Pubblicato il 04/04/12e aggiornato il

Instagram arriva su Google Play di Android: recensione completa.

Recensione completa di Instagram, per dispositivi Android, applicazione che permette di inserire filtri, ridimensionare e condividere foto oltre a trovare immagini mediante la ricerca per parole chiave.
Tanto tuonò che piovve. Sono mesi che si parla di Instagram come prossima allo sbarco sull'ex Android Market adesso rinominato Applicazioni Google Play. Si tratta di una applicazione per modificare foto e condividerle con amici che ha avuto un grandissimo successo sull'App Store che adesso si prepara a bissare anche tra gli utenti Android.

Nel momento in cui scrivo questo articolo non è ancora possibile effettuare una ricerca tra la le applicazioni di Google Play per trovare e installare Instagram. Ci vorrà probabilmente ancora qualche ora perché questo avvenga. Chi non può attendere può accedere mediante il suo cellulare alla pagina di Instagram su Google Play e cliccare su Installa. Lo hanno già fatto in decine di migliaia in Italia e più di un milione nel mondo inoltre l'applicazione è del tutto gratuita. Dopo l'installazione, ecco come si presenta la prima schermata

instagram-screenshot  
Se non abbiamo ancora un account occorre cliccare su Registrati e compilare il modulo inserendo indirizzo email password e nome utente. Tutti questi dati potranno comunque essere modificati in seguito e la registrazione è ovviamente gratuita.

Dopo l'accesso si visualizzerà la schermata classica di Instagram con cinque icone in basso che servono per accedere alle varie funzioni

instagram-screenshot-android

A un primo esame l'unico effetto che sembra per il momento mancare a questa versione per Android rispetto a quella per iPhone è quello della Sfocatura. La scheda più a sinistra con l'icona della Home apre una griglia di foto postate da tutte le persone che si stanno seguendo. La scheda della Stella mostra invece tutte le immagini più popolari condivise pubblicamente.

La scheda con il Cuore serve invece per le notifiche, le attività e le notizie che riguardano il nostro account così come i nostri followers su Instagram. La scheda più a destra è più specifica per visionare l'attività del nostro Profilo come quante siano le foto postate finora, quanti siano i nostri seguaci e quante siano al contempo le persone che ci seguono.

L'icona più importante è certamente quella centrale. Se ci si clicca sopra, si aprirà immediatamente la fotocamera con cui poter scattare una foto. In alto a destra si potrà passare dalla fotocamera anteriore a quella posteriore e viceversa. Possiamo anche importare una immagine già presente nella memoria locale del cellulare cliccando sulla icona accanto. La foto potrà essere importata dalla Galleria di immagini o da tutta una serie di altre applicazioni presenti nel nostro dispositivo mobile

instagram-funzionalità-android

Le foto importate possono essere ritagliate mediante un rettangolo con maniglie configurabile con due dita. Si clicca su OK quando ci si ritiene soddisfatti. L'immagine così ritagliata si aprirà quindi nell'Editor di Instagram dove, nella parte bassa sono applicabili, e di cui si può vedere immediatamente l'anteprima, tutta una serie di effetti grafici: Normale, Amaro, Rise, Hudson, Sierra, X-Pro, Lo-Fi, Earlybird, Sutro, Toaster, Inkwell, Walden, Hefe, Valencia, Nashville, 1977 e Kelvin. 

Le icone in alto servono invece per aggiungere o togliere la cornice, per regolare la luminosità e per la rotazione della foto. Quando si è finito si va sulla icona >> per procedere alla condivisione

codividere-foto-instagram

Si possono condividere le immagini insieme a una didascalia su Twitter, Facebook, Fourquare e Tumblr. Occorre naturalmente inserire le nostre credenziali di accesso per ciascun social network. E' anche possibile abilitare il Geotag per mostrare anche la località in cui si è effettuata la condivisione.

Nella scheda del Profilo, oltre all'avatar che eventualmente potremo caricare, c'è anche il menù per accedere alle impostazioni del nostro account in cui potremo tra l'altro trovare amici, trovare foto che ci piacciono, modificare il profilo e la privacy delle foto oltre a impostare la fotocamera. C'è anche l'icona della ricerca che ci permetterà di trovare utenti o foto digitando delle parole chiave. I risultati potranno essere visualizzati in modalità Lista o in quella Griglia

instagram-ricerca-android

Da notare che, come in Twitter, possono essere utilmente usati nella descrizione delle immagini pubblicate, gli hashtag, cioè delle keyword precedute dal simbolo del cancelletto ( # )per far trovare le nostre foto durante le ricerche per parole chiave. Concludo ricordando che Instagram è compatibile con la versione 2.2 o superiore di Android.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti. Se ti ho aiutato con il post o con le risposte ai commenti condividi su Facebook o su Twitter. Grazie.