Pubblicato il 08/11/12e aggiornato il

Gli aggiornamenti del Google Panda e del Page Rank.

Gli aggiornamenti di Panda e del Page Rank di fine anno.
Il mese di Novembre dovrebbe essere quello più propizio per un aggiornamento del Page Rank da parte di Google. In questo 2012 i precedenti aggiornamenti sono avvenuti nel mese di Febbraio, in quello di Maggio e in quello di Agosto. Molti siti non lo hanno rilevato perché non hanno subito nessuna variazione in positivo o in negativo. Un update del PR nel mese di Dicembre a ridosso delle Feste di Natale e di fine anno è piuttosto improbabile visto che per gli webmaster è il periodo in cui ricevono le gratificazioni economiche più importanti da parte degli investitori.

E' quindi probabile che venga scelto un giorno di questo mese per fare l'ultimo aggiornamento dell'anno. Il Page Rank ha perso molta della sua importanza ma rimane comunque un fattore decisivo per un migliore posizionamento degli articoli nei risultati di ricerca. Ricordo che all'inizio il Page Rank era dato da una formula piuttosto semplice ma con l'andare del tempo è diventato un algoritmo decisamente più complesso. Il parametro che influenza in modo decisivo il PR è ancora quello della quantità ma soprattutto della qualità dei backlink che si sono ottenuti in modo naturale. Per avere un Page Rank elevato occorre quindi che i colleghi blogger linkino i nostri post. Quello di scrivere articoli interessanti che possano essere citati e ripresi da altri è quindi ancora adesso il miglior modo per aumentarlo.

Ciò che tiene maggiormente in ansia gli webmaster professionisti e non,k più che il Page Rank, sono però gli aggiornamenti del Panda e del Penguin. L'algoritmo Panda secondo gli intendimenti di Google serve per favorire i siti di qualità a scapito di quelli che pubblicano contenuti di poco valore mentre il Penguin Update è stato introdotto per penalizzare chi fa troppo il furbo e inonda di backlink innaturali il proprio sito. Per proteggersi dal Penguin bisogna fare in modo da non essere linkati sempre con lo stesso anchor text e di non linkare a nostra volta delle pagine e siti con contenuti poco rilevanti

Intanto ieri A Googler, una sorta di account ufficiale di Google su Twitter, ha postato questo tweet

tweet-a-googler

con un rimando al post Finding more high-quality sites in search sul Blog Ufficiale di Google. Anche se le modifiche dell'algoritmo sembra che riguardino solo i siti in lingua inglese e una modesta percentuale di query di ricerca, i precedenti fanno ritenere che anche in Italia ci sia già stato un tale aggiornamento o che ci sarà a breve. Questo aggiornamento del Panda è il 21-esimo mentre il 20-esimo update si era avuto il 27 Settembre come confermato da Google.

Fermo restando che l'andamento delle visite del vostro blog possono essere state influenzate anche dai vari aggiornamenti Penguin o dalla variazione di alcune parole chiave particolarmente importanti per il nostro sito, può essere utile accedere nei prossimi giorni a Google Analytics per controllare l'andamento dei visitatori. Se vedete che la curva è piatta o  che segue il solito andamento settimanale con un naturale calo di visite nel week-end, non siate tristi perché potrebbe andar peggio. Con questi lumi di luna anche solo mantenere le posizioni che si sono raggiunte è già un ottimo risultato. I siti aumentano di continuo così come le pagine pubblicate mentre i lettori sono stabili se non in diminuzione visto che molti di loro rimangono parcheggiati su Facebook, Twitter, Instagram o Pinterest.

Se posso dare un paio di dritte vi consiglio di concentrarvi sulla qualità dei contenuti che pubblicate. Meglio un solo articolo ma ben fatto che possa suscitare interesse e che possa essere potenzialmente condiviso che cinque post di poche righe senza nessun contenuto originale. Attenti anche ai siti che ricopiano i vostri articoli. C'è da pensare che Google riesca a capire di chi sia la paternità di quello originale ma è meglio evitare che il web sia pieno dei nostri post ripubblicati dai soliti siti copiatori. In questo senso è fondamentale inserire sempre negli articoli dei collegamenti a nostri post perché chi li copierà in automatico non solo darà a Google la possibilità di capire immediatamente di chi sia l'originale ma ci fornirà anche dei backlink senza sforzo sia pure di bassa qualità.




4 commenti :

  1. Ciao Ernesto! :)
    Puoi spiegarmi come mai ho page rank ZERO?
    Eppure ho un buon posizionamento dei miei articoli nei risultati di ricerca...

    BLOG: www.fragolaelettrica.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Ennio
      Nessuno è in grado si interpretare gli imperscrutabili algoritmi di Google ...

      Elimina
    2. @Ernesto Tirinnanzi
      Grazie lo stesso! :)

      Elimina
    3. @Ernesto Tirinnanzi
      Ernesto...ho appena controllato ed ora risulta pagerank= 2/10!
      Magari Google avrà letto il tuo blog! :D

      Elimina

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.