Pubblicato il 29/06/20 - aggiornato il  | Nessun commento :

Installare l'applicazione IO su Android e iOS per connetterci con la PA

Come installare e come usare l'app IO per interagire con la Pubblica Amministrazione e richiedere il Bonus Vacanze

A partire dal 1 Luglio 2020 e fino al 31 Dicembre dello stesso anno, i cittadini che abbiano un nucleo familiare con ISEE fino a 40.000€ l'anno, potranno richiedere il Bonus Vacanze. Si tratta di una somma modulata in funzione del numero dei componenti del nucleo familiare: 500€ per quelli composti da 3 o più persone, 300€ per quelli con 2 persone e 150€ per quelli con una sola persona. Tale bonus sarà erogato solo in forma digitale.

Per ottenerlo quindi è necessario che almeno un componente del nucleo familiare sia in possesso di una identità digitale SPID o di una CIE (Carta di Identità Elettronica). Non dovrà essere stampato niente, ma si potrà avere il bonus vacanze nello smartphone, da mostrare all'albergatore al momento di pagare il soggiorno nella struttura scelta per trascorrere le nostre vacanze estive o invernali. Lo sconto applicato al cliente verrà rimborsato all'albergatore sotto forma di credito di imposta, utilizzabile nei moduli F24 con il codice tributo 6915.

Il bonus vacanze può essere utilizzato da un solo componente del nucleo familiare, e speso in una sola struttura in un'unica soluzione. Il cliente usufruirà immediatamente dell'80% del bonus, sotto forma di sconto, mentre il restante 20%, potrà essere scaricato come detrazione di imposta in sede di dichiarazione dei redditi.

Per attivare il bonus vacanze è necessario che si installi nel nostro smartphone Android o iOS l'applicazione IO, pensata per interfacciarci con la Pubblica Amministrazione e sviluppata da PagoPA S.p.A.

Tali app non serviranno esclusivamente per il bonus vacanze ma sono state sviluppate per far interagire i cittadini con i servizi locali e nazionali della Pubblica Amministrazione per comunicazioni e pagamenti.

Ho pubblicato sul mio Canale Youtube un tutorial che mostra come installare e usare l'app IO



In particolare in un'unica app si potranno svolgere le seguenti operazioni:

  1. ricevere messaggi e comunicazioni dagli enti pubblici locali e nazionali
  2. ricordare e gestire le scadenze della PA attraverso dei promemoria e un calendario personale
  3. ricevere avvisi di pagamento con la possibilità di pagare i tributi dall'app con la scansione di un codice QR
  4. tenere traccia dei pagamenti alla PA grazie allo storico delle operazioni svolte.

Dopo aver installato l'app, occorre accedere con lo SPID o con la CIE. Nel secondo caso va attivata la tecnologia NFC, acronimo di Near Field Communication, chiamata anche comunicazione in prossimità in italiano. Un utente Android può attivarla illuminando il relativo pulsante, visibile nel menù a scomparsa che si apre trascinando il dito dall'alto verso il basso dello schermo. Si accosta la CIE al cellulare dopo aver tolto la cover.

Si digitano le 8 cifre del PIN della CIE, 4 ricevute al momento della richiesta e le altre 4 al momento della sua consegna. Ci sarà quindi la identificazione digitale dell'utente che dovrà scegliere un codice di sblocco di 6 cifre per accedere senza autenticazione. Nella seconda schermata si può optare per il login con l'impronta digitale.

app IO per android e iphone per la PA

Nel passaggio successivo si inserisce un indirizzo email, necessario per alcune funzionalità della app IO. Dopo aver digitato l'indirizzo, si va su Continua. Riceveremo un messaggio con un pulsante per la verifica della email.

L'app IO attualmente è costituita da 4 schede: Messaggi, Pagamenti, Servizi e Profilo.

screenshot della app IO per la pubblica amministrazione

Nella scheda Messaggi si possono consultare le comunicazioni inviataci dalla Pubblica Amministrazione. Nella scheda Pagamenti si va su+Aggiungi per inserire un metodo di pagamento. Si possono collegare carte di credito/debito Mastercard, VISA, PostePay e American Express con una commissione massima di 1,5€.

In futuro saranno supportati anche pagamenti con Bancomat Pay, con Paypal, con PostePay e con Satispay. Le operazioni svolte verranno mostrate in un elenco. È anche presente il pulsante Paga un avviso per effettuare un pagamento scansionando un Codice QR. La scheda Servizi è suddivisa in tre sottoschede: Locali, Nazionali e Tutti.  Si tocca sul pulsante Aggiungi le tue aree di interesse per selezionare le istituzioni locali o nazionali con cui intendiamo interagire. Al momento, nella scheda Locali, sono disponibili alcuni comuni come quelli di Milano, Torino, Roma Capitale e Palermo, oltre a qualche comune minore. In Nazionali ci si può collegare con i servizi dell'ACI per il Bollo Auto, i Certificati di Proprietà e la Comunicazione Istituzionale.

Infine nella scheda Profilo si possono impostare e modificare alcuni dati. Su Preferenze si può abilitare o disabilitare il riconoscimento biometrico, attivare il calendario preferito, modificare l'indirizzo email collegato, abilitare o disabilitare l'inoltro dei messaggi via email e cambiare la lingua da italiano a inglese.

In Privacy e Condizioni di uso, si può consultare l'informativa sulla privacy della app e ricevere una copia dei dati associati al nostro profilo. In Informazioni su IO Beta si può avere una panoramica sul Progetto IO, con la app in oggetto installata in closed-beta da 2000 cittadini nel Marzo 20019 che è diventata open-beta nella Primavera del 2020. Se ancora non si vedono gli enti del nostro territorio è perché i loro servizi sono ancora in fase di integrazione. La RoadMap di IO può essere visualizzata nel menù della Home con i Prossimi Passi.

Sempre dalla pagina del Profilo di può reimpostare il codice di sblocco effettuando nuovamente l'accesso. Nel momento in cui scrivo questo post, la versione della App su Android è la 1.1.45098. Infine, a proposito del Prossimi Passi, l'integrazione che riceverà l'app IO il 1 Luglio 2020 sarà relativa al Bonus Vacanze di cui ho parlato a inizio post e che potrà essere richiesto esclusivamente con l'app IOper Android e iPhone.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy