Pubblicato il 23/12/18 - aggiornato il  | Nessun commento :

Qual è la differenza tra 32-bit e 64-bit su Windows?

Quali sono le differenze tra PC a 32-bit e a 64-bit, quali tra i sistemi operativi Windows e quali per i software e le cartelle
Le versioni dei sistemi operativi Windows non si differenziano solo per le funzionalità aggiuntive inserite nei pacchetti Pro o Enterprise rispetto a quello Home, che è il più basico.

Un'altra differenza fondamentale è quella che dipende dalla architettura interna del PC. Ci sono computer che hanno processori a 32-bit e quelli che hanno CPU a 64-bit. I modelli di computer più recenti e di buona qualità sono tutti a 64-bit, perché hanno una potenza di calcolo molto superiore a quella dei PC a 32-bit.

Come certo saprete i computer utilizzano il sistema binario, con due sole cifre 0 e 1, al posto delle 10 cifre del nostro sistema decimale. Un numero a 32-bit ha 232 possibili combinazioni di cifre 0 e 1. Prendendo la calcolatrice si trova che 232  è uguale a 4.294.967.296.

Un numero a 64-bit ha invece un numero di possibili combinazioni delle cifre 0 e 1 pari a 264, che dà una cifra complessiva pari a 18.446.744.073.709.551.616. Quindi un numero a 32-bit ha un numero di combinazioni pari a circa 4 miliardi di byte ovvero 4GB mentre per un numero a 64-bit sono circa 18 miliardi di GB. La differenza tra 4 e 18 miliardi fa sì che i PC a 64-bit siano esponenzialmente più potenti di quelli a 32-bit.

La Microsoft fa scegliere l'utente, al momento del download del sistema operativo, se optare per la versione a 32-bit o per quella a 64-bit. La scelta dipende ovviamente dalla CPU del computer. Se si utilizza un processore a 64-bit, è necessario utilizzare anche una versione a 64-bit di Windows per sfruttarla appieno. Le versioni a 32-bit di Windows funzionano pure su processori a 64-bit, ma non possono utilizzare la loro potenza extra. Non è invece possibile installare una versione a 64-bit di Windows su processori a 32-bit.





Ci sono degli avvisi automatici nei programmi di installazione, che rilevano la versione del computer e che aprono delle finestre di dialogo, nel caso in cui si sia scelta una versione non compatibile con la CPU, e che impediscono di commettere degli errori di installazione. Una versione di Windows a 32-bit può usare solo fino a 4GB di RAM. Quindi anche se nel computer sono stati installati 8GB o 16BG  di RAM, con una esecuzione a 32-bit, in realtà non ne saranno utilizzati più di 4GB. Un'altra differenza fondamentale tra le due versioni si trova anche nella cartella Programmi di Esplora File, come vedremo in seguito.

COME SCOPRIRE SE ABBIAMO WINDOWS A 32-BIT O A 64-BIT


Se avete un Windows 10, ma anche delle versioni precedenti, è piuttosto semplice verificare se stia girando una versione di Windows a 32-bit o a 64-bit. Si va su Start -> Impostazioni -> Sistema -> Informazioni su.

tipo-sistema


In Specifiche Dispositivo si cerca la riga Tipo sistema in cui verrà indicato sia il sistema operativo sia il processore. Un sistema operativo a 32-bit può girare con un processore a 64-bit ma non l'inverso.






Su Windows 7, si può visualizzare il tipo di sistema a 32-bit o a 64-bit, tramite il Pannello di Controllo aprendo il percorso Pannello di controllo\Sistema e sicurezza\Sistema.

CARTELLA PROGRAMMI A 32-BIT E A 64-BIT


Un'altra differenza tra i sistemi operativi a 32-bit e a 64-bit la si trova anche su Esplora File.  Nelle versioni a 32-bit, le applicazioni installate verranno inserite tutte nella cartella Programmi. Nei sistemi operativi a 64-bit, ci sono invece due cartelle per le applicazioni. Oltre alla cartella Programmi è presente anche Programmi (x86).

cartella-programmi

Nella cartella Programmi (x86) vengono installate le applicazioni a 32-bit. Questo succede perché scrivere un software per una architettura a 64-bit è diverso che svilupparlo per 32-bit. Windows opportunamente tiene separati queste due tipologie di programmi. Mentre per i programmi a 32-bit si parla di x86 per quelli a 64-bit vengono spesso denotati con x64. Le primissime versioni di Windows giravano con 16-bit. Se si possiede un computer a 64-bit non è possibile eseguire un software a 16-bit senza un emulatore.
In conclusione se si possiede un computer a 64-bit ma una versione di Windows a 32-bit, si può passare a una versione di Windows a 64-bit mentre su una macchina a 32-bit possono girare solo OS a 32-bit.





Infine Windows a 64-bit richiede i driver delle periferiche a 64-bit. Una vecchia stampante con driver a 32-bit, non funzionerà in un sistema a 64-bit. Anche i software sono spesso forniti a 32-bit o a 64-bit.

DIFFERENZE TRA PROGRAMMI A 32-BIT E A 64-BIT


Gli sviluppatori dei software qualche volta offrono solo la versione a 32-bit, altre volte lasciano scegliere tra una versione a 32-bit e una a 64-bit, altre volte ancora rilasciano solo versioni a 64-bit. Ci sono anche molti casi in cui il fornitore di software automaticamente installa la versione giusta per il nostro sistema operativo.

Non ci si deve preoccupare di installare i software a 32-bit in un computer a 64-bit, perché funzioneranno correttamente e verranno inseriti nella cartella Programmi (x86). Come esperienza personale posso confermare che alcuni software a 32-bit funzionano meglio di quelli a 64-bit, come nel caso di VirtualDub.

Le versioni a 64 bit dei programmi non stupiranno per una maggiore velocità. Sfruttando però la maggiore sicurezza dell'architettura a 64-bit, possono utilizzare più di 4GB di RAM alla volta. Sono quindi spesso più stabili ed efficienti rispetto alle versioni a 32-bit. Quando si installa un software è bene controllare se sono presenti versioni a 32-bit e a 64-bit. Poiché il software a 32-bit funziona su tutti i sistemi, è comprensibile che sia l'opzione predefinita dai fornitori di programmi. Naturalmente in un sistema a 32-bit funzionerà solo il software a 32-bit.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy