Pubblicato il 25/02/24 - aggiornato il  | Nessun commento :

Unire, dividere, ritagliare e sovrapporre video con CapCut

L'eccellente video editor CapCut può essere fruito in varie modalità e tipologie di dispositivi. C'è la versione di CapCut online, quella per computer, con l'installazione del programma desktop, e quella per dispositivi mobili Android e iOS. CapCut come programma per computer ha poco da invidiare ai migliori video editor.

In questo sito abbiamo già visto come con questo software si possa per esempio eliminare pause dagli audio in modo automatico, nascondere oggetti in un video e mostrare sottotitoli sovrimpressi e editabili nei filmati.



Pubblicato il 23/02/24 - aggiornato il  | Nessun commento :

Applicare il green screen a sfondi animati con Shotcut e DaVinci Resolve

La funzionalità del green screen permette a chi edita un video di sostituire lo sfondo verde con un altro video. Questo metodo viene applicato anche in televisione con persone che parlano avendo alle spalle uno sfondo verde che poi viene sostituito da un altro dando l'impressione che il soggetto si trovi da tutt'altra parte. Viene scelto il colore verde perché considerato il più adatto per questa funzionalità. Non è stato sempre così perché agli albori del cinema il colore degli sfondi dei locali in cui recitavano gli attori era di colore blu. In questo sito abbiamo già visto come applicare il green screen per sostituire lo sfondo con Shotcut, DaVinci Resolve, Openshot, ClipChamp.

Più recentemente abbiamo visto una funzionalità identica anche su CapCut sebbene non si chiami green screen ma Chiave Cromatica. Su CapCut si può rimuovere anche lo sfondo con l'intelligenza artificiale ma solo se il soggetto in primi piano è  una figura umana. Lo si può fare in generale solo con la versione PRO del programma.



Pubblicato il 22/02/24 - aggiornato il  | Nessun commento :

Attivare in Chrome Gemini l'app di Google per l'intelligenza artificiale

Anche gli sviluppatori di Google stanno lavorando alacremente sulla nuova frontiera dell'intelligenza artificiale. Dopo aver creato e rilasciato il progetto Bard, stanno pensando di creare sinergie tra la AI e il browser Chrome.

Il concorrente Microsoft Edge sotto questo punto di vista è già molto più avanti, avendo da diversi mesi già implementati gli strumenti di ChatGPT, di DALL·E e di Copilot anche su mobile e pure per le immagini.

Dopo aver cambiato il nome di Bard in Gemini, e aver trasferito tutto il suo database nel nuovo strumento, i tecnici di Google intendono offrire agli utenti una esperienza di utilizzo di questo strumento simile a quella del suo celebre motore di ricerca. Nello specifico si possono effettuare ricerche, non solo dalla home di Google, ma anche più semplicemente digitando la query nella barra degli indirizzi del browser. In futuro sarà così anche per Gemini.



Pubblicato il 21/02/24 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come editare, estrarre testo e tradurre i PDF con Microsoft Edge

Lo strumento di elezione per editare i PDF è senza dubbio il programma Adobe Acrobat PRO, ma anche nel gratuito Adobe Acrobat Reader DC ci sono tool piuttosto interessanti. Esistono però molte alternative, alcune a pagamento ma anche diverse gratuite, per modificare i file PDF, con questo formato creato dalla azienda Adobe che è diventato lo standard universale per la condivisione di documenti, visto che il loro aspetto non dipende dal dispositivo con cui vengono aperti i file. Si può usare per esempio il tool online Adobe Express della stessa azienda.

Se nel vostro computer avete la suite Office o siete abbonati al servizio Microsoft 365, allora potete usare Word per aprire i file PDF che verranno immediatamente convertiti nel formato DOCX di Word per poi essere editati. 

Si può anche usare LibreOffice per aprire i PDF con l'applicazione Disegno Draw e editarne il testo e altri aspetti. Un altro strumento che ci permette di editare ogni aspetto dei PDF in modo gratuito è Google Drive.



Pubblicato il 20/02/24 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come nascondere oggetti nei video con CapCut per il desktop

La rimozione di oggetti indesiderati dai video è una delle personalizzazioni più comuni in fase di post produzione di filmati. C'è differenza tra oscurare e rimuovere. Nel caso di persone di cui impedire la identificazione si possono oscurare i loro volti, pixellandoli o sfocandoli. La stessa cosa si può fare con targhe automobilistiche e cose simili.

Entrambe queste operazioni possono essere fatte con CapCut come programma desktop e come app per Android e iPhone. In questo post vedremo invece come eliminare completamente oggetti dai video facendo in modo da far notare il meno possibile la loro rimozione. I migliori risultati si otterranno quando l'oggetto si trova posizionato sopra uno sfondo omogeneo come una parete di un appartamento o stagliato contro un cielo azzurro.



Pubblicato il 19/02/24 - aggiornato il  | Nessun commento :

Creare app per Android di un sito o di una pagina Facebook

Per creare applicazioni per Android non è necessario conoscere i linguaggi di programmazione perché ci sono strumenti online che ci consentono di crearle in modo automatico. Naturalmente ci sono applicazioni più o meno complesse. Anche quest'ultime possono essere create da utenti che non conoscono linguaggi di programmazione.

C'è infatti lo strumento di Google MIT App Inventor che all'inizio del suo percorso era in Beta e che adesso è pienamente disponibile dalla sua Homepage andando su Create Apps per poi accedere con un account Google. Pur essendo uno strumento in cui non occorrono conoscenze di linguaggi di programmazione per essere utilizzato, è consigliabile solo a chi abbia intenzione di creare delle applicazioni per Android o iOS piuttosto complesse.



Pubblicato il 18/02/24 - aggiornato il  | Nessun commento :

Convertire testo in un audio realistico anche in italiano con CapCut

La conversione di un audio in testo viene spesso indicata con l'espressione inglese speech-to-text mentre la conversione opposta, da audio in testo è più sinteticamente denominata come text-to-speech.

In ogni caso viene utilizzata la funzionalità della sintesi vocale che in questi ultimi anni ha fatto passi da gigante. Limitandoci agli strumenti text-to-speech ricordo come l'audio che usciva da Balabolka circa dieci anni fa avesse un suono metallico e robotico. Progressivamente però l'audio in cui veniva convertito un testo è diventato sempre più simile a una voce umana realistica. Abbiamo quindi visto come trasformare testo in audio con ClipChamp e come usare per questo scopo degli strumenti online come OddCast che, oltre all'audio, mostrano pure una avatar che lo pronuncia muovendo le labbra in modo sincronizzato. La sintesi vocale per leggere automaticamente i testi è ormai entrata anche in programmi come Word, LibreOffice e Adobe Acrobat Reader DC per leggere i PDF.



Pubblicato il 16/02/24 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come creare password forti con Chrome, come salvarle e recuperarle

Per evitare che qualcuno possa accedere ai nostri account e eventualmente rubarli bisogna proteggerli con password forti. C'è da dire che tra qualche tempo le password diventeranno obsolete e saranno sostituite dalle PassKey ma per il momento sono ancora il sistema più utilizzato per creare degli account univoci. Le passkey sono già disponibili per accedere a Google, a WhatsApp e agli account Microsoft ma per adesso hanno ancora un utilizzo limitato. 

Gli esperti di informatica consigliano di utilizzare password con almeno otto caratteri che non abbiano niente in comune con il nome utente o l'indirizzo email a cui sono associate. È anche sconsigliato di usare date di nascita, nomi di familiari di fidanzati/e o di animali domestici o comunque di password che abbiano un senso compiuto.

Per una maggiore protezione nei caratteri delle password debbono esserci numeri, lettere minuscole, lettere maiuscole e segni ortografici. In questo modo i tentativi di scoprirle con la cosiddetta forza bruta sono destinati a fallire. Uno dei metodi più rapidi e più sicuri per generare queste tipologie di password e quello di usare Chrome.