/
padding:18px 20px 5px;overflow:hidden;
}
.tweet a{display:block;float:right;color:#2B3437;margin:25px 5px 12px 4px; padding:0 30px 0 0;
background:url(https://lh3.googleusercontent.com/-jQE7V9r57T4/VQfqBQCG2CI/AAAAAAAArn8/7-8opg-wPzA/s24/twitter-logo.png) no-repeat 100% 40%; text-decoration:none;
}
</style>
<div class="tweet">
Come creare dei tweet preimpostati che i lettori possono condividere su Twitter con un tweet <a href="https://goo.gl/XB8jMy">Twitta</a>
</div>

dove va inserito il testo del tweet colorato di blu e l'URL accorciato creato con Goo.gl. Il codice tra i tag <style> e </style> determina l'aspetto del riquadro del tweet. Oltre al colore dello sfondo e del bordo che possono essere modificati con i codici dei colori, è stato inserito l'URL della icona di Twitter su cui il lettore deve cliccare per pubblicare il tweet. La larghezza in percentuale del rettangolo (80%) rende lo stesso rettangolo Responsive e visualizzato nello stesso modo anche da mobile. Il risultato sarà simile a questo


Come creare dei tweet preimpostati che i lettori possono condividere su Twitter con un tweet Twitta

Se si ritiene di utilizzare questa personalizzazione molto spesso si potrà aggiungere al Tema il codice compreso tra i tag <style> e </style> esclusi. Un utente di Blogger lo potrà incollare subito sopra alla riga ]]></b:skin>. Se il vostro sito ha molte interazioni con Twitter questa personalizzazione può aumentarle ulteriormente se invece ne ha poche potrebbe essere un modo per porvi rimedio.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.