Pubblicato il 16/03/19 - aggiornato il  | Nessun commento :

Glovo: come funziona per le consegne a domicilio

Come funziona Glovo, app per consegne a domicilio di cibo, spesa, medicine, ecc e per commesse di altro tipo
Stanno diventando sempre più popolari i servizi per ricevere cibo o la spesa a domicilio, senza doversi spostare da casa. In questo contesto Glovo sta investendo moltissimo in pubblicità che avrete certamente avuto modo di vedere in qualche canale televisivo.

Non si limita solo al servizio di food delivery, ma attraverso i suoi fattori consente al cliente anche di inviare pacchi, ritirare medicine in farmacia e acquistare "di tutto di più". La struttura del servizio è basata sul web ma anche su persone fisiche che svolgono i vari compiti al posto del cliente.

Non tutti i domicili sono serviti dal servizio. In questo post vedremo come funziona, come registrarsi e come utilizzarlo. Aprite la pagina web di Glovo. Verrà rilavata la nostra località mediante la geolocalizzazione, ci verrà mostrata la città più vicina a noi e verrà anche adattato l'indirizzo web.






Si va su Registrati per creare un account su Glovo. Lo si potrà fare in modo classico mediante nome, indirizzo email e password oppure utilizzando il login tramite Facebook. Dopo averlo fatto, si deve digitare un indirizzo di consegna. Non tutti gli indirizzi sono supportati dal servizio. In linea di massima se si abita in una grande città non ci saranno problemi. Quando le città sono più piccole, il servizio Glovo non è detto che sia attivo.

glovo-desktop


Nella home di Glovo sono visibili in alto le schede per i servizi disponibili: Inviare, Farmacie, Shopping, Di tutto e di Più, Dolci & Gelati, Cibo e Market. In alto a destra è visibile l'indirizzo di consegna della merce. Scorrendo la pagina verso il basso, verranno mostrati i negozi, i supermercati e i ristoranti più attivi nella nostra zona di consegna. Ci saranno per esempio McDonald's, Carrefour, Farmacie, Ristoranti, ecc...






Al costo del prodotto selezionato, verrà aggiunto quello per il servizio di consegna a domicilio dell'ordine di 2,5€. Invece di usare Glovo da desktop, lo si può utilizzare da applicazione per dispositivi mobili.
Il motto di queste applicazione è "La tua città a domicilio". La differenza rispetto ai servizi di consegna del cibo a domicilio (pizza o piatti di ristorante), con Glovo ci si può far portare a casa ogni cosa con alcune limitazioni.

La merce da consegnare deve essere trasportabili dai fattorini che usano biciclette e scooter per spostarsi. Il peso di quello che si è ordinato non deve eccedere i 9Kg per poter esserci consegnato dai fattorini detti glover.

Dopo l'installazione della app, si accederà con le credenziali con cui ci siamo registrati da desktop. Ovviamente si può fare anche tutto da dispositivo mobile. La prima schermata ci chiederà di condividere la nostra posizione.

glovo-app

Nella seconda ci chiederanno di impostare un indirizzo di consegna. Verranno poi mostrate in circolo le stesse icone viste da desktop, per scegliere il tipo di servizio che intendiamo ordinare.





COME FUNZIONA GLOVO


I servizi di consegna (o di invio) richiesti potranno essere pagati con carta di credito o in contanti, alla consegna di quanto ordinato. Dalla applicazione sarà possibile seguire le varie fasi della consegna a domicilio. Se per esempio abbiamo ordinato una vaschetta di gelato, l'app ci mostrerà l'avanzamento dell'ordine, dalla preparazione della vaschetta alla consegna della stessa al glover incaricato di recapitarcela.

L'app ci comunicherà anche il nome del fattorino (glover) che, dopo averci consegnato la merce, ci chiederà di pagare in contanti, se abbiamo scelto questa opzione, e di apporre una firma sul tablet per la conferma della consegna.

ordine-pagamento-glovo

Come detto tutto il lavoro fisico delle consegne a domicilio viene svolto dai glover. Si può diventare fattorino di questa app compilando il modulo per diventare glover. Si indica nome, cognome, indirizzo email, numero di cellulare e città in cui intendiamo operare. Va anche indicato il mezzo di trasporto che intendiamo utilizzare per le consegne (bicicletta, motorino, auto o altro). Non tutte le città sono servite da Glovo, che opera in diversi paesi del mondo quali Spagna, Francia, Italia, Portogallo, Cile, Peru, Bolivia, Argentina, Brasile.

Dopo la registrazione come glover, va prenotato un incontro con un incaricato di Glovo che spiegherà come funziona il servizio. Il secondo incontro sarà più approfondito e l'aspirante glover verrà inserito nel database. Verrà consegnato anche il materiale necessario per il servizio ovvero una carta prepagata, uno zaino termico, un portacellulare da bici e un caricabatterie portatile.

Gli ordini che verranno passati al glover dipenderanno dal mezzo di trasporto scelto. Con la bicicletta dovrà evadere consegne molto vicine alla sua zona, mentre con la moto e l'auto potrà andare più lontano. A fronte del materiale consegnato, il glover dovrà lasciare un deposito cauzionale di 65€ che verranno detratti dal primo compenso. Alla fine della collaborazione verranno restituiti 50€ dei 65€ della cauzione. Quando escono i calendari di Glovo, il fattorino potrà prenotare degli slot liberi per avere assegnate delle consegne. I glover vengono pagati a orario e a consegne; lo stipendio minimo mi risulta essere di 4€ l'ora lordi ovvero 3,2o€ netti.

Se nello slot prescelto arrivano degli ordini, lo stipendio passa a ordini. Ovviamente gli slot più remunerativi sono quelli dell'ora di pranzo. Lo stipendio a ordine scatta a partire da un minimo di 2 ordini l'ora. Se non si raggiunge tale limite rimane la paga minima di 3,20€ netti all'ora. Le ultime recensioni della app Glovo non sono molto entusiasmanti, anzi decisamente critiche. In un prossimo post mi occuperò di altri servizi simili.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy