Pubblicato il 30/09/18 - aggiornato il  | Nessun commento :

Come aggiungere espressioni matematiche e formule chimiche ai post

Come inserire equazioni matematiche e fisiche e formule chimiche nei post editati con Blogger, Wordpress o altri editor, creando le espressioni con Word, LibreOffice o Google Drive
Nel mondo del web ci sono blogger e autori di ogni genere. Si possono trovare ragazze che pubblicano articoli sui segreti del make-up e pasticceri che insegnano a realizzare ricette di magnifiche torte, ci sono blogger che condividono i loro viaggi in posti esotici e chi si limita più semplicemente a recensioni di tecnologia.

In questo contesto c'è anche una piccola schiera di autori che si cimenta nella condivisione di articoli su discipline scientifiche quali matematica, fisica e chimica. È noto a tutti che è difficile, se non impossibile, parlare di questi argomenti senza utilizzare delle espressioni, equazioni o formule con notazioni note dalle scuole superiori.

Se si evitano di mostrare espressioni di quel genere, ci si deve limitare necessariamente a contenuti descrittivi, non utili a un pubblico che invece cerca delle spiegazioni più professionali e analitiche. I blogger e gli autori che pubblicano questi contenuti sono però limitati nel farlo dagli Editor, che non prevedono nativamente l'inserimento di equazioni, formule o comunque espressioni scientifiche.


In questo post vedremo come risolvere, procedendo per gradi, in funzione della complessità delle formule matematiche, fisiche o chimiche che intendiamo pubblicare.





POSTARE ESPRESSIONI E FORMULE SOLO CON L'EDITOR

Anche un normale Editor di testo formattato, come quelli di Blogger e di Wordpress, permettono comunque di pubblicare espressioni matematiche e chimiche quando non siano troppo complicate.

Lo si può fare utilizzando la Mappa di Caratteri di Windows e il codice HTML per gli apici e i pedici. La regola generale per inserire dei pedici in Modalità HTML è la seguente:

Testo normale <sub>pedice</sub> che porta a questo risultato Testo normale pedice

Si possono creare anche pedici su due livelli con questa regola

Testo normale <sub>pedice1<sub>pedice2</sub></sub>

che porta a questo risultato Testo normale pedice1pedice2

Il tag <sub> può quindi essere usato per inserire in un post formule chimiche brute o grezze. P.e.:

2H3PO4 + 3Ca(OH)2 → Ca3(PO4)2 + 6H2O

Si ottiene incollando questo codice

2H<sub>3</sub>PO<sub>4</sub> + 3Ca(OH)<sub>2</sub> &#8594; Ca<sub>3</sub>(PO<sub>4</sub>)<sub>2</sub> + 6H<sub>2</sub>O

Il codice Unicode &#8594; della freccia verso destra, lo si può trovare online, oppure aprendo la Mappa dei Caratteri di Windows. Si digita Mappa Caratteri dopo aver cliccato sul pulsante Start. Si clicca poi sul carattere da aggiungere. Si va quindi su Seleziona e su Copia per poi incollarlo nel post.






La modalità per inserire degli apici o esponenti è invece la seguente:

Testo normale <sup>apice</sup> che produce questo risultato Testo normale apice

Anche con gli esponenti possiamo creare due livelli. Per esempio questo codice

Testo normale <sup>apice1<sup>apice2</sup></sup>
produce questo risultato Testo normale apice1apice2

Quindi il tag <sup> può essere usato per inserire delle formule matematiche di questo tipo

x x = e lgx x = x xlgx

usando solo l'Editor di Blogger o di Wordpress e il codice HTML.





POSTARE EQUAZIONI CON LA NOTAZIONE ABBREVIATA


Nei dispositivi mobili viene adottata una notazione abbreviata per poter digitare espressioni matematiche anche complesse. Tale notazione però deve essere conosciuta dai lettori della pagina web o del post.

Gli esponenti si inseriscono per esempio con l'accento circonflesso, ovvero (x+1)^2 sta per (x+1)2. Il valore assoluto invece si indica come abs, ovvero abs(a-b/2) sta per |a-b/2|. Un discorso analogo vale per le funzioni trigonometriche. Ricordo che in talune applicazioni in lingua inglese, come Wolframalpha, le notazioni delle funzioni trigonometriche sono diverse da quelle che usiamo in Italia (sin e non sen, tan e non tg).

PUBBLICARE ESPRESSIONI MATEMATICHE COMPLESSE


Poniamo per esempio che in un articolo di fisica si debbano postare le celebri equazioni del campo gravitazionale, introdotte da Einstein. Una tale equazione deve prima essere editata e quindi inserita come fosse una immagine. Al momento non esiste altro sistema per farlo se si utilizzano gli Editor di Blogger o Wordpress.

CREARE EQUAZIONI CON WORD


Come primo esempio vediamo come creare queste equazioni con Word. Si apre il programma Word della Suite Office della Microsoft, si sceglie Documento vuoto quindi si va su Inserisci Equazione.

editor-word-equazioni


Verranno aperti gli strumenti per creare le equazioni che sono sufficienti a digitare qualsiasi espressione matematica. Non mi sto a dilungare su come usare questo fantastico strumento ma mi ripropongo di dedicargli un post in futuro. Verrà mostrato un campo in cui digitare la nostra espressione. Sulla destra ci sono i modelli per inserire frazioni, apici, pedici, integrali, sommatorie, parentesi, funzioni, vettori, limiti, funzioni, logaritmi, operatori e matrici. Più  sinistra si può scegliere tra tutti i simboli comprese le lettere dell'alfabeto greco.

copiare-equazione

L'equazione così creata può essere modificata nel colore del testo e nello sfondo come qualsiasi altro elemento. Si va nella scheda Home e per esempio si possono aumentare o diminuire la dimensione dei caratteri. Quando siamo soddisfatti, si clicca con il destro della equazione e si va su Copia nel menù che si apre.

Tale equazione verrà copiata negli Appunti di Windows come fosse una immagina. Se per creare un vostro post usate l'Editor Open Live Writer, la potete incollare nell'editor con la scorciatoia da tastiera Ctrl+V.

Se non lo usaste, potete incollare l'equazione in un Editor di immagini gratuito come Gimp o Paint.NET.

relatività-generale-einstein

Alle brutte, se non avete nel computer, un editor di immagini che vi incolla l'equazione realizzata con Word, potete sempre fare uno screenshot e copiare quello, tanto sempre di immagini si tratta.

Per le formule chimiche di struttura si può usare l'add-in Chemistry di Word (Installa da GitHub), oppure anche una estensione di LibreOffice.  Anche le formule chimiche debbono essere copiate come immagini.

formula-chimica-struttura-word

Nello specifico, in Word, verrà aggiunta la scheda Chemistry con cui creare la nostra formula di struttura. Dedicherò un post specifico a come usare questo add-in Chem4 Word. Dopo aver creato la formula, si dovrà selezionare e copiare negli appunti con il destro del mouse. Ecco la formula di struttura della caffeina:

formula-struttura-caffeina





CREARE EQUAZIONI CON LIBREOFFICE E GOOGLE DRIVE


Chi non possiede Word può creare le espressioni matematiche con gli strumenti gratuiti di LibreOffice o di Google Drive. Per esempio su OpenOffice si può aprire l'app Math che è specifica per questa funzione.

creazione-equazione-libre-office

Su Libre Office verrà mostrato un editor molto completo per creare espressioni matematiche anche se meno intuitivo di quello di Word. Le espressioni create con questo strumento possono essere esportate come PDF o eventualmente essere copiate effettuando uno screenshot. Possono anche essere salvate in formato .mml.

Infine anche su Google Drive si possono creare espressioni matematiche e fisiche. Si va su +Nuovo -> Documenti Google che aprirà l'Editor di Google Drive in un'altra scheda del browser.

equazioni-google-drive

Si clicca su Inserisci -> Equazione quindi si va su Nuova Equazione. Nella stessa riga si potranno usare gli strumenti di Google Drive per creare espressioni matematiche, che non sono completi come quelli di Word, ma che possono essere sufficienti in molti casi. Dopo aver creato l'equazione, la si può ridimensionare andando su Formato per aumentare la dimensione dei caratteri. Ci si clicca sopra con il destro del mouse per copiarla ma non viene tratta come fosse una immagine. Quindi è meglio farne lo screenshot per poi incollarlo in un post.




Nessun commento :

Posta un commento

Non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato. Metti la spunta a Inviami notifiche per essere avvertito via email di nuovi commenti.
Info sulla Privacy