Pubblicato il 03/07/20 - aggiornato il  | Nessun commento :

Studio e grafici delle funzioni con la Calcolatrice di Windows 10

Studio di funzioni a una variabile, loro analisi e generazione del grafico con la Calcolatrice, app nativa di Windows 10 per studenti e docenti

La migliore applicazione online per studenti e docenti di discipline scientifiche è sicuramente WolframAlpha, che permette ai proprietari di siti web anche di installare dei widget per delle tipologie particolari di calcolo.

Tale app è disponibile anche per i dispositivi mobili Android e iOS a fronte di una modesta spesa con la funzionalità tutt'altro che trascurabile di mostrare i risultati dei problemi step-by-step c on tutti i passaggi.

Il migliore programma per computer per risolvere complessi problemi di calcolo è invece Maple della Maplesoft, migliore di Mathematica da cui deriva WolframAlpha, per una maggiore facilità di utilizzo. In questo post mostrerò come anche un tool semisconosciuto di Windows 10, si possano trovare i grafici delle funzioni.

Lo studio delle funzioni a una sola variabile è oggetto di esame nell'ultimo anno dei licei scientifici e nei corsi universitari di Analisi Matematica del primo anno. In Windows 10 è presente una calcolatrice che, oltre alla semplice versione standard, ha anche una versione scientifica con tutte le principali funzioni e con la Rappresentazione Grafica che consente agli utenti di visualizzare il grafico della funzione digitata.

Ho pubblicato sul mio Canale Youtube un tutorial per aprire e usare questa applicazione di Windows 10.



Non so se queste funzionalità della Calcolatrice fossero disponibili anche nelle versioni precedenti di Windows 10, ma ci sono certamente nella versione 2004, che gira nei computer dopo l'aggiornamento di Maggio 2020.

Per aprire l'app si clicca su Start, si digita Calcolatrice per poi cliccare sulla omonima app nei risultati di ricerca.

La finestra della app può essere visualizzata in forma compatta o a tutto schermo. Cliccando sul menù in alto a sinistra, si sceglie il tipo di calcolatrice tra Standard, Scientifica, Rappresentazione Grafica, Programmatore e Calcolo della Data. In basso ci sono i convertitori di unità: Valuta, Volume, Lunghezza, Peso e Massa, Temperatura, Energia, Area, Velocità, Tempo, Potenza, Dati, Pressione, Angolo. 

Particolarmente interessante è la dotazione di funzioni trigonometriche e iperboliche

funzioni trigonometriche della calcolatrice di windows 10

I sei pulsanti per inserire le funzioni seno, coseno, tangente, secante, cosecante e cotangente mutano quando si clicca sui pulsanti 2nd e hyp . Il primo serve per visualizzare le funzioni inverse ovvero sen-1, cos-1, ecc indicate solitamente con arcoseno, arcocoseno, arcotangente, arcosecante, arcocosecante e arcocotangente.

Il secondo invece serve per passare alle funzione iperboliche seno iperbolico (sinh), coseno iperbolico (cosh), ecc di cui esistono anche le funzioni inverse ovvero arcoseno iperbolico, arcocoseno iperbolico, ecc...

Sono disponibili anche i pulsanti per il pi greco e per il numero e, oltre alle funzioni esponenziali, logaritmiche, del valore assoluto, delle frazioni. Ovviamente ci sono anche i pulsanti per eliminare l'ultimo dato immesso o per cancellare tutto quello che si è digitato. Interessanti anche i pulsanti della memoria e della cronologia.

Quest'ultima non ha bisogno di spiegazioni, mentre la Memoria consta di cinque pulsanti:

  1. MS - salvataggio in memoria
  2. MC - cancella la memoria
  3. MR - richiama la memoria
  4. M+ - aggiungi alla memoria
  5. M- - sottrai alla memoria.

Ciascuno di questi pulsanti ha anche la sua scorciatoia da tastiera. La memoria è utile quando si opera nella calcolatrice standard per salvare un risultato e richiamarlo, anche dopo averlo sommato o sottratto.

GRAFICI E STUDI DI FUNZIONE

Per l'anali di una funzione a una variabile e per trovarne il grafico, si sceglie dal menù Rappresentazione Grafica.

grafico e analisi della funzione con la calcolatrice di windows

Nella visualizzazione a tutto schermo, si digita la funzione aiutandoci con i pulsanti della tastiera posta in basso. Si clicca quindi sul tasto posto in basso a destra per convertirla nell'aspetto classico. Contestualmente visualizzeremo il suo grafico nella parte centrale dello schermo. Accanto alla funzione, al passaggio del mouse, si visualizzano i pulsanti per analizzare la funzione, per cambiarne lo stile e per rimuoverla. In alto a destra del grafico ci sono anche i pulsanti per avviare la traccia del grafico, per condividerlo o inviarlo per email.

Con il terzo pulsante possiamo cambiare le impostazioni del grafico come il tema e l'intervallo delle X e delle Y da visualizzare. Il grafico inviato per posta non sarà altro che una immagine in formato PNG.

Nella Analisi della funzione vengono mostrati tutti i dati richiesti allo studente durante lo studio di funzione ovvero l'insieme del dominio di definizione, il codominio della funzione, i punti di intersezione con l'asse X e con l'asse Y, i Minimi, i Massimi, i Punti di Flesso (derivata seconda uguale a zero), gli asintoti verticali orizzontali e obliqui, la Parità (funzione pari o dispari) e la Monotonicità (intervalli dove è sempre crescente e decrescente).

Con questa funzionalità di Windows 10 si possono quindi avere tutte le risposte richieste a uno studente che deve fare uno studio di funzione a una sola variabile mostrandone anche il grafico, senza usare altri programmi.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy