Pubblicato il 11/07/17 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come gestire la Posta Elettronica Certificata o PEC con Gmail.

Come ricevere e inviare messaggi della PEC, Posta Elettronica Certificata, tramite Gmail per ricevere notifiche desktop e push sul cellulare.
Nell'articolo precedente abbiamo visto come creare un account PEC di Posta Elettronica Certificata con Poste.it che ci permetterà di inviare messaggi che hanno la validità di una raccomandata con ricevuta di ritorno.

Lo spazio offerto dalle Poste di 100Mb può sembrare modesto ma con la Posta Certificata non si inviano video o album fotografici ma solo documenti quindi lo spazio è sicuramente sufficiente per un utente privato. In ogni caso i messaggi vecchi che non ci servono più possono anche essere cancellati.

La posta elettronica certificata delle Poste Italiane può essere gestita dalla scheda del browser che si apre accedendo con le nostre credenziali a questo indirizzo

https://webmail.postecert.it/

però abbiamo a disposizione una interfaccia molto spartana che non ha un Editor avanzato per digitare il messaggio e inoltre non ci sono possibilità di ricevere notifiche quando si ricevono messaggi in tale account.

La scelta migliore quindi per chi desideri gestire la PEC con tutti i crismi della professionalità e della sicurezza è quella di accedere al nostro account con un client di posta elettronica come Outlook di Office. In questo articolo vedremo come gestire la PEC con un account Gmail. La guida sarà relativa a una PEC delle Poste ma la si potrà utilizzare anche per una PEC di Aruba, di LegalMail, di Register.it, di Libero.it o di Kolst.





Tutti questi servizi infatti in fase di attivazione dovrebbero comunicare i dati dei server POP, IMAP e SMTP oltre alle porte utilizzate per configurare altri client di Posta Elettronica.

COME CONFIGURARE GMAIL PER GESTIRE LA PEC


Si accede a Gmail quindi si va su Impostazioni -> Account e Importazione dopo aver cliccato sulla icona in alto a destra della ruota dentata. Si scorre la pagina fino a trovare Controlla la posta di altri account.

aggiungi-account-email






In quella sezione si clicca su Aggiungi un account email. Si aprirà una finestra popup con sfondo giallo in cui digitare l'indirizzo del nostro account di Posta Elettronica Certificata.

account-pec

Dopo averlo fatto si va su Avanti. Si va su Avanti anche nella finestra successiva dopo aver lasciato la spunta a Importa le email dal mio altro account (POP3). Si apre un altro popup in cui digitare i dati

configurazione-account-pec

In Nome Utente e Password si digitano le credenziali di accesso alla PEC. Gmail riesce da sola a rilevare il Server POP e la porta di accesso al server ma è meglio controllare che i dati siano gli stessi di quelli comunicateci con la email di avvenuta attivazione.





È anche consigliabile mettere la spunta su Lascia una copia del messaggio scaricato sul server. È necessario lasciare anche la spunta su Utilizza una connessione protetta SSL.

Come è noto su Gmail si possono etichettare i messaggi ricevuti. Si può quindi mettere la flag anche su Applica etichetta ai messaggi un arrivo per poi crearla sul momento. Si va su Aggiungi account e se i dati inseriti sono corretti verrà visualizzato un messaggio come il seguente.

leggere-messaggi-pec

in cui ci viene comunicato che potremo recuperare la posta di quell'account per leggerla. Non si possono però ancora inviare i messaggi avendo come mittente quell'indirizzo PEC. Si lascia quindi la spunta su Sì. Desidero poter inviare messaggi come... e si clicca ancora su Avanti per la configurazione della Posta in Uscita.

Nel passaggio successivo si può mettere o meno la spunta a Considera come un alias. Personalmente la flag l'ho tolta per lasciare più indipendenza all'account PEC. Dopo aver specificato il Nome dell'Utente che non può essere altro che il nome e cognome reale oppure la ragione sociale dell'azienda si va su Passaggio successivo.

inviare-posta-gmail

Anche in questo passaggio Gmail dovrebbe rilevare automaticamente il server SMTP e la relativa porta ma è meglio controllare che siano quelli che ci sono stati comunicati nella email di attivazione del servizio.

Si va su Aggiungi account. Verrà aperta una ulteriore finestra per la verifica dell'account. Contestualmente verrà inviato un messaggio all'account PEC con il codice di verifica. Essendo il messaggio inviato da un account non PEC questo non verrà certificato. Per poterlo visualizzare nella PEC delle Poste si va sulla destra e si clicca sulla icona della busta. Successivamente potremo fare la verifica incollando il codice nell'apposito campo della finestra di Gmail oppure cliccando sul link presente nel messaggio di verifica.

attivare-invio-messaggi

Dopo questa verifica oltre a ricevere con Gmail i messaggi della PEC potremo anche inviarli. Per farlo si va su Scrivi si sceglie tra tutti quelli disponibili il mittente della PEC.

inviare-pec-gmail

Chi riceverà la email con il mittente della PEC visualizzerà la scritta Messaggio di posta certificata.

messaggio-posta-certificata

Ciascun messaggio inviato con il mittente della PEC anche tramite Gmail avrà il suo ID univoco, sarà registrato dal sistema e quindi avrà validità di una raccomandata. Tale messaggio potrà contare anche su una Ricevuta di Accettazione che potrà essere aperta su Gmail o sulla PEC delle Poste.it. Ricordo che il procedimento è praticamente lo stesso anche per gestire la PEC di un altro servizio. L'importante è che sia disponibile la possibilità di inoltro e che vengano comunicati i server POP3 e SMTP. Concludo osservando che la posta ricevuta dalla PEC tramite Gmail avrà le stesse notifiche degli altri messaggi di Gmail che potranno essere visualizzate nel desktop con l'addon Checker Plus for Gmail o in modalità push sul cellulare.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.