Pubblicato il 27/05/19 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come rintracciare una persona dal cellulare Android

Come trovare dove si trova una persona dal cellulare Android con la condivisione della posizione mediante Google Maps, WhatsApp o Facebook
Anche se in molti non se ne rendono conto, viaggiando con il cellulare acceso ci sono diverse applicazioni che tracciano i nostri spostamenti e che possono in ogni momento geolocalizzare la nostra posizione.

La posizione può essere trovata tramite le triangolazioni del GPS ma anche con altri sistemi. Queste funzionalità che influiscono pesantemente sulla nostra privacy possono però essere usate per risolvere problemi che anche solo qualche anno fa sarebbero stati difficili da affrontare.

Poniamo che vi siate avventurati in una zona che non conoscete, e che abbiate bisogno dell'aiuto di un vostro amico per trovare la strada giusta. Non ci sono limiti di utilizzo visto che una tale situazione può accadere in una area spopolata come un bosco o in aperta campagna, ma anche in una città che non conoscete.

Con la condivisione della posizione si può infatti impostare un percorso per incontrare una persona attraverso le informazioni inviate dal cellulare con una delle applicazioni che sono in grado di farlo. Ovviamente per adoperare questa funzionalità ci debbono essere almeno due persone che siano d'accordo.


In questo articolo vedremo come trovare quale sia la nostra posizione, se non la conoscessimo, e come condividerla, con una o più persone, con le applicazioni Facebook, Google Maps e WhatsApp, che sono installate praticamente in tutti i dispositivi Android. La geolocalizzazione di un dispositivo avviene tramite il GPS, acronimo di Global Positioning System, che permette, tramite una rilevazione satellitare del dispositivo da parte di tre satelliti e la successiva triangolazione trigonometrica, di  determinarne la posizione. Da qualche tempo anche i paesi della UE hanno messo in orbita dei satelliti per creare un loro sistema di geolocalizzazione, denominato Galileo,  indipendente da quello americano, creato in origine per scopi militari.

La precisione della geolocalizzazione oscilla dai 10 ai 20 metri ed è quindi molto accurata.





CONDIVIDERE LA POSIZIONE CON FACEBOOK


Si installa e si apre l'applicazione Facebook per Android. Si va poi nel menù delle Impostazioni di sistema di Android e si tocca su Geolocalizzazione per poi spostare il cursore su On.

Nella app di Facebook si tocca sul menù a forma di tre righe orizzontali in alto a destra.

amici-nelle-vicinanze


Nel menù verticale si va sulla voce Amici nelle vicinanze. Verrà aperta una pagina in cui verranno visualizzati i nomi degli amici che già utilizzano questa funzionalità. Si fa tap su Attiva per attivare la condivisione.

Facebook rileverà la nostra posizione e noi potremo selezionare l'amico o gli amici con cui condividerla. Verranno mostrati gli amici in viaggio, quelli che sono vicino a noi e quelli che hanno appena effettuato una registrazione in un luogo o in un locale. Sarà mostrata anche la distanza presunta tra la nostra posizione e quella dell'amico. Si tocca sul pulsante Invia un messaggio accanto al nome di ciascuno di essi. Se l'amico con cui ti interessa condividere la posizione non ha ancora attivato questa opzione, si può sollecitare nel farlo.






CONDIVIDERE LA POSIZIONE CON GOOGLE MAPS


Con Google Maps la condivisione può essere ancora più precisa e visualizzata appunto su una mappa. Anche in questo caso deve essere preventivamente attivata la Geolocalizzazione tramite le Impostazioni di Android.

Come è noto Google Maps può essere usato come navigatore e anche per tracciare un percorso. Si tocca sul menù in alto a sinistra, per poi scegliere la voce Condivisione della posizione che aprirà una nuova pagina.

condividi-posizione-whatsapp

Potremo settare per quanto tempo condividere la posizione, da un mimino di 15 minuti fino a ore, giorni o fino alla disattivazione della funzionalità. In basso saranno visualizzati i contatti principali con cui interagiamo nel cellulare e più in basso alcune applicazioni. Google Map genererà un link che potrà essere inviato a un contatto. Quando il link verrà aperto in Google Maps mostrerà la nostra posizione sulla mappa.





CONDIVIDERE LA POSIZIONE CON WHATSAPP


Anche la celebre applicazione di messaggistica istantanea permette di condividere la nostra posizione tramite la geolocalizzazione. Si apre la chat di WhatsApp dell'amico con cui vogliamo condividere la nostra posizione. Si va in basso e si clicca sulla icona dell'allegato posta a sinistra di quella della macchina fotografica.

condivisione-posizione-whatsapp

Tra le opzioni che si aprono si tocca sulla icona della posizione. Si aprirà un popup per consentire a WhatsApp di accedere alla nostra posizione. Si va su Continua e, nella schermata successiva, saremo informati che i partecipanti alla chat vedranno la nostra posizione in tempo reale. Tale funzione durerà per il tempo selezionato e potrà essere interrotta in ogni momento. Si va su Avanti per poi visualizzare la mappa con la nostra posizione.

Si imposta la durata della condivisione in 15 minuiti, 1 0ra o 8 ore. Si digita opzionalmente un messaggio per poi andare sulla icona per l'Invio. Si può sollecitare il contatto a fare lo stesso per condividere con noi anche la sua posizione. Utile per dei fidanzati gelosi e che non si fidino troppo della persona con cui si relazionano.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy