Pubblicato il 02/12/18 - aggiornato il  | Nessun commento :

Blocco Note: come usarlo e nuove funzioni

Come usare il Blocco Note o NotePad di Windows e recensione delle funzionalità aggiunte con il recente aggiornamento
Il Blocco Note di Windows, ovvero NotePad come viene chiamato in inglese, è presente fin dalla prima versione di Windows ed è l'Editor di Testo più semplice di tutti i sistemi operativi. Viene usato molto spesso soprattutto per incollarvi del testo da elaborare prima di essere copiato e incollato da qualche altra parte.

È anche molto utile per salvare dati come password, codici, credenziali di accesso a siti e servizi, appunti presi al volo, come dati sensibili da tenere ben conservati. Dalla prima versione di Windows si tratta probabilmente del programma che è cambiato di meno.

Con l'ultimo aggiornamento alla versione 1809, anche al Blocco Note sono state aggiunte nuove funzionalità. Nulla di trascendentale beninteso, ma comunque una forma di attenzione per un software che sembrava finito nel dimenticatoio. Credo che tutti gli utenti abbiamo fissato il Blocco Note nella Barra delle Applicazioni per poterlo aprire con un solo click.

Se non lo avete ancora fatto, potete cercare Blocco Note nel vostro PC Windows semplicemente cliccando su Start, per poi digitarne il nome. Nei risultati di ricerca, comparirà appunto l'app desktop Blocco Note, su cui cliccare. Per fissare il programma nella Barra delle Applicazioni, basterà cliccare sulla sua icona con il destro del mouse, per poi scegliere Aggiungi alla Barra delle Applicazioni.





Il Blocco Note può anche essere cercato tra le applicazioni, andando sempre su Start. Nella lista delle app, si clicca sulla cartella Accessori Windows. Tra i programmi disponibili c'è anche Blocco Note, insieme all'altro editor minimalista WordPad, che però permette di editare anche del testo formattato.

FUNZIONI VECCHIE E NUOVE DI BLOCCO NOTE


Dopo aver aperto il Blocco Note, vi consiglio di attivare immediatamente l'opzione per mandare a capo automaticamente il testo, quando i caratteri raggiungono il bordo destro della finestra.

blocco-note


Per farlo si va nel menù su Formato e si mette la spunta a A capo automatico.






ZOOM AVANTI E INDIETRO


Si possono ingrandire e rimpicciolire i caratteri senza bisogno di modificarne le dimensioni. Si clicca su Visualizza -> Zoom per poi andare su Zoom Avanti o Zoom Indietro oppure scegliere Ripristina Zoom Predefinito.

Sono disponibili anche i tasti di scelta rapida, che sono identici a quelli che vengono usati anche per lo zoom del browser. Si digita la combinazione Ctrl+(+) per aumentare lo zoom e la combinazione Ctrl+(-) per diminuirlo. Per tornare allo zoom predefinito, si digita la combinazione Ctrl+(0).

Con queste scorciatoie da tastiera verrà aumentata o diminuita la dimensione dei caratteri, mentre la finestra manterrà le stesse dimensioni. Alternativamente si può usare anche il mouse per impostare il giusto zoom. Si tiene premuto il tasto Ctrl quindi si scorre la rotellina del cursore, in avanti o indietro, rispettivamente per aumentare o diminuire il livello dello zoom. Si va sempre su Ctrl+0 per ritornare allo zoom predefinito.





RICERCA ALL'INTERNO DI UN FILE


In precedenza quando si effettuava una ricerca in un testo del Blocco Note, la ricerca si spostava all'inizio o alla fine del contenuto, a seconda della direzione scelta, ma non veniva effettuata sull'intero contenuto.

ricerca-blocco-note

Si va su Modifica -> Trova per poi selezionare il testo da cercare e impostare la direzione Su o Giù. Adesso si può digitare la combinazione di tasti Ctrl+F, che è la stessa delle ricerche nelle pagine web, per aprire il campo Trova senza andare nel Menù. Insieme alle direzioni Su e Giù c'è però anche l'opzione Testo Intorno.

Se si mette la spunta a Testo intorno, cliccando su Trova Successivo, potremo visualizzare tutte le occorrenze del testo cercato. La spunta verrà ricordata dal Blocco Note e rimarrà flaggata di default nelle ricerche successive.

È stata introdotta anche la Ricerca Automatica. Se selezioniamo un testo e digitiamo la scorciatoia da tastiera Ctrl+F, automaticamente il Blocco Note la inserirà nella casella Trova senza bisogno di digitarla o incollarla. 

CURSORE SCORRIMENTO


Prima di questo aggiornamento, quando si metteva la spunta alla opzione A capo automatico, scompariva il cursore di scorrimento per spostarsi in basso o in alto nel contenuto del file.

cursore-scorrimento

Adesso invece la barra di scorrimento è sempre presente anche con questa scelta.

CERCA CON BING


È stata aggiunta l'opzione Cerca con Bing sotto la voce del menù Modifica. Basterà selezionare un testo per poi andare su Modifica -> Cerca con Bing. Si possono anche usare i tasti di scelta rapida Ctrl+E.

Verrà aperta una scheda del browser predefinito con i risultati della ricerca fatta con Bing.

SCORCIATOIE DA TASTIERA


Ricordo alcuni tasti di scelta rapida che già esistevano a cui ne sono stati aggiunti altri.
  1. Ctrl+C per copiare negli appunti il testo selezionato
  2. Ctrl+V per incollare il testo presente negli appunti
  3. Ctrl+Z per annullare l'ultima azione
  4. Ctrl+X per tagliare il testo selezionato
  5. CANC per eliminare la selezione
  6. Ctrl+E per cercare con Bing
  7. Ctrl+F per aprire il modulo Trova successivo
  8. Ctrl+H per sostituire una o più occorrenze
  9. Ctrl+A per selezionare tutto il contenuto
  10. F5 per incollare data e ora corrente nel punto in cui è posizionato il cursore.
L'opzione Sostituisci, attivabile dal menù o con Ctrl+H, permette di sostituire una porzione di testo con un'altra

sostituisci-blocco-note

Si potrà sostituire una occorrenza per volta (Sostituisci), oppure di sostituirle tutte insieme (Sostituisci Tutto) dopo aver digitato, nel campo Sostituisci con, il testo da inserire al posto di quello selezionato.

UTILIZZO DEI TASTI FRECCIA


Con le scorciatoie da tastiera Ctr+Freccia sinistra e Ctrl+Freccia destra si può spostare il cursore all'inizio della parola precedente o di quella successiva. Per selezionare intere parole, senza utilizzare il mouse, si posiziona il cursore all'inizio o alla fine della parola in oggetto e si usano rispettivamente le hotkeys Ctrl + Shift + Freccia destra e Ctrl + Shift + Freccia sinistra. Premendo ripetutamente sulla freccia vengono via via selezionate le parole che stanno rispettivamente sulla destra e sulla sinistra.

Tutti sanno che con il tasto Backspace si cancella il carattere precedente a quello in cui è posizionato il cursore. Adesso si può anche cancellare la parola precedente con i tasti Ctrl+Backspace, utile per cancellare in modo veloce porzioni di testo consistenti. Con Ctrl+Shift+Backspace si cancella invece una intera riga.

IMPOSTARE FAMIGLIA E DIMENSIONI DEI CARATTERI


Di default il testo del Blocco Note viene visualizzato con i caratteri Consolas di 11 pixel di dimensione con lo stile normale. Cliccando su Formato -> Carattere verrà aperta una finestra in cui scegliere un altra famiglia di caratteri, impostare una diversa dimensione dei font e scegliere lo stile grassetto, corsivo o grassetto corsivo.  Concludo questo post ricordandovi che anche su Android si possono usare app simili al Blocco Note.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy