Pubblicato il 25/10/19 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come cambiare la cartella di Dropbox nei PC Windows

Come spostare la cartella Dropbox dalla Unità C di Windows per liberare spazio e rendere più veloce il PC
Dropbox è un eccellente servizio per archiviare nella nuvola i propri dati e che offre 2GB di spazio gratuito a cui se ne può aggiungere altro a pagamento. Invitando amici a usare Dropbox si può però aumentare lo spazio gratuito concessoci. Nel mio account per esempio ho a disposizione ben 19,5GB di spazio che sfrutto solo in parte.

Ricordo che Dropbox, oltre che per archiviare file e cartelle, è essenziale anche in altre circostanze e che è utile per risolvere parecchie problematiche. I file caricati possono essere condivisi pubblicamente o con altri utenti ed è molto semplice creare dei link di download dei singoli file che possono servire per esempio per pubblicare audio e video nel web o implementarli in un nostro sito.

Con Dropbox c'è la possibilità di accedere ai nostri contenuti dal browser del computer, mediante il login al nostro account, ma possiamo anche scaricare l'applicazione di Dropbox per Windows, Mac e Linux, che creerà una cartella nel computer con tutti i file presenti nel cloud. In questo modo potremo sincronizzare la cartella di Dropbox del computer con i contenuti online. Sono inoltre disponibili applicazioni di Dropbox per Android e iOS che permettono di accedere ai file e sincronizzarli anche da dispositivi mobili.

Con queste funzionalità possiamo per esempio facilmente trasferire file da computer a cellulare e viceversa. Da qualche mese Dropbox ha messo una limitazione per il numero di dispositivi che possono essere collegati a un account con un piano gratuito. Se ne possono collegare solo tre, anche se quelli collegati prima di questa decisione non verranno scollegati. Nel caso però in cui cambiassimo cellulare o computer, prima di collegare il nuovo dispositivo, dovremo scollegare quelli che non usiamo più, per non superare il numero di tre.





L'app Dropbox per Windows crea di default la cartella nella posizione C:\Users\nomeutente\Dropbox. Questo significa che all'Unità C, in cui ci sono i programmi e i file di sistema, verranno aggiunti altri contenuti che prenderanno spazio rendendo il PC meno veloce. In taluni casi saranno impossibili anche gli aggiornamenti.

Nel post precedente abbiamo già visto come spostare le cartelle di Windows dall'Unità C per liberare spazio. Tale semplice procedura non può essere applicata alla cartella Dropbox, perché manca la scheda Percorso quando si accede a Proprietà. Lo stesso Dropbox però ci fornisce le informazioni su come trasferire la cartella dei contenuti archiviati nel web in un'altra posizione, come p.e. la Unità D o altra partizione del computer.

Ci sono però delle accortezze da rispettare che possono essere così sintetizzate:
  1. È consigliabile usare lo stesso hard disk
  2. Lo spostamento della cartella deve essere effettuato in una unità con un file system supportato
  3. Dropbox non è compatibile con i file system di rete
  4. Se si sposta la cartella in una unità esterna, come potrebbe essere un hard disk esterno, la cartella di Dropbox deve essere disponibile all'avvio del PC in caso contrario si visualizzerà un messaggio di errore.
  5. I supporti rimovibili come le schede SD non sono supportati.
Date le premesse, mi limiterò a illustrare come spostare la cartella di Dropbox dalla Unità C del computer ad altra Unità dello stesso computer, creata con una partizione, come potrebbero essere le Unità D o F. È bene sottolineare che questo spostamento va fatto nel momento in cui Dropbox sia aggiornato e sincronizzato completamente.






Per spostare la cartella di Dropbox non neppure necessario scollegare l'account, come nei casi di Google Drive e OneDrive, che vedremo nei prossimi post. Dopo l'installazione di Dropbox, si vedrà l'icona del programma nella Barra delle Applicazioni di Windows. Ci si clicca sopra con il sinistro del cursore.

dropbox-app-windows


Visualizzeremo una finestra di configurazione su cui cliccare nella freccetta posta in alto a destra per aprire il menù. Su tale menù si va su Preferenze in modo da aprire un'altra finestra.

spostare-cartella-dropbox

Tra le schede presenti, si sceglie Sincronizzazione. In un campo in basso verrà mostrata la posizione attuale della cartella di Dropbox. Si clicca sul pulsante Sposta quindi si seleziona un'altra posizione nella piccola finestra che si apre. Evidentemente sceglieremo una posizione diversa da quella nella Unità C. Si va quindi su OK.





Inizierà il trasloco dei file e delle cartelle nella nuova posizione scelta e ne vedremo il procedere in percentuale.

percentuale-spostamento-cartella-dropbox

La cartella Dropbox conserverà lo stesso nome e non può essere rinominata durante lo spostamento. Inoltre non consiglio di rinominarla affatto, perché potrebbe comportare problemi di sincronizzazione. Quindi, quando si seleziona la nuova posizione, occorre selezionare la cartella nella quale verrà creata la nuova cartella Dropbox. Tanto per fare un esempio si può creare una cartella sulla Unità D del nome Utenti (o Users) con una sottocartella con un nome utente che poi sarà selezionata e in cui finirà la cartella Dropbox dopo lo spostamento.

Alla fine del processo, potremo chiudere la finestra di Dropbox e aprire Esplora File per controllare la presenza della cartella. Nel caso di un numero cospicuo di contenuti, nel mio caso più di 115mila, ci vorrà diverso tempo per terminare lo spostamento e la successiva sincronizzazione. Con questa operazione abbiamo però liberato spazio nella Unità C di sistema che è bene contenga solo i programmi installati per ottimizzare la velocità del PC.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy