Pubblicato il 14/09/13e aggiornato il

Buffer per condividere su Twitter, Facebook e Google+.

Buffer per condividere nei social network contenuti in modo programmato.
Buffer si autodefinisce il miglior servizio di condivisione di contenuti per i social media, segnatamente per i social network Facebook, Twitter, Linkedin. Per il momento la condivisione su Google Plus si limita alle Pagine Business ma questa è una limitazione comune a tutti i servizi di questo tipo e dipende dal fatto che Google è restio a rilasciare le API per i Profili.

Non è semplice recensire a tutto tondo un servizio come Buffer in un solo articolo. Pur essendo ancora tecnicamente una startup ha già introdotto numerose funzionalità che ne fanno uno strumento indubbiamente utile e competitivo. Per iniziare occorre loggarci con l'account Twitter o Facebook perché almeno a me non è stato possibile creare un account di Buffer indipendente. Successivamente si possono aggiungere tutti gli altri servizi dando il solito permesso di accesso alla applicazione. Subito dopo vi verrà chiesto di installare l'estensione per il vostro browser (link a Buffer per Chrome) che vi permetterà di condividere più facilmente dei contenuti presenti nei servizi supportati tra cui vorrei ricordare Feedly, Pocket e Wordpress. Ricordo anche le applicazioni Buffer per Android e Buffer per iPhone.

In sostanza si visualizzeranno dei bottoni per condividere un singolo elemento tramite Buffer

condividere-buffer

per poi procedere alla messa in coda in uno o in tutti i servizi che si sono collegati al nostro account. La particolarità di Buffer è che si possono programmare i tweet e i post su Facebook. Dopo aver selezionato un account di un social network si va su Schedule per impostarne la programmazione per quello che riguardano i giorni della settimana e gli orari di pubblicazione

buffer-condivisione

Si possono collegare Twitter, Facebook, Linkedin, App.net e Google+ (limitatamente alle pagine)

buffer-social-collegati

Con l'account gratuito si può connettere una sola pagina Google Plus e un solo account Twitter. La condivisione non sarà però immediata ma seguirà la programmazione che abbiamo impostato. Concludendo direi che Buffer per il momento è utile per condividere al volo dei contenuti interessanti trovati nel web che non abbiano però l'esigenza della immediatezza. Se usate IFTTT potete creare con l'aiuto dei Feed delle Recipe collegate a Buffer in modo da ripubblicare automaticamente post, commenti o altri contenuti. 




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.